Studiare nel Regno Unito

Studiare nel Regno Unito
Shutterstock.com
Pubblicato 2022-06-06 15:25

Il Regno Unito è una delle destinazioni più popolari al mondo dove completare gli studi di istruzione superiore. Al giorno d'oggi, sono otto le università britanniche a trovarsi nei primi 50 posti della classifica mondiale delle migliori università, tra cui la Oxford University e la Cambridge University, che figurano tra le prime cinque. Circa 400 tra università e istituti superiori del Regno Unito offrono una vasta scelta di curricula di studio in tutti i settori. Avere un diploma di un istituto di istruzione superiore britannico è molto prestigioso e decisamente apprezzato dalle aziende di tutto il mondo. Pertanto, il Regno Unito rimane ai primi posti tra le destinazioni preferite dagli studenti internazionali, rendendo i campus del paese importanti centri multiculturali e di socializzazione.

Il sistema di istruzione superiore del Regno Unito

L'istruzione superiore nel Regno Unito segue la scuola secondaria (ovvero la scuola superiore). Dopo il liceo, gli studenti britannici sostengono un esame nazionale per diventare candidati universitari. La differenza tra un istituto di istruzione superiore e un'università è che quest'ultima rilascia diplomi, mentre la prima prepara gli studenti a una laurea. I cambiamenti degli status universitari e altri emendamenti legislativi relativi all'istruzione superiore passano per il Further and Higher Education Act del 1992 e il Companies Act del 2006.

Esistono due tipi di università nel Regno Unito: il Red Brick/Russel Group e le Metropolitan University. Queste ultime sono specializzate nei corsi pratici, accettano studenti con voti più bassi e generalmente non sono considerate di alto livello. Però, riuscire ad ottenere un lavoro in alcuni settori dove sono richieste competenze pratiche, è possibile proprio grazie a questi corsi. Al contrario, per riuscire ad entrare nel gruppo Redbrick/Russel, è necessario avere voti alti. I voti richiesti variano dall'università e dalla materia di studio. La concorrenza è agguerrita a causa del gran numero di candidature e dei posti limitati. Alcune università come Cambridge e Oxford selezionano gli studenti in base ai registri scolastici dei candidati, ai saggi presentati e al risultato del colloquio.

Un'università offre diversi livelli di istruzione: laurea triennale, master e dottorato. Alcune rilasciano anche diplomi e certificati di istruzione post-laurea (PGCE), ovvero diplomi professionali per insegnanti. Una laurea solitamente è un programma di studio triennale con l'esenzione dai corsi di apprendistato che, invece, durano quattro anni poiché includono un anno di tirocinio in un posto di lavoro. I master, in genere, durano un anno, ma se basati sulla ricerca possono durare il doppio. I dottorati, invece, durano tre anni.

Sono le stesse università a progettare la maggior parte dei programmi, e il governo non ha voce in capitolo nel curriculum didattico. Tuttavia, questo non è il caso delle qualifiche degli insegnanti, che sono supervisionate dall'Office for Standards in Education and Children's Services and Skills (Ofsted). L'Office for Fair Access (OfFA) ha molta rilevanza sulle procedure di ammissione di ciascuna università, promuovendo un accesso equo all'istruzione superiore non trascurando mai l'inclusività.

Importante:

Se non avete sostenuto gli esami GCE A-Level britannici, potete comunque essere accettati in un corso di laurea del Regno Unito in base al vostro diploma di maturità europea o al test SAT statunitense. Inoltre, dovrete avere una buona padronanza dell'inglese e provarlo con un certificato di lingua IELTS o TOEFL.

Ammissione alle università britanniche

La domanda per l'iscrizione ai corsi universitari nel Regno Unito viene effettuata online sul sito Web UCAS (Universities and Colleges Admission Service). Insieme al modulo di domanda, riceverete altre informazioni sulle procedure di registrazione. Per trovare i codici di materia e compilare correttamente il modulo, controllate l'elenco dei corsi suddiviso per disciplina. Nello scegliere l'università, vi consigliamo di valutare le risposte che darete alle domande che seguono:

  • A quale corso di laurea siete interessati?

  • Qual è il voto minimo per essere accettati?

  • È richiesto un colloquio o un saggio?

  • Potete permettervi le tasse universitarie richieste?

  • Qual è il costo della vita? (Specialmente riguardo l'alloggio.)

  • Ci sono delle borse di studio a disposizione per gli studenti stranieri?

  • Dove si trova l'università?

  • L'università ha al suo interno un campus o è una città universitaria?

Sfruttate al massimo le possibilità di ammissione facendo domanda per il numero massimo di università possibili, ovvero cinque. Se non avete voti alti, assicuratevi che almeno uno di loro accetti studenti con voti non eccellenti. Tenete presente, però, che c'è una forte concorrenza, e più bassi sono i voti, più sarà difficile battere gli altri. I moduli di domanda devono essere restituiti entro il primo settembre, e il 15 gennaio dell'anno antecedente l'inizio del nuovo calendario accademico (15 ottobre per l'Università di Cambridge e Oxford, o se state frequentando studi di medicina). Se ancora dovete ricevere i vostri voti, potete comunque candidarvi tramite UCAS e, nel caso veniste accettati, riceverete un'offerta provvisoria a condizione che abbiate raggiunto i voti richiesti. Gli studenti già laureati possono presentare domanda direttamente all'università prescelta se in possesso dei requisiti stabiliti.

Qui di seguito troverete una lista di cose importanti da sapere e da fare per candidarsi presso un'università britannica:

  • Data di scadenza per la domanda
  • Compilare attentamente il modulo di iscrizione, e porre domande se avete bisogno di aiuto

  • Scrivere una descrizione convincente di voi stessi

  • Chiedere delle referenze accademiche

Studenti internazionali ed europei

I motivi principali per cui gli studenti internazionali scelgono di studiare nel Regno Unito, sono gli elevati standard di istruzione offerti dagli istituti superiori del paese, e il riconoscimento e il pregio di una laurea ottenuta in una di queste università, apprezzate in tutto il mondo, che faranno risaltare il vostro CV nel momento in cui vi candiderete per un lavoro. Inoltre, i corsi di laurea britannici richiedono meno tempo per essere completati e costano meno dei diplomi statunitensi anche per questo la comunità studentesca internazionale è così vasta nel Regno Unito.

La scelta di un'università britannica è un compito impegnativo e richiede ricerche approfondite visto il numero degli eccellenti istituti a disposizione. Le classifiche universitarie vengono stilate tenendo conto di diversi elementi, come il gradimento degli studenti e l'efficacia dell'insegnamento. Tuttavia, potrebbe essere più rilevante la posizione in classifica a seconda della materia che volete studiare. Per farvi un'idea in base alle esperienze di altri studenti, potete leggere le recensioni online, cercare gruppi di ex alunni sui social media, o contattarli per un feedback. Su Expat.com c'è una grande comunità di expat che vivono nel Regno Unito della quale potete entrare a far parte tramite il forum, così da chiedere informazioni sull'università che vorreste scegliere.

Suggerimento:

Non è sempre possibile per gli studenti stranieri partecipare agli open day universitari, specialmente durante il periodo della pandemia, nel quale le restrizioni sui viaggi e l'attenzione particolare al contatto hanno giocato un ruolo importante. Ad ogni modo, riuscire a partecipare agli open day di persona aiuta a comprendere la cultura dell'università e a realizzare se effettivamente può fare per voi. Oltre a farvi un'idea della struttura universitaria, si ha anche la possibilità di esplorare la città nella quale vi dovreste trasferire.

Buono a sapersi:

Il British Council organizza regolarmente eventi di istruzione superiore nei 40 paesi in cui opera. In questi eventi, potrete incontrare il personale universitario, partecipare a presentazioni, incontrare specialisti UCAS e scoprire di più sulle esperienze universitarie del Regno Unito. L'ingresso a questi eventi generalmente è gratuito, ma la prenotazione online potrebbe essere imprescindibile.

Visti studenteschi

Gli studenti internazionali ed europei di età pari o superiore a 16 anni che sono stati ammessi ad un'università del Regno Unito, devono richiedere un visto studentesco presso l'Ambasciata o il Consolato britannico del loro paese d'origine. L'università deve essere autorizzata a sponsorizzare gli studenti, e quindi iscritta nel registro degli sponsor. Per presentare la richiesta di un visto, dovrete avere un'offerta da un'università accreditata che abbia la licenza di sponsorizzare, avere un numero di riferimento della Conferma di Accettazione agli Studi (Confirmation of Acceptance for Studies), avere il budget sufficiente per pagare le tasse del corso di laurea e sostenervi duranti gli studi, aver stipulato un'assicurazione sanitaria britannica (supplemento sanitario) e dimostrare di possedere un buon livello di inglese.

Se nel momento in cui richiedete un visto studentesco ancora non vi trovate nel Regno Unito, dovrete farlo sei mesi (o meno) prima dell'inizio del corso. Il visto per studenti costa 348 GBP se la domanda viene effettuata da un altro paese, e 475 GBP se lo richiedete dall'interno. La durata varia da due a cinque anni, a seconda del livello, del corso e dell'età del richiedente. Il visto impiega circa tre settimane per essere rilasciato o rifiutato. Una volta ottenuto, potrete recarvi nel Regno Unito un mese prima dell'inizio del corso.

Buono a sapersi:

Un visto per studenti può essere esteso, trasformato in un visto per laureati della durata di due anni, o può sostituire un altro visto se il richiedente si trova già nel Regno Unito.

Link utili in inglese per studenti nel Regno Unito:

Register for Students Sponsors

Healthcare surcharge

Tasse universitarie e prestiti studenteschi

Nel Regno Unito le tasse universitarie sono piuttosto alte. Tuttavia, gli studenti possono beneficiare di borse di studio offerte da università o organizzazioni private, e di prestiti studenteschi finanziati dal governo. Le tasse universitarie possono raggiungere i 38.000 GBP l'anno per uno studente straniero a tempo pieno, e i 9.250 GBP per gli studenti inglesi. Le tasse universitarie coprono lezioni e seminari, l'accesso alle biblioteche del campus e ad altre strutture come i laboratori, ma non coprono i libri di testo, il costo della vita e le gite non obbligatorie. Per i master, il costo varia tra gli 11.000 e i 50.000 GBP. Gli studenti che intendono richiedere un sostegno finanziario con tasse universitarie e spese di soggiorno, o finanziamenti per la ricerca, farebbero bene a giocare d'anticipo, poiché le scadenze per le borse di studio possono occorrere anche un anno prima della data di inizio del corso.

Importante:

Le tasse universitarie variano da università a un'università, quindi non stabilite nessun budget prima di aver consultato l'ufficio studenti internazionali dell'istituto che avete scelto. Le offerte di ammissione sono sempre subordinate al pagamento delle tasse universitarie.

Esistono diversi tipi di riconoscimenti che uno studente può ottenere per essere aiutato economicamente durante il proprio percorso di studi, potendo usufruire del denaro sia per le spese quotidiane che per le tasse scolastiche. Le condizioni sono più o meno le stesse, mentre il tipo di supporto dipende dell'ente di certificazione. Una scolarship, ad esempio, viene conferita agli studenti che eccellono in ambito accademico, sportivo o musicale, e copre le tasse scolastiche e parte ? o tutto ? il costo della vita. La bursary, invece, prevede un pagamento una tantum, e copre parte del costo della vita di studenti provenienti da famiglie con basso reddito, studenti con persone a carico, studenti provenienti da ambienti sottorappresentati o disabili. I prestiti studenteschi provenienti dal governo del Regno Unito possono essere destinati alle tasse universitarie o al mantenimento quotidiano (quindi per affitto, viaggi, libri e altre spese). Questo tipo di prestiti dovranno essere rimborsati non prima che lo studente abbia completato gli studi e solo quando il suo reddito da lavoro avrà superato una certa somma, per cui l'importo mensile da restituire si basa sul reddito del laureato, non su quanto ha preso in prestito.

Suggerimento:

Se cercate dei finanziamenti, date un'occhiata alle compagnie e agli organismi professionali del vostro settore di studi (ad esempio ingegneria, tecnologia, scienza, etc.) e anche agli enti di beneficenza che lavorano con gruppi e contesti che potrebbero corrispondere al vostro.

Link utili in inglese per trovare un finanziamento:

Funding and support from UK Research and Innovation

Horizon Europe Research and innovation funding programme

Cambiamenti per gli studenti dell'UE a causa della Brexit

Gli studenti europei (fatta eccezione per i cittadini irlandesi) che si recano nel Regno Unito dopo il 31 dicembre 2020 per un corso di laurea dell'anno accademico 2021-2022, non possono beneficiare delle spese di soggiorno o dei prestiti per le tasse universitarie messi a disposizione dal paese. Inoltre, come tutti gli studenti internazionali, anche gli studenti europei dovranno richiedere un visto studentesco che coprirà la durata del loro corso di studi e potrà essere convertito in un visto post-laurea di validità biennale dopo aver completato gli studi e aver dimostrato di soddisfare dei requisiti specifici. Ovviamente, qualora trovaste un lavoro, potrete convertire il visto in uno lavorativo. L'importo delle tasse per gli studenti internazionali dipende dall'università, dal tipo di laurea e dal corso di studi. Pertanto, sarà cura degli studenti ammessi contattare l'università e informarsi a riguardo.

Buono a sapersi:

I nuovi studenti europei che arrivano nel Regno Unito per l'anno accademico 2021-2022 non possono beneficiare del prestito delle tasse universitarie. Tuttavia, spetta a ciascuna università decidere se assegnare o no borse di studio agli studenti stranieri.

Le qualifiche accademiche del Regno Unito saranno ancora riconosciute a livello europeo.

Importante:

Qualsiasi riferimento agli studenti dell'UE non include i cittadini irlandesi, i cui diritti sono preservati secondo gli accordi della Common Travel Area (CTA).

Link utile in inglese dedicato ai visti per laureati:

Graduate visa

Lavoro per studenti e laureati nel Regno Unito

Una volta scaduto il visto studentesco, potrete richiederne uno lavorativo, a condizione che riusciate ad ottenere una sponsorizzazione da un datore di lavoro. Per ulteriori informazioni sul lavoro nel Regno Unito, consultate il relativo articolo su Expat.com che vi spiegherà tutto: dalla ricerca del lavoro, all'inizio di una nuova carriera, all'adattamento alla cultura del lavoro britannica.

Buono a sapersi:

Un visto studentesco britannico vi consente di lavorare fino a 20 ore settimanali.

Link utili in inglese per studenti stranieri nel Regno Unito:

UK Student Visa

UCAS

Student finance

Work in the UK

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.