Costo della vita in Tunisia nel 2021

Buongiorno a tutti,

È giunto il momento di fare il punto della situazione sul costo della vita in Tunisia e in particolare nella città dove vivete. L'idea è di misurare l'impatto che la crisi sanitaria ha avuto sul costo dei servizi e sul carrello della spesa.
Con il vostro contributo, aiutate altri espatriati e tutte le persone che progettano di trasferirsi.

> Quanto costa affittare un appartamento in Tunisia? E comprare casa?

> Quanto spendete per fare il pieno di benzina o per una corsa sui mezzi pubblici?

> Quanto spendete alla settimana per riempire il carrello della spesa? Avete notato un incremento di prezzo sui prodotti di base?

> Quanto vi costa l'assicurazione sanitaria in Tunisia, se applicabile al vostro caso? Quanto pagate per una visita specialistica o per le cure dentistiche?

> A quanto ammontano le tasse scolastiche? E la retta mensile per asilo nido o scuola materna dei vostri figli?

> Quanto spendete al mese per le bollette (luce, gas, acqua, internet ecc.)?

> Che budget consacrate al tempo libero in Tunisia? Qual è il prezzo di un biglietto del cinema o di un concerto? Quanto costa un abbonamento in palestra?

Sentitevi liberi di aggiungere altre voci e ricordatevi di specificare la città o la regione dove vivete.

Grazie in anticipo,

Francesca
Team Expat.com

Buongiorno Francesca,

per quest'anno davvero non saprei dire niente di niente perché... non ho fatto caso, non ho badato per niente ai prezzi, né ricordo quali potessero essere quelli precedenti.    Concentrata su tutt'altro e cercando di astrarmi un po' da tutto il contesto della vita locale, neppure mi sembra di vivere qui...  Ma davvero non credo vi siano differenze -non in quel senso- (prezzi intesi per quelli fissi, ovviamente...) perché i tunisini stessi già sono in rivolta e figurarsi se con meno soldi a disposizione, dovessero anche pagare di più ....    :sick

Un saluto a tutti....

Inflazione al 5,6%

Qui i dettagli:

webmanagercenter.com/2021/01/06/461772/le-taux-dinflation-se-stabilise-a-49-en-decembre-2020-ins/

Il costo della vita per un pensionato che ha superato i sessanta anni,
che non usa la macchina ( non saprebbe dove andare), che non mangia glutine ( pane ,pasta e pizza) che fa male, non mangia la carne per abbassare il colesterolo e tanto meno la carne processata (salumi), non mangia i prodotti con il lattosio ( formaggi) per abbassare i trigliceridi, che non beve alcolici per il fegato, ne i dolci per il rischio diabete, ecco il costo della vita , anche inflazionato per costoro è aumentato e che in percentuale?
Penso che sia irrisorio a voi la smentita.
Penso che i costi del dentista o sanitari , polizze sanitarie, viaggi aerei e traghetti e palestra o cure balneari, o corsi di lingua di francese o arabo, etc.. siano più indicativi per determinare un’esatta inflazione.
Salut

Mamma mia che brutta descrizione di condizione di un pensionato
Se uno si trova cosi forse è meglio che resti nel proprio paese
e non gli serve sapere cosa costa la vita in Tunisia o altro posto
Sono convinto che siete molto migliori sotto tutti gli aspetti

Un persona in queste condizioni e' meglio che cerchi una casa di riposo

Buongiorno a tutti, la mia percezione, in quest’ultimo anno, è che i prezzi degli alimentari, sopratutto frutta e verdura, siano leggermente rincarati (almeno ad Hammamet) , situazione che mi viene confermata anche dai locali: è ovvio che, probabilmente, per noi europei un rincaro di 1o 2 dinari abbia un impatto irrisorio. Anche il pollo e la carne mi sembra siano aumentati in questo senso. Da un punto di vista della salute mi pare di aver letto che le tariffe di base dei c.d. medici di famiglia siano aumentate per legge. Di contro ho rilevato una maggiore offerta di appartamenti e servizi vari per gli europei (e non solo ovviamente)  e, di conseguenza, un abbassamento dei prezzi richiesti. L’economia spicciola mi pare molto ferma con i relativi effetti comuni a tutte queste situazioni.
Di certo avverto una diffusa povertà nelle frange che prima vivevano ai margini di tutta l’economia legata al turismo.

Luna60 ha scritto :

Buongiorno a tutti, la mia percezione, in quest’ultimo anno, è che i prezzi degli alimentari, sopratutto frutta e verdura, siano leggermente rincarati (almeno ad Hammamet) , situazione che mi viene confermata anche dai locali: è ovvio che, probabilmente, per noi europei un rincaro di 1o 2 dinari abbia un impatto irrisorio. Anche il pollo e la carne mi sembra siano aumentati in questo senso. Da un punto di vista della salute mi pare di aver letto che le tariffe di base dei c.d. medici di famiglia siano aumentate per legge. Di contro ho rilevato una maggiore offerta di appartamenti e servizi vari per gli europei (e non solo ovviamente)  e, di conseguenza, un abbassamento dei prezzi richiesti. L’economia spicciola mi pare molto ferma con i relativi effetti comuni a tutte queste situazioni.
Di certo avverto una diffusa povertà nelle frange che prima vivevano ai margini di tutta l’economia legata al turismo.

Ottimo intervento.
Però:
1. La maggiore povertà quanto incide in sicurezza e rapporti sociali?
2. Dalle agenzie immobiliari non noto variazioni di prezzo anzi qualcuno sembra aver chiuso o no?
3. Se i tunisini piangono gli italiani non ridono anzi.......
4. Se i polli sono allevati senza antibiotici si possono assaggiare ogni tanto.
Salut

Ciao, che la maggiore povertà incida sui rapporti sociali e sulla sicurezza sociale credo sia prevedibile, qui come altrove (vds il Libano tanto per citarne uno); il fatto che alcune agenzie immobiliari abbiano chiuso è appunto indice di minor lavoro e se la richiesta cala anche l’offerta deve rivedere, al ribasso, i prezzi e, credimi, un calo c’ è, così come maggiore propensione a “contrattare ed abbassare le richieste”; i tunisini piangono e gli italiani...appresso a loro: sante parole....e, purtroppo, credo anche buona parte del resto del pianeta ma qui usciremmo dal topic e quindi...abbandono! Una buona serata a tutti.

Lavignavirginia
Buongiorno
hai scritto parecchio senza rispondere a nessun quesito esposta da Francesca.
Pontificare son capaci tutti,

Giovannibattista buonasera

mi sembra che la tua risposta, se non provocatoria, non da sicuramente la misura del costo della vita in Tunisia in questo periodo,
Certo l'inflazione c'è, esiste, specialmodo per i locali.
Francesca ha posto delle domande e si aspetta delle risposte concrete per poter consigliare o meno il trasferimento.
saluti
Luigi21

Luigi 21 ha scritto :

Giovannibattista buonasera

mi sembra che la tua risposta, se non provocatoria, non da sicuramente la misura del costo della vita in Tunisia in questo periodo,
Certo l'inflazione c'è, esiste, specialmodo per i locali.
Francesca ha posto delle domande e si aspetta delle risposte concrete per poter consigliare o meno il trasferimento.
saluti
Luigi21

Buonasera luigi21

Io sono residente in Italia e non conosco la Tunisia e neanche un paese arabo.
Pertanto le mie considerazioni sul costo della vita sono rapportate al fatto che per un pensionato il
costo della vita è basso e l’inflazione è da considerare superflua attesa la defiscalizzazione della pensione.
Ben altre sono le considerazioni da fare e riguardano la sicurezza fisica ed economica, sanitaria e civilistica e penale.
Salut

Si susseguono gli  :offtopic:

@Luigi 21> mi pare che tu sia in Tunisia in questo momento, hai qualche dritta da darci sul costo della vita?

Grazie in anticipo

Che i prezzi delle materie prime siano aumentati è indiscutibile,ma purtroppo per loro questo ha inciso soprattutto sui Tunisini,sette anni fa pagavo 975 dt di bollo auto , oggi continuo a pagare la stessa cifra ma sette anni fa erano 430 € oggi 310 €,lo stesso dicasi per l'affitto, se prima 1000 dt erano 500 € oggi equivalgono a 315 €,lo stesso criterio lo posso applicare su benzina, sigarette e tutto il resto,i prodotti d'importazione più costosi sono naturalmente i salumi i formaggi e i liquori che sono quasi un lusso ,appena fatto delle cure dentarie ed ho notato che in sette anni i prezzi sono rimasti stabili, ma con l'euro il nostro potere d'acquisto nel frattempo è cresciuto del 35%,poi dipende anche dalla località ,alcune sono più care di altre,sette anni fa' una corona ad Hammamet mi era costata 500dt oggi a Djerba in zircone che è la più cara 450dt ,in totale sette corone ed un ponte ho speso 4600dt,circa 1400€,al cambio di sette anni fa' sarebbero stati 2300 €.

Io sono arrivato ad Hammamet da poco ed ho la sensazione che quando mi vedono arrivare capis ono che sono italianoned alzano i prezzi che praticano normalmente non so se e' cosi' davvero. Comincio a pensare a trasferirmi in altra citta'. Saluti.

Ho trovato Hammamet molto più cara di altri posti tipo Monastir Madhia......colpa nostra ?

Gisar ha scritto :

Io sono arrivato ad Hammamet da poco ed ho la sensazione che quando mi vedono arrivare capis ono che sono italianoned alzano i prezzi che praticano normalmente non so se e' cosi' davvero. Comincio a pensare a trasferirmi in altra citta'. Saluti.

Trasferirsi in un’altra città: c’è poca scelta ( Monastir unica)
Il problema tuo è condivisibile.
L’aumento dei prezzi perché siamo italiani, cioè bancomat che passeggiano, è però poca cosa.
Paghiamo di più la casa e questo è risaputo.
Il fatto è che non c’è una valida alternativa ad Hammamet, la petite italy.
Tutto dipende da altri fattori soprattutto individuali.
C’è chi ha la residenza in barca e vive in barca, ma non fa per me.
C’è chi conosce già almeno il francese parlato ed il mondo arabo.
C’è chi ha amici già inseriti .
C’è chi ha una piccola pensione.
Etc..
Il tutto va rivisto alla luce della sicurezza sociale, politica , sanitaria, etc..
Ed ancor prima di partire già sono stressato, il cane, l’auto vecchia, i figli e nipoti , il divorzio, la tomba, il testamento, le cure sanitarie e farmacologiche, il covid , la nostalgia, la solitudine, la banca, il francese ed il tunisino, usi e costumi, l’islam, il tipo di casa ed il quartiere, il permesso di soggiorno, la residenza, la posta ed i pacchi, la defiscalizzazione, la femme de ménage, etc....
Quindi il vitto ovvero le altre spese sono l’ultimo dei miei pensieri.
Salut

Il costo è relativamente basso, certamente sarà basso, ma non parliamo di prodotti eccellenti. Ossia, se volessi del buon formaggio, ad esempio, non sognatevi minimamente quello italiano, cosi come la mozzarella, che c'è, ma niente a che vedere con la peggiore delle ns. Questo per dire che è vero che spendi "relativamente" poco, ma non hai scelta. La carne costa meno si, ma nn esiste il vitello, quindi ti devi accontentare. È difficile trovare salumi di maiale, è un paese musulmano ovviamente, quindi hai meno scelta per pensare cosa mangiare. Pollo, del pesce che nn sempre è fresco, e carne...
Relativamente agli affitti..si spende tantissimo se stai in zona inn.. Ma dove vorresti stare? In periferia? Borgata? Non ci pensate assolutamente... Quindi con 800 euro (minimo!!) hai una  bella casa in zona inn. Puoi anche spendere 150 euro 3 camere, ma dove?? Non approfondisco. Poi i ristoranti!? Gia in Italia ne succedono di tutti i colori nei ristoranti e vi assicuro che abbiamo regole stringenti. Li le regole non esistono... E sconsiglio mangiare fuori.. Poi bisogna vedere come si è abituati per carità.. Quindi si spende poco? Ma i mal di pancia? Le mosche la pulizia etc etc etc. Basta. Poi non c'è tanto da fare, ma lo sport nazionale passare da un bar all altro...o passeggiare... Insomma si spende poco ma si ha pure poco. In definitiva detesto coloro che vorrebbero fare i nababbi con due spiccioli...andate a Cannes... Basta finisco per il momento. Ma cmq viva la Tunisia

evviva la Tunisia.

Infatti con Tutte le tue Fisse e Paranoie sei l'ultima persona à cui consiglierei di trasfersi...

Lante mauro ha scritto :

Il costo è relativamente basso, certamente sarà basso, ma non parliamo di prodotti eccellenti. Ozsia se volessi del buon formaggio, non sognatevi minimamente quello italiano, cisi come la mozzarella ad esempio, che c'è ma niente a che vedere cin la peggiore delle ns.

Da quello che hai postato ho capito che non sei mai stato alla "Fattoria Covelli" (Francesca perdonami per la pubblicità più o meno occulta ma è una eccellenza italiana in Tunisia)... Ricercala su Google Maps a Tunisi, è poco distante dal magazzino Geant e... Buon appetito!!! :D

lante Mauro

Hai fatto una analisi pietosa ma reale penso.
fare i formaggi ebbene sì non lo sanno fare, io in Sicilia mentre ispezionavo un caseificio domandai perché i formaggi erano avariati e non erano stati buttati.
Perché abbiamo assunto un esperto del continente per farli, ma anche lui ha combinato guai. I formaggi avariati si rimanipolano per essere venduti. Fu denunciato.
Sembra strano ma per fare i formaggi ci vuole arte non improvvisazione. I contadini vanno istruiti ed aiutati.
Per il pesce fresco basta aspettare le barche che ritornano dal mare e comprarli ancora vivi. Sognavo di mangiare aragoste ma mi sono accorto che contengono molto colesterolo quindi limitare consumo.
Per i ristoranti, so che alcuni cucinano il pesce che porti loro, a modico prezzo. Ovvero te lo cucinano quello che scegli davanti a te.
Per la casa hai ragione, un bilocale fronte mare, in zona in, 500 euro.
Mi piace lo sport nazionale, passeggiare e passare da un bar all’altro.
Il fatto è che si può fare tanto altro, solo che costa.
Salut

Cosa intendi aumentare i prezzi perché sei italiano? Di quanto ti aumentano x esempio? Lo fanno anche a me

Tanto è inutile campare da sani sempre, prima o poi... 😂

Si sono d'accordo, uno ospizio pagato dal comune perlopiù  neh... Poi sinceramente voglio dire una cosa..e ne approfitto qui. Detesto quegli europei che vivono da accattoni in un paese dove ci sono tanti poveri, che veramente non arrivano al 15 del mese...

Non c’è verso….in ogni gruppo di italiani in altri paesi è sempre la stessa musica : si mangia male, la sanità fa schifo….ecc
Personalmente se vado in un paese straniero, da viaggiatore o per viverci , ci vado a 360 gradi…. Non ricerco l’Italia in quel paese  , ma vivo il paese e la gente che ci vive , e se non mi ci trovo , me ne vado!
Non posso andarmene perché altrove farei la fame? Allora mi adatto con rispetto ( che è poi ciò che molti italiani pretendono dagli extracomunitari)

Lante mauro ha scritto :

Il costo è relativamente basso, certamente sarà basso, ma non parliamo di prodotti eccellenti. Ossia, se volessi del buon formaggio, ad esempio, non sognatevi minimamente quello italiano, cosi come la mozzarella, che c'è, ma niente a che vedere con la peggiore delle ns. Questo per dire che è vero che spendi "relativamente" poco, ma non hai scelta. La carne costa meno si, ma nn esiste il vitello, quindi ti devi accontentare. È difficile trovare salumi di maiale, è un paese musulmano ovviamente, quindi hai meno scelta per pensare cosa mangiare. Pollo, del pesce che nn sempre è fresco, e carne...
Relativamente agli affitti..si spende tantissimo se stai in zona inn.. Ma dove vorresti stare? In periferia? Borgata? Non ci pensate assolutamente... Quindi con 800 euro (minimo!!) hai una  bella casa in zona inn. Puoi anche spendere 150 euro 3 camere, ma dove?? Non approfondisco. Poi i ristoranti!? Gia in Italia ne succedono di tutti i colori nei ristoranti e vi assicuro che abbiamo regole stringenti. Li le regole non esistono... E sconsiglio mangiare fuori.. Poi bisogna vedere come si è abituati per carità.. Quindi si spende poco? Ma i mal di pancia? Le mosche la pulizia etc etc etc. Basta. Poi non c'è tanto da fare, ma lo sport nazionale passare da un bar all altro...o passeggiare... Insomma si spende poco ma si ha pure poco. In definitiva detesto coloro che vorrebbero fare i nababbi con due spiccioli...andate a Cannes... Basta finisco per il momento. Ma cmq viva la Tunisia

Questa mattina quando ti ho risposto per i formaggi andavo di fretta, ho riletto il tuo scritto e non lo condivido, non so da quanto tempo vivi in Tunisia e nel caso quali esperienze hai ma leggo tanti stereotipi e nulla di veramente concreto, ti chiedo ancora scusa ma ti riprendo punto per punto:
- Tralascio i formaggi e i latticini se non aggiungendo che c'è un altro caseificio a Tunisi verso Nabeul oltre a quello di Akouda (Sousse gestito da francesi con ottimi formaggi), ce n'era un altro a Monastir gestito da dei siciliani ma ha chiuso comunque sono cliente della Fattoria Covelli e ogni volta che vado a Tunisi faccio la scorta;
- Il vitello si trova tranquillamente e principalmente la carne di bue non è di bue ma è di vitello, s'intende non parliamo di vitellino da latte ma di vitello, la carne se non è stata frollata prima di essere cotta non va asciugata altrimenti diventa dura, il pesce lo si deve conoscere, s'intende che se ci sono stati giorni di mal tempo è normale che quello che si trova non è fresco ma questo in tutto il mondo però;
- Zone periferiche ancora di più alcuni le chiamano "zona araba" come se fossimo in Yemen o in Arabia Saudita... ho abitato dovunque all'infuori delle "zone definite turistiche". Non ho avuto mai alcun problema l'importante è essere persone "normali" e discendere dal podio camminando sul suolo terrestre, persone con una pensione defiscalizzata di 1400 euro si sentono milionari e guardano i tunisini dall'alto in basso... ci sono molti tunisini che hanno stipendi di molto superiori ai nostri, in banca non è infrequente vedere persone che entrano con sacchetti dell'immondizia pieni di banconote e li depositano sul conto :D. 800 euro? la mia prima casa era una villa su 3 piani di nuova costruzione (ero il primo ad entrarci) e pagavo 1800 dinari, la seconda era una villa S+3 in quartiere residenziale (ma non per turisti) ad Hammam Sousse e pagavo 800 dinari (non euro), la terza una villa di 400 + 400 metri su due piani S+2 suite e 3 camere più 800 metri di giardino con accesso diretto in spiaggia e pagavo 1200 dinari mensili e quest'ultima è una S+3 stile americano con 400 metri di giardino e pago 1000 dinari... e non mi faccio mancare nulla;
- Per i ristoranti ho messo una discussione dove tutti sono invitati in base alle loro esperienze a mettere i migliori della loro zona ed i relativi prezzi, certo non vado nelle bettole ma non ho mai avuto problemi gastrointestinali, un pranzo completo al Mediterraneè di Port El Kantaoui mi costa se mi sfondo di cibo circa 80 dinari (24 euro) ma sto mangiando in un ristorante di classe e cibo selezionato con un servizio d'eccellenza, un po' meno spendo alla Medina di Tunisi al ristorante Attarine dove mangi in un'atmosfera tipica tunisina delle selezioni di cibi particolari, il locale è frequentato anche dal jet set tunisino.
- La noia vi avvince? Contattatemi e vi do qualcosa da fare io così passate il tempo senza stressarvi nell'inedia :D
- Scusa dimenticavo il porco (carne di maiale) a Tunisi ci sta un negozio che la vende, a Sousse anche (affettati) e non parlo del banco nei supermercati dove troviamo affettati francesi a mio avviso di bassa qualità. S'intende che quando vado in Italia rischio le accuse per contrabbando internazionale di salsicce e affettati :D
p.s. per Giovannibattista... la finirai mai di commentare a cavolo?

Troppe persone parlano senza aver toccato con mano, farebbero meglio a starsene a casa loro e non commentare su cose che non conoscono e di cui solo leggono e poi si fanno i film..... 🤦‍♂️🤦‍♂️

Hai pienamente ragione cara.. Ma x fare cio' Che dici ci vuole spirito di Adattabilita' e Intelligenza.. Due doti Che sono molto carenti agli Italiani Che si trasfersiscono anzi una buona percentuale diventano addirittura Pretenziosi e Supponenti senza capire Che cosi' facendo si dannno la zappa sui piedi.. Facendosi anche male

Condivido. Ma non vorrei fare a gara di chi ne sa di più o di meno, (non mi rivolgo a te) oppure affermare la propria posizione dettata dall esperienza vissuta. IL MIO DISCORSO VERTE SEMPLICEMENTE SU DI UN FATTO: CHI VA IN TUNISIA PERCHÉ IL COSTO DELLA VITA È BASSO.... E POI NON CRITICO NULLA E NESSUNO.. 😂. LA TUNISIA MI HA DATO TANTO, ANZI ME LO SONO PRESO... E RINGRAZIO QUEL PAESE.. E MI MANCA DI GIÀ... Cmq mi sono aggiunto a questo forum x scambiare idee e nn litigare.. 😂 O polemizzare, lungi da me..

Anto... Battaglia persa.. Lascia perdere.. Poi manco ci vive....

Grazie per i suggerimenti, ci andrò di sicuro nei posti che mi hai detto

Grazie, appena rientro di sicuro ci andrò..

Francesca, ti chiedo scusa ma davvero non mi ero accorto di questa discussione e non avevo dato un mio contributo.
Vivo a Sousse
- L'affitto di un appartamento varia da località a località e da zona a zona, normalmente a Sousse si trovano appartamenti S+2 (Salone e due camere) dai 600 dinari ai 1400 dinari e ville con giardino dgli 800 dinari ai 1800, s'intende che sto parlando di abitazioni normali con una discreta vicinanza al mare e in zone con servizi, se poi si sceglie una zona turistica i prezzi possono anche arrivare a 6000 dinari per grandi ville con piscina, in località come Lac a Tunisi arriviamo anche a 12.000 dinari mensili ma dipende sempre dove si va e cosa si cerca.
Per gli acquisti invece il problema è più sentito, in Tunisia i tunisini non godono della nostra libertà e autonomia, non tutti possono avere il passaporto è quasi impossibile cambiare dinari in euro ed è pressochè inesistente il gioco in borsa e gli investimenti internazionali. Per questo l'investimento più grande è il mattone, tutti comprano terreni e abitazioni e questo porta ad un inevitabile lievitamento dei prezzi, è possibile acquistare un terreno agricolo e costruire una casa in legno ad esempio ma i prezzi non è detto che siano più convenienti di una casa convenzionale. Attenzione però, ho trovato una villa di ben 250 m2 ad Hammamet ad un buon prezzo, la stavo visionando ed era ancora in costruzione, la vendevano così solo che... era stata costruita senza pilastri, non a muri portanti, i pilastri al posto di farli in cemento armato erano fatti in foratini, non sono nè ingegnere e neanche architetto ma non oso pensare alla stabilità di una costruzione simile che già dava segni di cedimento;
- :D il pieno di benzina varia in base alle dimensioni del serbatoio, per un serbatoio tipo di 60 litri il pieno di gasolio costa circa 96 dinari (circa 29 euro) poco più la benzina;
I mezzi pubblici vanno dal treno circa 10 dinari una corsa da Sousse a Tunisi a 13 dinari circa per il louage (pulmino collettivo) per lo stesso percorso. Il pedaggio autostradale da Sousse a Tunisi si paga in due stazioni differenti, la prima a Sousse 2 dinari e la seconda a Tunisi 1,400 dinari (400 sono i millim, qui ci sono i millesimi non i centesimi come in Europa);
- Giusto per chi mi chiede come occupo la giornata, è difficile che faccio la spesa per più di due pasti (normalmente cena e pranzo successivo), vado quindi quasi ogni giorno al supermercato e così ho sempre prodotti freschi, gli unici di cui faccio una scorta sono acqua, latte, succo d'arancia, passata di pomodoro, pasta; Non ho riscontrato aumenti, almeno se ci sono stati non me ne sono accorto;
- Recentemente ho fatto una risonanza al ginocchio ed ho speso 220 dinari, con la lettera della dottoressa (40 dinari la visita) sono andato in una clinica e in un'oretta circa mi hanno fatto la risonanza, le cure dentistiche sono diventate un must, vengono da tutta Europa sia per cure odontoiatriche che di chirurgia plastica, una visita cardiologica da un primario mi è costata 60 dinari e 80 un eco doppler, le analisi variano in base a quello che si fa;
- Grazie a Dio mi so levato il vizio di fare figli :D ;
- Sono uno spendaccione, la bolletta della luce e del gas (vanno insieme) è circa di 150 dinari a bimestre e l'acqua circa 40 dinari a trimestre, purtroppo dove abito non hanno coppie telefoniche disponibili quindi non ho internet flex ma ricaricabile e spendo circa 110 dinari al mese;
- Ci credi che non ho mai creato un budget per il tempo libero? Mi va di fare una cosa e la faccio :), mi rifiuto di andare a vedere film in francese quindi non so quanto costa il biglietto, a teatro normalmente sono invitato quindi non ho mai pagato, più di palestra parliamo di centri benessere dove hai piscina, palestra e sauna incluse oltre a massaggi rilassanti e tonificanti a pagamento il prezzo base è di norma 800 dinari annui a persona, conviene però fare abbonamenti trimestrali perchè tra viaggi o periodi al mare si rischia di non usufruire dei servizi pagati, ci sono strutture però che limitatamente ai periodi fanno slittare i giorni non goduti;
- Un'assicurazione base all'auto costa circa 500 dinari annui, tutte le garanzie accessorie che vengono messe si pagano ma alla fine non sempre conviene perchè molte compagnie tendono sempre a non pagare, non esistono accordi ANIA come in Italia e per i rimborsi bisogna aspettare anche più di un anno.

Lante mauro ha scritto :

Grazie, appena rientro di sicuro ci andrò..

sei nuovo del forum quindi ti spiego, è difficile seguirti perchè non si sa a chi ti stai rivolgendo, prima di rispondere clicca su "citare" sotto al messaggio al quale vuoi rispondere, in questo modo ci sarà scritto sia a chi stai rispondendo che ciò che la persona ha detto in modo da dare un senso alle tue risposte.
Penso che ti riferivi a me sul "litigare"... assolutamente non è la mia volontà solo che non condivido ciò che hai scritto come le motivazioni non sono "risparmiare" per tutti, ognuno di noi ha delle sue motivazioni e molti non intendono riportarle in un forum pubblico :)
Semplicemente ti ho ribattuto i vari concetti, non so dove hai vissuto ma credimi, le mie sono esperienze dirette che ancora sto "piacevolmente" facendo :D

Io vivo a sousse....ho una casa fantastica di 200mq...3 cam.3bag...ecc....pago 340euro mese...150 mt dal mare....
Ci sono locali  ( pochi)...ma puliti e mangi pesce a volonta'...costo del pasto medio es (Mediterrane)
24euro  ed è uno dei migliori...
E poi passi le giornate come fai a casa o in qualunque posto del mondo.....amici,gioco carte,cene....noi rimaniamo 6 mesi l'anno....ma fidati in italia costa molto..molto..molto di piu.
Piega  2euro   gel mani 10
Depilazione completa 12
Ecco in italia in tot.avrei speso 120

Si lo so...mi fa piacere che ti dedichi anche agli amici e giochi a carte... Io vivo a Byrsa..

antocereda ha scritto :

Io vivo a sousse....ho una casa fantastica di 200mq...3 cam.3bag...ecc....pago 340euro mese...150 mt dal mare....
Ci sono locali  ( pochi)...ma puliti e mangi pesce a volonta'...costo del pasto medio es (Mediterrane)
24euro  ed è uno dei migliori...
E poi passi le giornate come fai a casa o in qualunque posto del mondo.....amici,gioco carte,cene....noi rimaniamo 6 mesi l'anno....ma fidati in italia costa molto..molto..molto di piu.
Piega  2euro   gel mani 10
Depilazione completa 12
Ecco in italia in tot.avrei speso 120

Ho dato uno sguardo alle agenzie immobiliari  di Sousse ma non ho trovato ville a 1000 dinari.
Però c’è da dire che Sousse è divisa in molte zone e quindi i costi variano.
Comunque io non saprei che farci con 3 camere e 3 bagni.
Riguardo ai ristoranti ove mangi pesci a volontà mi ricordo un ristorante vicino Palermo, mi sembra Mondello ove si ho mangiato una ventina di portate, però quando mi sono alzato avevo ancora fame.
Salut

Lante mauro ha scritto :

Si lo so...mi fa piacere che ti dedichi anche agli amici e giochi a carte... Io vivo a Byrsa..

Ho visto che Byrsa si trova sul mare a due passi da Tunisi.
Dovrebbe trattarsi di una zona vip.
Potresti farci sapere se ci sono un congruo numeri di italiani o stranieri ovvero si parla anche italiano.
Perché se così fosse rappresenterebbe il vantaggio di essere vicinissimo all’aeroporto Cartage, e vicino ad ospedali vip e tanto altro.
Salut

Restate sul tema della discussione per favore. Per tutto il resto aprite una nuova discussione.

Grazie

Nuova discussione