Shutterstock.com
Aggiornato 8 mesi fa

Grazie all'ampia offerta di alloggi, che comprendono residenze universitarie, case private e appartamenti da condividere, gli studenti che cercano un posto in cui stare a Londra avranno fin troppa scelta. Oltre ai siti web, dove potrete visionare migliaia di proprietà affidabili, un'altra opzione per cercare casa è quella di rivolgervi a un'agenzia immobiliare, dare un'occhiata ai forum delle università o, ancora, chiedere agli studenti in cerca di coinquilini. A prescindere dal budget e dalle vostre esigenze, siamo tutti d'accordo nell'affermare che un ambiente confortevole e amichevole è quello che tutti vogliamo quando cerchiamo un nuovo posto da chiamare casa.

Tipologie di alloggi per studenti

Residenze universitarie

Le residenze universitarie sono la tipologia di alloggio più ambita dagli studenti internazionali. Abitare in una residenza universitaria ha molti vantaggi, come vivere in una comunità eterogenea e dinamica, un canone di affitto che include tutte le spese e che vi farà risparmiare fino a 100 sterline tra servizi e Wi-Fi, il servizio di reception attivo h/24, e la posizione centrale nella quale sono ubicate, ovvero vicino alle università e ai punti di riferimento di Londra.
I supervisori delle residenze ' che vivono anch'essi nelle residenze stesse ' hanno l'incarico di sorvegliare lo stabile e di prendersi cura degli inquilini: organizzano eventi sociali, danno il benvenuto ai nuovi arrivati e si preoccupano dei membri dello staff. In generale, le residenze universitarie sono anche convenienti economicamente, in quanto i costi vanno dalle 130 alle 340 sterline a settimana, a seconda del tipo di stanza (standard, privata o monolocale).

Importante

Le residenze universitarie, generalmente, danno priorità agli studenti delle triennali.

Importante

Se siete studenti con disabilità o se portate con voi partner o figli, contattate le strutture in anticipo affinché possiate assicurarvi che i servizi che offrono siano adatti alle vostre esigenze personali (ubicazione, arredamento, sicurezza'¦)

Buono a sapersi:

Le richieste per le residenze universitarie sono gestite dalle università stesse e devono essere effettuate tramite l'istituzione di riferimento.

Buono a sapersi:

Alcune università offrono alloggi a breve termine, durante l'estate per coloro che vogliono frequentare corsi di lingua o corsi di base, mentre durante l'inverno e le vacanze di primavera per chi non può tornare a casa.

Indirizzi utili:

UCL halls of residence
King's College residences
Queen Mary University of London residences

Residenze private

La differenza tra le residenze universitarie e le residenze private è che queste ultime non sono gestite dalle università, ma da enti privati e indipendenti. Se siete in cerca di quella sensazione di comunità e sicurezza che offrono questi tipi di alloggio, ma la residenza universitaria non è ciò che fa per voi, allora quelle private sono l'alternativa migliore. La maggior parte di queste residenze private hanno a disposizione servizi nuovi quali palestre, biblioteche e aule studio che, però, costano un po' di più rispetto alle residenze universitarie. I prezzi partono dalle 160 sterline a settimana per una stanza standard che include il pernotto ma non il vitto, e possono arrivare anche fino a 500 sterline per un monolocale.

Buono a sapersi:

Le residenze no-profit a Londra (charity hall) sono associate a enti religiosi o non governativi e rappresentano le opzioni più economiche e ricercate. Le charity hall, però, possono avere limitazioni di età, genere, ecc.

Indirizzi utili:

LSE independently managed hall of residence
University of London Housing Services
Unilodgers
Chester House charity residence
Ashwell House for female students
Lee Abbey London
Nansen Village in North London
Zebra Housing for International Students

Alloggi privati

Se siete un po' meno giovani degli studenti, per esempio specializzandi o dottorandi, probabilmente avrete già sperimentato le residenze universitarie e siete pronti ad assumervi qualche responsabilità in più vivendo per conto vostro. Sarete liberi di arredare gli spazi secondo i vostri gusti e la vostra personalità, ma dovrete anche pagarvi le bollette, fare le pulizie e avere a che fare con i padroni di casa. Se pensate che vivere in un alloggio privato possa limitare la vostra vita sociale, lasciatevi rassicurare, perché ci sono molti studenti a Londra che vivono per conto proprio e che, allo stesso tempo, hanno voglia di incontrare nuova gente durante gli studi, partecipando a varie attività extra curriculari o alle feste. Il costo degli alloggi privati dipende dalla zona, dalla grandezza degli stessi e dai servizi dell'appartamento, ma, in generale, rappresentano l'alternativa più costosa, specialmente se vivete lontani dal campus e dovete spostarvi ogni giorno. Per sapere di più riguardo le zone residenziali di Londra e i costi degli affitti, date un'occhiata a questi articoli.

Attenzione

Quando cercate un alloggio privato, tenete gli occhi aperti per non incappare in frodi online. Se vi vengono richiesti denaro o dati personali prima ancora che visitiate l'appartamento, probabilmente si tratta di una truffa.

Case condivise

Volete scegliere il meglio dell'una e dell'altra opzione? Una casa condivisa rappresenta la via di mezzo tra il vivere in una residenza universitaria e affittare un appartamento da soli. Da un lato avrete la libertà e la flessibilità di scegliere il quartiere, il tipo di alloggio (per esempio una casa col giardino o un appartamento moderno) e la durata del contratto d'affitto, dall'altro lato vivrete con altri studenti con i quali poter condividere lo stesso stile di vita. Molti studenti preferiscono iniziare da una residenza per poi spostarsi con un piccolo gruppo di amici in un secondo momento: potreste trasferirvi insieme in una casa condivisa prima di iniziare il secondo anno. In ogni caso, ricordatevi che non è detto che gli amici perfetti siano anche dei perfetti coinquilini: purtroppo molte amicizie finiscono proprio a causa delle liti casalinghe sui rumori notturni o sulla pulizia.

Suggerimento: le case condivise si trovano facilmente tramite passaparola o leggendo le bacheche degli annunci delle università.

Indirizzi utili:

Spare Room London
Roomster London

In famiglia

Gli studenti che scelgono di vivere presso una famiglia ospitante, non solo godono di un alloggio sicuro mentre sono a Londra, ma anche del supporto e dell'affetto di persone con le quali possono costruire un rapporto forte e duraturo. Un soggiorno in famiglia è l'ideale se volete immergervi completamente nella cultura londinese: praticherete un inglese informale tutti i giorni, che è diverso dall'inglese accademico usato durante le lezioni, e avrete modo di sperimentare la vita quotidiana di una vera famiglia inglese, tra cui il cibo, le attività del tempo libero e le faccende domestiche quotidiane. A seconda dell'accordo che prenderete con la famiglia ospitante, potrete avere da uno a tre pasti al giorno e vi verranno fornite tutte le lenzuola e gli asciugamani di cui avrete bisogno. Sarete comunque responsabili della pulizia della vostra stanza e degli spazi comuni come la cucina, il bagno e il salone. Il lato negativo del soggiorno in una famiglia è che avrete meno privacy e, a prescindere da quanto accogliente sia la famiglia in questione, vi sentirete sempre un ospite a casa di qualcun altro. Inoltre, vivere in una famiglia significa anche dover rispettare le regole della casa, per esempio tornare ogni sera alle 18:00 per cena, oppure potrestee non essere liberi di invitare degli amici. Il soggiorno in famiglia è una delle opzioni più abbordabili, con prezzi che vanno dalle 135 alle 260 sterline a settimana, a seconda dell'ubicazione della casa e del tipo di stanza offerta. In ogni caso, tutti i servizi e i pasti sono inclusi nel prezzo.

Attenzione

non c'è molta possibilità di trovare questo tipo di opzione al centro di Londra, quindi sappiate che probabilmente abiterete un po' in periferia e avrete bisogno di più tempo per raggiungere l'università.

Buono a sapersi:

Se siete preoccupati riguardo la famiglia che potreste incontrare, sappiate che le agenzie che si occupano di questo tipo di alloggi vi porranno parecchie domande (ad esempio se avete allergie alimentari, se vi piacciono gli animali, se avete delle disabilità, se andate d'accordo con i bambini, ecc.), affinché troviate la famiglia che più si addice a voi.

Suggerimento: i genitori degli studenti più giovani, generalmente vedono il soggiorno in famiglia come l'opzione più sicura per i figli che vanno a vivere all'estero da soli. Si tratta, infatti, di una buona alternativa per coloro che si recano a Londra per piani di studio a breve termine come scambi culturali, programmi di studio all'estero o corsi di lingua.

Suggerimento: per ringraziare la nuova famiglia dell'accoglienza, potreste portare un regalo al vostro arrivo. Per mantenere delle buone relazioni, prendete l'iniziativa di sbrigare alcune faccende domestiche, preparate un pranzo per tutti o, mentre tornate a casa, fermatevi al supermercato per comprare qualcosa utile a tutti. Inoltre, se c'è qualcosa che vi fa sentire a disagio durante il vostro soggiorno, comunicatelo in maniera gentile.

Indirizzi utili:

London Homestays
UK Homestay
HFS London

Fare un sopralluogo e scegliere un alloggio privato per studenti

Gli alloggi a Londra sono tanti, cari e spesso di bassa qualità. Per evitare fregature, non abbiate fretta di accettare la prima casa che trovate, ma visitatene il più possibile e poi scegliete quella che, a parer vostro, emana sensazioni positive e si avvicina al budget di cui disponete. Prima di iniziare a visitare le case, tenete in considerazione una cosa: volete interfacciarvi direttamente con il proprietario o preferite un'agenzia che faccia da tramite? L'agenzia vi risparmierà molto tempo, in quanto effettuerà una prima scrematura tra le tante case disponibili e vi mostrerà soltanto quelle che sono più adatte alle vostre esigenze. In ogni caso, avere un contatto diretto con il padrone vi eviterà dei malintesi che una terza persona, come l'agente in questo caso, potrebbe causare.

Importante

Per fare sì che le tariffe siano più eque e trasparenti, dal 2019 il governo proibisce che gli affitti siano pagati agli agenti e impone che i depositi degli affittuari siano equivalenti a 6 settimane di affitto e non di più.

Buono a sapersi:

Molte università possiedono una lista di proprietari di fiducia registrati.

Quando iniziate i sopralluoghi, controllate che non ci siano tracce di umidità (anche nascoste) e muffa, che possono portare gravi problemi di salute come asma e allergie. Inoltre, fate attenzione alle infestazioni di topi, ratti e scarafaggi, che sono abbastanza frequenti a Londra, soprattutto se gli spazi non sono stati tenuti ben puliti dagli inquilini precedenti. Altre cose da tenere in considerazione sono i collegamenti dei trasporti e i costi dei viaggi; la vicinanza a supermercati, ospedali e luoghi di vita notturna, ma anche il tasso di criminalità della zona (chiedete al proprietario di cambiarvi la serratura se non vi sentite abbastanza sicuri).

Importante

Se vivete in una HMO, cioè una casa con licenza di occupazione multipla, fate attenzione che le uscite di emergenza siano ben segnalate, così come gli allarmi, gli estintori e le coperte ignifughe.

Suggerimento: per risparmiare sulle bollette dell'elettricità, informatevi sul sistema di isolamento e di riscaldamento della casa e controllate che non ci siano spifferi.

Prima di firmare un contratto d'affitto e l'inventario, accertatevi che i beni elencati siano effettivamente presenti nella casa e in buone condizioni. Una volta che vi sarete trasferiti vi sarà d'aiuto fare delle foto e datarle, così che nessuno potrà incolparvi né chiedervi di pagare danni effettuati in precedenza.

Suggerimento: prima di firmare, provate a parlare con gli inquilini precedenti, che non hanno nessun motivo di non comunicarvi i pro e i contro della casa in questione.

Una volta che siete sicuri di aver trovato il posto giusto per voi, se non addirittura quello perfetto, sbrigatevi, perché potreste perderlo in un batter d'occhio! La prima cosa da fare è chiedere al proprietario di mettere tutto per iscritto. In seguito, potete accordarvi su una data per il trasferimento comoda per entrambi e sul pagamento del deposito. Se la casa necessita di riparazioni, assicuratevi di trasferirvi dopo che siano state effettuate e dopo che la casa sia stata pulita.

Suggerimento: se vi state trasferendo con altre persone, stabilite a quanto ammonta la quota dell'affitto a testa e incaricate uno di voi di essere il responsabile delle bollette e della raccolta dei soldi.

Indirizzi utili:

Met Police crime data London
University of London - Registered agents
University of London - Legal advice

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.