Close

Conto in banca in portogallo

Ciao a tutti... domanda : qualcuno sa come funziona la legge bancaria in portogallo? Se mi trasferisco e apro un conto corrente .. in caso di decesso gli eredi avrebbero diritto di accedere al mio conto come qui in italia (vedi successione ecc.. ) o la legge in portogallo é diversa ?

Ciao Gabriele24,

Ben arrivato su Expat.com.

Non mi pare che questo argomento sia mai stato trattato sul forum (in caso contrario invito gli utenti a menzione le discussioni in cui se ne è parlato), spero che qualcuno possa darti informazioni in merito e nel contempo, data la complessità della materia ti suggerisco di rivolgerti ad un professionista per informazioni aggiornate e precise.
In questo forum ci si aiuta tramite lo scambio di informazioni e consigli ma non ci vogliamo o possiamo sostituire ad esperti del settore.

Cordialmente,

Francesca
Team Expat.com

Quando ho aperto il c/c su banca portoghese ho rilasciato delega scritta (alla banca) per permettere a mia moglie di operare pienamente sul mio conto.

Di più non saprei dirti.

credo proprio che valga il diritto del Portogallo, non credo che si possa fare riferimento al diritto italiano

Credo sia un argomento importante specie in ottica legata al nostro futuro con i figli coniugi ecc.. mi sono un po' informato e pare che funzioni come in italia e cioè che in caso di decesso dell' intestatario del conto corrente le giacenze in conto vadano agli eredi legittimi.

Buona sera Gabriele24,

premetto non vivo in Portogallo ma in un altro paese della UE, la Bulgaria.

In tutta la UE le leggi sono abbastanza analoghe, vedere la Rete Giudiziaria Europea,
ed a questo proposito qui di seguito fornisco il link di EUROPEAN JUSTICE, e in particolare la pagina dedicata al Portogallo (faccio notare che a destra sono riportate le bandiere e le sigle di ogni paese della UE che cliccandole ti aprono la pagina relativa al paese che interessa).

Il link che indico riferisce al PORTOGALLO, ed è in Italiano (chi vuole però  può scegliere la lingua che più gli è consona) e si riferisce a Come è redatta la disposizione a causa di morte (con testamento, con testamento congiuntivo o con patto successorio)?:

https://e-justice.europa.eu/content_gen … o?member=1

scrollare in basso, si supera l'elenco ed inizia la spiegazione con i dettagli. Oppure si può cliccare il tema dell'elenco che interessa e viene immediatamente visualizzato la relativa spiegazione ed i dettagli.

Nel  caso  della questione posta, quoto il punto 4:

4 In mancanza di disposizioni a causa di morte, chi eredita e in che percentuale?
Se il defunto non ha lasciato disposizioni testamentarie valide, in tutto in parte, in merito alla devoluzione post mortem del patrimonio ereditario, sono chiamati alla successione i suoi eredi legittimi. Tale procedura si chiama successione legittima, una forma di successione legale che può essere disapplicata in forza delle volontà del testatore.

Sono eredi legittimi il coniuge, i parenti e lo Stato, nel seguente ordine: a) il coniuge e i discendenti; b) il coniuge e i parenti in linea ascendente; c) i fratelli, le sorelle e i loro discendenti; d) gli altri parenti in linea collaterale fino al quarto grado compreso; e) lo Stato.

Buona serata

Ivano

Nuova discussione