Le festivitÓ pi¨ importanti che si celebrano nel mondo nei prossimi mesi

  • jeune femme tenant une bougie
    Shutterstock.com
Articolo
Pubblicato 2020-08-10 13:09
Modificato 2020-08-11 13:09

Il 15 Agosto, i paesi di fede cattolica celebrano l'Assunzione di Maria al cielo. Secondo questa tradizione Maria, la madre di Gesù, dopo la sua morte, fu accolta in cielo sia con l'anima che con il corpo. Nello stesso giorno, in Italia, si celebra la festa popolare del Ferragosto. La tradizione vuole che si festeggi con gite fuori porta, grigliate tra amici e fuochi d'artificio. In questo articolo vi facciamo scoprire quali sono le altre festività che si celebrano nel mondo nei prossimi mesi. 

Ganesh Chaturthi, Navaratri e Divali

Le festività religiose nella cultura indù sono molteplici, quelle che si celebreranno nelle prossime settimane sono Ganesh Chaturthi, dedicata al dio dalla testa di elefante, e Navaratri. In occasione di Ganesh Chaturthi, nelle case di fede induista, si osservano dieci giorni di preghiera a cospetto di statue raffiguranti la divinità. Al termine, viene organizzata una processione a suon di canti e danze tradizionali, verso il mare, un fiume o un lago, dove, con una cerimonia, le statue vengono immerse nell'acqua. Navaratri è una festa simile che commemora la vittoria della dea Durga sul demone Mahishasura. Divali è la "festa della luce" e celebra il ritorno del dio Rama, e di sua moglie Sita, dopo la vittoria sul demone Ravana. Per l'occasione, al calar della sera, le famiglie accendono sia in casa che nei cortili delle lampade ad olio fatte di terracotta assieme a ghirlande luminose di tutti i colori. Parenti, amici, e vicini di casa, si scambiano dolci tipici. L'atmosfera è riscaldata da fuochi d'artificio e non mancano i petardi. Tutte e tre le festività si celebrano tra Ottobre e Novembre, a seconda della luna. 

Eid

Dopo Aïd-al-Fitr, che segna la fine del mese di Ramadan, Eid-al-Adha o Aïd-al-kabîr è la seconda festa più importante della religione islamica. Quest'anno è stata celebrata all'inizio di agosto dai musulmani di tutto il mondo per commemorare il sacrificio di Abramo. Per l'occasione viene sacrificato un montone e si organizza una festa. Parte della carne è offerta sia agli ospiti che alle persone bisognose. La giornata è scandita da cerimonie, preghiere e un pranzo in famiglia. Quest'anno non si sono organizzati grandi festeggiamenti, nel rispetto delle norme sanitarie, ma i bambini hanno potuto godere dei tradizionali doni offerti dai familiari.

Yom Kippour

Il 27 settembre la comunità ebraica celebra la ricorrenza religiosa più solenne: lo Yom Kippur, o "Il giorno dell'espiazione". Yom in ebraico significa giorno e la radice della parola Kippur vuol dire espiare.  I cardini di questa festività ruotano pertanto intorno al pentimento e all'espiazione. Gli ebrei tradizionalmente passano la maggior parte della giornata nella sinagoga, in preghiera. Questa celebrazione è preceduta da un periodo di digiuno e di astinenza di 10 giorni in cui non si lavora. 

Ringraziamento e Halloween

Il 31 ottobre si festeggia Halloween, una tradizione di origine celtica. Per l'occasione le persone di travestono con costumi dal carattere grottesco. Le case, i cortili, e le strade, sono addobbate ed illuminate per l'occasione; si scavano le zucche e si mangiano dolcetti profumati alla cannella. I bambini fanno il giro delle case del quartiere al suono di "trick or treat" ossia "dolcetto o scherzetto". Per festeggiare l'evento si organizzano anche feste in maschera. Consuetudine vuole anche che nelle grandi città, come New York o Los Angeles, si svolgano delle parate, ma quest'anno la cosa è abbastanza improbabile. Halloween è seguito dalla Festa di Ognissanti, il ​​1 novembre, e dalla Festa dei Morti il ​​2 novembre, quando si portano dei fiori sulle tombe dei cari defunti. In Messico, il Dia de Muertos o  "Giorno dei morti" si celebra in modo decisamente più festoso rispetto alla trazione cattolica. La giornata infatti è scandita da commemorazioni, musica, colori e cibo tipico. Nelle case vengono allestiti degli altari, con le foto delle persone da ricordare, dove si depongono offerte come fiori, candele, ed oggetti personali dei defunti. 

Il giorno del Ringraziamento cade l'ultima settimana di novembre. E' una festa originaria degli Stati Uniti legata alla storia dei primi coloni europei arrivati in America nel 1621. Come avrete potuto vedere in tanti film, in occasione di questo giorno si organizzano lauti pranzi in famiglia nei quali non possono mancare il tradizionale tacchino ripieno, il pane di mais, e la zucca.  

Natale 

Nei paesi anglosassoni l'atmosfera natalizia si respira nell'aria già da novembre quando si addobbano i negozi e le strade si riempiono di lucine ed alberi colorati. In Europa, nel mese di dicembre, è tradizione organizzare i mercatini di Natale, un'ottima occasione per fare un po' di shopping e bersi una cioccolata calda o un buon vin brulè, per riscaldarsi un po'. In questo periodo le famiglie ne approfittano per prendere qualche giorno di vacanza dato che le scuole sono chiuse. Negli Stati Uniti, ad esempio, è consuetidine passare del tempo in spiaggia, nei parchi divertimento, o nei centri commerciali. La connozione religiosa di questa festa è andata via via scemando per assumere un carattere più consumistico.

Qualche consiglio

Malgrado il senso di precarietà che pervade il momento storico che stiamo vivendo, nulla ci impedisce di festeggiare e celebrare, ma è importante farlo nel rispetto dei protocolli sanitari. E' cruciale quindi mantenere le distanze di sicurezza, indossare la mascherina e lavare frequentemente le mani. Se non potete rientrare a casa quest'anno per il periodo delle feste, la tecnologia viene in vostro soccorso. Whatsapp, ZoomGoogle Meet vi aiuteranno ad accorgiare le distanze.