L'Italia estende l'obbligo del green pass sul posto di lavoro

Notizie di attualitā
  • Shutterstock.com
Pubblicato 2021-09-22 alle 00:00 da Francesca
Con l'entrata in vigore del nuovo decreto legge Draghi, a partire dal 15 ottobre, l'Italia introduce l'obbligo della certificazione verde Covid-19 sul lavoro per i dipendenti pubblici e privati, i lavoratori autonomi, i liberi professionisti e le partite Iva.

Dal 15 ottobre 2021 scatta l'obbligo del green pass, o certificazione verde, sul lavoro: con un decreto approvato all'unanimità dal Consiglio dei Ministri, l'Italia fa da apripista in Europa. E' infatti il primo Paese a prevedere l'obbligo della certificazione verde su tutti i luoghi di lavoro, sia pubblici che privati.

La misura coinvolgerà circa 23 milioni di persone: dipendenti del settore privato, dipendenti dell'amministrazione pubblica e lavoratori autonomi. Avranno tutti l'obbligo di presentare la certificazione verde per recarsi sul posto di lavoro.

Green pass e sospensione dal lavoro

  • I dipendenti di aziende private, che a partire dal 15 ottobre si recheranno sul posto di lavoro sprovvisti della certificazione verde saranno sospesi a partire dal primo giorno e sarà loro revocato lo stipendio.
  • I lavoratori a servizio della pubblica amministrazione senza green saranno considerati come assenti ingiustificati dal primo giorno e saranno sospesi dalle loro mansioni a partire dal quinto. Anche per loro è prevista la revoca del salario.

Tutti i lavoratori, che durante lo svolgimento delle loro mansioni, fossero sprovvisti del green pass, sono passibili di una multa fino a 1.500 euro.Il rapporto lavorativo resta comunque tutelato, per entrambe le categorie.

Allo stato attuale restano ancora incerte le regole che coinvolgono i lavoratori autonomi che lavorano ad esempio all'aperto o prestano servizio a domicilio. Poco chiare anche le modalità con le quali le aziende potranno procedere alla sostituzione del personale sospeso dal lavoro perchè sprovvisto della certificazione verde.

L'obbligo di presentare la certificazione verde sul posto di lavoro scatterà il 15 ottobre e durerà fino al 31 dicembre 2021.

Immunità di gregge in Italia

Le Autorità italiane puntano a raggiungere presto l'immunità di greggeall'interno della popolazione. Il Generale Figliuolo ha recentemente dichiarato “abbiamo appena raggiunto e superato l'80% delle prime somministrazioni. E' un traguardo importante perché ci dice che per fine settembre raggiungeremo l'80% di platea interamente vaccinata ossia 43 milioni e 200mila cittadini italiani dai 12 anni in su che completeranno la scheda vaccinale”.

Leggi anche: L'Italia come la Francia: esteso l'obbligo del green pass