Cercare lavoro a Lisbona

Shutterstock.com
Aggiornato 2022-04-01 15:17

Lisbona è la capitale del Portogallo e una delle città più grandi del Paese. La provincia di Lisbona è la più ricca della zona ed è anche un importante centro per gli affari, il commercio e altre attività economiche. Ecco perché non sorprende che stiate iniziando da qui la vostra ricerca di lavoro. 

Industrie di punta a Lisbona

Il settore dei servizi è quello che impiega maggiormente. Parliamo di un'offerta superiore all'80%, rispetto al resto della regione, nel campo di servizi pubblici, banche, turismo, pubblicità e marketing, accoglienza e ristorazione, sanità, ecc. 

Negli ultimi anni, il settore che ha avuto la maggiore crescita in termini di offerte di lavoro è quello della tecnologia. Parliamo dei settori di informatica, analisi dei dati, sicurezza della rete, ecc. 
Altre aree con una domanda in crescita sono la finanza, l'amministrazione pubblica, la difesa, la sicurezza sociale e la consulenza d'affari. 

Il porto principale del Portogallo, che è anche il più importante centro di commercio, si trova a Lisbona e crea opportunità lavorative nei campi relativi cantieri navali, petrolio, pesca, logistica e altri. 

Se volete lavorare nel campo di mass-media, televisione e comunicazione, Lisbona è davvero il posto migliore per iniziare. Questa città ospita infatti le sedi delle più grandi TV e stazioni radio del Portogallo, testate giornalistiche, corporazioni media ecc. 

Opportunità di lavoro per espatriati a Lisbona

Gli espatriati che cercano un lavoro a Lisbona troveranno molte opportunità nel settore del turismo e dell'accoglienza. Conoscere una o due lingue straniere, inoltre, può essere estremamente d'aiuto e potrebbe rappresentare un punto a vostro favore. 

L'industria della tecnologia è una di quelle che crescono più in fretta e, se avete le qualifiche e delle buone competenze, non avrete problemi a trovare una posizione. Se invece volete cominciare a muovere i primi passi nel mondo della tecnologia, ma non avete l'esperienza richiesta, prendete in considerazione di fare una domanda di tirocinio o di rivolgervi ad una delle tante startup in questo campo presenti a Lisbona. 

Se state cercando una posizione in un'azienda internazionale, Lisbona può essere il posto giusto dove tentare la fortuna. In questa città troverete sedi di Nokia, Siemens, Deloitte, OutSystems, KPMG, Fujitsu e molti altri. 

Il fatto che Lisbona sia sede anche delle più grandi università del Portogallo, tra cui l'Universidade de Lisboa, apre molte porte a chi sta cercando di costruirsi una carriera nel mondo dell'istruzione. Se cercate lavoro nel campo dell'insegnamento dell'inglese come seconda lingua, potreste avere possibilità di trovare una posizione a Lisbona. Ci sono molte scuole di lingua e di formazione in città; date un'occhiata al sito ESLbase.com per avere una lista completa degli istituti linguistici nel paese. Nonostante questo, ricordate che l'ambiente è molto competitivo e dovrete avere delle buone qualifiche per candidarvi, tra i quali un certificato TEFL e una laurea in lingue.

La conoscenza del portoghese può essere decisamente un vantaggio durante la ricerca di un lavoro. Se progettate di stare a Lisbona per molto tempo e di costruire qui la vostra carriera, prendete in considerazione di frequentare un corso di lingua. 

Come trovare un lavoro a Lisbona

In una grande città come Lisbona, ci sono modi differenti per trovare un lavoro.

La prima cosa da fare è essere sicuri che il vostro cv e la vostra lettera di presentazione siano aggiornati e che indichino la vostra esperienza e le vostre competenze: è essenziale per una ricerca efficace di lavoro. Potreste anche fare un passo in più e creare una versione portoghese: renderebbe più facile, agli uffici delle risorse umane, la valutazione della vostra candidatura. 

Avere social media come LinkedIn sempre aggiornati è un'altra buona abitudine. Fate in modo di includere le vostre ultime esperienze di lavoro, le competenze e gli obiettivi raggiunti. Potreste anche indicare nel profilo che cercate lavoro a Lisbona. Questo renderà più facile agli head hunter e ai responsabili delle assunzioni trovare il vostro profilo. 

Un'altra via interessante da percorrere per la ricerca di lavoro è quella di spedire il cv e la lettera di presentazione direttamente alle aziende che operano nel vostro settore di specializzazione. Questo vale soprattutto per Lisbona che, in quanto capitale del Portogallo, è sede di uffici direzionali di numerose multinazionali, organizzazioni statali importanti, gruppi mediatici, ecc. 

Troverete la sede principale della Telecom portoghese, di Energia de Portugal (il più grande fornitore di energia del paese), multinazionali come Nestlé, Samsung, Siemens, Deloitte, uffici delle più grandi aziende nel campo della tecnologia come Farfetech, TAlkdesk, Feedzai e altre. 
Una volta selezionate le aziende alle quali siete interessati, potrete visitare i loro siti web, cliccare nelle sezioni riguardanti il lavoro e vedere se ci sono posizioni aperte che possano essere adatte a voi. In alternativa, potreste contattare gli uffici delle risorse umane tramite il loro sito internet o via LinkedIn ed informarvi sulle attuali o future opportunità lavorative. 

Se siete dei professionisti di alto livello e avete molta esperienza in un campo specifico, potete contattare un'agenzia di reclutamento. Una volta che avranno i vostri dati e che saranno a conoscenza di quello che state cercando, terranno il vostro profilo in archivio per ogni posizione che si aprisse nel vostro campo di competenza. 
Ovviamente, potete anche cercare offerte di lavoro online. 

Iniziate cercando su motori di ricerca internazionali come Monster, Indeed, Hays e altri. 

Per offerte di lavoro rivolte a coloro che parlano inglese e che si trovano a Lisbona, potete dare un'occhiata su JobsinLisbon.com. 

Se cercate un lavoro nel campo delle lingue, consultate TopLanguageJobs.com. 

Se siete cittadin europei, potete visitare EURES, il portale europeo della mobilità professionale, una piattaforma dedicata a semplificare gli spostamenti dei lavoratori all'interno dell'Unione Europea. 

Buono a sapersi: 

Ricordate che Lisbona ospita regolarmente la più grande conferenza del mondo sulla tecnologia: il Web Summit. 

Come candidarsi per un lavoro a Lisbona

Il processo di candidatura per un lavoro a Lisbona non è molto differente da quello degli altri paesi europei. Una volta che avrete trovato un'offerta interessante, dovrete riempire il modulo online o candidarvi via email. In ogni caso, avrete bisogno di un cv professionale e ben strutturato per fare una buona impressione. 

Un tipico cv portoghese è redatto secondo il modello standard. 

In cima dovrete inserire i vostri dati personali: nome, dettagli di contatto, data di nascita, ecc. Sappiate che è possibile includere ulteriori informazioni, come la nazionalità, lo stato civile, una fotografia, ecc. 
Dopo di che, si passa alla sezione della formazione e dei corsi professionali e seminari che avete seguito.
Continuate indicando le vostre esperienze lavorative in ordine cronologico inverso: partite dalla posizione più recente a quella più lontana nel tempo. Fate in modo di includere il nome dell'azienda, il vostro titolo, le mansioni a voi affidate, gli obiettivi raggiunti, e così via. 
A questo punto potete inserire le lingue che parlate e a che livello (base, conversazione, intermedio, medio alto, avanzato, bilingue, …). 
Menzionate anche le competenze informatiche e qualsiasi altra informazione ulteriore che pensate possa essere interessante per la posizione alla quale vi state candidando. 
Solitamente, i cv in Portogallo includono anche la fotografia. 
Una volta che avrete terminato di redigere il vostro cv, assicuratevi che non ci siano errori grammaticali. È consigliabile averne una versione in portoghese, che renderà più facile ai manager delle risorse umane valutare la vostra candidatura. 

Insieme al cv, dovrete allegare anche una lettera di presentazione, che solitamente segue i seguenti punti: 

  • saluto formale dove si menziona la persona alla quale la lettera è indirizzata. Nel caso non ne conosciate il nome, potete usare un saluto generale. 
  • richiesta della posizione per la quale vi state candidando, come ne siete venuti a conoscenza e perché siete interessati. 
  • cosa vi rende un buon candidato per il lavoro e quali benefici apportereste all'azienda. 
  • conclusione con una chiamata all'azione: chiedete alla persona che legge la vostra lettera di presentazione di leggere il vostro cv e di contattarvi per ulteriori informazioni. 
  • aggiunta di un saluto formale per concludere.

In breve, la vostra lettera di presentazione deve essere come un “trailer” veloce del vostro cv, che metta in evidenza le informazioni più importanti e degne di nota. Lo scopo di una lettera di presentazione è che alla persona che la legge interessi il vostro cv e la vostra candidatura. 

Quando spedite il cv e la lettera di presentazione, non allegate nessun diploma o documento di altro genere, a meno che non vi sia richiesto specificatamente. 

Se la vostra candidatura avrà successo, sarete chiamati per un colloquio, che potrà essere online o di persona. 

La preparazione del colloquio

È sempre una buona idea avere qualche informazione sul vostro potenziale datore di lavoro: i progetti nei quali l'azienda è coinvolta, i suoi valori, la cultura intorno al loro lavoro, ecc. 
Pensate ai valori aggiunti che potreste apportare alla squadra e a come esprimerli al meglio durante il colloquio. 
Abbiate pronti degli esempi pratici che illustrino le vostre abilità: come risolvete una situazione complessa, come vi comportate quando vi trovate di fronte a scadenze a breve termine, ecc. 
Rileggete bene il vostro cv per ricordarlo e siate pronti a rispondere ad ogni domanda che potrebbe esservi posta. 
Pensate alle domande che potreste porre voi all'interlocutore: possono riguardare l'azienda, la posizione per la quale vi state candidando, le opportunità di carriera, la cultura del lavoro, ecc. Questo potrebbe aiutarvi a dimostrare interesse nei confronti dell'azienda e a convincere l'interlocutore che siete molto seri nei riguardi della vostra carriera futura. 
Se la vostra conoscenza della lingua portoghese è limitata, preparate qualche frase già pronta. Potreste anche esprimere il vostro interesse nell'apprendimento della lingua, sia come parte del training aziendale, sia per conto vostro. 
Se il colloquio si svolge di persona, arrivate puntuali
I colloqui a Lisbona sono abbastanza formali: seguite il dress-code ed evitate di avere atteggiamenti confidenziali con l'interlocutore durante il primo incontro. 
Ricordate di portare con voi una copia del vostro cv, così come qualsiasi altro documento come diplomi, certificati, referenze, ecc. 
Se il colloquio si tiene online, verificate in anticipo di avere pronto e funzionante tutto ciò che vi serve: microfono, webcam, connessione stabile, ecc. Fate in modo di avere confidenza con l'applicazione che utilizzerete per la chiamata, se non l'avete mai usata prima. Durante il colloquio, abbiate comunque il vostro cv e i documenti relativi a portata di mano. 

Alla fine del colloquio, chiedete quale sarà la prossima tappa: dovete aspettare una chiamata, inviare referenze, preparare il secondo colloquio, ecc. 

Tenete in considerazione che l'attesa tra i colloqui o dopo l'invio della candidatura può essere abbastanza lunga. Non scoraggiatevi, quindi, se il vostro potenziale datore di lavoro non vi richiama subito. 

Visti richiesti per lavorare a Lisbona

Se siete cittadini di un paese UE/SEE, potete lavorare a Lisbona senza bisogno di alcun visto. Però dovete avere un permesso di residenza portoghese. Potete richiederlo all'ufficio di immigrazione portoghese della vostra regione. 

Cultura del lavoro a Lisbona

I lavoratori portoghesi hanno una settimana di lavoro di 40 ore, una giornata da 8 ore, 12 giorni festivi e un minimo di 22 giorni annuali di ferie. I lavoratori dicono che può essere difficile gestire un buon equilibrio vita privata/lavoro a causa di alcune situazioni in cui è necessario lavorare più ore rispetto a quelle sopracitate. In ogni caso, il Portogallo ha una forte cultura della famiglia e le recenti riforme approvate dal governo concedono più tempo ai neo genitori per i congedi parentali.

Indirizzi utili per la ricerca di lavoro:
Publico
Glassdoor
Agenzie di reclutamento a Lisbona
Randstad

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.