Trasferirsi a vivere in Repubblica Dominicana

Tante persone hanno il sogno di trasferirsi a vivere in un Paese caraibico. Prima di farlo il mio consiglio è quello di venire a vivere per qualche mese nella località che avete scelto. Vivere da turisti è molto diverso rispetto a vivere in un posto per lungo  periodo. La maggior parte delle persone non conosce le dinamiche del Paese se non per sentido dire, ma ognuno deve fare la sua esperienza e capire se gli piace veramente vivere qui, ma soprattutto se si può mantenere. Per una persona che ha una rendita o una pensione la vita è tranquilla, semplice e il clima molto favorevole. Se invece una persona deve lavorare per mantenersi dovete tenere a mente che i livelli degli stipendi a qualsiasi livello sono molto bassi. Per fare un esempio un cameriere o un addetto alla reception di un hotel prende tra i 12 e i 20.000 pesos al mese.Ci sono però molti spazi per tutti quelli che vogliono intraprendere un'attività a livello imprenditoriale e che hanno una professionalità. Alcuni italiani hanno avuto successo aprendo delle attività di rivendita di carni importate, o di pesce, o producendo pasta fresca ripiena, o insaccati ma anche nel settore agricolo creando alcune coltivazioni di frutta e verdura per consumo locale o per esportazione. Molti pensano di venire e mettersi nel mondo della ristorazione o del turismo. Molto dipende dalla località: aprire un'attività in Capitale è molto diverso rispetto a altri posti a vocazione turistica come Las Terrenas, ma se non siete persone professionali rischiate solo di perdere i vostri soldi.

Ciao Gabriella e grazie per il contributo  :top:

Ciao,
Mi trovi completamente d'accordo.
Prima di tutto bisogna scegliere la zona più consona, poi capire che lavoro fare.
In un certo senso, è più semplice per chi ha già una pensione.
Da dieci anni faccio avanti/dietro da Sosua, dieci anni fa non c'erano negozi, a parte i negozi di souvenir. Adesso hanno aperto due grandi negozi di cinesi ecc.
Insomma bisogna anche capire e accettare che in alcune zone, non si hanno tutte le comodità che esistono in Italia.
L'ideale è fare più sopralluoghi e valutare bene gli eventuali investimenti.

Salve, prima di tutto bisogna comprendere se si è disposti a cambiare vita uniformandosi ad usi, costumi e cultura differenti dai nostri. Se si è convinti, bene...prendersi un cosiddetto anno sabbatico e vivere l'esperienza

Nuova discussione