Costo della vita in Portogallo

Buonasera a tutti ,
cercando varie informazioni sul Portogallo per un eventuale trasferimento mi sono imbattuta in molti siti  che spiegano i costi e le spese da sostenere per vivere lì. Il mio dubbio è questo : ho letto moltissimi articoli anche del 2018 che sostengono che c’e ancora grande convenienza nel trasferirsi in quanto con 1000 euro riesci a vivere dignitosamente a differenza che in Italia in più  godendo di un clima mite tutto l’anno e della bellezza del paesaggio e del mare .  Altri invece , come ho letto anche su questo forum, sostengono che i costi si sono equiparati e quindi la convenienza è bassa e comunque non puoi viverci con meno di 1500 euro al mese .
Bene la mia domanda è questa : com’ è possibile che uno stipendio medio in Portogallo è di 600 euro ma il costo della vita è il doppio ? Secondo voi avendo a disposizione un’affitto di un’appartamento a circa 400 euro al mese quale sono le altre spese da aggiungere tipo bollette , spesa cibo  ... insomma gradirei da parte di chi ci vive un quadro delle spese voce per voce più o meno in modo di riuscirci a capire qualcosa .
Grazie 🙏

Ciao Nikol83,

Ti segnalo il thread Costo della vita in Portogallo - 2018 dove trovi dettagli utili alla tua ricerca di informazioni.

Saluti,

Francesca
Team Expat.com

Buongiorno a Tutti e aNikol83,
mi sia permesso dire che i portoghesi hanno il loro modo di vivere ed accettare quello che gli offre la vita mentre, parlo a titolo personale, non sono venuto a vivere né  come vivono i portoghesi, con il massimo rispetto, ne per vivere con lo stipendio da lei , credo, specificato. Penso che quanto da me  sottolineato va"preso con le pinze" e credo che sia  ritenuto valido da una buona parte degli ESPATRIATI, altrimenti, se così proprio non fosse, sempre a mio modesto parere e per esperienza vissuta lungamente all'estero, consiglierei di stare nel proprio paese.
Vede, é difficile che gli altri possano dare sempre delle risposte a delle domande di ampio raggio e quindi la risposta corretta sarebbe quella di venire sul posto e capire di persona la realtà confacente, soprattutto, alle proprie esigenze e necessità.
In altre parole per evitare di dilungarsi inutilmente e con un po' di pazienza si  cerca nel sito "costo della vita in Portogallo " troverà parecchi elenchi dei costi locali.
Ovviamente sono da attualizzare in considerazione del tempo trascorso e da approcciare con la  località portoghese in cui si intende vivere.
Non se la prenda qualora sia sembrato "gelido " nello scrivere ma la realtà, mi creda, va compresa solo con diretta personale esperienza e non esistono "testi" del perché o del per come questo o quell'altro sia stato fatto o non fatto.
Questa é la vita di ieri e peggio se affrontare ad oggi.
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Leggere...e peggio se raffrontata e ancora peggio se affrontare oggi.
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Nikol83 :

Buonasera a tutti ,
cercando varie informazioni sul Portogallo per un eventuale trasferimento mi sono imbattuta in molti siti  che spiegano i costi e le spese da sostenere per vivere lì. Il mio dubbio è questo : ho letto moltissimi articoli anche del 2018 che sostengono che c’e ancora grande convenienza nel trasferirsi in quanto con 1000 euro riesci a vivere dignitosamente a differenza che in Italia in più  godendo di un clima mite tutto l’anno e della bellezza del paesaggio e del mare .  Altri invece , come ho letto anche su questo forum, sostengono che i costi si sono equiparati e quindi la convenienza è bassa e comunque non puoi viverci con meno di 1500 euro al mese .
Bene la mia domanda è questa : com’ è possibile che uno stipendio medio in Portogallo è di 600 euro ma il costo della vita è il doppio ? Secondo voi avendo a disposizione un’affitto di un’appartamento a circa 400 euro al mese quale sono le altre spese da aggiungere tipo bollette , spesa cibo  ... insomma gradirei da parte di chi ci vive un quadro delle spese voce per voce più o meno in modo di riuscirci a capire qualcosa .
Grazie 🙏

Ci provo ....

Esiste una grande convenienza nel trasferirsi in Portogallo ? No.
Si riesce a vivere dignitosamente con 1000 euro: Si, bisogna capirsi bene però sul termine dignitosamente.

In algarve, zona cara...
un kg di pollo io l’ho trovato a 2,99
poi un kg di riso a 1
e una busta di insalata a 1,19.
Una bottiglia di Mateus a 3,5.
In alcuni bar il plata del dia a 6,5 e una birretta piccola a 1,5 con caffe a 0,60. Senza mancia.
Alcuni bar offrono caffe+dolce locale a 0,99.
Da dechatlon ti vesti con 50 euro e ti compri anche un costume e un paio di ciabatte. Una bici 150.
La spiaggia e’ gratis.
Con 30 euro organizzano i tour a Lisbona o a Evora. Poi magari cercano di venderti anche le pentole...ma tu non le compri.

Insomma per me a regime ci vivi ed anche dignitosamente. Dire che e’ conveniente non  direi.
Dipende dal tuo stile di vita.

Fatti un giro da queste parti magari fuori stagione.

Buona giornata

Umberto675 :

........  Poi magari cercano di venderti anche le pentole...ma tu non le compri.

Mica detto .... se  sono convenienti a  me  non dispiacerebbe .....   :D

Nikol83 :

.....che sostengono che c’e ancora grande convenienza nel trasferirsi in quanto con 1000 euro riesci a vivere dignitosamente a differenza che in Italia ....

Ciao e benvenuta ;)

Permettimi di dissentire dalla tua affermazione sull'Italia (ma e' gia' stato scritto piu' volte in questo Forum). In Italia, si puo' vivere dignitosamente con 1000€ al mese oppure fare la fame anche col doppio di quella cifra: dipende dalle esigenze personali, ma soprattutto dal posto in cui risiedi, o ,perche' no, in quello dove vorresti trasferirti.

Vuoi un esempio canonico? Ok, se ti trasferissi a Balvano (PT) ti posso assicurare che con 1000€ al mese vivresti decorosamente anche in affitto. Non c'e' il mare? Ok, ma c'e' il pulman che ti ci porta, se vuoi...in compenso c'e' un'aria respirabilissima, gente affabile e si mangia da DIO. Ci si deve accontentare, ovvio....ma e' giusto per fare un esempio pratico.
In Portogallo se vuoi vivere "bene" , dovrai andare nell'entroterra oppure rischiare che i 1000€ al mese non ti bastino come ,appunto,in Italia.

Dipende sempre dalle esigenze e dalle aspettative personalissime.

Nikol83 :

Buonasera a tutti ,
cercando varie informazioni sul Portogallo per un eventuale trasferimento mi sono imbattuta in molti siti  che spiegano i costi e le spese da sostenere per vivere lì. Il mio dubbio è questo : ho letto moltissimi articoli anche del 2018 che sostengono che c’e ancora grande convenienza nel trasferirsi in quanto con 1000 euro riesci a vivere dignitosamente a differenza che in Italia in più  godendo di un clima mite tutto l’anno e della bellezza del paesaggio e del mare .  Altri invece , come ho letto anche su questo forum, sostengono che i costi si sono equiparati e quindi la convenienza è bassa e comunque non puoi viverci con meno di 1500 euro al mese .
Bene la mia domanda è questa : com’ è possibile che uno stipendio medio in Portogallo è di 600 euro ma il costo della vita è il doppio ? Secondo voi avendo a disposizione un’affitto di un’appartamento a circa 400 euro al mese quale sono le altre spese da aggiungere tipo bollette , spesa cibo  ... insomma gradirei da parte di chi ci vive un quadro delle spese voce per voce più o meno in modo di riuscirci a capire qualcosa .
Grazie 🙏

Provo ad articolare meglio il mio discorso sperando di fornire qualche spunto utile.

Il Portogallo e’ un paese conveniente questo non vuol dire che sia un paese economico. Bisogna capire bene dove e’ piazzata questa convenienza.

Premesso che chiaramente può cambiare molto da zona a zona....allora

Si percepisce bene un senso di sicurezza a vantaggio di tua moglie e dei tuoi figli.
L’offerta immobiliare contempla case con domotica e servizi di property: se hai un problema scendi, parli, qualcuno ti ascolta e ti risolvono i problemi (con i loro tempi).
Con una delega+una fotocopia dei doc e di una bolletta fai miracoli: non devi perdere giornate a litigare con la pubblica amministrazione.
L’accesso ai campi da golf non sono cari.
Se ti infastidisce lasciare la macchina sotto al sole quando vai al mare la puoi lasciare a prezzi modici in parcheggi coperti.
Puoi pranzare a 50 euro in ristoranti over staffed direttamente sulla spiaggia.
Non serve spendere 1000 euro per andare in palestra: ci sono aree ciclabili ben attrezzate e molto ben curate che ti permettono di praticare all’aria aperta.
Molte manifestazioni sono gratis. Piscine comunali con prezzi giornalieri sui 3 euro.

Insomma il risparmio e’ qui. A mio giudizio a parità di standard in Italia spenderesti almeno il doppio. Un -50% secco. Con 2k euro vivi  bene, con 3k come se non ci fosse un domani.   :)

Se non rientri in questa tipologia, comunque qualcosa si può dire.

Il cibo: la qualita media del cibo e’ ottima. Questo permette di risparmiare molto. Il Portogallo e’ un paese agricolo e ha una catena di distribuzione alimentare molto corta, veramente a km 0. Sia sul fresco ma anche sui prodotti da frigo. Con un po’ di attenzione è possibile risparmiare molto e mangiare comunque prodotti freschi e buoni. Carne, alcuni pesci, frutta e verdura di stagione.

Le utenze: non ti regalano nulla però hanno una gestione dei servizi comunque efficiente. Il 25 circa del finemese puoi comunicare i consumi che ti verranno addebitati nel mese di fatturazione. Cioè te li ritrovi immediatamente in fattura e non due mesi dopo. Questo ti permette di avere un buon controllo delle spese fisse. Se un mese vai lungo con le spese, come forma di risparmio puoi comprimere le spese con immediati vantaggi. In più alcune utenze sono sospendibili con un click. Ad esempio la rete. Inoltre esistono pacchetti a libero consumo ma a tempo.

La macchina: puoi farne a meno. Amen.

Insomma con 1000 euro, tanto tempo a disposizione e un po’ di attenzione ci stai dentro e neanche male.

Gli immobili: sono il tasto dolente. Non è neanche vero che stanno andando in bolla. Il punto e’ che qua calano dal nord europa pensionati che, dopo 50 anni di vita e lavoro in zone tristissime al limite del suicidio per noi italiani, qui che vedono per la prima volta in vita loro un po’ di sole sono disposti a pagare 250 quello che sarebbe lecito/fair pagare 170. Il discorso vale sia per le vendite che per gli affitti.

E siccome la chiave del successo di un buon trasferimento passa principalmente da una buona soluzione immobiliare per me la difficoltà è qui. Se risolvi brillantemente questo punto puoi seriamente pensare di valutare un trasferimento anche con 1k.

Ciao e Buona giornata a tutti

Ciao UMBERTO,

ti devo fare i complimenti per l'ottima recensione.

Gradevole e  corretta ... sono d'accordo COMPLETAMENTE ... Bravo e ... Grazie !!

complimenti per l'esposizione

Bravo Umberto, se si riesce a risolvere decentemente il problema casa e non si hanno pretese non serve molto per vivere più che dignitosamente.

Nuova discussione