Aggiornato 4 anni fa

La patente Italiana non è riconosciuta in Tailandia perciò in caso di incidente è come se si fosse guidato senza patente e l'assicurazione non copre il danno.

In Tailandia ha valore legale solo la Patente internazionale della convenzione internazionale di Ginevra del 1949 che è valida un anno, quella successiva valida 3 anni non è riconosciuta.
Se si desidera affittare un mezzo che sia auto, moto oppure motorino, si rende necessario fare la patente Internazionale prima di partire chiedendo espressamente alla motorizzazione quella della convenzione di Ginevra del 49.
Con questo documento in mano si è in regola per un anno ma bisogna assicurarsi che al momento della stesura del contratto di affitto del mezzo sia espressamente specificato che nel contratto è inclusa anche l'assicurazione del veicolo in caso di incidente.

Un' altra soluzione per chi va sovente in Tailandia oppure vive in loco è quella di fare la patente locale, una soluzione più comoda e veloce.

Esistono due possibilità:

- Convertire la patente internazionale in quella Tailandese ( viene fatto in una mattinata con poca spesa e viene rilasciata una patente valida un anno, che poi si rinnova senza ulteriori problemi)  con il vantaggio che si è in possesso di un documento Tailandese ufficiale riconosciuto dalla polizia, alberghi ecc.
- Fare gli esami sul posto ed ottenere una patente Tailandese.
 

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.