Documenti italiani e auto immatricolata in PT.

Salve a tutti,alla luce del nuovo decreto sicurezza del governo italiano mi viene un dubbio se vengo in Italia con l'auto targata PT. In caso di controllo da parte delle forze dell'ordine puo' sorgere il problema .chiedo ai più esperti cosa sia meglio fare per stare tranquilli?

Sono stato fermato in Italia proprio ieri dalle FO che vedendo la targa straniera mi hanno inseguito a sirene spiegate.

Semplicemente ho dichiarato la mia residenza all’estero e relativa iscrizione all’Aire.

Avendo l’assicurazione portoghese l’autoveicolo risultava privo di assicurazione, ho dovuto quindi mostrare il contratto assicurativo.

Mi hanno fatto il solito pistolotto sulle conseguenze di un eventuale residenza fittizia, ma è finita lì.

Ciao Umberto675, forse mi sfugge qualcosa, se avevi targa Pt ed Ass.ne Pt perché non eri coperto in Italia, la rca Pt  non è  valida anche in Italia?
Credo che questa cosa interessi anche ad altri oltre che a me che ho intenzione di  tornare in Italia per  le vacanze con la mia auto targata Pt ed assicurata jn Pt.

x Umberto675
forse il  problema è  che le  forze dell'ordine It. non riescono a vedere se l'auto con targa  straniera è  assicurata, e quindi pretendono
di vedere il contratto cartaceo.

nighthawkhonda :

x Umberto675
forse il  problema è  che le  forze dell'ordine It. non riescono a vedere se l'auto con targa  straniera è  assicurata, e quindi pretendono
di vedere il contratto cartaceo.

Credo di si, era quello che volevo sottolineare. Risultava senza copertuta assicurativa e ho dovuto mostrare il cartaceo.

per Umberto 675, anche in Italia l'assicurazione rilascia quella 'carta verde' che devi utilizzare per quando sei estero.

buonasera
domanda la patente Italiana o Portoghese

Buona sera a tutti, riguardo la patente sufficiente la italiana, che sia registrata per il Portogallo e non scaduta per entrambi.

@ franco

Non so se ho capito bene la domanda ...comunque l’assicurazione portoghese rilascia anche il foglio verde per l’estero.

@ chumy

Anche qui non so se ho capito bene la domanda...comunque guidavo con patente italiana

In Italia le FdO vedono online lo stato assicurativo dei veicoli, ovviamente solo di quelli immatricolati in Italia.
Per quelli esteri serve il cartaceo altrimenti si presume non siano assicurati con tutte le conseguenze del caso.

La Carta Verde per circolare nella Comunità Europea non è necessaria ...

La Carta Verde ti serve per circolare in Azerbaigian, Bosnia ed Erzegovina, Macedonia, Montenegro, Moldavia, Russia, Ucraina, Bielorussia, Tunisia, Turchia, Iran o Israele.

Alla mia assicurazione italiana (*), ho chiesto cosa devo fare per una macchina italiana che rimane in italia, quando io cambierò residenza.
Mi hanno detto che devo inviare la dimostrazione che ho residenza estera e mi riformuleranno il contratto come se fossi residente a ROMA, convenzionale ( anzichè la precedente residenza che nel mio caso era MILANO).
Meno male che mi ritroverò il nuovo preventivo, predisposto da loro, sull' HOME BANKING Banca Intesa e potrò attivarlo online con firma digitale.
Il cartaceo arriverà poi al domicilio.

Moderato da Francesca 2 settimane fa
Motivo : *oscurato per ragioni pubblicitarie
Nuova discussione