Cessione del Quinto Pensione Inps

Buongiorno a tutti,
è mio desiderio sapere se qualcuno ha ottenuto risultati positivi dall'Inps a proposito di rinnovo di Cessione del Quinto che mi scade fra 2 anni. Mi comunicavano che non potevano evadere in quanto ero residente in Portogallo e le assicurazioni ponevano diniego.
grazie GFranco

Credo sia la risposta giusta, con la residenza all'estero si perde la possibilità della richiesta della cessione del quinto quindi presumo anche rinnovo

Nel mio caso la cessione del quinto è stata già fatta alcuni anni fa e volevo solo sapere se, trasferendomi in Portogallo, la trattenuta continua ad essere effettuata automaticamente dal'INPS .

Si, ne sono certa perché l'ho anche io!

Grazie. Sei molto gentile. Approfitto della tua cortesia per un altro quesito.
Che ne pensi delle polemiche sorte tra Agenzie italo portoghesi che si occupano di trasferimenti? Sono solo problemi di concorrenza (più o meno leale) o c'è qualcosa di più? Io ho preso contatto con una di quelle che hai indicato (pensionati in portogallo) e Italbroker, il cui consulente risulta essere un ex funzionario INPS. Sinceramente non so a chi dare fiducia, in quanto sostengono tesi piuttosto contrastanti sulle procedure da seguire. Quello che mi lascia perplesso è la violenza dei loro attacchi reciproci.

Di qualcuno alla fine bisogna fidarsi, io molto contenta della mia scelta
P.s la violenza verbale è stata unilaterale

Riguardo alle discussioni in corso tra i Paesi sono discorsi tuttora in corso quindi bisogna, secondo me, attendere notizie ufficiali.
Io sono di parte perché adoro il Portogallo e spero di rimanere qui dopo i 10 anni previsti!!!

Non so pure io ho chiesto informazioni, mi hanno assicurato che non esistono problemi, però leggo opinioni contrastanti, penso che solo chi lo ha chiesto ci potrebbe dare una risposta corretta.

Per Roby56
Confermo di averlo chiesto prima del trasferimento, se non è stato chiaro nel post precedente, e mi avevano confermato che se avessi provato a chiederlo a trasferimento avvenuto veniva rifiutato.

Ok

Rimanendo nel tema della cessione del quinto della pensione se si è residenti all'estero, ho trovato quanto riporto :

"I Pensionati residenti all’estero hanno la possibilità di contrarre la Cessione del Quinto della Pensione. La richiesta va inoltrata recandosi al Consolato Italiano nel nuovo Paese di residenza. I Pensionati potranno contattare direttamente una Banca o un Istituto di Credito per ottenere dei preventivi e valutare le diverse proposte. Una volta trovato il preventivo più vantaggioso e conveniente, possono procedere con la Banca o l’Istituto di Credito scelto. Ottenuto il mandato, sarà compito della Banca contattare l’INPS per il rilascio della Dichiarazione di Quota Cedibile telematicamente grazie alle convenzioni stipulate. L’INPS andrà a calcolare l’importo della rata in base alla Pensione percepita e alla tassazione del nuovo Paese straniero di residenza. Mentre la dilazione massima è sempre di 120 mesi, ossia 10 anni. Ai Pensionati residenti all’estero non verranno chieste garanzie di alcun tipo come ipoteche o fideiussioni e non dovranno nemmeno giustificare la richiesta con documenti di spese da sostenere. Saranno liberi di utilizzare la somma erogata senza alcun vincolo."

Cercherò di approfondire.

Se è così meglio per chi intendesse usufruirne da residente estero!

Per Fabio P57 : quanto descritto da lei ho letto su Internet ...www.prestitoequoesolidale.it emesso in data 18/04/2018
Ma il Consolato dà il consenso per una Banca Portoghese ?
perchè come scritto in precedenza nessuna banca Italiana ha potuto
effettuare questo rinnovo...
Gfranco

[ link moderato ]

Moderato da Francesca 6 mesi fa
Motivo : In questo forum non è consentito fare promozione ad agenzie di servizi

Ciao, sono Betty ex collega AZ. Posso chiederti a quale agenzia  ti sei rivolto? So che non mi puoi rispondere qui ma spero in privato si.
Ciao e grazie

scusate ma la trattenuta del quinto, una volta trasferito è sul netto o sul lordo
grazie

Che sappia io, un QUINTO e' il QUINTO della cifra percepita...ergo, se percepisce il netto, sarà sul netto, se invece percepisce il lordo, sarà ovviamente sul lordo.

Saluti

scusa posso chiedere se il quinto è calcolato, ora che si in portogallo, sul lordo o come prima sul netto
grazie

cessione del QUINTO

date una scorsa su queste pagine

https://www.inps.it/nuovoportaleinps/de … mdir=46031

L'importo cedibile è calcolato al netto delle trattenute fiscali

Il che presuppone che NON ESSENDOVI RITENUTE FISCALI , l'importo conteggiabile sia sul  totale della pensione ... inteso al LORDO.

PER CHI HA GIà IN CORSO PIANO DI AMMORTAMENTO
Però dato che PRIMA si deve chiedere il documento comunicazione di cedibilità della pensione e poi andare alla Finanziaria o Banca scelta per predispone il piano di ammortamento,
è  abbastanza semplice  dedurre che NON ABBIA ADEGUAMENTO AUTOMATICO in quanto la base è il predetto documento .

PER CHI DEVE ANCORA FARE RICHIESTA
Potrebbe essere diversa la situazione unicamente per chi debba ANCORA  fare la richiesta,  se  pensionato AIRE con  residenza fiscale estera.
L'importo sarà al LORDO, dato sempre dal predetto documento, ma  a  questo punto potrebbero fare difficoltà le banche in quanto residenti fiscali esteri.

Grazie

cessione del QUINTO

ancora meglio QUI

prestitoequoesolidale.it/2018/04/18/prestiti-pensionati-residenti-allestero/
(copia incolla nel browser)

I Pensionati residenti all’estero hanno la possibilità di contrarre la Cessione del Quinto della Pensione. La richiesta va inoltrata recandosi al Consolato Italiano nel nuovo Paese di residenza. I Pensionati potranno contattare direttamente una Banca o un Istituto di Credito per ottenere dei preventivi e valutare le diverse proposte. Una volta trovato il preventivo più vantaggioso e conveniente, possono procedere con la Banca o l’Istituto di Credito scelto. Ottenuto il mandato, sarà compito della Banca contattare l’INPS per il rilascio della Dichiarazione di Quota Cedibile telematicamente grazie alle convenzioni stipulate. L’INPS andrà a calcolare l’importo della rata in base alla Pensione percepita e alla tassazione del nuovo Paese straniero di residenza. Mentre la dilazione massima è sempre di 120 mesi, ossia 10 anni. Ai Pensionati residenti all’estero non verranno chieste garanzie di alcun tipo come ipoteche o fideiussioni e non dovranno nemmeno giustificare la richiesta con documenti di spese da sostenere. Saranno liberi di utilizzare la somma erogata senza alcun vincolo.

In conclusione, le caratteristiche della Cessione del Quinto della Pensione e il processo per ottenerla rimangono invariate anche se i Pensionati sono residenti all’estero.


-------------------------------------------------------------------

portalinus.it/prestiti-per-pensionati-all-estero/
(copia incolla nel browser)

..........................È invece possibile effettuare la richiesta di prestito in Italia, tramite gli uffici consolari, contattando una finanziaria od un istituto di credito italiano e richiedendo la cessione del quinto.
In questo caso, sarà direttamente l’INPS a pagare l’istituto di credito in Italia, tramite trattenuta diretta sulla pensione, anche se si tratta di pensione erogata all’estero .............................................

Ciao vedo che sei in linea una domanda io ho già la cessione qui in Italia posso trasferirmi e cambiare residenza non devo saldare il debito con Inps?

Sicuramente no`, ce` un amico mio che e` qua` da un anno, nelle tue stesse condizioni. Saluti

...ciao Tavazzi, io non ho avuto nessun problema ad avere la cessione del quinto e la residenza.
Non si può chiedere la cessione del quinto sulla pensione quando ci si è già trasferiti
saluti

Grazie mille

Nuova discussione