Shutterstock.com
Aggiornato l'anno scorso

Gli espatriati che si trasferiscono in Portogallo devono informarsi con cura sul sistema fiscale portoghese. Come residente in Portogallo devi pagare, ad esempio, l'imposta sul reddito e sui beni immobili.

Imposta sul reddito

Tutti i residenti devono pagare le tasse allo Stato portoghese sia per reddito prodotto in Portogallo che in altre parte del mondo, in caso di reddito prodotto anche all'estero.
Ai fini fiscali sei considerato residente portoghese se risiedi nel paese per più di 183 giorni all'anno, o nel caso tu sia un residente permanente.
Per evitare di pagare più tasse del necessario, verifica, in anticipo, se il tuo paese d'origine ha sancito con il Portogallo accordi contro la doppia imposizione.

Generalmente, se sei assunto come dipendente da una società portoghese o internazionale, il tuo datore di lavoro dedurrà automaticamente le tasse dallo stipendio. Tuttavia, devi fare dichiarazione dei redditi ogni anno e pagare gli eventuali arretrati, se necessario.
Le aliquote di imposta sul reddito sono calcolate in base al reddito e, per l'anno 2016/2017, variavano dal 28,5% al 48%.
L'aliquota dell'imposta sulle società è del 21%.

L'anno fiscale portoghese va dal 1° Gennaio al 31 Dicembre. Tutti i contribuenti devono presentare la dichiarazione dei redditi entro Maggio dell'anno successivo.
In caso di mancato rispetto dei termini di legge previsti, vengono applicate delle penali.

Se non hai familiarità con la fiscalità portoghese, o se non parli fluentemente il portoghese, ti conviene rivolgerti ad un commercialista in loco.
Come nella maggior parte degli altri paesi, le detrazioni fiscali sono applicabili anche alle spese scolastiche e sanitarie, ai contributi pensionistici e alle donazioni fatte per beneficenza.

Altre tasse

Nel Portogallo continentale l'imposta sulle vendite, nota come imposta sul valore aggiunto (IVA), viene addebitata sugli acquisti di beni e varia tra il 6-23%, a seconda dell'articolo venduto.
Nelle Azzorre l'IVA è leggermente inferiore e oscilla tra il 5% e il 18%.

In Portogallo non si pagano le tasse di successione, ed i beni ereditati sono tassati in base all'imposta di bollo. Questa formalità si applica solo ad eredità su beni immobili in Portogallo - il regalo di soldi, e altre eredità di famiglia, non sono tassati.

Chi è proprietario di una casa sappia che in Portogallo va pagata l'imposta sugli immobili e l'imposta sulle plusvalenze.
L'imposta sulle plusvalenze si applica al profitto derivante dalla vendita di immobili o terreni ed è tassata al 28% per le persone fisiche e al 25% per le imprese. Nel caso i guadagni sono reivestiti nell'acquisto di un'altra proprietà, questi vengono tassati al 50%.

Nel 2017 è stata introdotta la tassa annuale sul patrimonio che viene applicata su immobili di valore superiore ai 600.000 euro.

Indirizzi utili:

Ministero Portoghese delle Finanze
Tasse sul reddito in Portogallo
NIF (Codice fiscale portoghese)
Aliquota d'imposta sulle vendite in Portogallo - IVA

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.