Shutterstock.com
Aggiornato la settimana scorsa

Ginevra è servita da una buona rete di trasporti pubblici. Sia che viviate in centro, sia che vi spostiate in città per lavoro da centri limitrofi, ecco tutto quello che dovete sapere sui modi per spostarsi a Ginevra. 

Andare in bicicletta a Ginevra

Viaggiare spostandosi in bici è molto alla moda a Ginevra. Ci sono tantissimi portabiciclette e appositi spazi in cui potrete parcheggiare la vostra bici in tutta la città, incluso un garage ad ore molto grande, creato appositamente per i pendolari, dietro la stazione Cornavin, dove potrete lasciare il vostro mezzo a due ruote. (Notate bene: avrete bisogno di acquistare un biglietto apposito per la vostra bicicletta, qualora vogliate portarla con voi sul treno).

Trasporti pubblici a Ginevra

Il centro della città è ben servito dai trasporti pubblici UNIRESO. È una rete di tram, autobus, mouettes (barche gialle che attraversano il lago fornendo ai cittadini un servizio taxi alternativo) e treni locali.

I trasporti pubblici funzionano abbastanza regolarmente, e in gran parte nei tempi previsti, soprattutto nelle ore di punta dei pendolari. Ovviamente alcune aree al di fuori della città principale avranno un accesso ridotto ai trasporti pubblici. Una mappa dei collegamenti dei vari trasporti, si trova sul sito del TPG.

Con un solo biglietto potrete accedere all’intera rete dei trasporti di Ginevra. Avrete a disposizione un numero di corse illimitato, con qualsiasi tipologia di trasporto, con un biglietto che costa 3 franchi svizzeri e sarà valido per 60 minuti. Il biglietto giornaliero (carte journalière), ha un costo di 8 franchi svizzeri per 9 ore, o 10 franchi svizzeri per 24 ore, se intendete salire e scendere più volte durante l’intera giornata.

I biglietti mensili (abonnements), sono disponibili per tutti coloro che viaggiano da pendolari per lavoro; il loro costo è di 70 franchi svizzeri al mese oppure 500 franchi svizzeri l’anno. Per ottenere questi biglietti dovrete ritirare la vostra carta UNIRESO ID presso gli uffici TPG situati nella stazione Cornavin.

Sono inoltre disponibili anche biglietti per trasporti “regionali” esterni alla città. Per maggiori informazioni consultate il sito di UNIRESO.

Potrete ridurre il costo dei trasporti pubblici con una tariffa a metà prezzo, che può essere acquistata presso la stazione dei treni e vi darà una sconto del 50% su tutte le tipologie di trasporto.

 Buono a sapersi:

Vi capiterà spesso di vedere controllori salire a bordo per controllare i biglietti dei passeggeri. Utilizzare un mezzo pubblico senza un titolo di viaggio valido è un reato preso molto sul serio dalle autorità di Ginevra. La multa è di 120 franchi svizzeri alla prima infrazione, e aumenta ad ogni reiterata violazione.

Guidare a Ginevra

Usare la macchina all’interno della città per raggiungere il posto di lavoro non è comune; mentre coloro che si spostano da fuori Ginevra verso l’interno, si preparino ad un traffico autostradale davvero terribile nelle ore di punta.

Il parcheggio P R è molto utilizzato dai pendolari. Per circa 110 franchi svizzeri al mese, potrete parcheggiare la vostra macchina e utilizzare gratuitamente il trasporto pubblico del cantone di Ginevra. Ma ci sono delle condizioni severe: bisogna vivere e lavorare a più di 2 km dal parcheggio, e non avere facile accesso ai mezzi pubblici vicino alla propria abitazione.

Alcuni uffici, come ad esempio quelli delle Nazioni Unite, hanno dei parcheggi privati per gli impiegati, tuttavia è meglio chiedere il permesso al proprio datore di lavoro prima di utilizzarli.

Se fate i pendolari dalla Francia, i mezzi pubblici non sono così frequenti e il viaggio potrebbe essere piuttosto lungo. Alcune opzioni come Bla Bla Car, una app dove si può postare il proprio percorso di viaggio e offrire un passaggio ad altre persone che hanno la stessa meta, sono un’alternativa economica ed ecologica al possedere una macchina. E poi, chi lo sa… potreste incontrare nuovi amici oppure fare conoscenze importanti in ambito lavorativo lungo il percorso! Gli unici lati negativi sono che non è sempre garantita la corsa e che sarete soggetti agli orari del guidatore.

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.