I modi di dire in Portogallo

Buongiorno a tutti,

Imparare a comunicare nella lingua del Paese che ci ospita è cruciale per un espatrio di successo. Nel parlare comune in Portogallo si usano anche tante frasi idiomatiche e modi di dire che è importante conoscere, soprattutto quando conversate con Portoghesi.

Mettere troppa carne al fuoco, non sapere che pesci pigliare, essere buono come il pane… sono frasi idiomatiche che fanno parte del linguaggio comune di noi italiani. Sicuramente, vivendo in Portogallo non possiamo tradurle letteralmente e inserirle in un discorso, perchè non avrebbero senso. Bisogna quindi familiarizzare con i modi di dire locali.

Quali sono le espressioni più comuni, in Portogallo, della lingua parlata?

Quali sono quelle che voi utilizzate più di frequente e in che contesto le usate?

Qualche modo di dire dialettale, caratteristico della regione dove abitate, che avete appreso vivendo in Portogallo?

Come avete imparato queste frasi fatte: ve le hanno insegnate gli amici, oppure le avete sentite in televisione o ascoltando la gente parlare nelle occasioni più disparate…?

Grazie mille per il vostro contributo!

Francesca
Team Expat.com

Credo che la parolina più usata dai portoghesi sia "un bocadinho" lo usano per tutto quanto riguarda l'aspettare. All'autista dell'autobus, per chiedergli di aspettare, nelle sale di attesa, sempre per dirti di aspettare un poco o che la cosa demora.

Poi c'è l'espressione "fogu pà" che sta al nostro "perbacco" o "perdindirindina" o sempre una espressione di stupore, meraviglia. Si può dire solo "fogu" e aggiungere "pa" per aumentare l'effetto.

Grazie alexmarti 1f642.svg

@alexmarti: credo che "un bocadinho" sia errato o al massimo dev'essere una pronuncia locale. In portoghese corretto è "um poucadinho". "Um" non "un" e "poucadinho" che deriva da "pouco".

I portoghesi "gostam usar palavras pequeninas" (piace usare i diminutivi): um poucadinho, cheirinho, está quentinho, num cantinho, fofinho....


"Puto" (niente a che vedere con "puta"): espressione dialettale della zona di Lisbona che significa bambino (criança)


"Ce la posso fare, ho molta esperienza in questo" --> "São muitos anos a virar frangos" (sono molti anni a girare (cucinare) polli)


"Devi pensare che io sia stupido..." --> "Tu deves achar que ando a comer gelados com a testa" (devi pensare che mangio gelati con la testa)


"Come hai fatto a sbagliare quel rigore?" --> "Até marcavo isso com a minha avó ao colo" (io lo segnavo anche con mia nonna in braccio)

Sei stupido come una porta --> "Es burro como uma porta"


Si tira avanti (quando ti chiedono come va) --> "Vais andando..."


Oh no, penso che rimetteró tutto --> "eix...acho que vou chamar o Gregorio" (penso che chiameró Gregorio)


Lasciami solo (arrabbiato) --> "olha lá, vai ver se está a chover" (ehi vai a vedere se sta piovendo)


Quando qualcuno non chiude la porta --> "mas es de Braga ou o que?" (ma sei di Braga o cosa?)


Questo non é stato facile --> "este não foi pera doce" (non era una pera dolce)

@ WalkingFridge > molto interessante, grazie!

@ WalkingFridge >

solo per amore della precisione: bocadinho ( pochino ) deriva da bocado che significa appunto " po' "

@Fio54 vero, non c'avevo pensato.

infatti bocado è usato quando si parla di una porzione, di una piccola quantità o di un intervallo di tempo (come nell'esempio di Alexmarti.

Pouco è usato anche lui per le piccole quantità ma anche per indicare un valore.

:-)

Aggiungo:


Paolo....e non ricordo il cognome --> Paulo....não sei das quantas


Fare le ore piccole --> até as tantas


Mettere troppe cose in uno spazio piccolo --> Meter o Rossio na Betesga (tipico di Lisbona, Rossio é una piazza mentre rua Betesga é la strada piú piccola)


Ai tempi del Carlo Cudega --> No tempo da Maria Cachucha


É una fregatura --> É a banha de cobra


Un ago in un pagliaio --> Uma agulha num palheiro


TIrare le cuoia --> Bater as botas


Mandar giu un boccone amaro --> Engolir sapos (ingoiare rane)


Quando un affare é troppo bello per essere vero --> Fazer um negócio da China


Ridere tantissimo --> Partir o côco a rir


Disse il bue all'asino --> Diz o roto ao nú (dice quello rotto/graffiato a quello nudo)

Io, simplicrmente non ho collezionato espressioni complete come ""il professore sopra,"", ma usano normali intercalari nella frase, come noi del resto, tipo "olha,  pront, sospensivo nel corso della parlata,.tá bem, tbem,.ripetuto spesso,.escuta,.(richiamo attenzione,..)

@WalkingFridge  errato: viene dalla parola bocade.

Isso é para inglês ver, não é?

Isso é para inglês ver, não é?
[email protected]

Ciao, come significa? Grazie!

@Francesca


Questa famosa espressione significa far finta di fare qualcosa.

@mars60


Grazie! 1f642.svg

grazie a tutti. buoni insegnamenti