Lei 13/2019 contratto di affitto di minimo 1 anno per residenza

Per chi    continuamente chiede (furbescamente)  se si  può  stipulare contratto di affitto di 6 mesi + 2gg   la  notizia  è   FINALMENTE  tombale.

Ed i controlli ... piano  piano ....  ci saranno.

Con la legge di inizio anno  è stato ri-stabilito il termine del contratto di affitto  in  MINIMO DURATA  1  ANNO,  eliminando qualsiasi "invenzione"  che  da  quest'anno è  "fuorilegge".

Ad esempio .... la prima "furbata" che si cita nei vari articoli reperiti in rete ...
è  l'affitto annuale con clausola scritta di disponibilità alloggio al proprietario per  3  mesi   (di solito gli estivi).

Chi dovesse incappare in una situazione di verifica eventuali possibili controlli  su alloggi locati in "nero" durante il periodo estivo   .... si renderà correo (con il proprietario)  del reato di  FRODE FISCALE   ... in quanto il contratto lo si firma in 2.
 
E  per  un  residente fiscale   al quale sia stata concessa  (con il beneficio RNH)  l'esenzione  dalla IRS ..... può voler dire il perdere l'esenzione per comportamenti delittuosi.


Un saluto

riferimenti
eco.sapo.pt/2019/03/19/alteracoes-ao-arrendamento-urbano-lei-13-2019/
copia incolla nel browser

SBERTAN :

Chi dovesse incappare in una situazione di verifica eventuali possibili controlli  su alloggi locati in "nero" durante il periodo estivo   .... si renderà correo (con il proprietario)  del reato di  FRODE FISCALE   ... in quanto il contratto lo si firma in 2.
 
E  per  un  residente fiscale   al quale sia stata concessa  (con il beneficio RNH)  l'esenzione  dalla IRS ..... può voler dire il perdere l'esenzione per comportamenti delittuosi.

Molto bene, era ora... :)

Buongiorno,

concordo con burropardo nel dire "era ora" ... mi chiedo (e VI chiedo, expat che siete in loco e che vivete a contatto con le varie situazioni) se ci saranno controlli o se andrà come va a volte in ITA... dove ognuno comunque continua a fare quello che vuole...

e poi... questo come influenzerà il mercato degli affitti?
Fiorenzo

Buongiorno a Tutti e a Fio,54,

per quanto riguarda la mia esperienza, fortunatamente, qui non é  ancora l'iItalia.
É pensare o sperare che gli affitti possano calare a mio avviso non accadrà.  In Portogallo non hanno l'anello al naso, non sono furbi da quattro soldi e ancora, non so per quanto, sono corretti .
É la mia opinione.
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Buongiorno Alfredo,

non conosco i Portoghesi, ancora, e la sua opinione mi "conforta" e mi fa sperare un po' nel futuro ... però, a prescindere dal caso specifico, leggo alcuni post che fanno pensare che ci sia una certa tendenza ad assimilare il peggio dagli "immigrati" ...

vedi per esempio www.expat.com/forum/viewtopic.php?id=849007

oppure, non ricordo in quale discussione, si parlava dell'incattivimento (mi passi questo termine) dei Portoghesi dell'Algarve nei confronti degli Italiani...

non penso (anche se lo spero per me) che gli affitti caleranno, questo è dettato dalla domanda-offerta, ma penso piuttosto alla variazione di disponibilità di affitti a lungo termine
Fiorenzo

Buon giorno a tutti, da amici che hanno preso residenza ad Olhao ho saputo che spesso gli appartamenti disponibili per affitti a lungo termine vengono offerti da "non portoghesi" che li hanno acquistati per investimento quindi dividerei le cattive abitudini anche con persone o societa' non portoghesi che investono nell'immobiliare. Mi viene spontanea una domanda visto che la "pausa estiva" dell'affitto e' una abitudine consolidata, il contratto di affitto sarebbe regolare se contenesse il consenso dell'affittuario a permettere al proprietario di affittare l'appartamento ad altri durante eventuali periodi nei quali lo stesso e' libero per assenza dell'affittuario, magari a titolo oneroso per un controvalore pari all'affitto dovuto? oppure se contenesse una clausola che permette il sub-affitto?
Io credo che se cosi' stanno le cose e non c'e' una via alternativa i proprietari faranno lievitare i costi dell'affitto o saranno tentati di togliere gli appartamenti dal mercato degli affitti a lungo termine.

Spero di essermi correttamente spiegato.

Franco

Buongiorno Fiorenzo ,
é  probabile che nell'Algarve,frequentatissimo dal turismo di massa, ci possa essere questo atteggiamento da parte dei portoghesi.
Io vivo a 30 km da Lisbona e in questi due anni e mezzo di totale permanenza in loco (Un paio di settimane in tutto in italia) mi hanno offerto un'idea sufficientemente chiara della situazione.
Per quanto mi possa risultare, é un esempio concreto che mi riguarda, se lasciassi oggi l'appartamento in affitto con contratto di 5 anni, il proprietario sarebbe felicissimo perché  lo affitterebbe con un 30% in più.
Non é  per scoraggiare ma é  così. Certo l'eccezione conferma la regola, ma non mi é mai capitato.
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

buongiorno a tutti

vicino a me sono arrivati una copia che prima stavano a faro e il cui padrone di casa gli aveva chiesto di liberare l'appartamento per i 4 mesi estivi .

Chumy :

buongiorno a tutti

vicino a me sono arrivati una copia che prima stavano a faro e il cui padrone di casa gli aveva chiesto di liberare l'appartamento per i 4 mesi estivi .

......  traduzione .......  "rischiano"

l'affitto in  nero che attuerà il proprietario li renderà correi .

SBERTAN :
Chumy :

buongiorno a tutti

vicino a me sono arrivati una copia che prima stavano a faro e il cui padrone di casa gli aveva chiesto di liberare l'appartamento per i 4 mesi estivi .

......  traduzione .......  "rischiano"

l'affitto in  nero che attuerà il proprietario li renderà correi .

mi sono spiegato male
anno lasciato definitivamente faro

👎

Le solite norme socialiste che limitano la libertà contrattuale di un proprietario di un bene.

Se la casa è di tua proprietà e ti rimane più efficiente locarla mensilmente per 8 mesi e settimanalmente per quattro non vedo cosa ci sia di male?

Se è un tuo diritto poter soggiornare in Portogallo per 6 mesi + 2gg allora è corretto che questo diritto possa essere esercitato e amen senza fare il solito retro-pensiero italico.  vorra dire che nei rimanenti 6mesi - 2gg si ha qualcosa di meglio da fare che risiedere in Portogallo.

Contesterei anche che sia nostro compito porsi il problema se il locatario paghi o non paghi le imposte durante i quattro mesi estivi di extra-locazione....considerando anche  che noi siamo in Portogallo a tassazione    Z  E  R  O anzi consiglierei a tutti di sorvolare elegantemente sul tema.

Temo inoltre che un aggiramento reale di questa norma sia il contratto di alojamento local di n mesi che non deve neanche registrare sul sito della AT e i rimanenti a settimane.

Inoltre contratti 8+4 o 9+3 sono poi diventati col tempo contratti annuali a tutti gli effetti. Questo perché il proprietario dell’immobile col tempo ha realizzato che una gestione frazionata dell’immobile è impegnativa, onerosa e spesso degradante per l’immobile. Meglio accontentarsi di poco meno ma locare l’immobile a un inquilino puntuale nei pagamenti e rispettoso del bene.

Insomma a mio giudizio il mercato col tempo  si autoregola sempre meglio rispetto a queste normative idiote.

Umberto  ...  NO, non sono d'accordo in direi nessun punto  :gloria

sino al 01/01/2019 essendoci libertà di inserire nei contratti la  durata che si voleva .... lasciava il mercato  troppo liberalizzato e  senza regole.

La residenza FISCALE lascia spazio (mesi) per  dislocarsi altrove .... quella ANAGRAFICA no  e la prima è in sub.ordine alla seconda.

Il soggiorno nel paese scelto può essere minimo  di 6 mesi + 2gg ... ma  vi deve essere continuatività nel disporre di una residenza ,  cosa  non possibile se PER CONTRATTO  devo lasciare l'immobile 4  mesi, e  non vi sono reperibile.

In tal senso le modifiche occorse con Lei 13/2019  ottemperano anche a rendere disponibile continuativamente una residenza , essendo ora il contratto minimo di 12 mesi stabilito per legge.
Insomma  hanno colmato una lacuna  ed anche ..... vorranno fare emergere il sommerso.


Dal 01/01/2019  le cose sono cambiate e  serve che gli expat che  hanno tale tipologia di contratto siano informati di poter incorrere in spiacevoli conseguenze.

Ricordo che sempre da gennaio è ricorrente la richiesta (anche parlamentare PT) di verifiche sui finti expat  (ne parlano in PT sui vari giornali on.line) .

Ritengo corretta questa norma, è ora che si inizi a fare qualche controllo serio altrimenti il rischio che salti tutto diventa sempre più probabile oltre che sempre più difficile trovare affitti annuali.
Come si può mantenere la residenza se non di dispone di una casa ?
Sacco a pelo in spiaggia ?

Ciao a tutti,
questione un po controversa....ha l'obbligo della stipula di un contratto d'affitto annuale ma non l'obbligo di residenza per 12 mesi....la possibilità contrattuale del subaffitto potrebbe aggirare la norma....credo però che comprare la casa, affittando poi per 3/4 mesi,  dovrebbe tagliare la testa al toro.
Lallo2

Chiaramente ognuno valuta la questione secondo il proprio interesse e scelta di vita.
Io vivo in Portogallo quasi 9 mesi all'anno non continuativi e praticamente spalmati su tutti i 12 mesi, è evidente che preferisco trovare facilmente contratti annuali.

Lallo2 :

..............questione un po controversa....

ciao Lallo,

no assolutamente separa la questione ...

la residenza ANAGRAFICA è il primo passo ....  e  per quella serve indirizzo  stabile e duraturo ... cioè da quel momento in quella casa ... e  non  da  quel momento per 183gg in quella casa. ... questo è  incontrovertibile.

La residenza FISCALE è un "di cui"  di  quella anagrafica e  non potrà MAI esistere da sola.

Sino al 31/12/2018 si era in regola   con contratto annuale e presenza di   clausola di disponibilità in quanto ... ATTENTO ... >>>   non  vietato ,  il che  non vuol dire espressamente consentito.

Dal 01/01/2019 è previsto che il contratto sia  minimo annuale   il che esclude la clausola di disponibilità. 

Questo pone in difetto chi prosegue nel comportamento precedente  magari non conoscendo cosa comporta ORA  l'avere tale tipo di contratto.

Un saluto

PS

la Legge è lunghetta e tratta rimandi e richiami a molti articoli,  riordina l'intero settore ,  NON E' STATA FATTA PER GLI EXPAT  ..... o perlomeno non solo per loro

Scusate, avrei bisogno di un' informazione, dovendo espatriare io e mia moglie, il contratto di affitto dovrà essere fatto a due nomi o è sufficiente che sia solo a mio nome? Grazie Gianfranco

SBERTAN :
Lallo2 :

..............questione un po controversa....

CUT...

no assolutamente separa la questione ...

CUT...

la Legge è lunghetta e tratta rimandi e richiami a molti articoli,  riordina l'intero settore ,  NON E' STATA FATTA PER GLI EXPAT  ..... o perlomeno non solo per loro

Ciao Stefano, buon giorno

Anch’io credo che questa normativa non sia stata pensata guardando gli Expat (non ci sopravvalutiamo troppo...non siamo poi così importanti 😁). Mi sono fatto l’idea, anche parlando con la mia ( splendida per correttezza e gentilezza) padrona di casa, che il primario obbiettivo di questa normativa sia stanare/impedire/limitare quei tre/quattro mesi di locazione in nero dell’immobile.
Il mio intervento non era dal punto di vista dell’expat. Al contrario stavo ragionando da ipotetico “immobiliarista” mettendomi più nei panni della mia locatrice.

Vivo in un’area dove coesistono immobile da 7 zeri con pensionati portoghesi da 300 euro al mese. Una volta tnto che un portoghese azzecca l’investimento e trova la modalità per metterlo a redditto in maniera efficiente e...zac...ti spezzano le ginocchia.

Comunque vedo che siamo 3like a 2 per te....vince la tua tesi 😁😜
Buona giornata

Ciao Umb .... i like non contano una mazza,  a me piace tanto il confronto ... per vedere se ho analizzato male il problema del momento.  Solo così posso aumentare il mio bagaglio. Sono un CONTROburocrate ... cioè vorrei saperne tanto quanto LORO per evitare il CETRIOLO. che peraltro nemmeno mi piace in insalata ....  e nel mio intimo sono un Socialista per natura. ... l altra mia metà... quella esterna è Nazional
... ehhm ...😈

caro SBERTAN, il mio like significa che ho letto quello che hai scritto e che mi sembra un buon punto di vista. :D
Franco

Sui like scherzavo 😀

Salve da quello che leggo e molto difficile trovare case in affitto con contratto superiore i 12 mesi ..........

Massimomar :

Salve da quello che leggo e molto difficile trovare case in affitto con contratto superiore i 12 mesi ..........

In Algarve si, credo anche nelle zone più appetibili del Portogallo. Lo trovo però ragionevole perché il mercato immobiliare è estremamente dinamico e se vai a ben vedere forse è meglio per tutti così.
Vero è che il rapporto tra locatario e locatore è un rapporto che si deve costruire, consolidare e confermare nel tempo. Se sei rispettoso del bene altrui e sei puntuale nel pagamento sarà tutta convenienza del locatore averti come locatario.
Personalmente pagare per pagare io preferisco farlo bene. Do disposizione di bonifico il 20 del mese in corso con valuta 1 del mese successivo e con avviso via mail dell’avvenuto disposizione di pagamento. Il locatore saprà così in forte anticipo che avrà disponibilità della somma sul suo conto...e noto che questo piccolo accorgimento è particolarmente apprezzato.

Salve Umberto grazie per la tua risposta.

Ottimo Umberto.
Mi piace molto quello che hai scritto, grazie.
Biagio

Nuova discussione