La sanità in Francia

sistema sanitario in Francia
Shutterstock.com
Aggiornato 2022-07-05 13:54

Il sistema sanitario francese è noto a livello mondiale per la sua efficienza, l'accessibilità e la qualità dei servizi. Tutti ne possono beneficiare, indipendentemente dallo status sociale. Presenta tuttavia delle lacune, che sono state al centro dei dibattiti durante le ultime elezioni presidenziali.

Come è finanziata l'assistenza sanitaria in Francia
Il sistema di sicurezza sociale francese è in parte finanziato dai contributi obbligatori versati dai lavoratori e dai datori di lavoro. Il sistema prevede una copertura di base per malattia, maternità, invalidità, morte, infortuni sul lavoro, assistenza alla terza età e alle famiglie. E' accessibile da tutte le persone che risiedono nel Paese, che lavorino o meno.

Le visite e le cure mediche sono rimborsate fino al 70% dal sistema di previdenza sociale, mentre il restante 30% è a carico del paziente. Molte persone stipulano un'assicurazione sanitaria integrativa per compensare, o per essere rimborsate in caso di altre spese (acquisto di occhiali, lenti a contatto, chirurgia estetica, ecc.). In presenza di una malattia grave, cronica o di lunga durata, la copertura è del 100%.

Da gennaio 2016, i datori di lavoro sono obbligati a offrire un'assicurazione sanitaria aziendale ai propri dipendenti.

Come si accede al sistema sanitario francese

Chiunque abbia compiuto 16 anni e risieda legalmente in Francia deve essere in possesso di una tessera di assicurazione sanitaria (Carte Vitale) che riporti il numero di previdenza sociale. Questa carta deve essere presentata quando si va dal medico, in ospedale, dal dentista o da  qualsiasi altro specialista. In caso di mancata presentazione, vi verrà consegnato un documento cartaceo da inviare alla compagnia di assicurazione sanitaria per il rimborso.

Formalità

I cittadini dell'Unione europea e dello Spazio economico europeo che vengono a lavorare in Francia devono iscriversi al sistema di sicurezza sociale francese. Prima di trasferirsi in Francia, è necessario:
Procurarsi il modulo E104 alla ASL di provenienza
Compilare il modulo e presentarlo all'ufficio di assicurazione malattia (Caisse d'Assurance Maladie Française) più vicino al vostro nuovo luogo di residenza in Francia.

Anche i familiari, detti "titolari di diritti", possono beneficiare della copertura, indipendentemente dal fatto che siano o meno residenti nel Paese. Se mantengono la residenza nel loro Paese d'origine, devono richiedere il documento S1 (certificato di iscrizione dei familiari di lavoratori dipendenti o autonomi) all'ufficio di assicurazione sanitaria (Caisse d'Assurance Maladie Française) più vicino al nuovo luogo di residenza in Francia. 

Anche i cittadini extraeuropei che vengono a lavorare in Francia devono iscriversi al sistema di sicurezza sociale francese. Per averne diritto, devono essere legalmente residenti nel Paese e contribuire al fondo di sicurezza sociale. I datori di lavoro sono tenuti a registrare i propri dipendenti stranieri presso la Caisse Primaire d'Assurance Maladie (CPAM), inviando una dichiarazione di assunzione entro otto giorni dalla data di assunzione o dall'inizio del rapporto di lavoro.

Gli espatriati possono iscriversi alla CPAM anche autonomamente, contattando l'ufficio più vicino al loro luogo di residenza. Questo vale sia per i lavoratori dipendenti (ad eccezione dei lavoratori agricoli) che per i disoccupati. Nel caso dei lavoratori agricoli, devono rivolgersi alla Caisse de la Mutualité Sociale Agricole (MSA). Infine, i lavoratori indipendenti (artigiani, commercianti e liberi professionisti) devono iscriversi alla Caisse du Régime Social des Indépendants (RSI). In generale, è necessario presentare i seguenti documenti:
Passaporto o carta d'identità
Un documento di stato civile con filiazione (che riporta le generalità del padre e della madre del richiedente) timbrato o legalizzato dalle autorità del Paese di emissione.

Le formalità possono sembrare un po' complicate, ma dopo che si entra in possesso della Carte Vitale, il processo di rimborso è estremamente semplice. In ogni caso, le procedure amministrative che si devono sbrigare all'inizio, sono poca cosa se paragonate all'alta qualità dei servizi medici di cui si può beneficiare in Francia.

Link utili:

La previdenza sociale in Francia: www.ameli.fr

Servizio pubblico ed assicurazione malattia: vosdroits.service-public.fr

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.