Servizi per single

Ho letto su una agenzia servizi per trasferimento pensionati che viene svolto anche il servizio di messa in contatto con single , certamente a pagamento, al fine di condividere un’appartamento.
La cosa mi fa sorgere le seguenti domande:
1. Ci sono single che condividono lo stesso appartamento ( sei mesi uno e sei mesi l’altro), ovvero più single, e la cosa al fine del permesso di soggiorno crea problemi.
2. Quando c’è un servizio c’è una domanda.
Ho letto, al fine di agevolare l’inserimento dei single, che esistono strutture che affittano una stanza con bagno e/ o cucina, in un complesso tipo villaggio.
La sistemazione dei single sarebbe ottima, almeno per il primo periodo, per non soffrire di solitudine ( che si avrebbe vedendo da soli) e nostalgia (conoscendo connazionali/e giuste).
Salut

GiovanniBattista,
Tutto va preso con la giusta cautela e verificato sul campo, Ulisse ci ha insegnato che esistono le sirene.
Comunque avrei una domanda da porti:  quando ti rechi in Tunisia ?hai già  prenotato il viaggio ? 

Con l’abolizione della quarantena all arrivo  penso sia facile ora arrivarci per fare il  sopralluogo!


Grazie

Giovannibattista ha scritto :

1. Ci sono single che condividono lo stesso appartamento ( sei mesi uno e sei mesi l’altro), ovvero più single, e la cosa al fine del permesso di soggiorno crea problemi.
2. Quando c’è un servizio c’è una domanda.
Ho letto, al fine di agevolare l’inserimento dei single, che esistono strutture che affittano una stanza con bagno e/ o cucina, in un complesso tipo villaggio.

1. tecnicamente non ci sono problemi, basta che il padrone di casa cointesti l'affitto. S'intende che tra le parti deve esserci una bella intesa perchè se qualche mese nessuno si reca in Tunisia bisognerà comunque pagare l'affitto al padrone di casa.
2. ce sono anche ad Hammamet, stanza con bagno annesso e cucina familiare.

La seconda soluzione è quella che mi affascina di più.
Certamente bisogna vedere i costi.
L’ho scoperta a Siena, riservata per lo più a professori universitari o lavoratori , che avendo la famiglia lontano, e volendo essere completamente autonomi, optano per questi appartamentini, gestiti come un hotel, con parcheggio e portiere.
Essendo nuovi e tutto organizzato , arredati e corredati, non presentano problemi, anzi viene offerta anche la pulizia dei locali.
Questa è la soluzione che va bene per chi arriva, in attesa di sistemarsi in modo diverso, senza avere problemi di allacci vari.
Ma non sento nessuno che ha optato per questa soluzione , forse perché sono recenti?
Salut

Giovannibattista ha scritto :

La seconda soluzione è quella che mi affascina di più.
Certamente bisogna vedere i costi.
L’ho scoperta a Siena, riservata per lo più a professori universitari o lavoratori , che avendo la famiglia lontano, e volendo essere completamente autonomi, optano per questi appartamentini, gestiti come un hotel, con parcheggio e portiere.
Essendo nuovi e tutto organizzato , arredati e corredati, non presentano problemi, anzi viene offerta anche la pulizia dei locali.
Questa è la soluzione che va bene per chi arriva, in attesa di sistemarsi in modo diverso, senza avere problemi di allacci vari.
Ma non sento nessuno che ha optato per questa soluzione , forse perché sono recenti?
Salut

Non sono proprio così si parla di case famiglia dove si ha la camera con bagno e mensa in comune, le case stesse effettuano escursioni o attività per gli ospiti, non so però se sono ancora operanti.

Bohhjj messa cosi la question mi atterrisce.. Uno va ad abitare con un'altro Che non conosce... Manco si fosse Studenti... Poi dove vanno à finir privacy e abitudini....con un risparmio di qualche centinaio di dinari...cioe' 50 70 euro....
Non mi sembra una grande idea... Ma. Si sa.. Gusti e Colori non si discutono

Quello che può essere interessante non è tanto condividere nel senso di vivere assieme, ma nel senso di suddividere i periodi d'uso.

Più interessante ancora è farlo con alloggi di una certa dimensione, magari una villa, in modo che ciascuno abbia una camera (che poi in Tunisia spesso comporta anche un bagno) dedicata in cui può lasciare le sue cose e ritrovarle pronte all'uso.

1.000 Dinari faticano a pagare un appartamento in certe zone centrali, ma possono dare la disponibilità per i periodi di effettivo utilizzo di una casa indipendente del valore di 2 o 3.000 Dinari, eventualmente prevedendo minime sovrapposizioni, che, in un ambiente del genere, non risultano così impattanti sulla privacy più di quanto non lo sia alloggiare in un hotel o in un residence.

Live in Tunisia

Questa tua è un’ottima idea.
So che alcuni italiani preferiscono passare l’inverno in Tunisia e l’estate in Italia.
Ma altri preferiscono il contrario.
Pertanto si può benissimo organizzare il soggiorno di 6 mesi più un giorno (183 giorni)  ed all’arrivo di uno l’altro parte.
Quindi ,come detto si vive in villa al costo di un appartamento.
Questo però presuppone una certa conoscenza delle parti ante e non post.
Quindi constato che l’idea da me suggerita non è operante in Tunisia, peraltro anche in Italia si sta sviluppando solo ora ed in zone particolari ( sedi universitarie ).
Salut

Ovvio. Magari amici che decidono assieme di trasferirsi.

O persone che si sono conosciute in loco e dopo adeguato periodo decidono in tal senso.

À parte il fatto Che il Post iniziale parla du Agenzia Che mette in contratto Single X dividere appartamento e Spese  quindi tra Sconosciuti con Tutte le incognite....ma anche bella tua ipotesi Roberto voglio vederti dividere tempi e spazi tra Italiani.... Che di natura si lamentano X ogni piccola anomalia quando vivono fuori dal proprio paese....
Ma Cmq come diceva una famosa pubblicita' Provare X Crederere....  :D  :D  :D

Mah....tra sconosciuti ribadisco che sconsiglierei. E difatti l'unico caso in cui mi è capitata una situazione del genere (due persone che si erano conosciute proprio in occasione del trasferimento, ciascuno organizzato indipendentemente, che visitando gli appartamenti hanno deciso di condividere) non è andato bene.

Però io qualche caso di amici o gente che si conosceva prima del trasferimento l'ho seguito e alla fine debbo dire che ha funzionato.

mauro biazzi ha scritto :

À parte il fatto Che il Post iniziale parla du Agenzia Che mette in contratto Single X dividere appartamento e Spese  quindi tra Sconosciuti con Tutte le incognite....ma anche bella tua ipotesi Roberto voglio vederti dividere tempi e spazi tra Italiani.... Che di natura si lamentano X ogni piccola anomalia quando vivono fuori dal proprio paese....
Ma Cmq come diceva una famosa pubblicita' Provare X Crederere....  :D  :D  :D

Concordo, soprattutto l’opinione sugli italiani all’estero !

Nuova discussione