Ma come sono i portoghesi?

Per il "non dare apporto" mi riferivo UNICAMENTE ai Suoi ultimi interventi (non soltanto sotto questo argomento) e che tutti esprimevano critica, con considerazioni ridotte a qualificativii di disprezzo.
Non ho null'altro da aggiungere. Anche perché tutto è lì da vedere per chi lo volesse.

laviniavirginia :

Per il "non dare apporto" mi riferivo UNICAMENTE ai Suoi ultimi interventi (non soltanto sotto questo argomento) e che tutti esprimevano critica, con considerazioni ridotte a qualificativii di disprezzo.
Non ho null'altro da aggiungere. Anche perché tutto è lì da vedere per chi lo volesse.

Il disprezzo di cui lei scrive è solo una sua sensazione soggettiva, abituata com’e a ricevere solo complimenti (alle volte vere e proprie leccate) su questo blog. Non è abituata a ricevere critiche e soprattutto non le accetta. Lei fino ad ora ha sempre criticato i portoghesi, mai una nota positiva, si rilegga ciò che ha scritto e capirà che la sensazione che trasmette è quella di non apprezzare il posto in cui è. E mi dispiace se per lei le mie critiche non siano argomentate, perché le ho anche spiegato ciò che è sbagliato  nelle  sue previsioni di catastrofi economiche. Luigi

Ho capito, sarei dunque probabilmente pure pazza e soprattutto mi mancava che arrivasse qualcuno a spiegarmi ... persino come sarei io e quali siano, o quali non sarebbero dunque le mie abitudini. Si', proprio mi mancavano, queste sue lezioni di vita. E pure le altre "spiegazioni" ; chiaro !
:unsure  Forse mi sono pero' imbattuta in un caso di misoginia ... cosa che pero' non mi riguarda...e che non giustifica la maleducazione e certe "spiegazioni".... ) .   Insomma, se vuole continuare e intende esporsi ulteriormente,  si accomodi.

Ora pero' mettiamo - o metto io, insomma - un bel

:offtopic:    prima che intervenga Francesca, la moderatrice.

“Forse mi sono pero' imbattuta in un caso di misoginia ... cosa che pero' non mi riguarda...e che non giustifica la maleducazione e certe "spiegazioni".... ) “. Ma cosa c’entra la misoginia ( e poi sarei io ad offendere) ? Ora mettiamoci anche un gay così il quadro è completo. )))). E spero davvero che Francesca intervenga a interrompere questo sterile messaggiare. Perché lei mi da l’idea di voler avere l’ultima parola ( e quindi riscrivere).

Luited, trovo i suoi interventi sempre esagerati (eufemismo) e siccome non posso non leggerla come è possibile fare su FB purtroppo sarò costretto a sopportare le sue affermazioni gratuite.
Franco

Mezza48 :

Luited, trovo i suoi interventi sempre esagerati (eufemismo) e siccome non posso non leggerla come è possibile fare su FB purtroppo sarò costretto a sopportare le sue affermazioni gratuite.
Franco

Caro Mezza48, la informo che può evitare di leggermi, basta non leggere il post,saltarlo quando trova il mio nickname,  esattamente come faccio io , il più delle volte, con i suoi post. Luigi

Buonasera, io mi trovo bene con i portoghesi, gentili e disponibili, poi ci saranno anche le eccezioni, probabilmente io sono fortunato,  per ora ho avuto solo incontri positivi.
E poi, ognuno ha le sue esperienze e le sue idee, io le accetto tutte, anche se non le condivido.
Stiamo sereni!?
buona sera a tutti
diego

Sè non è lo stai sereno del politico mi va molto bene lo star sereni...
Ester

Caro Luited, arrogante come sempre vero? e' difficile saltare la lettura dei suoi interventi visto che lei risponde (sempre in maniera maleducata) a tutti gli argomenti che seguo.
Franco

Mezza48 :

Caro Luited, arrogante come sempre vero? e' difficile saltare la lettura dei suoi interventi visto che lei risponde (sempre in maniera maleducata) a tutti gli argomenti che seguo.
Franco

Mezza48, se non sa saltare la lettura di un post , allora siamo messi male. Lei qui ha fatto un intervento non attinente all’argomento trattato solo per attaccarmi. Quindi ritengo che l’arrogante sia lei e anche maleducato verso di me.

Caro Luitet....come volevasi dimostrare.  :D

Scusate,
forse il tema del post sta uscendo un pó fuori tema, in ogni caso per quanto mi riguarda ho solo voluto rendere nota la mia storia perché forse poteva essere utile...non stiamo parlando di un paese non evoluto é comunque un paese che puó offrire molto, la cosa é saper convivere con situazioni a cui non tutti, io nello specifico, siamo abituati.
appoggio LUITED quando dice a chi non piace se ne vada, anche se non per tutti, forse, che hanno fatto una scelta di vita basata sulle poche informazioni del tempo e che magari nel corso del tempo hanno creato una famiglia etc..., non é cosí facile.
Relativamente ai serrvizi, chiaramente, dipende molto da dove veniamo e dove viviamo, io sono di Milano, e vivo in una piccola "aldeia" forse l'impatto é grande, ma in ogni caso non metto in discussione i servizi che possono essere considerati piú o  meno rispetto a quello che ci aspettiamo, putroppo in questo aspetto io non sono stato molto fortunato...per esempio il fatto che il medico di famiglia sia anche il pediatra e che se serve una consulta pediatrica si debba pagare, insomma non mi ha fatto molto piacere...sono cose che ho scoperto con il tempo...
In ogni caso se non sbaglio il titolo del post é "MA COME SONO I PORTOGHESI???" penso che l'obbiettivo sia condividere le nostre esperienze positive/negative per dare un'idea a persone che magari vogliono venire qui una preparazione...
Nei post che leggo noto molta differenza tra chi ha vissuto o é stato al sud di portogallo e chi al nord...
Io per esempio trovo che le persone di "Lisbona" siano piú educate piá aperte é anche vero che le conosco quando si muovono al nord per ferie...non ho mai vissuto a lisbona...Ma in varie occassione ho avuto la possibilita di confrontare persone del nord di portogallo e del sud per questioni lavorative/formative e io noto una grande differenza...come sempre questa é la mia opinione e anche se posso non condivere alcune altre le rispetto...ho conosciuto tanti Italiani che si lamentano perché qui non ci sono prodotti che troviamo comunemente in italia...bé in questo caso non sono d'accordo con gli italiani insomma giusto dire, paese che vai usanze che trovi...cosi come non mi piace che la gastronomia Italiana sia maltrattata e che non vengano riconosciute le qualitá italiane...chiaro che generalizzo ma non tutti sono cosí...Io purtroppo devo dire che in tutti questi anni ho fatto un pó di bagni meschini...uno da poco...motivo che mi ha fatto arrivare a questo forum...leggere di altre esperienze al di lá di quelle che conosco personalmente.

serpaid1,

di differenze non solo fra nord e sud, addirittura ne ho sentite dire dai portoghesi stessi della riva destra, rispetto alla riva sinistra del Tago... (mahhhh! Ci stanno pure qui i campanilismi...)
Di certo, di esperienze io sulla riva sinistra ne ho fatte di pesantemente bruttissime,  con gente qui trasferitasi dal sud. Quindi, ora sto semplicemente attenta... "su tutte le rive e su tutti i fronti" ...
Ma di proposito non faccio ora più distinzioni del genere, sussistendo il rischio di fare d'ogni erba un fascio. Io, tout court,  non mi fido più - e basta.
Soltanto avrei voluto incappare prima, ossia per tempo, nel tuo post di avvertimento; forse, chissà, avrei salvaguardato meglio me stessa e la situazione. Adesso però è fatta... E per disfare tutto, da un lato è tardi (età....) e d'altro canto non è neppure una situazione che si può risolvere in "due giorni" .   L'invito di taluni, quindi, ad andarsene se qui non piace, lo trovo soprattutto banale.

Fatto sta che per questo avevo condiviso le tue considerazioni e pure io pensando di contribuire a rendere attente le persone.  Oggi però ho capito che per me vale ora più che mai solo la pena di badare bene a me stessa. Non sprechero' più il mio tempo e visto che si travisa, che mi si legge così male, o che il mio modo di esprimermi urta, arriva e suona male e fuori luogoec.ecc.ecc. Credo che se le stesse cose le scrive un maschio o insomma un uomo, allora vanno giù meglio... ma forse qui sul foro degli italiani, che sia una donna a pensare, dire, scrivere, può infastidire taluni o più che altrove; beh, non è un problema mio...

Ad ogni modo, gli altri facciano pure le loro proprie esperienze, sono e siamo tutti grandicelli e vaccinati e...nulla è per caso...
:top:

Ciao Luited
io ti leggo sempre volentieri.
I tuoi interventi non sono mai banali e molte volte li trovo spiritosi e sagaci.

Leggo volentieri anche gli interventi di laviniavirginia, che a volte sono prolissi e non sempre coincidono con il mio pensiero.

Ringrazio entrambi perché tenete vivo e frizzante questo bel sito di incontri.

Buona serata
Alfio

cara la vinivirginia,

sono pienamente d'accordo con te purtroppo ne ho passate tante e ne passo ogni giorno, nonostante la molta attenzione, ma purtroppo meccanismi innescati quando ancora avevo delle vedute piú aperte li pago al momento...penso che nessuno possa o voglia criticare anche perché stiamo parlando di esperienze personali che ognuno di noi vive in maniera diversa, ma penso che sia importante rendere partecipi le persone delle avventure/disavventure anche perché alla fin della fiera serve anche un pó a noi per accettare le cose in altro modo...
Io ho un ristorante pernatanto le porte sempre aperte a novitá fantastiche per questo ho tante esperienze da raccontare, all'inizio me la prendevo di piú ora sto pensando di scrivere un libro il cui titolo sarebbe "Ristorante Italiano in Portogallo, Dramma o Commedia???"
Devo dire che dei vari posti al mondo in cui ho vissuto il Portogallo é quello piú difficile da digerire, peró sono qui con la mia famiglia e ció mi basta...
Per il resto è só conversa!!!

Buongiorno a tutti e a Serpaid1,
ho condiviso il suo primo intervento e vorrei, per quanto mi concerne, mettere un punto fine a tale argomento con la seguente mia considerazione.

Mi fu insegnato moltissimi anni fa che non bisogna sputare nel piatto in cui si mangia.
Ciò vale come regola fondamentale e per principio, se non si condivide, non c'è ne' ma ne' ba e si può quindi  comodamente ritornare nel paese natale da cui si proviene.

Una cosa é contestare/criticare negativamente e un'altra cosa raccontare le proprie esperienze, disavventure, diverse da quelle vissute dagli altri tenendo ovviamente conto delle diverse località, delle mentalità, delle differenti culture, religioni, etc... e non da poco l'età con cui ci si trova compresa quella della controparte con cui si ha da condividere la realtà quotidiana.

Non si tratta di prendere posizione con questo o quell'altro e' sufficiente il buon senso, il pragmatismo, l'eterogeneità e la versatilità della persona.

La conclusione, per quanto mi concerne, di tutta questa solfa é la necessità di descrivere ragionevolmente su base di vita quotidiana permanente e non da mordi e fuggi, da dimore temporanee o qualsivoglia banale indicazione con conseguente disinformazione per gli uni e un giustificato "sdegno" (!!) da parte di coloro che hanno una valida conoscenza e provata esperienza nel contesto in cui si risiede e in cui si sviluppono complessi fatti, avvenimenti di quello o quell'altro genere.
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Caro Alfredo Luigi Caruso, di pieno accordo, non si sputa nel piatto in cui si mangia, non c'è né ma ne se e si può tornare al paese natale se non si sta bene.
Forse non per tutti é così facile x motivi differenti ma ammiro e rispetto. Mettere un punto a una discussione aperta, non sono d'accordo ma rispetto.
L'idea di un forum secondo me, é da esperienze già vissute trarre benefici cercherei di vedere la cosa in maniera più costruttiva ad esempio, valutiamo alcuni aspetti che potrebbero essere importanti x chi ha intenzione di venire in Portogallo a vivere:
Chiaro che mi riferisco alla parte nord che conosco meglio:
1 - Scuole: in questa zona le scuole non sono un granché ma non a causa dei professori o delle strutture, succede che molti genitori non s'interessano con l'educazione de figli quindi ne consegue che c'e' una grande disparità tra gli alunni xtanto difficile seguire un programma.
Esistono molte scuole private di ottimo livello, aimé fuori dalla mia portata...ma esistono
2 - Salute: dal punto di vista dei "centro de saúde" li trovo davvero pessimi, la maggior parte dei medici sono lì x lo stipendio e basta purtroppo già più di una volta siamo ricorsi ao livro das reclamações senza risultato, tante vaccinazioni obbligatorie si pagano e bene, be questa é l'Europa.
3 - ospedali pubblici: devo dire che per fortuna sempre al 100% nonostante i pochi mezzi che gli vengono offerti dallo stato.
4 - alimentazione: nei ristoranti qui si mangia davvero male, quando si trova quello buono e pulito é da tenerselo stretto, per il resto scarsità di igiene e qualità ingredienti molto bassa...prezzi bassi molto bassi
5 - Mezzi pubblici: nella zona in cui sono senza la macchina non si può fare nulla, per grandi spostamenti é anche più economica che i treni o gli autobus.
6 - Sicurezza: non ho di che lamentarmi lasciare i figli piccoli poter uscire senza problemi é davvero unico
7 - Investimenti: io penso che il Portogallo offra molte possibilita, in questo caso vi consiglio molta molta attenzione ai sorrisi e sorrisetti non lasciatevi ingannare fate moltissima attenzione sembra vi vogliamo aiutare ma non é così...attenzione
8 - Costo vita: nonostante io sia di Milano trovo il Portogallo abbastanza caro, mi riferisco ai beni di prima necessitá, x fortuna vivo vicino alla Spagna. Devo riconoscere 2 cose che sono davvero ridicole rispetto all'Italia, dentista e assicurazioni auto.
9 - Relazioni: qui ho già detto nei precedenti

Mi piacerebbe avere un opinione su questi punti di chi vive al sud perché tra le nostre idee ci sarebbe quella di spostarsi

Grazie
Ciao a tutti

serpaid1 :

Caro Alfredo Luigi Caruso, di pieno accordo, non si sputa nel piatto in cui si mangia, non c'è né ma ne se e si può tornare al paese natale se non si sta bene.
Forse non per tutti é così facile x motivi differenti ma ammiro e rispetto. Mettere un punto a una discussione aperta, non sono d'accordo ma rispetto.
L'idea di un forum secondo me, é da esperienze già vissute trarre benefici cercherei di vedere la cosa in maniera più costruttiva ad esempio, valutiamo alcuni aspetti che potrebbero essere importanti x chi ha intenzione di venire in Portogallo a vivere:
Chiaro che mi riferisco alla parte nord che conosco meglio:
1 - Scuole: in questa zona le scuole non sono un granché ma non a causa dei professori o delle strutture, succede che molti genitori non s'interessano con l'educazione de figli quindi ne consegue che c'e' una grande disparità tra gli alunni xtanto difficile seguire un programma.
Esistono molte scuole private di ottimo livello, aimé fuori dalla mia portata...ma esistono
2 - Salute: dal punto di vista dei "centro de saúde" li trovo davvero pessimi, la maggior parte dei medici sono lì x lo stipendio e basta purtroppo già più di una volta siamo ricorsi ao livro das reclamações senza risultato, tante vaccinazioni obbligatorie si pagano e bene, be questa é l'Europa.
3 - ospedali pubblici: devo dire che per fortuna sempre al 100% nonostante i pochi mezzi che gli vengono offerti dallo stato.
4 - alimentazione: nei ristoranti qui si mangia davvero male, quando si trova quello buono e pulito é da tenerselo stretto, per il resto scarsità di igiene e qualità ingredienti molto bassa...prezzi bassi molto bassi
5 - Mezzi pubblici: nella zona in cui sono senza la macchina non si può fare nulla, per grandi spostamenti é anche più economica che i treni o gli autobus.
6 - Sicurezza: non ho di che lamentarmi lasciare i figli piccoli poter uscire senza problemi é davvero unico
7 - Investimenti: io penso che il Portogallo offra molte possibilita, in questo caso vi consiglio molta molta attenzione ai sorrisi e sorrisetti non lasciatevi ingannare fate moltissima attenzione sembra vi vogliamo aiutare ma non é così...attenzione
8 - Costo vita: nonostante io sia di Milano trovo il Portogallo abbastanza caro, mi riferisco ai beni di prima necessitá, x fortuna vivo vicino alla Spagna. Devo riconoscere 2 cose che sono davvero ridicole rispetto all'Italia, dentista e assicurazioni auto.
9 - Relazioni: qui ho già detto nei precedenti

Mi piacerebbe avere un opinione su questi punti di chi vive al sud perché tra le nostre idee ci sarebbe quella di spostarsi

Grazie
Ciao a tutti

Grazie per aprire una nuova discussione per maggiore visibilità cliccando su questo link: https://www.expat.com/forum

serpaid1 :

Caro Alfredo Luigi Caruso, di pieno accordo, non si sputa nel piatto in cui si mangia, non c'è né ma ne se e si può tornare al paese natale se non si sta bene.
Forse non per tutti é così facile x motivi differenti ma ammiro e rispetto. Mettere un punto a una discussione aperta, non sono d'accordo ma rispetto.
L'idea di un forum secondo me, é da esperienze già vissute trarre benefici cercherei di vedere la cosa in maniera più costruttiva ad esempio, valutiamo alcuni aspetti che potrebbero essere importanti x chi ha intenzione di venire in Portogallo a vivere:
Chiaro che mi riferisco alla parte nord che conosco meglio:
1 - Scuole: in questa zona le scuole non sono un granché ma non a causa dei professori o delle strutture, succede che molti genitori non s'interessano con l'educazione de figli quindi ne consegue che c'e' una grande disparità tra gli alunni xtanto difficile seguire un programma.
Esistono molte scuole private di ottimo livello, aimé fuori dalla mia portata...ma esistono
2 - Salute: dal punto di vista dei "centro de saúde" li trovo davvero pessimi, la maggior parte dei medici sono lì x lo stipendio e basta purtroppo già più di una volta siamo ricorsi ao livro das reclamações senza risultato, tante vaccinazioni obbligatorie si pagano e bene, be questa é l'Europa.
3 - ospedali pubblici: devo dire che per fortuna sempre al 100% nonostante i pochi mezzi che gli vengono offerti dallo stato.
4 - alimentazione: nei ristoranti qui si mangia davvero male, quando si trova quello buono e pulito é da tenerselo stretto, per il resto scarsità di igiene e qualità ingredienti molto bassa...prezzi bassi molto bassi
5 - Mezzi pubblici: nella zona in cui sono senza la macchina non si può fare nulla, per grandi spostamenti é anche più economica che i treni o gli autobus.
6 - Sicurezza: non ho di che lamentarmi lasciare i figli piccoli poter uscire senza problemi é davvero unico
7 - Investimenti: io penso che il Portogallo offra molte possibilita, in questo caso vi consiglio molta molta attenzione ai sorrisi e sorrisetti non lasciatevi ingannare fate moltissima attenzione sembra vi vogliamo aiutare ma non é così...attenzione
8 - Costo vita: nonostante io sia di Milano trovo il Portogallo abbastanza caro, mi riferisco ai beni di prima necessitá, x fortuna vivo vicino alla Spagna. Devo riconoscere 2 cose che sono davvero ridicole rispetto all'Italia, dentista e assicurazioni auto.
9 - Relazioni: qui ho già detto nei precedenti

Mi piacerebbe avere un opinione su questi punti di chi vive al sud perché tra le nostre idee ci sarebbe quella di spostarsi

Grazie
Ciao a tutti

Allora ...qualcosa si potrebbe anche tentare di dire per dare qualche indicazione utile, però tieni in considerazione che su questo forum ci sono:
- pensionati che godono di esenzione fiscale
- non pensionati che godono di esenzione fiscale
- expat lavorativi senza figli a carico
- expat lavorativi con figli a carico
- magari nullafacenti che surfano tutto il giorno 👍

...e per ciascuna di queste categoria ci sono priorità che possono essere a volte radicalmente diverse.
Che cosa cerchi, hai famigliari a carico, devi lavorare e che peso  dai/riconosci ai rispettivi punti da te sopra segnalati?

Svelati 😄 e vedrai che magari esce una discussione interessante


[at]francesca
Con permesso ... ma io non sposterei la discussione su un altro 3d

Cerco opinioni su punti che bene o male interessano un pó tutti...nei vari luoghi di portogallo...temi come sicurezza, salute, costo di vita etc...sono un pó comuni, ecco magari scuole e servizi pubblici piú mirati...ma l'interesse é sulla base delle esperienze di tutti noi, con figli o non, pensionati o non etcc.....cercare di valutare dei punti comuni. Io ho dato la mia opinione del nord e mi sembra di capire che la maggior parte delle persone viva al sud di portogallo.
Esperienze dirette o indirette...insomma...
Per espempio oggi siamo rimasti colpiti da una cosa: un ragazzo che vive un pó lontano dalla scuola ha un figlio con problemi e la scuola, pubblica, mette a disposizione un taxi privato che va a prendere e riporta il figlio...insomma non male per un piccolo comune.

Serpaid1,
io ho casa (propria) in zona centrale del Pt, sotto Lisboa. Quindi, avendo(ti)  già confermato ieri (benchè sbagliando nello scrivere con riferimento a "Serpic")  le tue stesse constatazioni ed esperienze,  ora non intendo espormi oltre, viste le "bombe" e le critiche piovutemi addosso ieri ("stranamente" risparmiandole a te...che avevi detto lo stesso).
Sono ad ogni modo rimasta sullo "sputare nel piatto in cui si mangia" (dato che chi -anzi coloro- che mi hanno fregata, approfittando delle situazioni e della mia naturale generosità (:da intendere anche nel senso translitterale)  e facendomi del male, hanno ampiamente sputato nel mio, di piatto e commettendo pure atti inqualificabili, tipo abbandonare sul campo chi si sente male, rischiando io il coma) e al "a chi non và bene, che se ne vada" ecc.ecc.; oltre naturalmente a tutto il resto di rimproveri ... e per cui mi fermo al fatto di pure e persino essermi dovuta sentir rinfacciare il mio modo di scrivere. Poi, la sera, trovandomi a sorbire di nuovo (indirettamente, dal suo post dottrinale) pure le lezioni di un altro utente di Expat .
Ehhh, sono cose che mi hanno fatto riflettere e quindi, il discorso per me si estende ad ogni modo al come ci si sia ridotti, come ... umanità. 
Dunque, visto che oltretutto neppure sono italiana, preferisco lasciarvi fra di voi che, sicuramente e in ogni caso, ve la sap(r)ete cavare benissimo e a modo vostro.
Semmai tu volessi qualche ragguaglio o altro di esperienza mia qui in zona, lo puoi fare via MP.
Io qui non mi pronuncio più e per nessun tema.
:cool:

sarebbe interessante saperne di piú, chiaramente m'interessa un'opinione libera, anche le brutte esperienze insegnano, non sono qui per guidicare nessuno ma solo per conoscere anche con le esperienze negative che fanno parte purtroppo.
come si vive in quella zona?

Signora Lavignavirgonia,
rispondo a lei direttamente visto che da' riscontro ad un mio intervento indirizzando indirettamente.
Ciò sopra premesso,
sono ancora in grado di capacitarmi che é impossibile rendere uguali pensieri diversi; Altra cosa é voler confrontare posizioni diverse;
Cosi pure intendere quello che si scrive e altrettanto quello che si legge, fortunatamente é semplicissimo e direi pure ragionevolmente comprensibile.

Nel caso non fosse così non si potrebbe altro che trarre la seguente ovvia conclusione:
o il mittente non sa scrivere o il suo destinatario non si concentra nella lettura.

Perciò, per quanto mi riguarda, in nessuna delle suddette due ipotesi mi sento coinvolto.
Saluti,
alfredo luigi caruso

Chiedo scusa... Signora LavignaVirginia

A TUTTI !   

Benissimo, chiaramente sono io che non so ne' leggere, ne' intendere, ne' pensare bene, ne' scrivere a modo, ne' spiegarmi....  L'essenziale vedo che per voi e' avere ragione e mantenerla a tutti i costi e vedere soddisfatti i vostri bisogni.

(E: serpaid, vedo che neppure tu avevi letto bene, ieri,  e tuttora ti sembra che ancora tu ti debba giustificare per quello che avevi detto. Ah certo, tu ti volevi tirare fuori e in modo da non venire confuso...Dato il clima creatosi, lo capisco perfettamente!).

E pure al SignorCaruso dico che il giudizio circa i riferimenti che ho citati non sono stati solo suoi.

Bene!  Soprattutto se penso che a tal'altri queste situazioni risultano essere frizzanti!  Che ci si tratti male, o che una persona venga insomma bistrattata non conta nulla, quando come spettatori ci si trova motivo di divertimento.
Voi continuate a voler avere soltanto ragione e pane per i vostri denti?  Conta piu'di ogni altra questione? Affari soltanto vostri. Soprattutto da questo momento e per la soddisfazione e sollievo di molti:  annullo la mia iscrizione e cosi vi risparmio anche la fatica di "rispondermi", visto che non vi leggero' piu'.

Signora Lavinia Virginia,
Non ragiono con chi ha il rifiuto o peggio ancora l'indisposizione di argomentare e mostra continua antipatia e dichiara, per parte presa, tutta la sua contrarietà a qualsiasi idea.
saluti, alfredo luigi caruso

Anch’io come Laviniavirginia non ho più voglia di partecipare alle conversazioni. Ci sono persone, e non mi riferisco a te, con le quali non si può scambiarsi opinioni.
Esterrosa

Mamma mia che pipponi che attaccate!  :D
Non dico che lo siate ma sembrate tutte prime donne a cui hanno pestato il callo...  :o

Ma perché non vi fate una chat su WA?  :cool:

E adesso scatenatevi pure :)

Buongiorno a Tutti e a Esterosa,
grazie, non si tratta di nulla di personale e tanto più  voler essere " canaglie", non rientra nella mia indole.
Ma c'è  un limite a tutto anche alla pazienza.
Corretti si', Fessi no.
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

risposte che lasciano senza parole!!!! é stato un piacere condividere questi post con voi...spero vivamente che nessuno si prenda le batoste che mi sono preso  io da quando vivo qui...ripeto di tutti i paesi in cui ho vissuto qui ne ho prese tante...in poco tempo...mi sono lasciato ingannare da sorrisi e sorrisetti cosa che non faró piú.
E nonostante per molti qui é facile rimettere in gioco tutta una vita e tornare o andare in altri posti, io non lascio che persone che cercano di approfittarsi del buonismo altrui la vincano...io non sputo nel piatto in cui mangio, ma neanche me lo faccio piú portar via da sotto il naso, grazie a tutti é stato un piacere

A Stefano Iacobini,
nessun rancore.
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Buongiorno Tavazzi,
Grazie,  molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Scusate, io ho letto tutti gli interventi, e ho scelto di non intervenire fino ad adesso nonostante avessi anch'io qualcosa da dire sul "come sono i portoghesi", perché i toni non mi garbavano.
Penso che tra persone adulte come siamo tutti noi, si possa discutere, anche animatamente, esternare ognuno la propria idea, pensiero, esperienza, senza arrivare ad insulti e/o attacchi personali, giustificati o meno che siano.
Se poi dobbiamo trasformare questo forum, in una gazzarra come tante ne vediamo anche in altri ambiti, solo per affermare "io ce l'ho più duro" (scusate la volgarità), siamo veramente scaduti in basso.
Purtroppo lo scambio di opinioni scritte, senza poter guardare negli occhi l'interlocutore, genera spesso incomprensioni, e il web in questo è micidiale, attizza gli animi, butta fuori molto spesso la parte peggiore che tutti noi abbiamo.
Mi piacerebbe che tutti noi, mi includo chiaramente anch'io, valutassimo se non stiamo buttando il bambino con l'acqua sporca, invece di cogliere il buono che c'è e cercare di renderlo ancora migliore.
Questo forum è ricco di persone buone, pronte ad aiutare, a mettere a disposizione degli altri, quasi sempre perfetti sconosciuti, le conoscenze/competenze acquisite, non permettiamo che venga rovinato da una acerrima discussione, passiamo tutti oltre.

Cara Mariella15,
Stavo per cancellarmi dal forum, il suo intervento mi ha dato la misura  di ciò che è accaduto. Grazie mille. Esterrosa

Buongiorno a tutti e a Mariella 15,
per quanto mi riguarda sfonda un portone aperto.
Già  detto, ripetuto e riconfermato, nulla di personale verso gli Altri.
Non fare dell'erba tutto un fascio ed essere espliciti, questo é  il mio modo di pensare e agire e quindi rispondo tranquillamente per quello che scrivo e nulla di più.
Non mi avvalgo di superfici, mischinerie di parole scrivendo un pensiero e pensando diversamente.
Da parte mia c'è  sempre stata trasparenzaoltre che chiarezza.
Ben accetto il suo intervento,  molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

complimenti Signora Mariella!!!

Bellissimo intervento!!!

Spero che questo suo intervento convinca anche la Signora LaviniaVirginia a non abbandonare questo Forum…

Siete in minoranza, ma la vostra opinione è fondamentale in questo Forum!

Cordialmente,
con stima ed ammirazione
Alfio

Buonasera, anch'io la penso come Lei, e, per fortuna, vedo che siamo in tanti.
Grazie, cordialità
diego

Buongiorno Jaspers 74,
Grazie,
molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Buongiorno a Mezza 84,
Grazie,
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Grazie, Signor Alfio, per la Sua premura, indirizzandomi il gentile messaggio ... che ho qui di poco abbreviato poiché di fatto non amo mettere tutto in piazza (e ancor meno i complimenti).

gentilissima signora LaviniaVirginia
mi permetto di inviarle un messaggio privato perché non vorrei che questo messaggio fosse strumentalizzato
Mi auguro che lei avrà la la possibilità e voglia di leggerlo.

Voglio esprimerle la mia solidarietà perché lei è una delle pochissime signore che esternano il loro pensiero
Inoltre, spesso si ritrova a disquisire da sola contro una moltitudine di maschi
Certamente la grinta non le manca (è del segno del Leone?)

La prego di non abbandonare questo sito anche perché le sue molteplici esperienze sono molto interessanti

Le assicuro che metterò dei  ai  suoi post.

Per finire mi scuso per il termine  che voleva essere un merito!

Se lo ritiene opportuno, può rendere pubblico questo mio messaggio privato.

Spero di leggerla presto!!!

Le auguro una buona serata
Con ammirazione e stima
Alfio Scaletta

(No, non sono Leone... Il leone cadrebbe presto a pezzi, se si trovasse a doversi muovere sulle rocce, sotto la neve e con tutti i venti.
Eppoi il leone ha bisogno di regnare sugli altri o perlomeno di essere riverito e ossequiato.... )

Ebbene no; non retrocedero' dalla mia decisione perché io apprezzo anche le critiche quando sono giuste e pertinenti, ma non quando vengono buttate la' da maleducati (ieri... ) o a casaccio senza nulla tenere in conto dei precedenti interventi e sviluppi eppoi anche rincarando la dose e... v. anche qui:

(Copy-paste:

alfredo luigi caruso :

Signora Lavinia Virginia,
Non ragiono con chi ha il rifiuto o peggio ancora l'indisposizione di argomentare e mostra continua antipatia e dichiara, per parte presa, tutta la sua contrarietà a qualsiasi idea.
saluti, alfredo luigi caruso

Assurdo, dato che sono proprio stata criticata per il mio argomentare. E ora risulterebbe persino tutto questo (e il contrario di tutto, insomma)... A meno che non si riferisse a me..., ma allora lo specificasse! Fatto sta che però lo scrive a me ...

La mia decisione è quindi a favore di occupazioni che mi fanno bene e che mi giovano, dando allora anche soddisfazione laddove mi si conosce e dove si condividono altri interessi e atteggiamenti..

E, a Mariella:  non credo che per il solo fatto di essere in età, questo sia automaticamente assimilabile all’essere adulti. Se così fosse,
non si verificherebbero simili episodi.
Inoltre, non funziona il "rimettiamoci  a tavola che tanto non è successo niente". Eh no, prima ci vorrebbe qualcosa di più... Per cui, mi dissocio e preferendo la coerenza...

Quindi, mi scuso per i contrattempi, per le  cose  che vi hanno disturbato e per avervi ancora incomodati !
Senza rancore e augurandovi il meglio,

Lavinia Virginia

Nuova discussione