Integrazione scolastica in Romania

Buongiorno a tutti,

Il trasferimento in Romania comporta un cambiamento importante anche per i piccoli della famiglia. E cura di ogni genitore assicurarsi che il processo si svolga senza intoppi.
Condividete dei consigli rispondendo ad alcune domande relative all'integrazione scolastica dei bambini in Romania.

Cosa è necessario prendere in considerazione quando si sceglie una nuova scuola per i propri figli?

Quali sono i passi da seguire per prepararli all'ingresso nella nuova realtà scolastica in Romania?

Come aiutarli nell'integrazione? Qualche consiglio per agevolare l'inserimento in un sistema scolastico e in un programma diverso da quello cui erano abituati?

Quali sono i segnali che evidenziano una difficoltà di inserimento del bambino?

Raccontateci l'esperienza dei vostri figli in Romania.

Grazie per la condivisione,

Francesca

Buongiorno,
                       ho vissuto questa esperienza in prima persona. L'offerta di scuole nelle città principali è veramente vasta. Ci sono scuole tradizionali, a tmpo pieno, step by step, private, etcc.....
   Personalmente ho iscritto il figlio alla scuola step by step pubblica a tempo pieno.
   Le scuole private possono essere molto costose e non sempre sono all'atezza del prezzo richiesto.
   L'inizio è stato abbastanza faticoso sia perchè mio figlio ha fatto la prima elementare in Italia e lo abbiamo iscritto alla seconda in Romania.
  Gli insegnanti hanno pazienza per il problema della comprensione della lingua, mentre a parità di ordine e grado scolatstico qui i programmi sono più avanti, per cui per un primo periodo ci vuole un piccolo affiancamento in famiglia.
   Per il resto è ok, sono scuole con validi principi e rispettose del bambino e insegnano valori che in Italia, negli ultimi periodi, sembrano dimenticati.
   Per la documentazione, è un pò laboriosa, bisogna farsi dare gli attestati in originale dalla scuola italiana.
    Spero essere stato un pò d'aiuto, saluti a tutti
                                                                                           Vito Paparella

Ciao Vito,

Ti ringrazio per la condivisione  :)

Un saluto e a risentirci,

Francesca

Nuova discussione