Espatriati: fate attenzione a queste truffe

Vita quotidiana
  • worried young man
    Shutterstock.com
Pubblicato 2021-08-24 alle 10:00 da Magdalena Grdanoska
Trasferirsi in un nuovo paese è un'avventura emozionante e piena di opportunità. Ma significa anche avventurarsi in un territorio sconosciuto. Purtroppo, soprattutto nelle grandi città, le truffe sono all'ordine del giorno. Gli espatriati che non conoscono la lingua o i costumi del Paese ospitante potrebbero pagarne le spese. Per evitare guai e vivere un espatrio sereno, ecco delle informazioni chiave sui principali tipi di truffe.

False offerte di lavoro

Ricevere un'offerta di lavoro è un'ottima notizia ma se arriva inaspettata, senza che tu abbia inviato una candidatura, potrebbe trattarsi di una truffa per estorcerti del denaro. Come prima cosa fai delle ricerche sull'azienda che ti ha contattato e visita il sito web. Verifica l'attendibilità dell'indirizzo email del mittente. Sappi che nessuna compagnia seria ti chiede di anticipare somme di denaro per il disbrigo delle formalità burocratiche, come ad esempio il rilascio del visto, o per pagare il biglietto aereo. Se ti viene inviato un contratto, leggilo con cura e verifica quali bonus include. Consulta siti web come Glassdoor che pubblica valutazioni e recensioni su oltre 600.000 aziende nel mondo. Alcune compagnie potrebbero non avere cattive intenzioni ma semplicemente non mantenere la promessa di assisterti nell'ottenimento del permesso di lavoro, o di altre condizioni pattuite. 

Truffe immobiliari

Questo tipo di imbroglio è molto comune, quindi fai attenzione. Non firmare mai un contratto se prima non vedi l'immobile e se non entri in contatto diretto con il proprietario o l'agenzia. Una tra le frodi più ricorrenti è ricevere un messaggio da un fantomatico padrone di casa, che ti dirà di vivere all'estero e di non poter incontrarti di persona, per sollecitare l'invio di una caparra per bloccare l'appartamento. Non mandare soldi finchè non firmi un contratto. Se il contratto è redatto in una lingua straniera, assicurati di capire bene tutte le clausole inserite. In caso di difficoltà, chiedi aiuti a qualcuno per la traduzione. Se, alla fine del contratto, ti viene chiesto di coprire spese per le quali non avevi acconsentito, devi ricorrere all'assistenza di un legale.

Enti di beneficenza e donazioni

Fare beneficenza per aiutare chi ha bisogno è un gesto nobile. Tuttavia, fai attenzione a chi doni i tuoi soldi. La cosa migliore da fare è informarsi sull'organizzazione e sull'opera che svolge. Non ti fare abbindolare da associazioni che ti chiedono soldi per strada. Essere generosi va bene, ma ci vuole criterio. 

Reti Wi-Fi gratuite

Il Wi-Fi gratuito è un grande vantaggio per chi vuole restare connesso indipendentemente dal posto nel mondo in cui si trova. 
Se ti sei appena trasferito, e non hai ancora una connessione internet, puoi utilizzare le reti Wi-Fi pubbliche. Assicurati però che si tratti di una connessione affidabile prima di procedere con qualsiasi transazione. C'è il rischio che chi ha creato la rete, se ha scopi fraudolenti, abbia accesso facile ai tuoi dati bancari e alle applicazioni del tuo cellulare. Le truffe su internet dilagano quindi devi essere molto vigile per proteggerti da rischi indesiderati.

Email di phishing, SMS o telefonate

Il phishing è una truffa che ha come scopo quello di rubare dati sensibili come dettagli della carta di credito, dati bancari o password. Arriva solitamente per email, o con un sms, e le modalità di richiesta dei dati sono variabili. Non fidarti mai di un'e-mail non richiesta che sollecita informazioni personali come una password o un trasferimento di denaro. Evita di aprire link o allegati da mittenti sconosciuti. Se ricevi una chiamata che ti invita a fornire informazioni private, non divulgarle, a meno che tu sia sicuro della fonte che ti sta contattando.

Schemi Ponzi, investimenti, fondi, conti di banche sconosciute

Informati con estrema cura prima di fare un investimento. Stai alla larga da chi promette grandi guadagni in poco tempo, potresti rischiare di perdere tutto e ritrovarti senza un soldo. Non affidare i tuoi risparmi a persone che non conosci. Non fidarti di chi ti racconta di essere diventato ricco dall'oggi al domani, è troppo bello per essere vero e si tratta di una truffa bella e buona. 

Abbonamenti gratuiti

Gli abbonamenti gratuiti a newsletter, o altri tipi di servizi, sono un'opportunità valida. Ma non tutti sono gratis come fanno credere e potrebbero addebitare delle spese di utilizzo. Se ti viene offerto un periodo di prova a spese zero, ricordati di disdire a tempo in caso il servizio non ti interessasse. Per sicurezza, prima della sottoscrizione, leggi le condizioni di utilizzo e i termini di recessione.

Organizzazioni religiose

L'appartenenza a una religione è una scelta personale stai però in guardia se decidi di entrare a far parte di un'organizzazione che non conosci, specialmente se ti trovi in un paese straniero. Può capitare che ti sia chiesto di pagare ingenti somme di denaro con pretesti che di spirituale hanno poco a che spartire. Tieni inoltre presente che alcuni Paesi applicano una "tasse sulle religioni". Vale a dire che nella dichiarazione dei redditi, quando segnali la tua appartenenza a una determinata religione -cattolica, protestante o ebraica- autorizzi il pagamento di una tassa che si aggiunge alle altre imposte dovute. 

Vivere in un posto nuovo è un'esperienza elettrizzante ma devi fare attenzione alle truffe che possono disseminare il percorso e che aumentano nel momento in cui non conosci la lingua del paese che ti ospita. E' facile cadere nelle mani di truffatori, anche quando meno te lo aspetti. Fai attenzione e mantieni sempre un occhio vigile.

Articolo tradotto da Scams an expat should beware of