Difficolta viaggiare causa coronavirus

Buongiorno
avendo cercato di prenotare con AIRBNB un apartamento per vacanza in Portogallo , mi inviano un email se potevo disdire causa coronavirus solo vedendo che sono Italiano.

prova a sentire Airbnb. Così a occhio direi che questa si può considerare DISCRIMINAZIONE in base alla nazionalità di provenienza! Penso che non sia consentito dalle loro regole. Ovviamente dipende anche se hai voglia o no di metterti in conflitto col proprietario...
Auguri,

No, non si tratta di discriminazione. E altre compagnie (di vario genere) hanno preso le stesse misure precauzionali. A Milano c'è infatti un foco infezioni e persone che vi erano state sono rientrate al loro paese malate o incubandone il virus contratto a Milano.

Ragazzi ...  ( si fa per dire  ..:D )
non sono discriminazioni .....  sono misure di contenimento ed un'immane seccatura anche per chi contagiato non grave debba stare isolato per 15gg.

Io non vorrei mai ...  evito ogni possibilità in attesa  che si sfoghi il tutto.

In USA  a  venerdì sera scorso avevano fatto 500 test !!

Ovvio che se non fai i test non "conteggi" i coronavirus sul tuo Paese.

Se li fai ... li scopri !!

In USA la  Sanità non è pubblica come da noi.
e dato che il  test costa 3000 usd  non tutte le polizze lo  coprono.

Il VIRUS  ce l'hanno anche loro ... e  scopriranno ... lentamente ....  quanto.

Non hanno pure interesse a diffondere notizie in quanto il Coronavirus ... azzoppando gli esseri umani ... azzoppa l'economia ...  cioè MAIN STREET ... con ripercussioni su WALL STREET.

E per loro la finanza  è  SOPRA (staccato)  TUTTO .

Buonasera a tutti.
Dovrei partire sabato da Savona e sbarcare a Barcellona, dopo 1000 km sarei a casa in Portogallo, vediamo se mi bloccano in qualche frontiera.
Abito fuori Torino, ma sono Italiano...... vedremo vedremo 😎

Io sabato ho il volo da Bologna per Lisbona.
Abito nelle Marche Sud
Avrò qualche problema.....
Speriamo di no

Biagio Catalano  /  Mantova53 .... (e ad eventuali altri interessati)....:

la situazione è instabile ma di stabile c'é proprio questo: che permane ... instabile....   Nulla è dato sapere con sicurezza in anticipo.  QUINDI, se proprio dovete spostarvi adesso, fatelo semi-lanciandovi con spirito di super "voglia" di avventura perché potreste imbattervi in qualche ... ehm.... disguido, ritardo e non aggiungo altre eventualità, o di che tipo.
Ogni paese -frontiera, compagnia aerea, albergo, città che sia, e non so che altro ancora- prende le sue proprie decisioni .  E a seconda di cosa avvenga (a volte in poche ore), un cambiamento di programma (leggi: limitazione o costrizione) è molto possibile, per cui vale la pena tenerne conto - decidendo di conseguenza...
Esempio: qui in Tunisia fino a ieri nessun caso.   Oggi ne sono stati resi noti 7 fra Nabeul e (con due "sospetti" =da analizzare) ad Hammamet. Avevo sentito ieri che da Milano qui non possono arrivare voli... È arrivato uno yacht a Yasmine/Hammamet con a bordo 4 o 5 milanesi (non ricordo) e, questo sí lo ricordo, 2 maltesi.  Dopo averli bloccati e fatte le analisi, i due maltesi li hanno lasciati liberi, i milanesi si vedono invece costretti a non uscire dal loro yacht
In Marocco, zona Rabat: da ieri  c'è un 1. caso e... veniva dall'Italia ...
Un paio di casi in quarantena ce ne sono al sud di Teneriffe e uno persino sull'isola della Gomera (un tedesco che era stato un paio di giorni a... Milano).   Insomma,  le cose stanno cosí: altalenanti in tutti i sensi e pure avendo dato un bell'  "aiuto" (si fa per dire !) al pesante crollo delle borse.  In Portogallo fino a giorni fa pareva che non ci fossero casi "con tal Corona"..., oggi invece ho letto che sí, ve ne sono...   Quindi...  Appunto: quindi e ...dunque...   :/

ehhhe ... per ridere e  decisamente OT  :offtopic:

settimana scorsa durante il sell-off dei mercati  finanziari
hanno shortato il titolo più a rischio del pianeta

...  la  birra    C O R O N A    !!

:huh:    :sosad:

Io ho prenotato per i primi di maggio volo x Lisbona e poi x Farò- hotel all’aeroporto perché arrivo a notte fonda e il giorno dopo auto. Spero che nel caso mi rimborsino aerei e autonoleggio nel caso non volessero far entrare italiani. Avete notizie ? Io volo con TAP grazie

LisettaStefano :

Io ho prenotato per i primi di maggio volo x Lisbona e poi x Farò- hotel all’aeroporto perché arrivo a notte fonda e il giorno dopo auto. Spero che nel caso mi rimborsino aerei e autonoleggio nel caso non volessero far entrare italiani. Avete notizie ? Io volo con TAP grazie

Taluni Paesi non hanno (ancora)  preso provvedimenti.

Amici che dovevano partire per Danimarca in questi giorni  hanno rinunciato a volo ed hotel.

Il rimborso non si può ottenere se il Paese non ha messo restrizioni e  loro per evitare di "scoprirlo" all'arrivo  in caso d'improvvisa modifica ... hanno perso il diritto.


Da  qui a Maggio c'è tempo .... sono quasi 60gg ... potrebbe  "sfumare" d'intensità.

Anche vero che essendo  MOLTO PRIMA DELLA DATA DI PARTENZA ... dovresti poter annullare con  lievi penali ...   cosa che valuterei.

Meglio il certo o l'incerto ??

Laviniavirginia,  lo so, lo so e partirò sapendo bene che sarà un avventura.
L'autostrada Torino/Savona mi dicono che ieri ha avuto un prob, un tratto è stato chiuso o non so cosa.
Ma vedremo in Portogallo ho affittato casa ed era libera dal primo Marzo.
Anche per la patente devo cambiarla entro 2 mesi dalla data di residenza.

SBERTAN, personalmente preferisco altre marche, la "birra" corona non mi piace 😁

Vi farò sapere 🤔

Grazie io spero ancora di andarci - se non metteranno restrizioni partiremo, nel caso contrario dovranno rimborsarci a prescindere

Ryanair ha cancellato volo Roma Londra Stansted, chiesto rimborso, arrivato dopo neppure 5 min!

SBERTAN :

ehhhe ... per ridere e  decisamente OT  :offtopic:

settimana scorsa durante il sell-off dei mercati  finanziari
hanno shortato il titolo più a rischio del pianeta

...  la  birra    C O R O N A    !!

:huh:    :sosad:

Da ridere davvero, ma.... chiaramente un prodotto con simile denominazione non è più una buona marca pubblicitaria - e la psiche, si sa, gioca simili scherzi, per cui la pubblicità evocando nomi e colori di situazioni che si vogliono suggerire essere gradevoli e rilassanti,  figuriamoci con quel che impera di tutt'altra corona attualmente....   Avranno dunque temuto che gli avventori girassero la schiena a simile "regina"  evocatrice di guai e malanni anche seri....  "Da Corona dunque... passò ad essere Cappio al collo di nulla nobiltá".  (È sempre pericolosa, la corona, cade facilmente più in basso ...  che se non cadesse soltanto da un piano terra...)    :joking:  ;)

Leggo che la fiera del turismo MIPIM, evento mondiale, sia stato spostato da marzo a inizio giugno. Credo si tenga a Cannes. Vorrebbe dire che per giugno si ipotizza un minimo di ristabilimento  della situazione. Avevo programmato aprile, sposterò anch'io almeno maggio per venire in Portogallo e attivare l'iter di trasferimento.

Is4giovanni .... Fai bene !

ls4giovanni :

Leggo che la fiera del turismo MIPIM, evento mondiale, sia stato spostato da marzo a inizio giugno. Credo si tenga a Cannes. Vorrebbe dire che per giugno si ipotizza un minimo di ristabilimento  della situazione. Avevo programmato aprile, sposterò anch'io almeno maggio per venire in Portogallo e attivare l'iter di trasferimento.

Mah ...   attento alle date  d' iscrizione AIRE ... 

Io contatterei agenzia imm. per  finalizzare contratto di affitto onde avere già indirizzo certo e farei dichiarazione d'espatrio in Comune di Residenza  MA  completa d'indirizzo (altrimenti non vale), così lato ITA  ti "blindi".

Per Is4giovanni,
SBERTAN ti ha dato il suo pare che condivido pienamente
Io sono stato in Portogallo inizio Febbraio in una settimana,  anzi bugia, in tre giorni seguito dall'agenzia ho fatto tutto quello che serviva, appartamento e documenti vari.
Poco fa ho telefonato alla Grimaldi per sapere se ci sono prob. Di imbarco e sbarco a Barcellona, per ora nessun prob. corona virus
Ma tengo le dita incrociate 😀

Una considerazione...

Il PT sembra un buon posto per il momento in quanto il CORANAVIRUS è quasi assente.

Ma in caso di epidemia vorrei avere il nostro sistema Sanitario... che sembra essere all altezza.

Parliamo de posti letto per ventilazione assistita.

In PT avrebbero avuto la stessa rapidità ebtavura di gestione??

Io sono qui in zona rossa Lombardia. Le polemiche  usciranno dopo. Oggi il sistema cerca egregiamente di reggere. Sulla velocità di risposta né riparliamo. Pare che abbiano capito tardi che il 19 era già arrivato. Tardi di almeno 1 mese. E non pare che gli altri paesi abbiamo imparato la lezione. Spero lo stiano facendo in Portogallo.
In bocca al lupo.

Buongiorno
Vi dico del mio viaggio in auto per il Portogallo.
Un giorno prima di partire mi arriva dalla compagnia navale un documento da compilare e firmare, di quale città sono, età, se ho sintomi, ecc ecc.

Arrivato al porto di Savona prima di tutto mi chiedono quel foglio poi mi chiedono da quale città
arrivavo e  guardano a terminale dicendomi che va bene. Al momento di imbarcare la mia auto mi controllano temperatura, tutto ok.
Lasciamo stare il viaggio che è meglio il mare era un pochino inc....
Arrivo a Barcellona/Spagna. Controlli? Niente di niente.
Finalmente arrivo in Portogallo. Controlli? Niente di niente.
Non faccio polemiche e non voglio dir la mia a tal proposito.
Finalmente sono a casa 😎
Auguro a tutti Voi una bellissima Settimana
Biagio

Controlli, niente di niente...guarda caso la Spagna ora in questi giorni ha 1400 infettati e più di trenta morti, e persino in Portogallo le cose si fanno serie. In spagna, fino a ieri avevano le piazze piene  di donne che festeggiavano e deridevano l'Italia.Adesso *, hanno PAURA.

Moderato da Francesca 6 mesi fa
Motivo : * testo oscurato - magari usiamo un linguaggio meno figurativo..con hanno paura hai reso ugualmente il concetto!

Buongiorno,

le cose stanno ora cambiando velocemente.  Persino (o secondo taluni, finalmente !)  l'Italia dove già si era assai meglio provveduto a chiudere zone di grande assembramento  -...dopotutto, quello Italiano è  pur anche stato il primo e principale foco d'infezione !-   come già  saprete, ha decretato la quarantena per tutto il paese.

E giornalisti spagnoli erano furiosi da tutto principio per il lassismo di un governo -quello spagnolo per l'appunto-  tuttora preso da tensioni per il proprio ombelico e da problemi di tutt'altro o del solito tipo.  Non stava quindi di certo alla gente provvedere a quanto ancora veniva sottovalutato.   
Ma rispetto ai forse tanti che si godevano la piazza  ... e magari pure la pizza in piazza  :proud        (penso invece a quelli cui preme volare in ferie, incuranti..., o sapere insomma come poter viaggiare e... arrivare lo stesso)          moltissimi erano già quelli scandalizzati dalla superficialità di chi ancora non provvedeva con misure di controllo e di protezione più  serie e citavano l'Italia come esempio a seguire; altro che deridendone le misure..... (che ognuno badi quindi bene alle sue, di ...ehm...mutande  :D  ).  Detto cmq sia per inciso, la forza del popolo spagnolo è sempre stata quella del carpe diem, nel senso del  "que no me quiten lo baila(d)o". (=cosi almeno "il ballo di oggi, domani non me lo potranno togliere"). Non é superficialità; è forza e coraggio. Tutto un altro spirito, insomma, che non quello dell'autolesionismo e vittimismo ...

Le priorità per le prese di coscienza e quindi per le azioni e i comportamenti  che ne conseguono, hanno per l'appunto da cambiare e con un senso di responsabilità -non solo verso o per se stessi- resosi urgente ad ogni modo (non "solo" causa il virus)...
Non si tratta quindi, per es., di vedere come magari riuscire lo stesso a fare quello che si vuole o che si era deciso, ma di adattarsi al meglio e con spirito sereno, alle condizioni e misure necessarie.
Starsene a casa può pure essere un'opportunità persino salutare, sotto aspetti di altra natura; un modo anche di non più (poter) sfuggire all'incontro con sé stessi. Un modo per avere o prendersi il tempo... per altro.

Se non si fa di tutto, già e principalmente a partire da sé stessi, per contribuire a ridurre e quindi bloccare il contagio, le strutture sanitarie collasseranno e lì allora sarà davvero troppo tardi, con conseguenze anche inimmaginabili (o immaginabilissime).

Cerchiamo di stare allegri (non soltanto perché rafforza il sistema immunitario) e di apprezzare ogni giorno.   Oltretutto, cambiare un po'  abitudini e progetti, é  un ottimo antiossidante   :top:

Buona giornata  :)

Inn Spagna hanno chiuso le scuole e i centri sanitari sono al collasso...  Figuriamoci dunque come sarebbe in Portogallo, lí a un tiro di schioppo...., se vi si estende(sse)  in modo analogo.... 

In Tunisia soltanto si spera che non arrivi qui nessuno dall'Italia . È ovvio.  Ma sono naturalmente preoccupati per tutto il settore turistico se le cose si mettono generalmente male.   Qui il sistema sanitario non reggerebbe proprio per niente. Sarebbe una ecatombe -detto senza esagerare-.

Davvero non è il caso di andare in giro e tantomeno oltre le frontiere...

Davvero non è il caso di andare in giro e tantomeno oltre le frontiere...

===============

Carissima..... dimentichi l OBBLIGO di farsi i 184gg in PT magari con anche la tagliola di un contratto d affitto con clausola (da capestro) di liberare i mesi  estivi.

Mi sa che il problema gli expat ce l abbiano.

Hanno previsto cassa integrazione... sospensione mutui... MA NON HANNO SOSPESO LA NORMA...  è come potrebbero... chi si trasferisce... È SEMPRE IN PT.
Potrà ritornare al massimo per 180gg.

Noi interpretiamo all esatto contrario.

:cool:    No, no, ci ho pure pensato.... Ma si tratta almeno di cominciare ad adattare un po' le date.... Chi può... Dopotutto ci sono ancora molti mesi e tanti giorni per il conteggio, prima di dicembre ...
(Eppoi di non passare "di là"  "a vedere se pure in Spagna" si saranno ritirati dalla piazza     :D )

E....se proprio proprio proprio....sarebbe un anno extra (fuori dal periodo defiscalizzato) che non impedirebbe la ripresa del periodo dei 10 anni in seguito (scontando quello rimasto fuori;  i 10 anni diverrebbero 11 - 1 passato "a casa" = 10  - o sbaglio ?) 
Tanto, per chi ha optato per il Portogallo...

---------- Parafrasando il :  "o la borsa, o la vita"  vedano poi gli interessati, appunto.... ---------  :dumbom:

Ed altrimenti, per altrove, mi scuso  ma .... a me che vivo in Tunisia e so di come si sta qui a livello sanitario, pensando alla gente di qui non garberebbe affatto l'ignorar le norme di sicurezza (pensando appunto alle priorità e a non esporre il prossimo)  da parte di italiani che arrivassero o tornassero qui proprio adesso.  Mi pare insomma il colmo che solo si pensi "al soldo".  Ma a quando, il risveglio ?   :|

(P.S.  In quanto alla tagliola dei mesi estivi, beh, è quel che può capitare se si lascia che i portoghesi affittino in nero d'estate il ...proprio appartamento/domicilio....; nonostante la condizione appunto di "contratto annuale"....   Eppoi...vedere un po' chi adesso verrebbe proprio in ferie lì....
Si attendano un po' i tempi... Non sono appunto quelle, le disgrazie ...)

;)

vedi, laviniavirginia, è sbagliato concentrare il problema sull'Italia. Errore che fa comodo commettere a tanti, governanti compresi. Io vivo in IT, per ora, e sono a Cremona. Quindi proprio lì dove parrebbe ci sia il problema. Noi abbiamo sbagliato A) nel non vedere subito che c'era già in giro il C19 almeno da ottobre/novembre. Infatti se il contagio si diffonde al quadrato, basta fare il conto al contrario prendendo come dato la massima diffusione di Lodi/Codogno che si torna indietro ben oltre la fine del 2019. B) abbiamo fatto gli sboroni facendo tamponi a go-go. Quindi trovando positivi, sostanzialmente sani, molto più degli altri che hanno fatto, e fanno, tamponi sui malati già malati.
Ma chi mi dice che gli altri, francesi, tedeschi e spagnoli, non siano nella stessa condizione e ancora non lo vogliano sapere ?. Se verificassimo il traffico di persona tra europa e cina, scopriremmo che i tedeschi sono andati e venuti 4 volti più di noi.
Credo che qui, dove tutto è molto rallentato e certamente i contatti interpersonali sono oggi ben adeguati alla situazione, dovremo vedere una regressione a partire da fine marzo. Altrove io non sò. Incrocio le dita per loro. Per non parlare dei servizi sanitari. Purtroppo o per fortuna, dipende da dove ci si trova, L'unica cosa da fare e stare fermi. Più ci si agita più gode il nemico.  :)

Appunto, "c'è da stare fermi.Più ci si agita"  ecc.ecc........ 

Io mi riferivo agli italiani in regime RNH  e  tanto per restare all'esempio di questa pagina -prevalentemente... di e per italiani-.  (ok, ne faccio eccezione... e che ci si fa?)  E pensavo alla marea di italiani residenti in Tunisia (oltre 4'000 gia soltanto ad Hammamet). Questo, in "risposta" alla giusta considerazione di sbertan per la questione fiscale...
(Non ci sono qui -in Tunisia- tedeschi residenti.  Né stiamo qui ora conteggiando RNH tedeschi, o altri nordici, in Pt.  E i francesi sapranno fare i loro, di calcoli -sulla loro di pagina Expat-).

In Europa, si prende e cita  il caso italiano non a caso o per chissà che motivi...  Lo si fa perché è per l'Italia che il conteggio ha nel frattempo superato 9'000 casi ...
((Non si stia pertanto a speculare con il "chi ci dice che altrove i casi vengano contabilizzati correttamente ?"  Con le supposizioni e specialmente di questo tipo, non si arriva da nessuna parte e non è serio)). 

Ripeto: non per altri motivi si parla dell'Italia! Di certo non per critica, anzi !   Né dunque da parte mia....   Ma i primi casi di contagio in Europa, sono partiti da persone state a Milano. Non c'è bisogno di certo che sia io a ricordare che il massimo in concentrazione era in Lombardia e zone limitrofe.  Persino un tedesco residente alla Gomera (Canarie ) e che era andato per un paio di giorni a Milano, e altri rientrati in Spagna/penisola.  Per non parlare di quelli che erano stati in Cina ---ovviamente----.
Ma insomma non era di certo per polemizzare.  Né mi dispongo a farlo ora, o a proseguire il discorso su questo punto.  Ho amici in Italia e ascolto quello che mi dicono delle loro esperienze di vita quotidiana.  E leggo della situazione del personale sanitario che oltretutto non mi risulta essere extraterrestre-con-forze-infinite.    Ricordo soltanto che -ripeto- siamo su un foro di lingua italiana e non per caso.   Solo per questi motivi ho ristretto il ventaglio ...
Seppoi si preferisce stare a vedere chi ancora festeggia in piazza "a casa sua" (e addirittura asserendo che lì si deriderebbe l'Italia per le misure adottate), allora vi lascio volentieri accomodare e proseguire i discorsi a modo vostro.

E se il mio modo da' fastidio essendo io svizzera, beh, a me invece di esserlo non ne da' affatto, anzi .   :D

--------  Semmai possa interessare e soprattutto essere di aiuto --------

-copy paste del testo tale e quale  (sara' forse stato "zio google" che macina male il cinese):

Ricercatrice Cinese della Facoltà di Scienze mediche rivela la triste verità sul Coronavirus
by Redazione  2 settimane ago

ricercatrice
Poche righe scritte da una ricercatrice cinese per dire la verità sul coronavirus : Adesso rischia l’arresto:
Ciao, sono jiào Shenme Minzi dalla Cina, Ricercatrice della  Facoltà di Scienze mediche.

Università di Zanjan Il virus Corona arriva in qualsiasi paese prima o poi, non c’è dubbio che molti paesi non hanno kit diagnostici o attrezzature.

Si prega di utilizzare quanto più  vitamina C naturale possibile per rafforzare il sistema immunitario.

Non preoccuparti è un virus semplice da sbarazzare .

Il virus attualmente non contiene vaccini e trattamenti specifici sfortunatamente.

a causa della Mutazione genetica che l’ha resa molto pericoloso.

Questa malattia sembra essere causata dalla fusione del gene in un serpente e un pipistrello e ha acquisito la capacità di infettare i mammiferi, compresi gli umani.

È importante mantenere la calma e far girare questo messaggio.



il professor Chen Horin, CEO dell’ospedale militare di Pechino, ha dichiarato: “Le fette di limone in una tazza di acqua calda possono salvarti la vita”.

Anche se stai lavorando, dovresti dare un’occhiata a questo messaggio e trasmetterlo ad altri!

Il limone caldo può uccidere la proliferazione di questo virus nel nostro organismo !

Il limone tagliato in tre parti e messo in una tazza, quindi versa acqua calda e trasformalo in (acqua alcalina), bevilo ogni giorno sicuramente gioverà contro la proliferazione di questo virus.

I limoni caldi possono avere lo stesso effetto benefico delle medicine.



Il trattamento con questo estratto distrugge il virus e guarisce da questa influenza

Inoltre  gli acidi e l’acido carbossilico nel succo di limone possono regolare l’ipertensione, proteggere le arterie strette, regolare la circolazione sanguigna e ridurre la coagulazione del sangue.

Dopo aver letto, dillo a qualcun altro e trasferiscilo alla persona che ami e prenditi cura della tua salute personale. Consiglio: Il professor Chen Horin nota che chiunque riceva questo messaggio è almeno garantito per salvare la vita a qualcuno …



Ho fatto il mio lavoro e spero che anche tu possa aiutarmi a svilupparlo”.



Lo hanno pubblicato in gruppi universitari.



Ok, è una fra altre ipotesi. Inutile stare a scommettere su chi o coloro che "abbiano ragione". Fate vobis. Amen   :cheers:

Per favore evitiamo di mettere bufale... si prega di controllare prima di postare, grazie

Messaggio era per Laviniavirginia

"Per favore evitiamo di mettere bufale... si prega di controllare prima di postare, grazie"

micolino5 :

Messaggio era per Laviniavirginia

Di teorie ne girano tante
Ma sicuramente hai tutto il tempo per farlo tu eppoi ev. dando il tuo contributo costruttivo.
(specialmente ... per "il kit diagnostico"    :D
:thanks:

Laviniavirginia:
Non è una teoria...se si digita : messaggio ricercatrice etc etc compare FAKE NEWS

:top:  E beh, vorrà  dire che mi berrò le limonate calde da sola.

(sicuramente fake é  "colpevolizzare" il serpente. Lui poverino la coda non ce l'ha messa.
In cambio, i pipistrelli nella zuppa non ci stanno bene, ma.... "de gustibus....").        :joking:


:(     EFFETTIVAMENTE, HO VERIFICATO E LA TALE NEPPURE ESISTE, NÉ QUELL'UNIVERSITA'

SCUSATE IL MIO ERRORE PER NON AVERE DAPPRIMA CONTROLLATO ...      :cool:

#RESTATEACASA#

Ed evitate di postare la qualunque!

Atteniamoci ad inserire contenuto sulla difficoltà a viaggiare causa coronavirus.

Tutto l'off topic sarà rimosso senza preavviso e a discrezione del team della moderazione.

Grazie

dovevo partire venerdi prossimo da Milano, fino a ieri tutto ok, stamattina cancellato volo per cui resto in lombardia a casa (domicilio).
Easyjet mi propone sia il rimborso totale che il cambia data allo stesso prezzo a partire dal 30 marzo, data prevista di riapertura voli, può essere una buona opzione in quanto il volo in aprile costerebbe più del doppio e invece così me lo cambiano senza oneri aggiuntivi !
Noleggio auto a Faro rimborsato totalmente e persino l'hotel a Malpensa che io prendo per pernottare vicino, visto che l'aereo parte all'alba, nonostante fosse un prepagato non rimborsabile, vista la situazione mi ha fatto il rimborso totale.
Vorra dire che tornerò alla mia casetta di Tavira ai primi di aprile, per ora sto rinchiuso a casa qui in Lombardia, poco male visto che è in campagna e avendo il giardino posso fare anche qualche ora d'aria.  :D

Buongiorno a tutti ,

qualora potesse utile, riporto quindi seguito l'informativa pervenuta da Sindacato italiano,Lisbona.
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Gentili Associati,


vi informiamo che d´intesa con le autoritá della Freguesia di San Domingo di Benfica che ci ospita, e nell´ottica di adottare tuttel le misure di prevenzione possibili per evitare il contagio di Corona Virus abbiamo sopeso tutte le attivitá della Associazione previste nel mese di marzo.

La sede rimane aperta negli orari consueti ma preghiamo di recarsi di persona solo per pratiche urgenti e necessarie ed usare preferibilmente la mail.

Stiamo monitorando la situazione d´intesa con l´Ambasciata di Lisbona con al quale siamo in costante contatto in modo di dare ai nostri connazionali puntuali aggiornamenti sulla situazione.

Informiamo anche che da oggi sono sospesi tutti i voli da e per l´Italia.

Alcuni amici portoghesi ed italiani residenti in Algarve, Vila Real do Santo Antonio, dove ho vissuto per un anno e mezzo prima di trasferirmi al nord, oggi mi hanno detto che diversi nostri connazionali nelle ultime due settimane hanno tranquillamente continuato ad andare in Italia (anche nord italia) ed al rientro in Portogallo si sono totalmente disinteressati a qualsiasi forma di auto isolamento.
Penso che questo comportamento scorretto, nei confronti del paese che ci ospita e dei nostri stessi amici italiani, alla lunga finisca per metterci tutti in cattiva luce.
Voli aerei e norme restrittive permettendo, nessuno può impedirci di rientrare in Italia, ma sarebbe corretto, onesto e civile al nostro ritorno in Portogallo segnalarlo alle autorità sanitarie od al nostro medico portoghese e starcene due settimane in casa.
Diversamente non lamentiamoci se capitasse d'essere vittime di comportamenti discriminatori.

SBERTAN :

Una considerazione...

Il PT sembra un buon posto per il momento in quanto il CORANAVIRUS è quasi assente.

Ma in caso di epidemia vorrei avere il nostro sistema Sanitario... che sembra essere all altezza.

Parliamo de posti letto per ventilazione assistita.

In PT avrebbero avuto la stessa rapidità ebtavura di gestione??

in tutto il Portogallo ci sono soltanto 300 posti letto con ventilazione assistita  :(

sebyda :

.....in tutto il Portogallo ci sono soltanto 300 posti letto con ventilazione assistita  :(

I vecchietti EU pensionati transfughi  in PT  sono ben di più .....

Nuova discussione