patente in scadenza

Buon giorno a tutti, il 4 agosto (giorno del mio compleanno) scade la mia patente italiana, per il rinnovo cosa si deve fare? spero non dover tornare in Italia. In ambasciata hanno la possibilità di rinnovarla? grazie per la cortese risposta. Un saluto

Buongiorno Giorgio,

Riporto quanto scritto sul sito dell'Ambasciata d'Italia a Tunisi, che ritrovi anche cliccando su questo link https://ambtunisi.esteri.it/ambasciata_ … guida.html

Il rinnovo della patente di guida italiana puo’ essere richiesto da cittadini italiani residenti in Tunisia e regolarmente iscritti all’AIRE. La patente, per poter essere rinnovata presso la Cancelleria Consolare dell’Ambasciata, non deve essere scaduta da più di 3 anni.

Per rinnovare la propria patente di guida (solo A e B) è necessario:

essere cittadino italiano iscritto in Aire;
rivolgersi al medico di fiducia di questa Ambasciata dr. Imed LEJMI (tel.98 309 660) al fine di ottenere una certificazione sanitaria a seguito di visita medica;
effettuare una visita oculistica da un medico di propria scelta;
venire in Ambasciata il lunedì, martedì, giovedì o venerdì negli orari di apertura al pubblico con:
la patente;
fotocopia della patente;
una foto tessera;
i due certificati medici;
la somma dell'equivalente in dinari di 41 euro (questo importo varia con il tasso di ragguaglio).
Una volta rinnovata la patente, in occasione del primo viaggio in Italia, è consigliabile far registrare detto rinnovo alla competente motorizzazione.

Le patenti italiane rinnovate all’estero presso le Autorità diplomatico-consolari italiane dovranno essere confermate dal connazionale al momento del rientro in Italia, come previsto dall’art. 126 del Codice della Strada, tramite registrazione del suddetto rinnovo presso la competente motorizzazione.

Saluti,

Francesca
Team Expat.com

Si puo' rinnovare all'ambasciata, però non so se bisogna essere residenti in Tunisia. Se entri nel sito ti dice anche i documenti che devi fornire.

Carla  merlo :

Si puo' rinnovare all'ambasciata, però non so se bisogna essere residenti in Tunisia. Se entri nel sito ti dice anche i documenti che devi fornire.

Il rinnovo non ha valore come lo possiamo intendere noi, va perfezionato presso una delegazione ACI in Italia quindi a questo punto conviene andare direttamente in una delegazione ACI.
Come abbiamo già scritto più volte con il cartoncino che ti da il Consolato se vai a noleggiare un'auto ti cacciano :D quindi da qui si evince che non ha alcun valore!

Le patenti italiane scadute e rinnovate all’Ambasciata non hanno alcun valore nè in Italia e neanche in Tunisia, lo sto provando personalmente, mi sono recata presso la Motorizzazione di Torino per farla registrare, come consiglia il sito, ma praticamente mi hanno riso in faccia, devo rifare sia visita medica e ripagare la tassa. Sulla mia pagina di facebook ho chiesto se tra i residenti di Hammamet ci fosse qualcuno che ha rinnovato la patente in Tunisia e la risposta è stata che anche a loro la Motorizzazione delle loro città non hanno riconosciuto quel pezzo di carta. Io consiglio che al vostro primo viaggio in Italia rinnoviate le vostre patenti presso la vostra Motorizzazione di competenza
Mariapia

tunisiadaamare :

Le patenti italiane scadute e rinnovate all’Ambasciata non hanno alcun valore nè in Italia e neanche in Tunisia, lo sto provando personalmente, mi sono recata presso la Motorizzazione di Torino per farla registrare, come consiglia il sito, ma praticamente mi hanno riso in faccia, devo rifare sia visita medica e ripagare la tassa. Sulla mia pagina di facebook ho chiesto se tra i residenti di Hammamet ci fosse qualcuno che ha rinnovato la patente in Tunisia e la risposta è stata che anche a loro la Motorizzazione delle loro città non hanno riconosciuto quel pezzo di carta. Io consiglio che al vostro primo viaggio in Italia rinnoviate le vostre patenti presso la vostra Motorizzazione di competenza
Mariapia

Ma allora che senso ha? ma hai rappresentato questo problema all'ambasciata italiana e per conoscenza ai ministeri per gli affari esteri e motorizzazione?

Volobasso certo che l’Ambasciatore è al corrente come lo è il Console e tutto lo staff. Questo problema lo abbiamo presentato a settembre 2018 durante un incontro ad Hammamet con l’Ambasciatore ed il Console; a marzo dello stesso anno io e mio marito avevamo rinnovato le nostre patenti ma, mentre mio marito l’ha poi rinnovata a Torino presso un’agenzia, io avevo deciso di credere a quello che dice il sito dell’Ambasciata. Quindi la scorsa settimana mi sono recata presso la Motorizzazione di Torino ed ecco la sorpresa, non è valida. Mi ero anche preoccupata di stampare quello che c’è scritto sul sito dell’Ambasciata e quello del Codice della Strada art. 126, ma non hanno sentito ragioni: io ho la patente scaduta e devo rinnovarla in Italia. E non solo, interpellando alcuni poliziotti tunisini non sanno cos’è quel pezzo di carta plastificata con fotografia. Quindi consiglio a tutti di rinnovare le patenti in Italia

volobasso :

Ma allora che senso ha? ma hai rappresentato questo problema all'ambasciata italiana e per conoscenza ai ministeri per gli affari esteri e motorizzazione?

Vedi una volta che vivi all'estero devi cambiare modo di vedere le situazioni, qualsiasi problema puoi trovare è unicamente tuo e sei tu che devi intraprendere le azioni per risolverlo. Come ti sta dicendo Maria Pia di Tunisia da Amare l'unica cosa da fare è rientrare in Italia per qualche giorno e provvedere al rinnovo della patente. Scatenare una battaglia istituzionale con il MAECI e con i nostri servizi consolari ha il solo scopo di non risolvere il problema ma di lasciare comunque le cose come sono, tu avrai una patente scaduta, dopo un po' di anni non avrai più modo di rinnovarla e comunque in quel periodo non puoi guidare. Leviamoci la casacca da Robin Hood e all'estero siamo pratici, Ci risolviamo il nostro problema così e per i  prossimi anni non lo abbiamo più, se poi cambierà qualcosa in futuro tanto meglio.

Anto&Simo :
volobasso :

Ma allora che senso ha? ma hai rappresentato questo problema all'ambasciata italiana e per conoscenza ai ministeri per gli affari esteri e motorizzazione?

Vedi una volta che vivi all'estero devi cambiare modo di vedere le situazioni, qualsiasi problema puoi trovare è unicamente tuo e sei tu che devi intraprendere le azioni per risolverlo. Come ti sta dicendo Maria Pia di Tunisia da Amare l'unica cosa da fare è rientrare in Italia per qualche giorno e provvedere al rinnovo della patente. Scatenare una battaglia istituzionale con il MAECI e con i nostri servizi consolari ha il solo scopo di non risolvere il problema ma di lasciare comunque le cose come sono, tu avrai una patente scaduta, dopo un po' di anni non avrai più modo di rinnovarla e comunque in quel periodo non puoi guidare. Leviamoci la casacca da Robin Hood e all'estero siamo pratici, Ci risolviamo il nostro problema così e per i  prossimi anni non lo abbiamo più, se poi cambierà qualcosa in futuro tanto meglio.

Non porto la casacca da Robin Hood, non sono un tuttolosoio sedendomi in cattedra e sono molto pratico; ho vissuto qualche anno all'estero, prima che i computers fossero di uso comune e tra i conterranei non ci conoscevamo, se non per per qualche scambio di parole in occasione di visita nelle ambasciate. Comunque, se vi pò interessare per riscontro, ad un mio conoscente, che da moltissimi anni vive a Sousse, in Italia gli hanno negato il rinnovato della patente in quanto residente in TN e pertanto in carico all'a.i.r.e.. Ha rinnovato presso l'ambasciata italiana di Tunisi e guida regolarmente la sua auto.

volobasso :

Comunque, se vi pò interessare per riscontro, ad un mio conoscente, che da moltissimi anni vive a Sousse, in Italia gli hanno negato il rinnovato della patente in quanto residente in TN e pertanto in carico all'a.i.r.e.. Ha rinnovato presso l'ambasciata italiana di Tunisi e guida regolarmente la sua auto.

Scusa ma non ci credo, il rinnovo che fa il Consolato (non l'Ambasciata, sono due strutture differenti con compiti diversi) non ha valore legale quindi se guida lo fa abusivamente e se provasse a noleggiare un'auto non sarebbe possibile, in secondo luogo la patente ormai da diversi anni non è più documento di riconoscimento quindi la residenza non viene più menzionata se non sui moduli di rinnovo presso l'ACI e in quel caso metti quello del comune che detiene la tua pratica AIRE. Se poi le persone vogliono darsi le martellate sui santissimi è diverso. Noi abbiamo rinnovato a febbraio la patente di Simo a Roma tranquillamente e il prossimo anno rinnoverò la mia con le stesse modalità.

Anto&Simo :
volobasso :

Comunque, se vi pò interessare per riscontro, ad un mio conoscente, che da moltissimi anni vive a Sousse, in Italia gli hanno negato il rinnovato della patente in quanto residente in TN e pertanto in carico all'a.i.r.e.. Ha rinnovato presso l'ambasciata italiana di Tunisi e guida regolarmente la sua auto.

Scusa ma non ci credo, il rinnovo che fa il Consolato (non l'Ambasciata, sono due strutture differenti con compiti diversi) non ha valore legale quindi se guida lo fa abusivamente e se provasse a noleggiare un'auto non sarebbe possibile, in secondo luogo la patente ormai da diversi anni non è più documento di riconoscimento quindi la residenza non viene più menzionata se non sui moduli di rinnovo presso l'ACI e in quel caso metti quello del comune che detiene la tua pratica AIRE. Se poi le persone vogliono darsi le martellate sui santissimi è diverso. Noi abbiamo rinnovato a febbraio la patente di Simo a Roma tranquillamente e il prossimo anno rinnoverò la mia con le stesse modalità.

L'art. 126 C.d.S, al comme 9 recita la procedura. La patente di guida, nel territorio italiano, è equipollente ad un documento d'identità come la carta d'identità ed il passaporto (circolare Ministero dell'interno nr.300 del 20/11/2013).  Reputo che se sui moduli dell'aci, alla chiamata residenza (come dici tu), mettissi la residenza tunisina e non l'indicazione del comune che detiene l'iscrizione a.i.r.e., secondo me vedresti rigettata la richiesta di rinnovo. Detto questo non so cosa dire. Grazie

volobasso :

L'art. 126 C.d.S, al comme 9 recita la procedura. La patente di guida, nel territorio italiano, è equipollente ad un documento d'identità come la carta d'identità ed il passaporto (circolare Ministero dell'interno nr.300 del 20/11/2013).  Reputo che se sui moduli dell'aci, alla chiamata residenza (come dici tu), mettissi la residenza tunisina e non l'indicazione del comune che detiene l'iscrizione a.i.r.e., secondo me vedresti rigettata la richiesta di rinnovo. Detto questo non so cosa dire. Grazie

ripeto che non è più valida come documento di residenza infatti non è riportata sopra nessuna residenza o indirizzo comunque se vuoi farla rinnovare in Consolato sei padronissimo di farlo solo che non ha nessun valore e i problemi saranno solo tuoi, se vuoi fare un ricorso al Consiglio di Stato o mettere avvocati di mezzo denunciando il MAECI padronissimo di spendere i tuoi soldi così… qui tutti quanti ti stiamo consigliando sulla realtà della vita e di come fare le pratiche ma se ti piace agire in modo differente come preferisci, ci mancherebbe altro!
P.S. comunque l'art. 9 recita altro, ti dice che devi fartela rinnovare in Consolato e quando rientri in Italia fare il rinnovo.
Vedi quello che non stai considerando è che se decidi di essere residente all'estero per un periodo superiore all'anno la patente devi convertirla con una equipollente del Paese che ti ospita… invece è bella la patente italiana vero?

Ricapitoliamo per non fare gossip:
1) Se permani in Tunisia per un periodo superiore all'anno ovvero ne eleggi la residenza devi cambiare la patente di guida con quella Tunisina;
2) Il Consolato italiano permette a tutti i cittadini italiani provvisti di patente di procedere comunque al suo rinnovo secondo quanto stabilito dall'ART 126 comma 9 del C.d.S.;
3) Il Consolato ti dice quando vai in Italia alla prima occasione utile di andare in Motorizzazione (non delegazione ACI) e procedere alla registrazione.
O fai questa trafila o vai presso una delegazione ACI fino a tre mesi prima della scadenza, sui moduli dichiari l'indirizzo del Comune che detiene la tua pratica AIRE o un indirizzo di un familiare e procedi al rinnovo sempre considerando che non è più un documento di riconoscimento e che non è più riportato il domicilio sulla patente.
Non far passare troppo tempo dalla sua scadenza altrimenti non te la rinnova più nessuno e devi ridare gli esami.

Anto&Simo :

Ricapitoliamo per non fare gossip:
1) Se permani in Tunisia per un periodo superiore all'anno ovvero ne eleggi la residenza devi cambiare la patente di guida con quella Tunisina;
2) Il Consolato italiano permette a tutti i cittadini italiani provvisti di patente di procedere comunque al suo rinnovo secondo quanto stabilito dall'ART 126 comma 9 del C.d.S.;
3) Il Consolato ti dice quando vai in Italia alla prima occasione utile di andare in Motorizzazione (non delegazione ACI) e procedere alla registrazione.
O fai questa trafila o vai presso una delegazione ACI fino a tre mesi prima della scadenza, sui moduli dichiari l'indirizzo del Comune che detiene la tua pratica AIRE o un indirizzo di un familiare e procedi al rinnovo sempre considerando che non è più un documento di riconoscimento e che non è più riportato il domicilio sulla patente.
Non far passare troppo tempo dalla sua scadenza altrimenti non te la rinnova più nessuno e devi ridare gli esami.

ah, vi siete aggiornati....ma non perfezionati. Leggete e studiate perchè internet, oggi, è il sapere per chi vuole erudirsi. La patente italiana in Italia è documento d'identità equipollente al pari della carta d'identità e del passaporto. La residenza non si documenta ma si certifica o autocertifica. Grazie

volobasso :
Anto&Simo :

Ricapitoliamo per non fare gossip:
1) Se permani in Tunisia per un periodo superiore all'anno ovvero ne eleggi la residenza devi cambiare la patente di guida con quella Tunisina;
2) Il Consolato italiano permette a tutti i cittadini italiani provvisti di patente di procedere comunque al suo rinnovo secondo quanto stabilito dall'ART 126 comma 9 del C.d.S.;
3) Il Consolato ti dice quando vai in Italia alla prima occasione utile di andare in Motorizzazione (non delegazione ACI) e procedere alla registrazione.
O fai questa trafila o vai presso una delegazione ACI fino a tre mesi prima della scadenza, sui moduli dichiari l'indirizzo del Comune che detiene la tua pratica AIRE o un indirizzo di un familiare e procedi al rinnovo sempre considerando che non è più un documento di riconoscimento e che non è più riportato il domicilio sulla patente.
Non far passare troppo tempo dalla sua scadenza altrimenti non te la rinnova più nessuno e devi ridare gli esami.

ah, vi siete aggiornati....ma non perfezionati. Leggete e studiate perchè internet, oggi, è il sapere per chi vuole erudirsi. La patente italiana in Italia è documento d'identità equipollente al pari della carta d'identità e del passaporto. La residenza non si documenta ma si certifica o autocertifica. Grazie

Aridaje… non è più documento di identità anche se viene ancora accettato… non è riportato l'indirizzo sopra come non sono riportati i dati antropometrici che invece troviamo su carta di identità e passaporto… mo de che volemo parla?
Internet è il sapere ma tu mi hai citato un articolo del vecchio codice della strada non del nuovo che infatti parla d'altro… hao poi per quanto mi riguarda fa come ti pare qui ti abbiamo detto come funziona per la patente poi io per la mia mi regolo in un modo, per quella di mia moglie pure… tu per la tua fa come credi… a me mica me cambia qualcosa! :)

articolo 35 del DPR 28 dicembre 2000 n.445

circolare del Ministero Interno n. M/2413/8 del 14.03.2000

è una cosa in fase di revisione, le patenti omologate come documento di identità sono quelle rilasciate dalla Prefettura, le nuove sono rilasciate dalla Motorizzazione Civile che benché sia legata al MIT non viene riconosciuta come ente statale idoneo al rilascio di documenti di identità.
Non citare fonti del 2000 che sono troppo vecchie, stiamo parlando di 19 anni fa e le patenti sono ancora cambiate, quelle del 2000 erano le prime che riportavano anche la residenza sul retro!

Comunque al di là del fatto che la patente può o non può essere usata come documento di identità e a noi poco ci interessa la domanda posta riguarda il rinnovo al quale penso di aver risposto in modo più che soddisfacente con il mio post #13, tutto il resto è solo off topic!

Anto&Simo :

Comunque al di là del fatto che la patente può o non può essere usata come documento di identità e a noi poco ci interessa la domanda posta riguarda il rinnovo al quale penso di aver risposto in modo più che soddisfacente con il mio post #13, tutto il resto è solo off topic!

quando la volpe non arriva all'uva dice che è acerba

Anto&Simo :
volobasso :
Anto&Simo :

Ricapitoliamo per non fare gossip:
1) Se permani in Tunisia per un periodo superiore all'anno ovvero ne eleggi la residenza devi cambiare la patente di guida con quella Tunisina;
2) Il Consolato italiano permette a tutti i cittadini italiani provvisti di patente di procedere comunque al suo rinnovo secondo quanto stabilito dall'ART 126 comma 9 del C.d.S.;
3) Il Consolato ti dice quando vai in Italia alla prima occasione utile di andare in Motorizzazione (non delegazione ACI) e procedere alla registrazione.
O fai questa trafila o vai presso una delegazione ACI fino a tre mesi prima della scadenza, sui moduli dichiari l'indirizzo del Comune che detiene la tua pratica AIRE o un indirizzo di un familiare e procedi al rinnovo sempre considerando che non è più un documento di riconoscimento e che non è più riportato il domicilio sulla patente.
Non far passare troppo tempo dalla sua scadenza altrimenti non te la rinnova più nessuno e devi ridare gli esami.

ah, vi siete aggiornati....ma non perfezionati. Leggete e studiate perchè internet, oggi, è il sapere per chi vuole erudirsi. La patente italiana in Italia è documento d'identità equipollente al pari della carta d'identità e del passaporto. La residenza non si documenta ma si certifica o autocertifica. Grazie

Aridaje… non è più documento di identità anche se viene ancora accettato… non è riportato l'indirizzo sopra come non sono riportati i dati antropometrici che invece troviamo su carta di identità e passaporto… mo de che volemo parla?
Internet è il sapere ma tu mi hai citato un articolo del vecchio codice della strada non del nuovo che infatti parla d'altro… hao poi per quanto mi riguarda fa come ti pare qui ti abbiamo detto come funziona per la patente poi io per la mia mi regolo in un modo, per quella di mia moglie pure… tu per la tua fa come credi… a me mica me cambia qualcosa! :)

leggi, studia, erudisciti, perchè non stai messo tanto bene...aridaje...hao, vedi con non stai scrivendo a qualche tuo simile. Insisti sempre su tutto...ma ti rendi conto che ci potrebbe essere qualcuno che ne sa più di te? e che probabilmente, anche per motivi professionali è molto più preparato di te? ti rendi conto delle informazioni errate che dai? la patente non è più documento d'identità? eppure basta che su internet inserisci la voce equipollenza patente di guida e leggi. l' Art. 126 del C.d.s. al comma 9 recita quello che io ho detto....anche nel suo aggiornamento avvenuto nel 2019. E non voglio disquisire sui vostri "consigli". E con questo ti saluto e ti ringrazio di esistere

Stop con le diatribe, in questo forum ci si confronta e si scambiano informazioni.
Ognuno lo fa nel limite delle proprie conoscenze ed esperienze.
Non siamo un forum in cui si confrontano esperti.

Giusto per informazione, il team controlla il paese e gli indirizzi di connessione dei vari account, man mano che i post sono inseriti  ;)

Francesca :

Stop con le diatribe, in questo forum ci si confronta e si scambiano informazioni.
Ognuno lo fa nel limite delle proprie conoscenze ed esperienze.
Non siamo un forum in cui si confrontano esperti.

Giusto per informazione, il team controlla il paese di connessione dei vari account, man mano che i post sono inseriti  ;)

Dici bene allorquando le notizie fossero esatte e legali:

La patente di guida italiana in territorio italiano è un documento equipollente alla carta d'identità ed al passaporto;

Il rinnovo della patente italiana per i residenti esteri (a prescindere dal periodo e che se superato l'anno dovrebbe già essere convertita) non è eseguibile presso alcuna m.c.t.c. italiana perchè nell'apposito modulo alla chiamata "residente in" devi mettere la residenza estera e non il comune dove si è in carico a.i.r.e. o l'indirizzo di un parente e basta questo a farti rigettare la pratica ed inviare ad eseguire il rinnovo presso l'autorità diplomatica ove hai residenza (dettato dell'art.126 c.9 C.d.s.);

Nel modulo inps per il rimborso delle prestazioni sanitarie gli ex-inpdap non devono scrivere genericamente inps ma ex-inpdap;

Qualcuno dice che la patente italiana rinnovata dalla diplomazia italiana a Tunisi non ha valore per circolare e noleggiare un'auto in territorio tunisino. Possibile? chiederò alla sede diplomatica;

Scusa l'intervento, ma era tanto per precisare.

volobasso :
Anto&Simo :
volobasso :


ah, vi siete aggiornati....ma non perfezionati. Leggete e studiate perchè internet, oggi, è il sapere per chi vuole erudirsi. La patente italiana in Italia è documento d'identità equipollente al pari della carta d'identità e del passaporto. La residenza non si documenta ma si certifica o autocertifica. Grazie

Aridaje… non è più documento di identità anche se viene ancora accettato… non è riportato l'indirizzo sopra come non sono riportati i dati antropometrici che invece troviamo su carta di identità e passaporto… mo de che volemo parla?
Internet è il sapere ma tu mi hai citato un articolo del vecchio codice della strada non del nuovo che infatti parla d'altro… hao poi per quanto mi riguarda fa come ti pare qui ti abbiamo detto come funziona per la patente poi io per la mia mi regolo in un modo, per quella di mia moglie pure… tu per la tua fa come credi… a me mica me cambia qualcosa! :)

leggi, studia, erudisciti, perchè non stai messo tanto bene...aridaje...hao, vedi con non stai scrivendo a qualche tuo simile. Insisti sempre su tutto...ma ti rendi conto che ci potrebbe essere qualcuno che ne sa più di te? e che probabilmente, anche per motivi professionali è molto più preparato di te? ti rendi conto delle informazioni errate che dai? la patente non è più documento d'identità? eppure basta che su internet inserisci la voce equipollenza patente di guida e leggi. l' Art. 126 del C.d.s. al comma 9 recita quello che io ho detto....anche nel suo aggiornamento avvenuto nel 2019. E non voglio disquisire sui vostri "consigli". E con questo ti saluto e ti ringrazio di esistere

Non è possibile che tu ne sappia più di me, dal fatto che porti costantemente l'argomento fuori tema (off topic vuol dire questo se non l'hai capito) dimostra che stai trollando (il troll è la persona che nei forum deliberatamente devia gli argomenti al solo scopo di portare confuzione) sempre per spiegarti cosa vogliono dire i termini. Le mie risposte le ho date all'autore della discussione (che non sei tu) con il mio post #13, a noi poco importa la patente dove e come la vai a rinnovare tu, telefona alle compagnie di noleggio auto e chiedi se con quella rilasciata dal Consolato (non Ambasciata come ti ostini a chiamarla) ti darebbero un'auto ma a noi utenti poco importa ciò che accadrebbe a te in quanto come ho sempre ribadito ognuno sceglie cosa fare della tua vita, concludo dicendoti in risposta al tuo grazie di esistere che dal tuo nick (il nome che hai scelto per stare sul forum) e da come interagisci con chi ti contraddice dimostri la tua inutilità per il forum e per la tua esistenza stessa.

Francesca :

Stop con le diatribe, in questo forum ci si confronta e si scambiano informazioni.
Ognuno lo fa nel limite delle proprie conoscenze ed esperienze.
Non siamo un forum in cui si confrontano esperti.

Giusto per informazione, il team controlla il paese di connessione dei vari account, man mano che i post sono inseriti  ;)

Ciao Francesca, lo dico a te visto che è difficile interagire con altri che non vogliono capire, questo è forum Tunisia dove si acquisiscono informazioni per la Tunisia, la validità della patente come documento di identità anche se in Italia può essere accettato da alcuni enti in Tunisia non ha alcun valore e siccome siamo sul forum Tunisia e non su quello Italia non so più come far capire a tutti i vari saputi e "menti pensanti" che la patente di guida italiana non ha alcun valore come documento di identità in quanto qui vale il passaporto e in alcuni casi la carta di identità. Anche se alcuni uffici italiani la accettano come documento altri la respingono e considerando che non si può passare la vita a litigare con gli uffici si presenta il documento richiesto e passa la paura.

Volobasso la mia esperienza è di questi giorni e sto rinnovando la mia patente in Italia presso la Motorizzazione di Torino, mio marito invece l’ha rinnovata l’anno scorso presso un’agenzia sempre di Torino. Mi hanno consegnato un modulo da compilare e tra le varie domande c’è il rigo “residenza”, ho fatto presente che io sono residente in Tunisia dal 2013 ed ho fatto vedere anche il rinnovo fatto presso il Consolato a Tunisi, la risposta è stata: non ha importanza scriva l’indirizzo dove desidera che le sia recapitata. Siccome è un’autocertificazIone devo dichiarare un falso in quanto in quel rigo devo mettere l’indirizzo della mia seconda casa di Torino dove attualmente sono. E allora mi chiedo: ma quelli che stanno allo sportello conoscono le leggi? Sinceramente mi aspettavo una risposta del tipo: la sua patente doveva essere convertita già 5 anni fa. Avrei dovuto farglielo presente io?

Vorrei chiedere una cortesia: se le risposte hanno il tono di insulto, sfottò o supponenza vi pregherei di non rispondermi, grazie.

tunisiadaamare :

Volobasso la mia esperienza è di questi giorni e sto rinnovando la mia patente in Italia presso la Motorizzazione di Torino, mio marito invece l’ha rinnovata l’anno scorso presso un’agenzia sempre di Torino. Mi hanno consegnato un modulo da compilare e tra le varie domande c’è il rigo “residenza”, ho fatto presente che io sono residente in Tunisia dal 2013 ed ho fatto vedere anche il rinnovo fatto presso il Consolato a Tunisi, la risposta è stata: non ha importanza scriva l’indirizzo dove desidera che le sia recapitata. Siccome è un’autocertificazIone devo dichiarare un falso in quanto in quel rigo devo mettere l’indirizzo della mia seconda casa di Torino dove attualmente sono. E allora mi chiedo: ma quelli che stanno allo sportello conoscono le leggi? Sinceramente mi aspettavo una risposta del tipo: la sua patente doveva essere convertita già 5 anni fa. Avrei dovuto farglielo presente io?

Vorrei chiedere una cortesia: se le risposte hanno il tono di insulto, sfottò o supponenza vi pregherei di non rispondermi, grazie.

è quello che sto cercando di dire da "tanti post" Maria Pia, il problema di fondo è che secondo la legge la patente va convertita in quanto siamo residenti all'estero ma questo problema non viene sollevato da nessuno se non da qualche sporadico posto di blocco di Carabinieri o Polizia in Italia se guidi un'auto con targa straniera. Noi per i rinnovi abbiamo messo (metterò) il vecchio indirizzo in Italia tanto la patente non la spediscono a casa ma la vai a prelevare dopo una settimana presso la sede ACI dove hai fatto la visita… e per i prossimi 5 anni stiamo tranquilli tutti :)

Anto&Simo :

è una cosa in fase di revisione

:lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:

volobasso :
Francesca :

Stop con le diatribe, in questo forum ci si confronta e si scambiano informazioni.
Ognuno lo fa nel limite delle proprie conoscenze ed esperienze.
Non siamo un forum in cui si confrontano esperti.

Giusto per informazione, il team controlla il paese di connessione dei vari account, man mano che i post sono inseriti  ;)

Dici bene allorquando le notizie fossero esatte e legali:

La patente di guida italiana in territorio italiano è un documento equipollente alla carta d'identità ed al passaporto;

Il rinnovo della patente italiana per i residenti esteri (a prescindere dal periodo e che se superato l'anno dovrebbe già essere convertita) non è eseguibile presso alcuna m.c.t.c. italiana perchè nell'apposito modulo alla chiamata "residente in" devi mettere la residenza estera e non il comune dove si è in carico a.i.r.e. o l'indirizzo di un parente e basta questo a farti rigettare la pratica ed inviare ad eseguire il rinnovo presso l'autorità diplomatica ove hai residenza (dettato dell'art.126 c.9 C.d.s.);

Nel modulo inps per il rimborso delle prestazioni sanitarie gli ex-inpdap non devono scrivere genericamente inps ma ex-inpdap;

Qualcuno dice che la patente italiana rinnovata dalla diplomazia italiana a Tunisi non ha valore per circolare e noleggiare un'auto in territorio tunisino. Possibile? chiederò alla sede diplomatica;

Scusa l'intervento, ma era tanto per precisare.

Per avere informazioni precise in materia bisogna rivolgersi alle Autorità competenti, non scrivere in un forum che per nessun motivo vuole o può sostituirsi ad esse

Live in tunisia :
Anto&Simo :

è una cosa in fase di revisione

:lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:

Fatte n'altra risata visto che ti riferisci a normative del 2000 quando il modulo attuale di patente, il MC 720 P è nato nel 2013 e se in Italia ci sta chi lo accetta e chi lo rifiuta come documento di identità in Tunisia senz'altro non è un documento valido e va comunque sostituito con patente tunisina dopo un anno di residenza…

:lol:
:lol:
:lol:
:lol:
:lol:
:lol:
:lol:

:cheers:

volobasso :

La patente di guida italiana in territorio italiano è un documento equipollente alla carta d'identità ed al passaporto;

Il rinnovo della patente italiana per i residenti esteri (a prescindere dal periodo e che se superato l'anno dovrebbe già essere convertita) non è eseguibile presso alcuna m.c.t.c. italiana perchè nell'apposito modulo alla chiamata "residente in" devi mettere la residenza estera e non il comune dove si è in carico a.i.r.e. o l'indirizzo di un parente e basta questo a farti rigettare la pratica ed inviare ad eseguire il rinnovo presso l'autorità diplomatica ove hai residenza (dettato dell'art.126 c.9 C.d.s.);

Nel modulo inps per il rimborso delle prestazioni sanitarie gli ex-inpdap non devono scrivere genericamente inps ma ex-inpdap;

Qualcuno dice che la patente italiana rinnovata dalla diplomazia italiana a Tunisi non ha valore per circolare e noleggiare un'auto in territorio tunisino. Possibile? chiederò alla sede diplomatica;

1) a nessuno interessa la patente sul territorio italiano come è considerata proprio perché qui siamo in Tunisia e sul forum Tunisia e qui non è considerata documento, perfino il permesso di soggiorno viene rifiutato e viene richiesto il passaporto;
2) prima dici giustamente che la patente deve essere convertita e poi parli di residenza scritta che se metti aire viene rigettata! Certo che se scrivi Aire viene rigettata… perché deve essere convertita ma se vuoi tenere quella Italiana per un qualsiasi motivo tuo o metti un indirizzo italiano o non la rinnovi… fai un reato? è sempre una tua scelta agire in un modo o in un altro!
3) Assistenza sanitaria… e che c'entra con la patente? continui ad andare off topic e a generare confusione;
4) basta che mandi una mail alle principali ditte di noleggio auto e vedi cosa ti rispondono, non serve disturbare una sede consolare quando già loro specificano che il cartoncino serve per il rinnovo della patente quando si rientra in Italia ed ha l'unico scopo di poter rinnovare la patente anche se sono passati i termini previsti per il rinnovo.

volobasso :

Il mio conoscente alla chiamata "residenza" ha scritto la sua residenza in Tunisia e l'impiegato (professionale) gli ha detto che doveva effettuare il rinnovo presso l'autorità diplomatica italiana in Tunisia, come previsto da accordi internazionali; perchè dichiarare un'altra cosa si chiama falso in atto pubblico...alla pari di altri "consigli" sulle prassi illecite fatte lecite... non è edificante leggere pubblicamente questi "consigli"

Scusami ma l'impiegato non è stato professionale, se lo fosse stato avrebbe dovuto rispondere che se sei residente in Tunisia devi convertirla la patente e che i rinnovi consolari sono previsti solo per brevi permanenze. Se ti iscrivi all'AIRE vuol dire che prevedi che la tua sosta sia superiore all'anno e devi ottemperare a tutte le varie casistiche… poi come ti ho scritto più volte ognuno decide autonomamente cosa fare e si assume le proprie responsabilità. Non ho mai detto o scritto che "devi" dichiarare il falso ma ho semplicemente scritto (come hanno fatto altri) che se vuoi fare il rinnovo in Italia l'unico modo è quello, l'alternativa è la conversione ma il Consolato se rinnova a Italiani residenti lo fa semplicemente perché non sa se il cittadino ha in programma un rientro definitivo in Patria ma questo non vuol dire che deve provvedere in altri modi e ciò che è riportato sul sito istituzionale della nostra Ambasciata/Consolato è chiaro. Poi se non ti senti "edificato" a leggere i nostri consigli cambia forum!

grazie ad entrambe, credo che più chiaro di cosi non sia possibile, come del resto in tutte le altre occasioni che ho avuto , grazie di nuovo Francesca ed un saluto , a presto. Giorgio Trifoni.

Volobasso grazie del tuo contributo, la patente l’avevo rinnovata a marzo 2017 presso l’autorità diplomatica  italiana a Tunisi nella persona della sig.ra G* che avrebbe dovuto informarmi della necessità di convertire la mia patente presso le sedi opportune a Tunisi (questa signora forse è andata in pensione ma le cose non sono cambiate); idem dicasi dell’impiegata della Motorizzazione di Torino che messa al corrente della mia iscrizione Aire e del mio rinnovo in Tunisia non ha battuto ciglio ma si è preoccupata di darmi subito il modulo da compilare, i bollettini postali da pagare e farmi lo spiegone sulla visita medica e dirmi che quel pezzo di carta con mia foto non lo riconosce come patente. Quindi farò come altre centinaia di residenti in Tunisia che per la seconda volta rinnoverò la mia patente ma questa volta in Italia anche se so in partenza che non è la strada giusta.
Nei vari blog si può leggere quanta confusione c’è su questa materia, ognuno scrive qualcosa pensando di dire la cosa giusta perché l’impiegata/o di turno delle varie Motorizzazioni italiane gli ha spiegato la “sua” legge.
Inoltre, informandomi presso la polizia stradale, non potrei guidare in Italia con la mia patente italiana e la mia macchina con targa tunisina pena il sequestro del mezzo ed una multa. Quindi.....? Che si fa? Grazie

Moderato da Francesca il mese scorso
Motivo : *evita di inserire contatti di terzi in questo forum pubblico, grazie
tunisiadaamare :

Inoltre, informandomi presso la polizia stradale, non potrei guidare in Italia con la mia patente italiana e la mia macchina con targa tunisina pena il sequestro del mezzo ed una multa. Quindi.....? Che si fa? Grazie

Esatto, un amico infatti ha avuto problemi con i Carabinieri ad un posto di blocco, personalmente evito di portare l'auto tunisina in Italia anche se l'estate scorsa ho fatto un viaggio per mezza Italia (anche qualcosa in più) senza aver avuto il minimo problema (qui si parla di sfiga :D) quando vado in Italia o uso l'auto che ho a Roma o "rubo" quella di mia figlia (perché lei si è rubata la mia) o nella routine ne prendo una a noleggio senza aver problemi di controlli.
Risultato, auto tunisina/patente tunisina, auto italiana/patente qualsiasi, normativa farsi il cambio di patente, realtà ognuno fa come gli pare :D

tunisiadaamare :

Volobasso grazie del tuo contributo, la patente l’avevo rinnovata a marzo 2017 presso l’autorità diplomatica  italiana a Tunisi nella persona della sig.ra G* che avrebbe dovuto informarmi della necessità di convertire la mia patente presso le sedi opportune a Tunisi (questa signora forse è andata in pensione ma le cose non sono cambiate); idem dicasi dell’impiegata della Motorizzazione di Torino che messa al corrente della mia iscrizione Aire e del mio rinnovo in Tunisia non ha battuto ciglio ma si è preoccupata di darmi subito il modulo da compilare, i bollettini postali da pagare e farmi lo spiegone sulla visita medica e dirmi che quel pezzo di carta con mia foto non lo riconosce come patente. Quindi farò come altre centinaia di residenti in Tunisia che per la seconda volta rinnoverò la mia patente ma questa volta in Italia anche se so in partenza che non è la strada giusta.
Nei vari blog si può leggere quanta confusione c’è su questa materia, ognuno scrive qualcosa pensando di dire la cosa giusta perché l’impiegata/o di turno delle varie Motorizzazioni italiane gli ha spiegato la “sua” legge.
Inoltre, informandomi presso la polizia stradale, non potrei guidare in Italia con la mia patente italiana e la mia macchina con targa tunisina pena il sequestro del mezzo ed una multa. Quindi.....? Che si fa? Grazie

Salve, non esiste nessuna confusione in materia...è molto chiara. Esiste ed è tuttora vigente un accordo bilaterale di reciprocità Italia/Tunisia che dice che le rispettive patenti dopo un anno di residenza nella nazione ospitante cessa di validità perchè deve essere convertita all'anno di residenza ed entro i successivi quattro anni accompagnando il documento da un eventuale certificato medico. Che poi l'autorità diplomatica la rinnova o che il rinnovo avviene in italia presso la m.c.t.c....è, ad essere gentili, un'anomalia...infatti nel modulo per il rinnovo della patente italiana della m.c.t.c. alla voce "residenza", se ho letto bene nei vari interventi, non dichiari la residenza estera, ma l'indirizzo italiana di un parente o la sede del comune dove sei in carico come a.i.r.e.. Ti hanno detto bene alla Polizia Stradale, perchè se fermata ad un controllo stradale alla guida di un auto con targa tunisina e patente italiana in possesso di cittadino residente nel paese d'origine del veicolo rispondi di guida senza patente (quella patente dovrebbe già essere stata ritirata dall'autorità tunisina a seguito di conversione e trasmessa all'autorità diplomatica italiana per il successivo inoltro alla m.c.t.c. italiana per il previsto annullamento). Credo che funzioni così. Tutto questo viene a galla a seguito di qualche controllo "giusto" o incidente stradale dove vengono incrociati i dati...eppoi ti assicuro che sono dolori

volobasso :

Salve, non esiste nessuna confusione in materia...è molto chiara. Esiste ed è tuttora vigente un accordo bilaterale di reciprocità Italia/Tunisia che dice che le rispettive patenti dopo un anno di residenza nella nazione ospitante cessa di validità perchè deve essere convertita all'anno di residenza ed entro i successivi quattro anni accompagnando il documento da un eventuale certificato medico. Che poi l'autorità diplomatica la rinnova o che il rinnovo avviene in italia presso la m.c.t.c....è, ad essere gentili, un'anomalia...infatti nel modulo per il rinnovo della patente italiana della m.c.t.c. alla voce "residenza", se ho letto bene nei vari interventi, non dichiari la residenza estera, ma l'indirizzo italiana di un parente o la sede del comune dove sei in carico come a.i.r.e.. Ti hanno detto bene alla Polizia Stradale, perchè se fermata ad un controllo stradale alla guida di un auto con targa tunisina e patente italiana in possesso di cittadino residente nel paese d'origine del veicolo rispondi di guida senza patente (quella patente dovrebbe già essere stata ritirata dall'autorità tunisina a seguito di conversione e trasmessa all'autorità diplomatica italiana per il successivo inoltro alla m.c.t.c. italiana per il previsto annullamento). Credo che funzioni così. Tutto questo viene a galla a seguito di qualche controllo "giusto" o incidente stradale dove vengono incrociati i dati...eppoi ti assicuro che sono dolori

Ma davvero? E' da na vita che lo stiamo a dire nel forum e lo hai scoperto ora? [at]Mangiabuco ha fatto un'intera discussione sull'argomento essendo stato uno dei primi a convertire la patente.

Cara Tunisiadaamare ora sai come regolarti per evitare problemi in Tunisia ed in Italia

a nove mesi dalla richiesta di conversione finalmente da ieri ho la patente tunisina,valevale cinque anni e dulcis in fundo mi hanno restituito tutte le patenti A.B.C.D.E in tutto ho speso 60 dt comprensivi della visita medica e mi sono tolto un bel impiccio se penso che per rinnovare un quasi inutile permesso mi sarei dovuto recare in ambasciata ,sorbirmi fra andata e ritorno 1200 km di strada,vivo a Djerba,stare almeno due giorni in albergo,fare la visita medica dall'unico medico riconosciuto dall'ambasciata a rilasciare il certificato,fare visita oculistica,coda in ambasciata e pagare 140 dt in marche da bollo,consiglio : o la patente la rinnovate in Italia sempre che ci torniate spesso oppure fate come me.

Emphirio :

a nove mesi dalla richiesta di conversione finalmente da ieri ho la patente tunisina,valevale cinque anni e dulcis in fundo mi hanno restituito tutte le patenti A.B.C.D.E in tutto ho speso 60 dt comprensivi della visita medica e mi sono tolto un bel impiccio se penso che per rinnovare un quasi inutile permesso mi sarei dovuto recare in ambasciata ,sorbirmi fra andata e ritorno 1200 km di strada,vivo a Djerba,stare almeno due giorni in albergo,fare la visita medica dall'unico medico riconosciuto dall'ambasciata a rilasciare il certificato,fare visita oculistica,coda in ambasciata e pagare 140 dt in marche da bollo,consiglio : o la patente la rinnovate in Italia sempre che ci torniate spesso oppure fate come me.

Ha fatto la cosa migliore che potesse fare...e lo stesso vale con i veicoli: comprarlo in tunisia nuovo od usato, quale targa R.E....perchè sono solo problemi

Nuova discussione