Come trovare lavoro a Charleroi

Trovare lavoro a Charleroi
Shutterstock.com
Aggiornato su 21 settembre, 2022

Charleroi è una città di lingua francese situata nella regione della Vallonia, in Belgio. È considerata un polo industriale, il che la rende ideale per chi cerca lavoro.

Charleroi si trova in quello che veniva chiamato il Paese Nero, all'interno del bacino carbonifero belga. La città ha sfruttato questo potenziale diventando uno snodo fondamentale per quanto riguarda le reti ferroviarie e stradali europee. Oggi è la seconda città più popolosa della Vallonia.

Economia

Charleroi è il centro industriale del Belgio. Ospita professionisti che lavorano nel settore delle costruzioni meccaniche ed elettriche, oltre a metallurgia, vetreria e, naturalmente, industria chimica. Qui troverete la principale azienda siderurgica Industeel, che è una sussidiaria di ArcelorMittal.

Sebbene le industrie di cui sopra siano state i principali punti di riferimento della città per molti decenni, è stato solo negli anni 2000 che Charleroi ha iniziato a diversificarsi, sviluppando altri settori come quello dei trasporti, delle telecomunicazioni e dell'assistenza sanitaria. Questo ritorno in auge è significativo, considerando che dagli anni '70 alla fine degli anni '90 la città ha sofferto una terribile crisi economica. Difatti, tra gli anni '80 e '90 Charleroi era così impoverita da avere uno dei tassi di disoccupazione e povertà più alti di tutta Europa.

Charleroi beneficia di una vita culturale molto dinamica, ed è un luogo cardine per lo sport. La città ha infrastrutture importanti e ospita società sportive, tra cui Spirou Charleroi per il basket, La Villette Charleroi per il ping pong, Action 21 Charleroi per il calcio a cinque e Royal Charleroi SC e ROC Charleroi per il calcio. Qui si trova anche lo Stade du Pays de Charleroi, uno stadio che può contenere fino a 30.000 tifosi. Coloro che desiderano intraprendere una carriera nel settore sportivo avranno sicuramente fortuna in questa città.

A Charleroi, tra l'altro, si trova la sede del Forem (un'agenzia regionale per l'impiego in Vallonia) e della Société Wallonne du Crédit Social (la società vallone per i prestiti sociali).

Nonostante Charleroi sia una delle città più grandi del Belgio, non ospita nessuna università propria ma, nel 1966, l'Università di Lovanio ha esteso le sue risorse insediando lì tre delle sue facoltà. Da allora, anche altre università hanno seguito l'esempio, come quella di Namur, di Mons e l'Université libre de Bruxelles. Quindi, se state cercando un lavoro in ambito accademico, potrebbe essere un po' più difficile trovarlo a Charleroi, ma non impossibile.

Nel comune di Gosselies si trova l'aeroporto di Charleroi-Bruxelles Sud, dove si appoggiano la maggior parte dei voli Ryanair e di altre compagnie come Jetairfly e Wizz Air. Perciò se avete intenzione di fare carriera nel settore aeroportuale, Charleroi potrebbe essere il posto giusto nel quale cercare un impiego.

Trovare lavoro a Charleroi

L'attività lavorativa è una priorità a Charleroi; pertanto, la città lavora a stretto contatto con altri enti, ciascuno dei quali si occupa di impiego e inserimento professionale. Tra i protagonisti di questa attività ci sono le agenzie di collocamento, le aziende private, i ministeri federali e regionali e le agenzie rivolte all'occupazione dei soggetti disabili.

In generale, potete cercare lavoro a Charleroi navigando su Internet – pratica comune anche nel resto del mondo –, o anche tramite LinkedIn, soprattutto perché i cacciatori di teste europei utilizzano spesso questa piattaforma per raggiungere i potenziali candidati. Ha anche una funzione di ricerca ben fatta, oltre a strumenti per aiutarvi nella stesura del curriculum, e suggerimenti per migliorare la fase del colloquio. Quindi vi consigliamo di iniziare da qui se preferite la modalità di ricerca online. 

I diversi protagonisti nel settore del lavoro

Le persone in cerca di lavoro provengono da tutti i ceti sociali, quindi è giusto che le agenzie siano preparate per aiutare ogni tipo di individuo. Inoltre, a Charleroi sono molto attivi nel sostenere chi cerca un impiego, per cui troverete diverse agenzie dedicate a questo. Eccone di seguito alcune.

Agenzia vallone per l'integrazione dei disabili (Agence wallonne pour l'intégration des personnes handicapées o A.W.H.I.P.)

Questa istituzione pubblica garantisce il rispetto della politica vallone di integrazione delle persone disabili nel lavoro; inoltre, aiuta i candidati a trovare un lavoro o un corso di formazione professionale. L'A.W.H.I.P. aiuta anche i disabili con sostegni economici per l'acquisto di attrezzature e ne garantisce l'indipendenza.

La gestione di questi benefit e dei servizi forniti ai disabili è totalmente in mano a questa agenzia che ha il potere di formare, impiegare, consigliare, accogliere e ospitare i disabili.

Comitato subregionale di Charleroi per la formazione e l'occupazione (Comité Subrégional de l'Emploi et de la Formation o CSEF)

Il CSEF offre servizi e offerte di lavoro agli operatori del settore. Aiuta la regione della Vallonia e promuove l'imprenditorialità. Quindi, se avete bisogno di assistenza per far ingranare la vostra attività, vale la pena contattare il CSEF che vi può aiutare anche con la formazione professionale e l'impiego, nonché con l'integrazione.

Centro pubblico per l'azione sociale (Centres Publics d'Action Sociale o CPAS)

Ogni città in Belgio ha il proprio CPAS, o Centres Publics d'Action Sociale (Centro Pubblico per l'Azione Sociale), e ognuno di questi ha una sezione dedicata all'occupazione che mette in contatto i candidati con gli assistenti sociali della regione.

La cosa più importante è che queste persone sono lì per sostenervi ed aiutarvi a raggiungere una buona qualità della vita. Se vi doveste mai trovare in difficoltà, contattate il centro, e i loro assistenti sociali valuteranno la vostra situazione in modo da intraprendere misure adeguate qualora ve ne fosse la necessità, per assicurarvi delle condizioni di vita dignitose.

L'ONEM (Office National de l'Emploi o National Bureau for Employment)

Questa è un'istituzione pubblica che si occupa di sicurezza sociale, sussidi di disoccupazione e altre misure riguardanti l'impiego. Se avete bisogno di prendervi una pausa dal lavoro per qualsiasi motivo personale, sarebbe bene contattare l'ONEM, che sarà in grado di assistervi nella procedura.

Le Forem

Questo servizio è dedicato alla consulenza, all'orientamento e all'informazione di chi sta cercando un lavoro. Tramite Le Forem non solo sarete in grado di trovare un impiego, ma potete anche richiedere assistenza sul lavoro e venire a conoscenza di professioni promettenti che magari non avevate mai preso in considerazione.

Ministero del Lavoro nella Regione Vallonia

Questa istituzione promuove la formazione professionale e l'occupazione. Fa rispettare le normative riguardanti i lavoratori stranieri e mette in atto il Piano Marshall 2.

Servizio pubblico e federale per l'occupazione, il lavoro e il dialogo sociale (o SFP)

Questa istituzione è simile a un sindacato e mette in contatto i lavoratori con i datori di lavoro. Si occupa nello specifico di inserzioni internazionali, quindi se avete qualche problema, non esitate a rivolgervi a loro.

Questo servizio è focalizzato sul benessere dei lavoratori, quindi se ritenete che il vostro posto di lavoro non sia un luogo sicuro, potete segnalare a loro le vostre preoccupazioni.

Missione regionale per l'inserimento e l'occupazione a Charleroi (Mission Régionale pour l'Insertion et l'Emploi à Charleroi o MIREC)

Questa associazione lavora con professionisti del settore dell'inserimento socio-professionale. Si impegnano a combattere la discriminazione e l'esclusione nel mondo del lavoro, quindi se doveste averne bisogno potete contare sulla loro difesa.

Charleroi Enterprises

Su questo sito troverete tutte le imprese edili (costruzioni, restauri, falegnamerie, ecc.), perciò se state cercando un lavoro in questo settore, vale la pena dare un'occhiata. Non solo è utile per trovare lavoro, ma servirà anche per crearvi dei contatti in questo campo in modo da rendere più facile trovare altri lavori simili in futuro.

Permessi di lavoro

Se provenite da un paese dell'Unione Europea (UE) o dello Spazio Economico Europeo (SEE), o anche dalla Svizzera, non avrete bisogno di nessun permesso lavorativo. Questo perché avete il diritto di muovervi liberamente tra i vari paesi europei. Quindi vi basterà trasferirvi a Charleroi, candidarvi per delle posizioni aperte ed essere immediatamente assunti – il che vi renderà anche dei candidati più interessanti.

Al contrario, se provenite da un paese terzo, dovrete fare richiesta per un permesso di lavoro di tipo A, B o C, a seconda della vostra situazione individuale. 

Salario

Come linea generale, sappiate che in Belgio il salario minimo è di 1.625,72 euro al mese, leggermente più alto rispetto a quello di altri paesi europei. Tuttavia, tenete presente che il Belgio possiede una delle aliquote fiscali sul reddito più alte. Infatti, sarete tassati tra il 20 e il 50%, a seconda di quanto guadagnate. 

La buona notizia è che i belgi in media guadagnano 3.558 euro al mese per un lavoro full time. Questa cifra cresce significativamente qualora si possegga una laurea specialistica. In questo caso, è possibile arrivare a guadagnare approssimativamente 5.330 euro al mese. 

Detto questo, a Charleroi lo stipendio medio è di 5.747,66 euro al mese; questo significa che avrete la possibilità di guadagnare più di chi possiede un master, anche se non ne avete uno. 

Tasse sul reddito

Naturalmente, dovrete pagare delle imposte sul guadagno che produrrete in Belgio. L'ammontare della vostra tassazione dipenderà dal vostro status di residenza. 

Se siete in Belgio solo temporaneamente e non siete legalmente residenti, verrete tassati sul guadagno che produrrete specificatamente nel paese e in nessun altro luogo. Ma se avete una residenza legale, la tassazione avverrà su tutti i redditi generati, non importa da dove provengano (ad esempio, se siete freelance ed avete dei clienti americani, verrete tassati anche su quell'introito).

Per sapere quanto dovete allo stato, non dovrete fare altro che attendere una lettera dalle autorità competenti, dove vi verrà comunicato l'importo da versare entro il 30 giugno di ogni anno. 

Una cosa importante da annotare è che gli expat godono di alcune indennità esentasse che li aiuta nel momento di transizione verso la loro nuova vita in Belgio. Potete, per esempio, richiedere un rimborso fino a 11.000 euro l'anno sulle tasse versate, quindi informatevi bene per capire se rientrate in questa casistica o meno. 

Pendolarismo

A Charleroi ci sono diversi modi per arrivare al lavoro, dipende da dove abitate e da quanto siete distanti dalla città.

Per coloro che vivono lontano, esiste un sistema ferroviario che collega Charleroi con praticamente tutte le principali città belghe come Bruxelles, Namur e Mons. Ci vogliono solo 30/40 minuti di treno per raggiungere Charleroi dalle ultime due città e 50 minuti da Bruxelles, scendendo alla stazione principale: Charleroi-South. Tuttavia, è possibile scendere anche alla stazione di Charleroi-West se vi fa più comodo perché più vicina al posto di lavoro. A quel punto prenderete la linea Charleroi - Ottognies.

Se preferite spostarvi con i mezzi pubblici, l'azienda che fornisce questo servizio è Transport En Commun (TEC), che opera esclusivamente nella regione della Vallonia. Potete prendere le numerose linee di autobus disponibili o la metrotranvia, nota anche come Métro Léger de Charleroi. Negli anni '60 c'erano grandi aspettative per la metropolitana di Charleroi, che però sono state disattese da un enorme fallimento, in quanto sono state realizzate solo alcune parti del progetto. Ad oggi, sono presenti solo l'anello centrale e due rami, in contrasto con la pianta originaria che prevedeva otto diramazioni. Per spostarvi potete usare, appunto, l'anello centrale e la diramazione Gilly fino a Soleilmont, oppure prendere la diramazione Gosselies che si sviluppa come un tram a livello strada.

Naturalmente, potete sempre scegliere l'opzione macchina, come fanno molti belgi. In tal caso, se provenite da Namur o da Mons, Charleroi si raggiunge prendendo l'autostrada E42. Se invece venite da Bruxelles, potete prendere la E19 in direzione Mons e poi la A54 a Nivelles per arrivare a Charleroi.

Se siete interessati a utilizzare il servizio di ride sharing per andare a lavoro, sappiate che è disponibile non solo a Bruxelles, ma anche a Mons e Charleroi; per cui se avete bisogno di condividere un passaggio per recarvi a lavoro, sarete felici di sapere che queste zone sono incluse.

Cultura del lavoro

In generale, aspettatevi un ambiente lavorativo che rappresenta un misto tra lo stile manageriale francese e quello olandese.

La maggior parte delle aziende segue un assetto gestionale gerarchico, che è tipicamente francese. Questo significa che a prendere le decisioni sono praticamente sempre coloro che ricoprono una posizione alta. Ad ogni modo, si sta verificando una sorta di avvicinamento alla mentalità manageriale olandese, che lascia voce in capitolo anche ai dipendenti.

Indirizzi utili per trovare lavoro a Charleroi:

LinkedIn

Stepstone

Monster

Glassdoor

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.