Trovare casa in Austria

Affittare un alloggio in Austria
shutterstock.com
Pubblicato 2023-11-15 10:54

In Austria, la scelta di alloggio è davvero ampia: da appartamenti e case in affitto, ad opzioni di condivisione di appartamenti. Nelle aree metropolitane, gli appartamenti sono l'opzione più comune e possono variare da monolocali, fino ad appartamenti con più stanze.

Cercare casa in Austria

Per trovare un alloggio in Austria, le opzioni migliori sono le agenzie immobiliari, gli annunci immobiliari e le inserzioni sui giornali, anche se questi ultimi non sono praticamente quasi più utilizzati. I costi dell'affitto possono variare a seconda dell'anno di costruzione e delle condizioni della casa o appartamento, della posizione, delle dimensioni e dell'arredamento.

Se volete vivere in un appartamento condiviso, potreste dover affrontare un processo di selezione informale in cui gli altri coinquilini chiedono informazioni su di voi, sul vostro lavoro e sui vostri interessi.

Requisiti per affittare in Austria

Esistono due tipi di contratto di locazione: contratto primario e subaffitto.

La legge austriaca prevede che i contratti di locazione primaria abbiano una durata di 3 anni, quindi se il vostro soggiorno nel Paese è di breve durata, è meglio prendere in considerazione un subaffitto. Se si desidera annullare un contratto di locazione, di solito è necessario un preavviso di tre mesi.
In Austria gli inquilini sono relativamente ben tutelati. Esistono anche contratti di affitto illimitati.

Si parla di subaffitto quando il locatore affitta l'immobile ad una persona che desidera affittare a sua volta. Questo tipo di contratto è legale in Austria, ed è un'ottima alternativa se pianificate un soggiorno a breve termine.

Per firmare un contratto di affitto in Austria, dovrete fornire referenze, prove di impiego, storia degli affitti precedenti (se ne avete) e una cauzione, che può arrivare fino a tre mesi di affitto. Oltre all'affitto mensile, dovrete prevedere anche le spese per il gas, l'elettricità e il riscaldamento, che in genere sono a carico dell'inquilino. Alcuni locatori possono anche richiedere la stipula di un'assicurazione sulla casa, che proteggerà i vostri beni in caso di incidenti o effrazioni. Naturalmente, si tratta di un costo aggiuntivo da mettere in conto al momento della stesura del budget.

In Austria è molto comune che gli immobili vengano affittati non ammobiliati, quindi dovrete provvedere voi stessi a mobili ed elettrodomestici. Se si trova un appartamento o una casa ammobiliata e si intende affittarla, di solito è necessario versare un deposito cauzionale piuttosto elevato. L'importo dipende dal prezzo dell'affitto e spesso è tre volte tanto.

In molti casi, gli appartamenti nuovi o ristrutturati di recente non sono dotati di cucina. Se avete intenzione di risiedere a lungo termine in un appartamento o in una casa di questo tipo, avete la possibilità di scegliere la vostra cucina. Nella maggior parte dei casi è possibile concordare con il proprietario un accordo per ricevere un compenso per la cucina al momento del trasloco, nel caso in cui si decida di non portarla con sé.

Buono a sapersi:

In passato, gli inquilini erano responsabili del pagamento della commissione all'agente immobiliare. Tuttavia, le regole sono cambiate di recente, ed ora spetta ai proprietari coprire questi costi.

Trovare i mobili per un appartamento non arredato in Austria

In Austria, per arredare un appartamento o una casa, avete un'ampia gamma di opzioni a disposizione, a seconda del vostro budget e delle vostre preferenze. Se desiderate acquistare mobili usati, vi consigliamo di consultare il sito di annunci austriaco willhaben.at. Inoltre, ci sono diversi mercatini delle pulci, uno dei quali si svolge ogni sabato al Naschmarkt di Vienna. Un'ulteriore alternativa è quella di visitare i negozi gestiti dalla Caritas, dove si possono trovare mobili interessanti.

Se invece preferite acquistare i mobili direttamente dai principali negozi di arredamento o dai loro siti web, in Austria trovate i seguenti negozi di mobili/catene internazionali:

  • Ikea

  • Möbelix

  • Mömax

  • Leiner/Kika

  • Möbel Ludwig

Acquistare un immobile in Austria

Quando si acquista una proprietà in Austria, gli acquirenti devono innanzitutto consultare il registro fondiario del governo per ottenere i dettagli sulla proprietà, compresi il titolo di proprietà e la storia dell'immobile. Una volta completata la vendita dell'immobile, è necessario aggiornare il registro governativo con i propri dati di nuovo proprietario.

Prima che la vendita possa essere finalizzata, è necessario redigere un contratto che sia accettato da entrambe le parti, il prezzo della proprietà deve essere pagato per intero, così come tutte le tasse. I cittadini extracomunitari devono ottenere l'approvazione del governo prima di poter acquistare un immobile. Gli acquirenti extracomunitari dovranno fornire il passaporto, la prova del reddito, una dichiarazione sull'uso che verrà fatto della proprietà e l'approvazione da parte delle autorità provinciali.

Alloggi per studenti in Austria

Gli studenti possono scegliere di vivere in un dormitorio messo a disposizione dall'università, oppure un alloggio privato. La condivisione dell'appartamento in Austria è un'opzione molto diffusa ed è più economica rispetto all'affitto di un appartamento.

Se studiate a Vienna, potete usufruire di alloggi scontati attraverso un'organizzazione no-profit chiamata Student Housing Service (SWS). L'organizzazione offre tariffe ridotte agli studenti in grado di dimostrare di essere iscritti ad un programma di studio al momento della presentazione della domanda.

Riscaldamento, acqua e costi di gestione in Austria

In Austria ci sono circa 150 fornitori di energia elettrica e 50 fornitori di gas, che offrono costi variabili per l'elettricità e il gas a seconda della località. Questi costi comprendono le spese per il consumo di energia, i costi di rete e le tasse aggiuntive.

Il gas viene offerto principalmente per il riscaldamento e l'acqua calda negli edifici più vecchi, detti "Altbau". Sappiate che, negli anni a venire, il governo pianifica di eliminare gradualmente l'uso del gas come fonte energetica primaria. Al momento del trasferimento potete decidere di optare per lo stesso fornitore utilizzato dal precedente inquilino o proprietario, o sceglierne uno diverso.

Quando si sceglie un fornitore di elettricità o di gas, è bene considerare i seguenti criteri:

  • Prezzo
  • Se preferite optare per elettricità 100% rinnovabile
  • Quanto spesso si vuole cambiare per approfittare delle varie offerte o si preferisce rimanere con un unico fornitore
  • Se si desidera che l'elettricità provenga dall'Austria

Esistono diversi portali online dove è possibile calcolare i prezzi e verificare l'origine dell'elettricità. Negli edifici più recenti è comunemente utilizzato il teleriscaldamento ecologico ("Fernwärme"). Pur riscaldando gli appartamenti in modo efficiente ed ecologico, non è particolarmente economico.

I condizionatori d'aria non sono molto comuni in Austria. Mentre molti uffici sono dotati di aria condizionata, è raro trovarne in appartamenti e case. L'uso dell'aria condizionata potrebbe essere necessario solo durante i periodi eccezionalmente caldi, ma non per la maggior parte dell'anno dove il clima è più freddo.

Per contrastare il calore e migliorare l'isolamento termico a Vienna, è possibile far installare tende esterne, e il Comune di Vienna offre finanziamenti pubblici con sovvenzioni fino al 50%. Tuttavia, devono essere soddisfatte alcune condizioni, tra cui il consenso scritto del proprietario e l'anno di costruzione dell'immobile che deve avere più di vent'anni.

Prima di trasferirsi, è essenziale assicurarsi che l'inquilino precedente o il padrone di casa abbiano staccato l'elettricità.

Registrazione in Austria

Una volta effettuato il trasferimento in un appartamento, una casa, una stanza o un appartamento condiviso in Austria, è essenziale segnalare il nuovo indirizzo all'ufficio comunale, noto come "Gemeinde" o "Magistrat" nelle città più grandi. È fondamentale che questa notifica sia fatta solo dopo l'effettivo trasferimento; fornire informazioni false potrebbe portare a conseguenze legali. In Austria è obbligatorio per tutti essere registrati presso una specifica residenza.

Il modulo di registrazione per la notifica si chiama "Meldeschein" ed è importante per diverse procedure burocratiche e contratti in Austria. È fondamentale tenere aggiornata la propria registrazione di residenza.

In particolare, è disponibile un servizio ufficiale digitale per il cambio della residenza principale (sia per la registrazione che per la cancellazione) in Austria, che può essere utilizzato in caso di trasferimento all'interno del Paese. Questo servizio semplifica il processo di aggiornamento dei dati relativi all'indirizzo, quando ci si trasferisce in Austria.

Requisiti legali per il soggiorno in Austria

Si sa, avere un buon rapporto con i vicini migliora notevolmente la qualità della vita. Tuttavia, è essenziale sapere quando certe attività sono consentite e quando invece possono causare disturbi. L'Austria è un Paese tendenzialmente sensibile al rumore e la maggior parte delle persone tiene molto al riposo notturno.

Per legge, non è consentito fare rumori molesti, nemmeno di giorno. È fondamentale essere rispettosi degli altri, soprattutto durante le ore di silenzio. Ad esempio, si dovrebbe evitare di suonare musica ad alto volume o di organizzare feste rumorose con le finestre aperte, soprattutto durante l'orario notturno, che di solito va dalle 22.00 alle 6.00 nei giorni feriali, la domenica e nei giorni festivi.

Se si riscontrano problematiche relative ai rumori con i propri vicini, è meglio provare a parlarne civilmente con loro, piuttosto che coinvolgere immediatamente la polizia. Se ad esempio il vostro vicino inizia a cimentarsi con il pianoforte o a fare dei lavori di trapanatura, mentre voi avete appena messo a letto i vostri figli, parlarne con loro può aiutare a trovare una soluzione ragionevole e a mantenere buoni rapporti, prima che la situazione peggiori.

In sintesi, la conoscenza delle norme di legge e il rispetto degli orari di silenzio sono gli ingredienti per garantire una convivenza serena e prevenire i litigi con i vicini. Una comunicazione aperta e rispetto reciproco giocano un ruolo importante in queste situazioni.

Termini tedeschi in Austria

La maggior parte degli annunci per l'acquisto o l'affitto di immobili online è in lingua tedesca. Per aiutarvi a capire meglio questi annunci, ecco alcuni termini da tenere a mente:

  • Appartamento: "Wohnung"
  • Camera: "Zimmer"
  • Ad esempio, un "monolocale" si chiama "1-Zimmer-Wohnung", un "bilocale" si chiama "2-Zimmer-Wohnung" e così via.
  • Metropolitana: "U-Bahn"
  • Treno locale: "S-Bahn"
  • A Vienna, indica la presenza di una stazione della metropolitana o del treno nelle vicinanze.
  • Proprietario: "Vermieter/in"
  • Inquilino: "Mieter/in"
  • Deposito: "Kaution"
  • Comprare: "kaufen"
  • Affittare: "mieten"
  • Vecchio edificio: "Altbau" (spesso abbreviato in AB)
  • Nuovo edificio: "Neubau" (spesso abbreviato in NB)
  • Costi di gestione/aggiuntivi: "Nebenkosten" (spesso abbreviato in NK)

Se avete difficoltà a capire certi annunci, chiedete aiuto, magari qualcuno saprà aiutarvi.
Spesso, grazie al passaparola, nascono preziose occasioni per l'acquisto o l'affitto di immobili che potrebbero fare al caso vostro.

Link utili

Der Standard

Schwarzes Brett

Immobilien in Osterreich

Home 4 students

Property for Rent

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.