Close

Connessione a Internet in Tailandia

Raccomanda

Avere una buona connessione è una priorità per molti expat che vivono in Tailandia, non solo per motivi di lavoro – se si tratta di nomadi digitale o di start-up –, ma anche come mezzo per rimanere in contatto con familiari e amici. Fortunatamente, esiste una lunga lista di gestori, specialmente nelle grandi città come Bangkok. Se non vi piace l’idea di andare negli Internet cafè ogni volta che avete bisogno di essere online, potete affidarvi a una vasta scelta di pacchetti che includono sia la connessione Internet domestica che piani per i dispositivi mobili, e sicuramente troverete quello che fa per voi.

Il mondo della tecnologia è in continuo divenire, e i gestori offrono sempre pacchetti e servizi diversi, quindi la cosa migliore da fare è decidere a quale compagnia abbonarsi direttamente sul posto. Una volta in loco, vi renderete conto meglio del budget a disposizione e delle priorità: accessibilità, velocità e rapporto qualità/prezzo. Se avete intenzione di rimanere a lungo in Tailandia, e avete bisogno di una connessione standard, il consiglio è di optare per una ADSL a banda larga, che tende ad essere l’opzione più economica e vi darà la possibilità di essere connessi 24 ore su 24, 7 giorni su 7, avendo sempre a disposizione sia il cavo Ethernet che il Wi-Fi.

Una volta trovata casa, tenete presente che i vicini sono un’ottima risorsa alla quale chiedere consiglio, anche in merito a quale sia la connessione Internet migliore da adottare; vi sapranno consigliare anche in base alla copertura del servizio in quella determinata zona e all’edificio, in quanto alcuni gestori, anche quelli con la migliore reputazione, potrebbero risultare lenti o irregolari a seconda dell’area della città o di fattori come il tempo.
È possibile pagare il pacchetto Internet mensilmente, e i gestori più accreditati sono: 3BB, TOT, True e AIS. Le nuove compagnie potrebbero essere in grado di offrire una rete meno congestionata e una larghezza di banda maggiore rispetto ai vecchi network, quindi è sempre bene chiedere in giro per vedere chi offre il miglior servizio in città in quel momento.

Installare una connessione Internet

È molto facile installare una connessione Internet in Tailandia, e il tempo di attesa è davvero breve. L’unico problema per gli stranieri potrebbe essere il fatto che la connessione è legata a una linea telefonica che deve essere a nome del proprietario di casa, altrimenti, per intestarla a nome proprio, è necessario mostrare il permesso di lavoro. In quel caso, vi potrebbe essere richiesto il pagamento di un esoso deposito. Alcuni gestori, infatti, non richiedono questo tipo di documento, ma dipende dalla compagnia telefonica.

Se possedete un permesso di lavoro, una volta scelto il gestore dovrete solo recarvi in uno dei negozi e dire al personale quale pacchetto avete scelto, e l’attivazione verrà fatta immediatamente. Vi farà piacere sapere che la maggior parte dei commessi parla inglese, specialmente in luoghi come Siam Paragon, a Bangkok.
Nella maggior parte dei casi, chi usufruisce di un piano con abbonamento dovrà premunirsi di una fotocopia firmata del proprio passaporto, e dovrà mostrare anche il visto non-immigrante e il permesso di lavoro. A seconda della compagnia, potrebbe anche essere necessario mostrare una copia della registrazione del proprietario di casa, una copia firmata della sua carta d’identità e anche una fotocopia del contratto di locazione.
Oltre al canone mensile, potrebbe esserci una tassa di attivazione da corrispondere una tantum. Di solito ci vogliono solo pochi giorni per l’attivazione, e la maggior parte dei provider vi fornirà un modem ADSL gratuito.

Internet café e Wi-Fi

Se non sentite l’esigenza di avere la connessione a casa, ci sono numerosi Internet café sparsi per tutta Tailandia, specialmente nelle destinazioni turistiche più popolari. È possibile utilizzare i computer del locale oppure portare il proprio laptop e sfruttare il Wi-Fi o collegarsi con il cavo Ethernet. Il costo della connessione negli Internet café viene addebitata al minuto o all’ora e i prezzi variano a seconda della posizione, che sia una zona turistica, un quartiere d’affari o un’area periferica. Anche molti pub, ristoranti e bar offrono una connessione Wi-Fi gratuita, mentre per quanto riguarda gli hotel è pagamento solo in quelli di lusso.

 Indirizzi utili:

3 BB
Ji Net
A Net
Inet

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.
Raccomanda
expat.com Your favourite team
Utente da 01 Giugno 2008
Small earth, Mauritius
Scrivi un commento

Vedi anche

Gli expat che viaggiano in Tailandia dovrebbero premunirsi di far sbloccare il proprio smartphone dal gestore telefonico del paese di provenienza.
Phuket offre uno stile di vita pi¨ rilassato rispetto ad altre cittÓ tailandesi, e gli expat hanno pi¨ possibilitÓ di trovare lavoro nel settore turistico.
I lavori pi¨ comuni per gli expat in Tailandia sono l’insegnamento della lingua inglese e le posizioni nel settore del turismo.
Pattaya non Ŕ una meta molto popolare tra gli espatriati, i posti di lavoro disponibili sono soprattutto nel settore turistico e dell’ospitalitÓ.
Chiang Mai Ŕ molto popolare tra gli expat principalmente per il basso costo della vita. Ci sono posizioni lavorative disponibili in vari settori.