COVID-19: Un aggiornamento della situazione nel mondo

  • Shutterstock.com
Articolo
Pubblicato 2020-04-09 09:42
Modificato 2020-04-10 08:42

Cosa è cambiato dalla scorsa settimana? Qualche nuovo paese in isolamento? Una panoramica di come stanno le cose nel mondo.

Cina

Wuhan, la città dove è iniziata l'epidemia, è uscita dall'isolamento l'8 Aprile. Un barlume di speranza per il resto del mondo. La città è rimasta blindata per 76 giorni. Ora che non è piu in lockdown, i residenti potranno lasciare la città e altri potranno entrare.

Tuttavia, la Cina deve fare i conti con le pesanti conseguenze economiche causate dal COVID-19. Il paese ha visto rallentare notevolmente la sua crescita e aumentare i tassi di disoccupazione.

Paesi limitrofi

Allo scopo di prevenire una seconda ondata del virus, Cina, Giappone, Corea del Sud e Singapore hanno chiuso le loro frontiere agli stranieri in generale o ai cittadini dei paesi più colpiti. Singapore e Corea del Sud hanno imposto severe misure di auto-isolamento ai cittadini che provengono dagli Stati Uniti e da altri paesi affetti dal virus. La Corea del Sud sta continuando la serrata campagna di tamponi sui cittadini.

India

Il 24 Marzo l'India ha disposto l'isolamento su tutto il territorio nazionale a causa del forte aumento dei contagi all'interno del paese. I cittadini possono lasciare le loro case solo per l'approvvigionamento di prodotti di prima necessità.

Africa

In data 8 Aprile si registrano più di 10.000 contagi nel continente africano. Diversi paesi come il Sudafrica, Mauritius, Seychelles, Ghana e Kenya sono stati sottoposti ad un isolamento totale o parziale.

Stati Uniti

Gli Stati Uniti sono attualmente il paese che registra il maggior numero di casi al mondo. Le autorità si stanno impegnando per sottoporre il maggior numero di cittadini al tampone per testare la positività al coronavirus ma ci vuole tempo. Sempre più Stati stanno inasprendo la politica riguardante gli spostamenti e le persone sono invitate a restare a casa.

Europa

La seconda nazione più colpita al mondo in questo momento è l'Italia. Il paese è in blocco totale dal 9 Marzo, e la chiusura è stata estesa almeno fino al 3 di Maggio. Allo stato attuale tutti i voli nazionali sono cancellati e quelli internazioni, in arrivo e partenza, sono stati notevolmente ridotti. Anche la Francia è in lockdown e i media fanno sapere che il paese resterà probabilmente fermo per gran parte di Aprile e forse anche oltre.

Sud America

I paesi del Sud America sono stati tra gli ultimi ad essere colpiti dall'epidemia ed ognuno sta adottando strategie diverse per fronteggiarla. In Colombia, dove la soglia del contagio si attesta intorno ai 2.000 casi, le persone possono uscire di casa in base all'ultimo numero della carta d'identità. La Bolivia sta attuando misure simili. 
Il Brasile di contro è riluttante nel rafforzare le misure per limitare la diffusione del virus. Il paese conta oltre 16.000 contagi, ma il presidente Jair Bolsonaro sembra minimizzare l'urgenza dell'epidemia.

Articolo tradotto da COVID-19: An update on the situation around the world