Un italiano in america

Salve a tutti!
Finalmente dopo tanto faticare ad ottenere i documenti necessari mi sono trasferito a Houston!  :one
Mi farebbe piacere com'e' andata la vostra esperienza e magari rimanere in contatto e andare a mangiare qualche hamburger assieme!  :)

A presto, saluti!

Simone

Ciao Simone,

ben arrivato su Expat.com e complimenti davvero!  :)

Ti va di rompere il ghiaccio raccontandoci quella che è stata la tua esperienza legata al trasferimento?

Saluti,

Francesca

ciao io sono Marianna, tra 2settimane mi trasferisco a Houston anche io!! :) per ora l'unica mia esperienza sono le milioni di carte necessarie per avere il visto J1 :D

Ciao a tutti.
Mi scuso con Francesca se non ho postato prima la mia esperienza ma come potete immaginare appena arrivato ho girato come una trottola per gli uffici qui per avere tutti i documenti necessari per iniziare a lavorare, avere la copertura sanitaria e per trovare auto e casa, 2 elementi che considero fondamentali.
Sinceramente ho incluso anche la macchina tra le cose fondamentali perche' i trasporti pubblici non sono un granche' e perche' la citta' e' veramente grande.
Per chi viene come ricercatore/ricercatrice presso gli ospedali locali e vive nei loro campus magari non e' indispensabile, pero' penso che senza si perdono tante occasioni di girare e visitare la citta', i musei e gli altri posti degni di nota.
Il mio primo mese qui e' stato "intenso", ma alla fine tutto bene, immagino sia normale per chi si trasferisce in un altro continente!
Il primo passo e' stato andare all'ufficio per iscriversi al registro nazionale della Social Security Number, cosi' una volta ottenuta questa FONDAMENTALE tessera (ma basta solo che ti assegnano il numero SSN) poi si puo' fare tutto, aprire un conto in banca, affittare casa, comprare auto ecc.
Poi mi e' toccato trovare casa, ovviamente scelta importante quindi ci ho messo un paio di settimane per trovarla.
Quasi tutte quelle viste sono vuote, ma alla fine sono contento cosi', almeno arredandola secondo i miei gusti mi sentiro' un po' piu' a casa!
Alla fine sono andato ad abitare in un complesso residenziale Camden che e' veramente ben curato e sembra un villaggio vacanze con piscina e palestra incluse!!!
Completamente diverso che in italia, mai visti complessi del genere!
Ora il prossimo passo e' appunto arredarla un poco alla volta, per fortuna che a Houston c'e' l'Ikea! :-D
Non so che altro raccontare, a parte che il prossimo che mi dice che il Texas e' un posto caldo lo mando a quel paese, dato che in questo momento dalla finestra di fronte a me vedo che e' iniziato l'ennesimo acquazzone e ieri c'erano pure le strade allagate! :-O
Per chi si trasferisce in questo periodo consiglio un bel ombrello in valigia, moooolto utile!
Ok, a voi la parola, se avete qualche domanda saro' ben lieto di rispondervi!

A presto, saluti!

Simone

Nuova discussione