Studiare in Belgio

Studiare in Belgio
Shutterstock.com
Pubblicato 2022-08-15 15:22

Il Belgio è una destinazione ideale per gli studenti di tutto il mondo. Questo paese offre uno standard di istruzione molto alto, oltre ad una posizione geografica privilegiata. Leggendo questo articolo scoprirete tutto quello che c?è da sapere per diventare studenti expat in Belgio.

Cominciamo col dire che tutti sanno che in Belgio si parlano tre lingue, e gli studenti non fanno eccezione!

Se volete studiare in Belgio e parlate solo una di queste tre lingue, allora la soluzione giusta per voi sono le scuole internazionali. A questo proposito, l'Unione Europea ha un sito dedicato agli studi in Europa chiamato PLOTEUS, che vi aiuterà a scegliere l'istituto più indicato a seconda delle vostre esigenze.

Tenete bene a mente che in Belgio molte università così come molte scuole di specializzazione, usano l'inglese come prima lingua, perciò se già avete familiarità questo potrebbe essere un ottimo posto dove studiare, specialmente se siete interessati al campo delle relazioni internazionali e della diplomazia. Il Belgio, infatti, è uno dei sei paesi fondatori dell'UE, per cui se avete intenzione di lavorare per un'istituzione dell'Unione Europea è il posto perfetto dove completare i vostri studi accademici. Inoltre, nella sua capitale, si trovano diverse importanti istituzioni come il Consiglio dell'Unione Europea, la Commissione Europea e il Parlamento Europeo. Il Belgio è anche al centro di diverse organizzazioni globali, considerando che è il fondatore del Benelux, della NATO, dell'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE), dell'Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) e dell'Eurozona. Tutto questo lo rende ancora più indicato per gli studenti internazionali.

Se desiderare migliorare il francese o l'olandese, sappiate che ogni università ha il proprio centro linguistico dove potrete esercitarvi. Alcuni istituti offrono anche lezioni di lingua con orari flessibili.

Possiedo tutti i requisiti per studiare in Belgio?

Se provenite da uno degli stati membri dell'Unione Europea (UE), non è richiesto il visto. Lo stesso vale per chi arriva da un paese che si trova nello Spazio Economico Europeo (SEE) o dalla Svizzera.

Di seguito trovate un elenco degli stati membri dell'UE:

Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia.

Mentre i paesi facenti parte dello SEE sono:

Tutti i paesi dell'UE, più Islanda, Liechtenstein e Norvegia.

Se provenite da un paese terzo (al di fuori dell'UE o dello SEE), potrebbe essere necessario un visto studentesco, soprattutto se volete fermarvi nel paese per più di tre mesi. Per ottenere tale visto dovrete essere studenti a tempo pieno, e andare all'università dovrà essere lo scopo principale del vostro soggiorno. Per ulteriori informazioni in merito, contattate l'ambasciata o il consolato belga che si trova nel vostro paese d'origine.

Se doveste avere bisogno del visto, prima di farne richiesta dovrete presentare la domanda di ammissione presso un'università. Per recarsi al consolato o all'ambasciata saranno necessari i seguenti documenti:

  • Copia del passaporto con almeno un anno di validità

  • Certificato di iscrizione, preiscrizione o ammissione a uno degli istituti di istruzione belgi riconosciuti dalle autorità pubbliche

  • Prova di un sostentamento finanziamento sufficiente

  • Certificato medico

  • Copia della vostra fedina penale

Una volta in Belgio gli studenti stranieri ? compresi quelli europei ?, devono registrarsi presso l'amministrazione comunale (maison communale/gemeentehuis) del proprio comune di residenza per poter modificare il proprio status. L'amministrazione rilascerà un permesso di soggiorno valido un anno e rinnovabile. Per rendere possibile la registrazione, gli studenti devono fornire un documento che attesti l'iscrizione all'università prescelta. Questa registrazione deve essere effettuata entro otto giorni dall'arrivo dello studente sul suolo belga.

Gli studenti devono dimostrare di avere fondi finanziari sufficienti per il proprio sostentamento nel paese, ovvero un'indennità mensile di almeno 679 euro, trasferita sul conto bancario belga dello studente. Per dimostrare di possedere tale fondi al momento della registrazione sono necessari i seguenti documenti:

  • Certificato comprovante i benefici derivanti da una borsa di studio o da un prestito studentesco

  • Persona di età superiore ai 18 anni (belga o straniera, ma con diritto di soggiorno superiore a tre mesi) che garantisce di provvedere al fabbisogno economico dello studente per un anno o per l'intera durata degli studi. Il garante stesso deve dare prova di una disponibilità finanziaria adeguata e stabile, ovvero almeno 1.330,74 euro mensili, inclusa l'indennità studentesca e 150 euro per persona a carico.

  • Prova di un reddito personale (gli studenti con un permesso di lavoro C possono lavorare fino a 20 ore a settimana)

L'importo dei fondi di sostentamento varia ogni anno. L'ente preposto ad esaminarlo è l'Ufficio per gli Stranieri. Le cifre di cui sopra sono state concordate per l'anno scolastico 2021.

Istruzione superiore in Belgio

La formazione superiore è divisa tra le due principali comunità del paese: fiamminga e francese. C'è anche una piccola minoranza della popolazione che parla tedesco, ma essenzialmente non ci sono università tedesche in Belgio, infatti i belgi di lingua tedesca di solito si iscrivono alle università della comunità francese, oppure si trasferiscono in Germania per completare gli studi.

Ciascuna delle comunità gestisce l'istruzione superiore a modo proprio. Per la fiamminga esistono due tipi di istruzione superiore: l'università (universiteiten) e i college universitari (hogescholen). In totale le università della comunità fiamminga sono cinque. Per quanto riguarda la comunità francese, anche questa ha le stesse distinzioni tra università e college universitari, con un totale di sei istituti. Per quanto riguarda i college universitari, si ha un'ulteriore suddivisione in due sottocategorie: Hautes écoles et Écoles supérieures des Arts.

Le università rilasciano un diploma di laurea (bachelier per i francesi e bachelor per gli olandesi) dopo tre anni o dopo aver ricevuto l'equivalente di 180 crediti nel Sistema Europeo di Trasferimento e Accumulo Crediti (ECTS). Dopo aver conseguito la laurea, gli studenti possono proseguire con un master (chiamato Masters de spécialisation in francese e Manama's in olandese). Questo ulteriore traguardo viene raggiunto dopo circa uno o due anni di studio, oppure con i 60 o 120 crediti ECTS. Per gli studenti che desiderano proseguire gli studi, le università offrono dottorati o master specializzati, così come i college offrono lauree specialistiche.

Programmi di scambio culturale

Magari il vostro intento non è quello di rimanere in Belgio a lungo termine, ma volete comunque sfruttare il suo eccellente sistema educativo. In tal caso, potete gustarne un assaggio iscrivendovi al programma di scambio culturale.

Ci sono due modi per farlo: candidandovi tramite un'organizzazione o un programma di specializzazione. Se optate per quest'ultimo, date un'occhiata al WEP e all'AFS. A prescindere dall'opzione che sceglierete, avrete comunque bisogno di un visto, perciò assicuratevi di essere in possesso dei seguenti documenti:

  • Dimostrazione che il suddetto programma di scambio finanzierà il vostro soggiorno nel paese

  • Informazioni sull'itinerario del programma di scambio

  • Modulo di consenso firmato dai vostri genitori (se siete considerati minorenni nel vostro paese d'origine)

Le migliori università belghe da considerare

Se non sapete ancora a quale delle università belghe fare domanda, ecco alcune delle migliori che dovreste prendere in considerazione.

Université Libre de Bruxelles (ULB)

Se volete respirare aria di internazionalità, allora dovreste scegliere l'ULB. Non solo si trova nella capitale, ma circa il 33% dei suoi studenti sono stranieri. È un'ottima università da frequentare se siete interessati al campo della ricerca scientifica ? tra l'altro quattro dei suoi laureati sono vincitori del premio Nobel.

Katholieke Universiteit (KU) Lovanio

La KU è la più grande università del Belgio, ed è anche l'università cattolica più antica al mondo. Potrete frequentare le lezioni in 11 città diverse, sebbene la maggior parte dei dipartimenti siano dislocati nei dintorni di Bruxelles. La specialità di questa università è la ricerca scientifica, e circa il 16% dei suoi studenti sono stranieri.

Università di Liegi

Questa università pubblica ha nove facoltà, e circa un quinto della sua popolazione studentesca è straniera. Ha un ottimo programma di formazione incentrato su pedagogie multidisciplinari.

Università di Gand

Questa è la prima università belga di lingua olandese. Offre eccellenti corsi di studio in scienze e ingegneria. Come l'ULB, anche l'Università di Gand vanta tra i propri laureati diversi vincitori di premi Nobel.

Iscrizione a un'università belga

Ogni ateneo ha il proprio dipartimento di ammissione e iscrizione; per ulteriori dettagli è consigliabile contattare l'istituto a cui volete fare domanda.

Ad ogni modo, in linea generale vi verranno chiesti i seguenti documenti:

  • Copia del documento d'identità

  • Copia del passaporto con il timbro del permesso di soggiorno temporaneo (a meno che non proveniate da un paese facente parte dell'UE)

  • Fototessere (in bianco e nero e a colori)

  • Tutta la documentazione relativa alla domanda di ammissione

  • Tutta la documentazione inerente alla borsa di studio (se ne avete una)

Eccezioni

È vero che chi possiede un diploma di istruzione secondaria può andare praticamente in qualsiasi università voglia senza bisogno di nessun altro attestato. Tuttavia, ci sono quattro eccezioni per cui è necessario presentare dei requisiti aggiuntivi.

Per il corso di laurea in medicina e odontoiatria, dovrete prima sostenere un esame di ammissione, introdotto per la prima volta negli anni '90 nelle Fiandre e nel 2017 nella comunità belga francese. Questo esame è stato un escamotage per poter avere contezza di quanti studenti fossero effettivamente stati accettati, poiché vi era un sovraffollamento nelle richieste di iscrizione.

Anche per coloro che vogliono fare domanda per una specializzazione nelle materie artistiche c'è un esame di ammissione da dover superare. Sebbene l'arte sia soggettiva, questi esami vi mettono alla prova sulla pratica. Tenete presente che ogni università ha il proprio test, quindi variano a seconda della scuola.

Un tempo, anche chi si voleva laureare in scienze nelle Fiandre doveva sostenere un esame di ammissione, ora non più. È richiesto solo nella comunità francese, e il test si concentra principalmente sulla matematica.

Infine, chi sceglie una specializzazione in scienze gestionali dovrà sostenere l'esame di ammissione ma solo in caso di laurea magistrale, alla triennale si accede senza test preliminari. Questi test sono incentrati sul campo di studi specifico, come la gestione finanziaria.

Tasse universitarie

Una delle prime domande che ci si pone quando si prende in considerazione l'idea di andare a studiare all'estero è: ma quanto costa? La risposta nel caso del Belgio dipende dalla comunità in cui si trova l'università (francese o fiamminga), dalla situazione economica personale e dal vostro paese di origine. Inoltre, ogni studente può rientrare in tre casistiche: borsa di studio completa, parziale o assente.

Gli studenti con borsa di studio hanno diritto a un aiuto finanziario, il che significa che possono frequentare gratuitamente le università della comunità francese, mentre per quelle della comunità olandese dovranno corrispondere tra gli 80 e i 100 euro.

Gli studenti con borsa di studio parziale si qualificano per un finanziamento ridotto, sempre a patto che le loro famiglie guadagnino meno di 1.286,09 euro al mese. Le università della comunità francese forniranno loro borse di studio che copriranno fino alla metà della quota di iscrizione. Quelle della comunità olandese, invece, faranno pagare loro tasse universitarie comprese tra i 333,60 e i 378,60 euro.

Infine, gli studenti senza borsa di studio sono coloro che non hanno diritto ad alcun aiuto finanziario. Si tratta di studenti le cui famiglie guadagnano più di 1.286,09 euro al mese. Perciò, per frequentare un'università della comunità francese, la tassa sarà di circa 830 euro, mentre per un'università della comunità olandese dovrete pagare tra gli 890 e i 910 euro.

In generale, il tetto massimo per gli aiuti finanziari è di 5.000 euro l'anno. Sebbene il sostegno economico non venga assegnato in base ai voti, può essere revocato qualora la media non fosse buona, perciò cercate sempre di fare del vostro meglio non solo per garantirvi un futuro migliore, ma anche per sapere di poter contare su un aiuto finanziario per tutta la durata dei vostri studi.

Equipollenza per diplomi esteri

Indipendentemente dall'istituto in cui vi siete diplomati, sarà necessario avere un documento che confermi l'equipollenza dell'attestato ottenuto in un paese straniero. Gli studenti possono richiederlo presso i servizi di equipollenza in Belgio. Quello della Federazione Vallonia-Bruxelles vi dirà come procedere a seconda dei vostri studi e del diploma ottenuto. Potete consultare anche il Ministero degli Affari Esteri dell'FPS belga o il Centro Nazionale Fiammingo di Riconoscimento e Informazione Accademica e NARIC (nelle Fiandre).

Il processo di Bologna

Il Processo di Bologna è un processo di riforma internazionale dei sistemi di istruzione superiore dell'Unione Europea, in cui i corsi di studio seguono solo due strade: laurea e master. Ormai la maggior parte dei paesi europei e del mondo occidentale si sono allineati a questo schema, per cui se la vostra laurea ne fa parte, il Belgio la riconoscerà.

Questo paese, prima di rientrare nel Processo di Bologna, si serviva di un sistema molto più complicato che rilasciava le seguenti attestazioni: laurea, candidatura, licenza e DEA (diplôme d'études approfondies).

Dove vivere da studente in Belgio

Il Web è pieno di informazioni sui kot, ovvero monolocali e stanze per studenti nei pressi delle università. Inoltre, nella maggior parte dei quartieri che ospitano gli atenei ci sono moltissime offerte di stanze in affitto, perciò, una volta arrivati in Belgio, non esitate a farvi aiutare dalle figure professionali dedicate agli alloggi che lavorano per l'università che frequenterete.

Link utili in lingua inglese e olandese:

Study Flanders

Study in Belgium

Wallonia-Brussels International

Doctoral studies Belgium

Vlaanderen

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.