Cambiamenti in Svezia durante e dopo il COVID-19

Shutterstock.com
Pubblicato 2020-07-28 14:00

In questo articolo, parliamo dei cambiamenti che riguardano il trasferimento in Svezia dopo il COVID-19: condizioni di ingresso, visti e formalità, mercato del lavoro, assistenza sanitaria, mercato immobiliare, ecc.

Quali sono le normative vigenti per l'ingresso in Svezia?

Seguendo le linee guida dell'UE, la Svezia ha prorogato il divieto di ingresso temporaneo (per "viaggi non essenziali") fino al 31 agosto sia per i paesi dello SEE che per quelli extra UE. Tuttavia, i cittadini dell'UE e coloro che hanno un permesso di soggiorno valido, sono autorizzati ad entrare in Svezia iindipendentemente dallo scopo del loro viaggio.

Ci sono state modifiche sui visti?

Il Governo svedese ha deciso di non concedere alcun nuovo visto durante questo periodo. Se ti trovi in Svezia devi richiedere un'estensione del tuo visto prima della scadenza. Così facendo puoi rimanere legalmente nel paese fino a nuovo ordine. Trovi ulteriori informazioni sul sito web dell'immigrazione svedese.

È facile trovare lavoro in Svezia durante la crisi?

Secondo il Servizio pubblico svedese per l'impiego, i giovani e gli immigrati che sono stati di recente integrati nel mercato del lavoro locale saranno i più colpiti dalla crisi economica nei prossimi due anni. Nell'aprile 2020, oltre 14.000 persone sono state licenziate. Il settore alberghiero e della ristorazione sono i più colpiti. Alcune aziende hanno ridotto il personale mentre altre hanno dichiarato la bancarotta. Si prevede che il tasso di occupazione degli stranieri, di età compresa tra 16 e 64 anni, scenderà dal 66,6% (2019) al 60% (2021). Diminuiranno anche le assunzioni per gli svedesi, dall'82,2% al 78,2% nello stesso periodo di tempo. Quindi trovare un lavoro in Svezia dopo la crisi del COVID-19 sarà difficile.

Il sistema sanitario svedese ha retto durante la crisi sanitaria?

Le opinioni su come la Svezia ha affrontato la crisi del COVID-19 sono discordanti, ma la maggior parte della gente concorda sul fatto che il sistema sanitario svedese abbia fatto un ottimo lavoro in termini di comunicazione e gestione dell'emergenza. Il Governo ha lavorato affinchè tutte le regioni ed i comuni disponessero delle risorse necessarie a fornire un'assistenza sanitaria adeguata. Tenendo in considerazione che nelle case di cura per anziani manca personale, sono state attuate delle misure in base alle quali il personale che lavora in queste strutture potrà seguire gratuitamente dei corsi di studio e di formazione durante l'orario di lavoro.

Cosa è cambiato riguardo al sistema scolastico?

Dopo lo scoppio della pandemia sono state approvate delle leggi che lasciano ai direttori scolastici la facoltà di aprire o chiudere un istituto. L'istruzione dei giovani tra i 7 e i 16 anni non è stata interrotta perché, secondo la Costituzione, l'istruzione primaria e secondaria è obbligatoria e non si può proibire agli studenti di andare a scuola. Durante questo periodo alcune scuole sono rimaste aperte mentre altre hanno chiuso fornendo delle lezioni online. Le scuole superiori non hanno propriamente chiuso, ma la maggior parte delle lezioni sono state cancellate. Gli esami sono stati effettuati a distanza.
Per quanto riguarda gli studi universitari in Svezia, nel prossimo semestre gli atenei sono aperti per le lezioni. L'Agenzia svedese per l'immigrazione ha deciso di concedere permessi di soggiorno solo a chi frequenta più del 50% delle lezioni in università. Trovi maggiori informazioni qui.

Il mercato immobiliare è stato toccato la crisi?

I prezzi degli immobili in Svezia stanno scendendo, aprendo buone possibilità di investimento. Il Governo sta lavorando a nuove leggi per consentire la vendita di proprietà a distanza. I potenziali acquirenti non dovranno pertanto essere presenti fisicamente per concludere un affare ma potranno apporre sui documenti una firma digitale con un E-ID.

Il costo della vita è aumentato?

Secondo le ultime statistiche, i prezzi sono rimasti pressoché invariati e, per ora, non sono previsti grandi cambiamenti sul costo della vita. Tuttavia, alcuni articoli sono diventati più costosi perchè scarseggiano. Solo i prezzi del carburante hanno iniziato a salire.

Ci sono stati dei cambiamenti nello stile di vita delle persone?

Lo stile di vita in Svezia è abbastanza cambiato dopo lo scoppio del coronavirus. Il distanziamento sociale viene rispettato, soprattutto nei negozi e nei luoghi chiusi. Le scuole e gli esercizi commerciali sono rimasti aperti, ed i raggruppamenti fino a 50 persone sono consentiti. Le persone sono più attente ed agiscono in modo più responsabile.

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.