Futuro espatrio a Mauritius.

Buongiorno a tutti.
Mi chiamo Daniele. Ho 28 anni, sono sposato da 5 anni con una cittadina mauriziana.
A gennaio di quest'anno sono andato per la prima volta a Mauritius e me ne sono innamorato totalmente.

Oltre alla bellezza naturale mozzafiato, ho scorto un piccolo spiraglio di futuro nell'isola, a differenza dell'Italia che ultimamente (covid a parte) non riserva di certo grandi possibilità professionali o di crescita personale.
Per non parlare della qualità della vita (parlo del valore del tempo libero personale che ormai è un lusso).

Abbiamo preso la decisione futura, tra 4-5 anni max, di trasferirci definitivamente a Maurice.
Immagino che dal punto di vista dei permessi non ci siano problemi essendo sposati.
La nostra idea iniziale di partenza per riuscire a guadagnare uno stipendio dignitoso, avendo un capitale di investimento abbastanza piccolo, era di aprire una piccola agenzia tour (in auto) aiutando turisti in arrivo all'aereoporto per raggiungere le varie strutture, o accompagnandoli nelle varie attrazioni dell'isola, con eventuali giri giornalieri.

Qui in Italia sono operaio in un'azienda che si occupa di logistica in materiale elettrotecnico.
Ho studiato nel settore elettrotecnico e ho esperienza nell'impiantistica elettrica civile.

Sono uno che si arrangia a fare di tutto quindi, se dovesse andar male l'idea iniziale, ho anche qualche ridea di riserva   :D

Chiedo consiglio a chi mi sa rispondere se, prima di tutto potrebbe essere un' idea valida quella del tour e poi se l'apertura di un'attività da parte di un cittadino mauriziano ha molti ostacoli.

grazie mille a tutti.  :D

Ciao Daniele,

Ben arrivato su Expat.com  :)

Personalmente mi indirizzerei su qualcosa di diverso rispetto al turismo, settore inflazionato e troppo soggetto all'andamento dell'economia.
In questo periodo è tutto fermo, grandi tour operator, hotel, persone singole che lavorano con i turisti, tutto è in stallo.
Se fossi in te rivolgerei l'attenzione verso qualcosa di diverso. Essendo tu sposato con una cittadina mauriziana potrai ottenere un permesso di residenza e di lavoro con il disbrigo di qualche formalità.
Il vantaggio del permesso che ottieni come coniuge di cittadina mauriziana è che puoi vivere tranquillamente sull'isola, cercare lavoro, o aprire partita iva... come meglio ti pare.
E' vero che i ritmi di vita sono più tranquilli e rilassati, il peso fiscale è diverso da quello italiano. Di contro anche i guadagni sono diversi perchè avrai uno stipendio mauriziano che non puoi mettere a confronto con quello italiano. Metti tutto sull'ago della bilancia prima di fare una scelta e magari, se possibile, recati sull'isola qualche volta in più prima di prendere una decisione. Avete tempo dai, se dici che il progetto di trasferimento sarà tra 4 o 5 anni.

Auguri per tutto!

Francesca
Team Expat.com

Ciao Francesca grazie mille per i consigli.
Scusa se ti rispondo ora ma purtroppo durante la settimana ho pochissimo tempo.

In effetti sull'argomento turismo ti devo dare pienamente ragione, in quanto essendo sardo la situazione è la medesima.
Il settore anche nella mia terra nativa ormai è saturo e segue prevalentemente il periodo estivo (occidentale).

Negli ultimi giorni, parlando con mia moglie, stavamo valutando anche altre possibilità.
Io mi sono iscritto ad un corso di formazione professionale per approfondire il mio campo elettrotecnico.

l'idea era quella di aprire un'attività di manutenzione elettrica sia civile che industriale, in quanto, parlando a gennaio con tante persone giù, mi hanno confermato che le figure professionali (elettricista, idraulico, meccanico, ecc..) sono molto ricercate.

Per quanto riguardava mia moglie invece l'idea era quella di trasferire la sua attività, già presente qui in Italia di Nail Artist.

Detto questo, volevo chiederti quali requisiti vengono richiesti per aprire queste attività (qualifiche da convertite a Maurice, permessi specifici per poter avviare un'attività in proprio).

Abbiamo inoltre intenzione di fare almeno un viaggio all'anno per informarci su tutto, prezzi delle case in affitto, o locali commerciali, automobili ecc..
Il prossimo dovrebbe essere a marzo (apertura delle frontiere permettendo).

Intanto ti ringrazio!!
Buona giornata!!
Daniele.

Ciao Daniele!

Sull'apertura di un'attività non sono ferrata, ci vuole un professionista ma a Mauritius esiste un organo preposto che è l'Economic Development Board.
Vi suggerisco di contattare loro per avere tutte le informazioni che vi servono, è tipo la nostra Camera di Commercio, ecco il sito web edbmauritius.org/
Suppongo che forniscano supporto, oltre che agli stranieri, anche ai locali. Nel momento in cui tu avrai il permesso di residenza avrai gli stessi diritti/doveri di un mauriziano.
Altrimenti contattate Mauritius Revenue Authority - mra.mu

In bocca al lupo per tutto  :cheers:

Nuova discussione