cosa rappresenta l'Europa per I bulgari?

Che idea hanno I bulgari di Europa?
Che idea hanno dell'euro?
Vivono il rapporto con l'Europa in modo biunivoco o unidirezionale ovvero solo per trarne un vantaggio e circolare liberamente ?
Come vivono I bulgari la presenza dei 3000 expat italiani in bulgaria (su 7 milioni di bulgari ovvero 1 ogni 2-3 mila bulgari) e come vivono gli italiani I 60000 bulgari presenti in italia ( su 65 milioni di italiani ovvero 1 ogni mille abitanti della penisola)?

I bulgari intendono integrarsi alle regole europee (controlli sulle merci, regole fiscali, regole giuridiche etc)?

I bulgari cosa vogliono dall'Europa e cosa invece danno in termini di contributo all'Europa?

Inizia a dare risposte tu Mario, a seconda del tuo sentire sui vari argomenti di discussione che hai proposto  :)  altrimenti gli altri utenti pensano che sei diventato tu il nuovo moderatore del forum, di solito sono io che vi subbisso di domande  :D

In attesa di tue!

We Francesca hai paura che ti voglia rubare il lavoro?
Quanto al contenuto della tua risposta devo registrare un comportamento bulgaro puntuale e viscerale sulla questione. I bulgari inviano I propri concittadini all'estero dove fruiscono dignitosamente il trattamento giuridico e burocratico di cittadino europeo. Quando pero' arriva un cittadino europeo in bulgaria lo studiano "puntualmente". Ci si sente "osservati speciali" non "cittadini europei come I bulgari" e anche "spiati e mirrorati".
Circolano bulgari che vivono a livello di "baratto" ovvero tu paghi la merce al supermarket e tramite una specie di "tam tam indiano" il fornitore del prodotto viene a sapere che tu (nome e cognome proveniente dal paese x) hai acquistato I pomodori piuttosto che il suo formaggio o il sul prosciutto.
Dopodiche' guarda la banconota e si domanda cosa tu proprio tu farai per lui in cambio o da dove vieni tu e se c'e' un suo compaesano bulgaro nel posto dove tu hai guadagnato la banconota che gli possa dire cone tu la hai guadagnata.... ci sono bulgari che non credono minimamente all'economia ma credono al denaro come moneta puntuale (punto punto o persona persona ) di scambio merci lavoro!!
Credo ad esempio
che vincere alla lotteria in bulgaria sia un nightmare!...
molti bulgari vorrebbero adottare un sistema fiscale ad personam !!! Come d'altra parte esiste gia' un sistema giuridico ad personam! Secondo molti legali bulgari la legge non e' uguale per tutti ma dipende se sei bulgaro o meno, se sei ricco o meno, se sei amico degli amici del legale o meno....
Tutto tremendamente ad personam!

E noi gli andiamo dietro facendo accordi anche nel settore turistico: 1 settimana di vacanza in italia per un bulgaro all inclusive in  7 citta' (1 al giorno) puo' costare 400 lev!!!

E loro  fanno prezzi diversi anche per il kebab a seconda che gli sei simpatico, se sei bulgaro, rumeno, inglese (3 volte il prezzo), ucraino, russo (la meta').... e cosi via...tutto puntuale! Punto punto persona- persona!

Grazie!!!  :)

Buonasera Mario, sono Italiano e da Luglio mi sono trasferito in Bulgaria. Leggendo attentamente il tuo messaggio credo che tu abbia ragione pienamente. Ti spiego cosa mi è occorso. Ho portato la mia Toyota nella concessionaria Toyota a Burgas per un controllo dei freni posteriori e per farmi sostituire il liquido di raffreddamento del radiatore, andando incontro all'inverno. Consegno l'auto, faccio notare che sono un cliente Toyota dal 2000 con tutti i tagliandi effettuati presso le concessionarie avendo raggiunto un chilometraggio di 370.000 km. A proposito della mia fedeltà al marchio la Toyota mi riconosceva uno sconto del 30% sui ricambi e 20% sulla manodopera. Il giorno seguente mi telefonano dalla concessionaria per dirmi che il radiatore perdeva e con una foto mi hanno mostrato un piccolo trafiletto di liquido. Ho detto di sostituirlo. Intanto per ricevere il ricambio ho atteso una settimana, cosa che in Italia arriva massimo dopo due giorni. Comunque hanno effettuato la riparazione e alla fine ho speso € 750.00 per un sostituzione del radiatore e liquido refrigerante. Faccio presente che il radiatore Toyota in Italia costa con lo sconto circa €200.00. Ho cercato di discutere, ma a Burgas non interessa nulla se la casa madre mi ha riconosciuto lo sconto. Per giunta il prezzo del radiatore è stato fatturato a circa 400,00€. Ho provato a scrivere a Toyota in Italia e mi hanno detto di rivolgermi alla Toyota Balkan responsabile dell'area Bulgaria e Grecia. Ho mandato mail, ma senza riscontro effettivo. In pratica mi hanno detto che quello era il prezzo. Quindi è proprio vero come dici tu: se non sei Bulgaro ti massacrano e ti rapinano e soprattutto se non parli la loro lingua come me per esempio. Ti ringrazio, questo tuo messaggio mi ha confermato la tesi che io temevo non fosse vera. Buona serata

Grazie del tuo contributo Gianverio.
Non sono tutti uguali ma attenzione.
A me e' capitato di cambiare il gommino della marmitta e il primo carrozziere mi ha chiesto 20 leva, allora sono andato dal secondo che mi ha chiesto 50 leva. Probabilmente quando il primo ha visto che rifiutavo l'offerta e' cominciato il "tam tam indiano" e quando sono tornato dal primo perche' l'offerta sembrava congrua, il prezzo e' lievitato a 50 leva!!
Attenzione quindi a "girare" .... se non avete bisogno immediato conviene sempre andar piano e aspettare un paio di settimane prima di chiedere ad un altro per "smorzare il tam tam via smartphone"...

mario12345 :

..................... il primo carrozziere mi ha chiesto 20 leva, allora sono andato dal secondo che mi ha chiesto 50 leva. Probabilmente quando il primo ha visto che rifiutavo l'offerta e' cominciato il "tam tam indiano" e quando sono tornato dal primo perche' l'offerta sembrava congrua, il prezzo e' lievitato a 50 leva!!......................

Salve a tutti/e,

sono STUPENDI  !!!!
.... in pratica serve  essere AMICI degli AMICI .... ed  andare sempre dagli stessi venditori/artigiani .... si sarà spennati ma non troppo .

Un saluto

Ciao SBERTAN, piacere di leggerti in questo Forum della Bulgaria.

Come sempre tu arrivi al nocciolo della questione centrando il problema e.... la relativa soluzione.

Hai perfettamente ragione; lo posso dire, dopo una decina d'anni che conosco la Bulgaria, di cui gli ultimi cinque vivendo regolarmente in questo Paese, per cui confermo quando da te asserito.

D'altra parte, a ben pensare e ragionare, l'essere umano è uguale in tutto il mondo.  Gli stessi comportamenti li puoi rilevare in Italia, Francia, Germania, Spagna, Portogallo, Ungheria, Russia, America e così via.

Chiaramente più l'ambiente in cui vivi è un villaggio o piccola cittadina,  tali comportamenti sono chiaramente evidenti.

Personalmente tramite amici sono sempre riuscito ad avere il prezzo giusto per le cose o prestazioni richieste.

Per quanto concerne la Bulgaria se parli bene la lingua (il Bulgaro), eviti tanti problemi. Stessa cosa anche se tu non parli la lingua ma hai degli amici consolidati e fidati.

Un salutone

Ivano

Devo dire che la Bulgaria ha I suoi vantaggi. Tutto dipende dalle tasche di chi ci vive. E' chiaro che essere "fregati" in bulgaria e' molto diverso dall'esserlo in italia. E' vero che un meccanico o un carrozziere ti puo' far pagare di piu' ma in Italia tra bollo, revisione, assicurazione, multe, accise sulla benzina, autostrade a pagamento, tassa sulla patente e visita medica, il "furto" e' per cosi' dire continuo e legalizzato e questo includendo il fatto che le strade sono ben tenute.... Diciamo che uno dei problemi maggiori che riscontro e' il fatto che per un bulgaro esiste solo il lavoro (e non il capitale) e difficilmente socializza con chi non lavora (es pensionato) men che meno con lo straniero che non parla il bulgaro. Dopodiche' ai bulgari piacciono "I soldi che valgono" ovvero con cui si puo' acquistare tecnologia e quindi non si sognano neanche lontanamente di voler distaccare il leva dall'euro per non finire come russi o peggio turchi devastati dal crollo valutario....
Ultimamente inoltre ho notato che, mentre gli inglesi sono alle prese con il loro "level up" economico, I bulgari sono tutti presi dal loro "level up" politico con I socialdemocratici.
I due "level up" hanno un effetto diciamo contrapposto, mentre gli inglesi non acquistano piu' appartamenti sulla costa bulgara  e si orientano su vacanze in bulgaria "mordi e fuggi" in megahotel, I bulgari vogliono fare un "level up" fiscale socialdemocratico colpendo le multinazionali del turismo proprietarie dei megahotels.
I bulgari vanno sempre diciamo al "sodo", una volta vivevano di fee progressivi su appartamenti che progressivamente valgono sempre di meno e ora vogliono una bella "fetta della torta degli hotels" con una bella tassa socialdemocratica che ricorda i tanto rimpianti tempi rossi andati....e probabilmente il "level up" fiscale riguardera' anche le grandi aziende europee che guadagnano in bulgaria con la delocalizzazione...

Salve Gianverio,

ho cercato i radiatori della Corolla del 2000 (non so il tuo modello Toyota) e vedi i prezzi a questo link:

chastite.com/voden-radiator-edinichni-chasti-toyota-corolla-e11-1.6-16v-zze112-sedan-d14695c10203.html

quello più caro non arriva a 400 LEVA, non EURO.
Sopra ai 100 Lv spedizione gratis in 24 ore.
I bulgari sono felicissimi di fregare gli italiani, anche solo 1 lv, ma ce lo fregano.

Mo verrebbe da dire: beati Voi!! A me a Pescara (n.b.: Italia), per il solo cambio dell'olio in una modestissima Ford modello Ka+ ho speso € 130

Economia di mercato, figlioli, solo economia di mercato (vero Mario12345?)

Ciao quertysan, in Bulgaria l'economia non e' una scienza esatta. A me il meccanico ha cambiato l'olio con 20 leva ma mi ha detto che se volevo l'olio di marca non mi sarebbero bastate 100 leva. In Bulgaria arriva olio dalla Russia e circolano autocarri degli anni '50 .... assieme a suv di nuova generazione da 300000 euro! Un Paese straordinario, credo che sia un Paese anarchico o dove un anarchico potrebbe trovarsi a suo agio :)

ma infatti anche in Italia ci sono tante fregature,
se uno va nella concessionaria ufficiale puo pagare anche 4 volte il prezzo che pagherebbe da un meccanico generico

Pero 20 lev un cambio di olio, mi sembra esagerato
perche se l'olio e' di pessima qualita, il motore si usura molto piu velocemente
Inoltre quando la temperatura e' troppo bassa e si fa una partenza a freddo, e' molto determinante la qualita dell'olio, che se non conserva le caratteristiche di fluidita e viscosita.... e' come se il motore gira senza olio o quasi.

Io compro l'olio migliore in assoluto e lo pago 112 lev per 5 litri, In Italia lo pagherei 160 lev
pero siccome posso farci il doppio dei kilomentri di un olio comune, mi costa 56 lev

Ma e' un olio che solo dopo averlo messo, senti la macchina molto piu silenziosa e fluida ed anche i consumi scendono, quindi quel costo in piu dell'olio me lo amortizzo nel tempo con i consumi
e sopratutto con la manutenzione, perche se grippa una bronzina o si rompe il turbo, servono tante migliaia di leva

Gli olii sintetici di ottima qualita, hanno degli additivi, che vanno a lisciare le superficie degli organi meccanici, interponendo micorparticelle nelle microfessurazioni dei metalli,
pertanto diminuiscono gli attriti interni del motore fino al 60%
Ed e' ovvio, che se gli attriti diminuiscono, il motore allunga la vita ed i consumi dimuiscono, come pure la silenziosita e la fluidita del motore.

L'olio che uso io, si cambia ogni 40.000 km, e mi ha abbasatto i consumi da 4,7 a 4,5 l / 100 km
media dei consumi,  nei viaggi che faccio per tornare in Italia,
questo significa che per fare 40000 km risparmio 80 litri di gasolio, con cui faccio il cambio dell'olio gratis

Nuova discussione