L'esperienza di Paola in Svezia

  • Paola a Gotemburgo
Intervista
Pubblicato 2014-04-10 00:00
Paola si racconta: "Della Svezia mi piacciono la naturalità con cui si fa ogni cosa e la poca intromissione delle persone nelle vite e nelle azioni altrui...oltre al fatto che il tempo libero di ogni persona sia molto rispettato"
Polly674

Polly674

Ciao Paola, grazie per averci concesso quest'intervista. Ti va di parlarci un po' di te e dei motivi che ti hanno spinto a trasferirti a Gotemburgo, in Svezia?

Mi sono spostata per motivi di lavoro. La sede centrale della multinazionale per cui lavoro è a Goteborg, pertanto lo spostamento è stato naturale.

Qual'è stato l'aspetto più difficile da sormontare legato al trasferimento?

Non ho trovato grosse difficoltà. Conoscevo già Goteborg molto bene avendola visitata più e più volte durante le mie trasferte per lavoro e trasferirmici è stato più semplice del previsto.

Di cosa ti occupi al momento?

Al momento lavoro nel settore Risorse Umane di una multinazionale svedese.

Come è cambiata la tua vita da quando ti sei trasferita in Svezia?

Ho una vita sociale più intensa di prima. Strano a dirlo, ma per fortuna ho amici che abitano a Goteborg, sia Svedesi che Italiani, e quindi è bello ritrovarsi per un piatto di pasta o una birra e due chiacchiere.

A livello lavorativo, com'è la situazione in Svezia? Quali settori potrebbero secondo te offrire opportunità ad un Italiano che volesse cercare lavoro li?

La situazione lavorativa in Svezia, parlando della realtà aziendale che conosco, è certamente migliore. La gestione autonoma del tempo e il grande spazio lasciato dal lavoro alla vita privata è impagabile. Purtroppo non ho esperienza di ricerca di lavoro qui in Svezia, pertanto non mi sento di dare consigli ad un Italiano che voglia cercare lavoro qui. La cosa che posso dire è che in una città come Goteborg ci sono molte grandi aziende soprattutto nell'ambito ingegneristico e so che non è difficile spostarsi dall'una all'altra.

Ci potresti consigliare dei siti on-line dedicati all'impiego?

Il primo che mi viene in mente è www.arbetsformedlingen.se
Qui ci sono sempre molti annunci di lavoro.

Qual'è il modo migliore per cercare alloggio: consultare siti immobiliari on-line, annunci sui quotidiani oppure agenzie immobiliari?

La questione dell'alloggio è parecchio complicata qui. Ci sono delle agenzie specializzate, ma spesso la lista d'attesa è eterna.
Il mio suggerimento è di cercare di avere informazioni tramite amici o conoscenti e poi cercare online.

Le caratteristiche della Svezia che più apprezzi...

Gli orari di lavoro; qui il tempo libero di ogni persona è molto rispettato. Non è fermandoti fino a tardi in ufficio la sera che dimostri quanto tu sia in gamba sul lavoro!
E poi la naturalità con cui si fa ogni cosa e la poca intromissione delle persone nelle vite e nelle azioni altrui.
Qui ognuno gira vestito come gli pare, senza avere gli occhi di tutti addosso e senza sentire commenti taglienti alle spalle.
Un'altra caratteristica che apprezzo molto è la precisione e la puntualità dei mezzi pubblici; tram, autobus e treni sono sempre in orario, ben mantenuti e puliti e offrono un servizio decisamente superiore rispetto a quelli italiani.

Come giudichi il costo della vita a Gotemburgo?

Il costo della vita rispetto all'Italia è sicuramente più alto. Una spesa media al supermercato è almeno 5% superiore alla stessa spesa in Italia. Il vino poi è decisamente più caro! Quello che costa molto di più qui è uscire a cena. Un pasto normale (antipasto, piatto, dessert + vino) in un ristorante medio si aggira sui 60 euro a persona.

A fronte della tua esperienza, c'è un qualcosa che è assolutamente necessario fare prima della partenza (ad esempio stipulare un'assicurazione sanitaria privata) oppure portare con sè dall'Italia (tipo prodotti che lì non si trovano)?

In Svezia si possono trovare tutti i prodotti italiani; non è quindi necessario portare nulla di speciale.
Il mio consiglio è di imparare lo svedese. Nonostante tutti qui parlino l'inglese, il fatto di conoscere la lingua ufficiale può essere un ottimo biglietto da visita anche nel mondo del lavoro. Se poi si pensa di lavorare in locali pubblici, meglio ancora!