Affitti appartamenti

Buongiorno spesso guardo gli annunci immobiliari per la locazione di questo sito. Mi sembrano prezzi abbastanza elevati si parte quasi sempre da 600-700 euro fino a 1000-1500 forse sono rivolti solo a persone particolarmente agiate. Sarebbe carino trovare anche annunci rivolti a persone che hanno un reddito di 1000 euro mensili che comunque ritengo siano la stragrande maggioranza degli italiani che hanno intenzine di passare buona parte dell'anno in tunisia.Buona giornata a tutti

Buongiorno Michele  :)

E' un buon suggerimento! Noi del team in questo frangente non possiamo fare molto perchè la sezione immobiliare in Tunisia è alimentata solo da annunci inseriti da utenti della piattaforma.
Non siamo noi nello specifico a trovare le proprietà e pubblicizzarle, noi li pubblichiamo solamente.
Ad ogni, sarebbe utile che ci fossero offerte con vari range di prezzo per avere più scelta.

Saluti,

Francesca
Team Expat.com

Ciao Michele, se vuoi avere un’idea di massima posso suggerirti di fare delle ricerche su internet, troverai vari annunci inseriti dalle varie agenzie delle varie città ( una generale, tipo le nostre casa.it/ immobiliare.it , è Mubawab.tn), oppure puoi fare una ricerca di agenzie immobiliari presenti nella città d’interesse e poi guardarti ogni singolo sito (quando li hanno). Comunque considera che, spesso, quello che vedi in foto non corrisponde alla realtà e che, come d’altronde un po’ ovunque, ci sono agenzie immobiliari serie e...meno serie. In genere si può negoziare un poco sul prezzo (non sempre). Di certo qui alcune realtà possono essere diverse dall’Italia, una fra tutte l’annosa questione delle “utenze” che tanto fa dannare alcuni di noi (io, fortunatamente, oltre a dei padroni di casa veramente deliziosi, ho i contatori dedicati - e leggibili !). Non so a quale città tu sia interessato ma, ad esempio, ad Hammamet si possono trovare appartamenti decorosissimi ed in quartieri piacevoli anche sui 600/700 dinari (non euro) al mese e considera che la spesa mensile per le utenze (ovviamente dipende dai consumi) si aggira sui 50 dinari al mese. Spero di esserti stata utile. Un saluto

Ciao luna 60 sarei interessato a monastir. Hai idea di quanto posso costare un affitto di un bilocale a monastir. Grazia

Confermo.

SI parte (PARTE) da 6/700 Dinari. Parliamo di prezzi reali.

Evidente che vicinanza al centro, vicinanza al mare, appartamento di nuova/nuovissima costruzione, arredo moderno e nuovo, ecc, ecc, ecc. fanno salire il prezzo.

Ad ogni modo diciamo che in centro e vicino al mare due stanze, soggiorno e servizi (di solito ci sono due bagni o comunque una "salle d'eau" oltre al bagno principale), nuovo e ben finito e arredato in stile moderno, si viaggia sui 1.400/1.600 Dinari.

Dinari, non Euro.

Ciò detto, anche in Tunisia, vi sono benestanti e più che benestanti locali, senza considerare gli stranieri (prevalentemente provenienti da altri paesi del Magreb e dal Medio Oriente) che qui hanno anche le seconde case/ville. A salire non vi è quasi limite.

Il vero problema è che chi arriva per prendere la residenza deve stipulare un contratto di locazione come prima cosa e in genere non si ha tempo, oltre due o tre giorni, per cercare e contrattare. Difatti spesso si cambia casa in meglio durante il primo anno di permanenza.

Infine ti debbo correggere: la Tunisia è il paese che vede la presenza di pensionati con la più alta pensione media. Parecchio superiore ai 1.000 Euro citati.

E purtroppo i tunisini cominciano ad accorgersene....

Live in tunisia credo che la maggior parte dei pensionati italiani vadano in tunisia per questioni anche relative al basso costo della vita quelli con pensioni ben piu' alte dei mille euro vanno alle canarie in portogallo sud della spagna ai caraibi . Personalmente ho vissuto sei mesi ad agadir un appartamento su dui piani con tre stanze due bagni salone e tutte le comodita pagavo 450 euro.

La casa è la cosa più importante.
Parlando di ex inpdap ( non penso che ci siano altre figure in Tunisia ) e parlando esclusivamente di Hammamet, penso che bisogna avere una media di 1500/2000 euro di pensione ( la coppia 2 pensioni da 1000).
Che i tunisini proprietari alzano i prezzi senza offrire nulla in cambio ( sedie di plastica, elettrodomestici arrugginiti, mancanza di contatori etc) penso che sbagliano.
Già Hammamet è paese di passaggio e lo diventerebbe ancor di più.
È un atteggiamento miope , pensano all’uovo oggi e non alla gallina di domani.
Pietose sono le agenzie immobiliari di Hammamet, non hanno un sito in italiano, se chiedi informazioni non ti rispondono, hanno annunci di case già affittate.
Ho cercato una casa bilocale a 1500 dinari ( c’era solo quella) non era sul mare e non accettava animali. Certamente ho cercato quella con doccia italiana, molto più adatta ad un pensionato rispetto alla vasca.
Con elettrodomestici nuovi e vigilata.
Insomma per pretendere di più dovrebbero stare più attenti alle esigenze degli italiani ed anche francesi.
Salut

Michele Fusco ha scritto :

Live in tunisia credo che la maggior parte dei pensionati italiani vadano in tunisia per questioni anche relative al basso costo della vita quelli con pensioni ben piu' alte dei mille euro vanno alle canarie in portogallo sud della spagna ai caraibi . Personalmente ho vissuto sei mesi ad agadir un appartamento su dui piani con tre stanze due bagni salone e tutte le comodita pagavo 450 euro.

Non sono io a dirlo.

I dati INPS parlano chiaro.

Lo scopo/ragione del trasferimento in Tunisia non sta tanto nel fatto che si cerca il basso costo della vita perché si ha una bassa pensione, ma nel fatto che il basso costo della vita, associato alla bassa tassazione, consente importanti incrementi di liquidità disponibile da far rientrare in Italia e indirizzare a vari utilizzi.

Incrementi che evidentemente sono tanto maggiori quanto maggiore è la pensione percepita.

Prevalentemente si tratta di aiuti ai figli, sia in sostentamento diretto sia in rimborso mutui immobiliari.

Inoltre la Tunisia è il posto più vicino (un'ora di volo) in cui sia ex dipendenti privati sia pubblici possono defiscalizzare.

E proprio la forte presenza di ex dipendenti pubblici costituisce un importante contributo all'innalzamento dell'assegno pensionistico percepito dai pensionati italiani trasferiti in Tunisia.

Giovannibattista ha scritto :

Parlando di ex inpdap ( non penso che ci siano altre figure in Tunisia ) ....
Salut

Sbagliato.

Il rapporto è di un pubblico per due privati.

PS: quanto al resto.....per non essere neppure ancora venuto di passaggio da queste parti, mi pare tu abbia un po' troppe certezze......prevalentemente infondate...

Ciao, mi spiace intravedere una delusione di fondo nelle tue parole. Qui in Tunisia (Hammamet) per quel poco che ho visto in un anno di permanenza ininterrotta, i pensionati italiani sono sia ex inpdap che inps con un range di pensioni molto vario.  Come dicevo le agenzie immobiliari sono di tutti i tipi, ci sono quelle serie e quelle meno e, credo, stia alla persona saper scegliere ed usare, per quanto possibile, la propria capacità analitica: certo, l’offerta immobiliare è vasta e la consapevolezza - da parte dei locali - delle nostre capacità economiche fa salire i costi. Comunque, ribadisco, se si hanno aspettative normali - intendo: nella ricerca della casa immaginate di stare in Italia dove, credetemi, sia nel lazio che in sicilia l’offerta, a volte, è simile a quella che tu denunci - e, sopratutto, un poco di tempo a disposizione, si trovano appartamenti decorisissimi a prezzi accettabili. Credo non si possa/debba avere la pretesa che la Tunisia (o qualsiasi altro paese estero)  “giri” attorno a chi ci si vuole trasferire: è vero, gli expat fanno, in parte, girare l’economia locale ma, credo, la maggior parte di noi non sia il mega imprenditore che porta milioni di euro di investimenti....a volte sembriamo come quegli inglesi/francesi etc che vengono nel nostro paese e si lamentano se al ristorante non trovano il cappuccino con le tagliatelle al ragù!!!! Personalmente, quando ero in italia, ho avuto nella ricerca di un appartamento/casa esperienze similari (persino appartamenti sotto il piano stradale spacciati come piano rialzato...rispetto alla cantina senz’altro). Qui mi sono presa due settimane, ho usato tre agenzie diverse, visto una decina di sistemazioni diverse (sia come prezzi che come tipologia) e poi trovato il mio appartamento (e chiesto ai padroni di casa di apportare dei cambiamenti in cui mi hanno accontentata). Probabilmente io mi trovo bene perchè ho una grossa dose di adattabilità e non vengo da parti dell’italia che hanno un’organizzazione “svizzera” del territorio e dei servizi e, quindi, ho aspettative umili...sono sicuramente fortunata in questo perchè ho una più facile serenità. Un caro saluto a tutti e scusate se sono andata off topic.

Ciao, non ho esperienza di Monastir: l’ho visitata e trovata deliziosa ma nulla più. Ti rinnovo il consiglio a guardare vari siti, a venire (quando non sarà cosí difficile fra quarantene etc) e rimanere almeno un paio di settimane per guardare, dal vivo, quante più soluzioni possibili. Ritengo, comunque, che a Monastir come ad Hamnamet, tu possa trovare soluzioni sui 600/700 dinari (diciamo, a braccio, 200€)....ovviamente, come in ogni mercato immobiliare, dipende dalle tue necessità/ aspettative quanto andrai a spendere. Posso consigliarti, nella ricerca tramite agenzia (sempre più sicuro rispetto all’affitto diretto da privato, almeno sino a quando non sarai un pò più “addentrato” nella realtà del territorio) di indicare il budget e il nr di stanze da letto di cui hai bisogno: guarda cosa ti propongono e la zona (è anche un modo per prendere confidenza con la realtà locale) e poi..... aggiusti il tiro!!! Comunque considera che Hammamet non è esattamente a buon mercato quindi credo tu possa tranquillamente aspettarti di trovare qualcosa sui 600/700 tdn. Un saluto

Rimango sorpreso nel constatare che il rapporto ex inpdap contro privati sia di 1/3. Cioè un ex inpdap e due privati.
Dico in tutta sincerità che se avessi la defiscalizzazione in Portogallo li andrei di corsa, sia per la lingua facile a parlarsi che per la religione cristiana (sebbene sono ateo o agnostico).
Quindi mi domando perché i privati scelgono la Tunisia?
Salut

Lingua facile?!?!?

Non sono brasiliani......

Beh..sicuramente più facile dell'arabo..

Non serve l'arabo.

Giovannibattista ha scritto :

Rimango sorpreso nel constatare che il rapporto ex inpdap contro privati sia di 1/3. Cioè un ex inpdap e due privati.
Dico in tutta sincerità che se avessi la defiscalizzazione in Portogallo li andrei di corsa, sia per la lingua facile a parlarsi che per la religione cristiana (sebbene sono ateo o agnostico).
Quindi mi domando perché i privati scelgono la Tunisia?
Salut

:offtopic:  FUORI TEMA  :offtopic:

Nuova discussione