Cittadinanza per investimento: che Paesi la offrono?

Notizie di attualità
  • programmes de citoyennet?
    EQRoy / Shutterstock.com
Pubblicato 2021-05-17 alle 00:00 da Veedushi
Abu Dhabi, la capitale degli Emirati Arabi Uniti, ha recentemente introdotto un programma che dà diritto all'ottenimento della cittadinanza. Una notizia accolta con favore da chi sogna di vivere in questo Paese del Medio Oriente, approfittando di tutti i vantaggi che offre. Quali altre nazioni nel mondo offrono questo tipo di programma?

Dall'inizio della pandemia, i programmi di cittadinanza per investimento sono sempre più in voga. Siamo però tutti d'accordo sul fatto che questi programmi sono destinati a persone agiate. Infatti, per avere un secondo passaporto o una seconda nazionalità, è necessario soddisfare determinati criteri. Tuttavia, questi programmi offrono una gamma così ampia di vantaggi che alcune categorie di espatriati non hanno bisogno di pensarci due volte, soprattutto ora che la pandemia sta creando scompiglio in tutto il mondo.

Nel gennaio 2021, gli Emirati Arabi Uniti hanno annunciato il loro nuovo programma Golden Visa destinato agli investitori stranieri e ad alcuni professionisti. La particolarità di questo visto è che consente di avere la doppia nazionalità. Secondo l'agenzia Henley & Partners, il passaporto emiratino è tra i 20 più potenti del mondo. D'altronde chi non ha mai sognato di stabilirsi negli Emirati Arabi Uniti, che sia a Dubai o ad Abu Dhabi, per godere della qualità di vita e di tutti i vantaggi che offrono?

L'ottenimento della cittadinanza tramite programmi di investimento, come il Golden Visa degli Emirati Arabi Uniti, viene concesso a determinati scopi, non certo solo per favorire l'immigrazione. Con lo scoppio della crisi sanitaria globale, molti Paesi si sono resi conto dell'importanza degli stranieri per il rilancio delle loro economie. Oggi più che mai, gli investimenti da fonti estere sono linfa vitale. Via libera quindi alla creazione di start-up, all'insediamento di aziende, all'acquisto di proprietà immobiliari, perfino alle donazioni. Vale la pena notare che molti dei Paesi che offrono la cittadinanza tramite programmi di investimento sono nazioni insulari o indebitate. Gli investimenti stranieri sono, quindi, il modo ideale per restare a galla.

Chi strizza l'occhio a questa opportunità?

Secondo Henley & Partners, dall'inizio del 2021 si è registrato un significativo aumento d'interesse nei confronti dei programmi di cittadinanza per investimento. La maggior parte delle richieste di informazioni proviene da cittadini di Stati Uniti, Canada, Regno Unito, India e Sud Africa. Ma il dato non sorprende, visto l'impatto della pandemia sulla loro economia, mercato del lavoro, sistema sanitario e sociale. Dopo la Brexit, il crescente interesse degli inglesi per questo programma, è giustificato.

Cosa spinge queste persone a richiedere un secondo passaporto? Partendo dal presupposto che si tratta di cittadini che hanno un'elevata disponibilità economica, la crisi finanziaria derivante dalla pandemia ha evidenziato più che mai l'importanza di diversificare sia le attività che gli investimenti. Chi se lo può permettere, sposta quindi il centro dei propri interessi lontano dal paese d'origine alla ricerca, oltre che di stabilità economica, di uno stile di vita rilassato.

Quali sono i programmi più ricercati?

Il migliore sembra essere quello offerto dall'isola di Saint Lucia, nei Caraibi. Acquisirne la cittadinanza dà diritto a soggiornare senza visto in 141 paesi nel mondo, per 90 giorni all'anno. Inoltre, il reddito da fonte estera è esentasse e, una volta ottenuta la cittadinanza, non è obbligatorio viverci. Ma non è tutto! In questo periodo di pandemia, gli stranieri possono ottenere la cittadinanza investendo in titoli di stato a 5 anni, il cui capitale viene rimborsato alla scadenza di questo periodo.

Acquisire la cittadinanza ad Antigua e Barbuda include altrettanti benefici. Niente tasse sul reddito e possibilità di accedere senza visto in 149 nazioni nel mondo, con la possibilità di rimanerci per un periodo di 90 giorni. La cittadinanza si ottiene dopo aver vissuto 5 anni sull'isola.

Il programma più allettante e più accessibile è quello offerto dalla Repubblica di Vanuatu, uno stato insulare che si trova nell'Oceano Pacifico. La sua particolarità è che, a fronte di un investimento in un progetto a supporto dell'economia locale, concede la cittadinanza in massimo 45 giorni. L'importo dell'investimento varia a secondo dello stato civile del richiedente (solo, in coppia, con famiglia a carico). Come per gli altri programmi sopra citati, anche questo offre il vantaggio di essere esente da tasse sul reddito.

Anche diversi paesi europei, tra cui Montenegro, Bulgaria, Malta e Portogallo, offrono programmi simili. Il Portogallo, ad esempio, è famoso per il suo Golden Visa, di cui possono beneficiare gli espatriati non europei, e che dà diritto all'ottenimento della residenza e, in seguito, alla cittadinanza. Dopo la Brexit, che ha portato all'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea, gli inglesi potranno finalmente vivere e lavorare in Portogallo senza vincoli di tempo.