Divorziare in Portogallo

Buongiorno a tutti,

Decidere di divorziare è una scelta difficile da prendere. Come espatriati in Portogallo il disbrigo delle formalità burocratiche correlate può essere complicato.

Dove e come si fa domanda di divorzio in Portogallo? Quanto tempo ci vuole per ottenerlo?

In caso di figli, che provvedimenti vanno presi per proteggere i loro interessi?

Che procedure bisogna seguire per legalizzare il divorzio nel paese di nascita dei coniugi?

Come è visto il divorzio in Portogallo?

Se avete vissuto questa situazione, che consigli avete da condividere per rimanere emotivamente stabili quando si attraversa un divorzio ?

Grazie per condividere la vostra esperienza,

Francesca

Per mia fortuna sono sposata da 26 anni,potrei aggiungere una parola?
prima di arrivare al divorzio penserei a ristabilire il rapporto di coppia "come esiste la crisi di coppia,esiste anche un riavvicinamento" ,specialmente con figli!
Ma se non andasse a buon fine anche con aiuti di assistenti rapporto famiglia,dovrebbero richiedere prima di tutto la separazione mediante consolato,poi a suo tempo la separazione!
Non si puó entrare  nel privato,non si puo sapere tra le 2 parti i beni che hanno in Italia e tanto meno se anno comunione dei beni o no!
Fortunatamente a noi come coppia non ci é mai passato per la testa,spero e mi auguro di cuore che non succeda mai,ma se a malincuore dovesse capitare i bambini devono avere la priorità sopra ogni problema,devono a mio parere essere seguiti da una psicologa del posto!
Come in Italia anche qua esiste il divorzio,non è visto come uno spettro nell'armadio!
Peró,prima di arrivare al divorzio direi che é molto meglio contare fino a 30!
É piú semplice prendere un po di tempo ognuno per se e mantenere il contatto telefonico per i bambini e riflettere prima di agire!
Si sá una campana non suona mai da sola!

Nuova discussione