Close

Aprire un conto in banca in Portogallo

Ciao a tutti,

è complicato per un espatriato aprire un conto in banca in Portogallo?

Quali documenti sono richiesti per aprire un conto corrente in Portogallo e quali sono i tempi di attivazione?

Ci sono delle restrizioni per gli espatriati riguardo a servizi quali ad esempio la richiesta di un mutuo?

Quale banca raccomandereste?

Grazie mille in anticipo per il vostro contributo!

Francesca

Bonsoir,

Vous avez plusieures banques portugaises avec des Services especialisés à ouvrir une compte bancaire pour non résidents ou résidents étrangers... Même un prêt immobilier est possible

Ciao Alpor,

grazie per il contributo, per caso parli Italiano? Questo è il Forum Portogallo in lingua italiana.

Grazie per la comprensione,

Francesca

Salve,sapete dirmi se anche un non residente e in cerca di lavoro può aprire un conto in banca in Portogallo? Dalle informazioni online pare sia molto difficile ciò se non sei residente,voi sapete dirmi di più? Potrebbe bastare solo il domicilio o contratto d'affitto anche se uno è disoccupato?
Un'altra cosa,riguardo alla carta prepagata(la nostra postepay) si può richiedere facilmente invece? Se sì,se qualcuno di voi ce l'ha o ne sa qualcosa,si può usare ovunque nei paesi zona euro?

Grazie a chi avesse la pazienza di rispondermi:)

ma non risponde nessuno? Volevo sapere se avete mai sentito parlare di associazioni come erasmus life lisboa che aiutano ad aprire un conto in banca o a cercare casa. Sono affidabili,serie? Qualcuno può rispondermi per favore?

Ciao a tutti, sono Lavinia, il signore che gentilmente ha risposto benché in francese (possibilmente non parla italiano e pur comprendendolo), dice che vi sono parecchie banche portoghesi con servizi speciali per i residenti esteri. Aggiunge che persino concedono i mutui.

salve aprire un conto corrente per non residenti non solo è difficile in portogallo ma in tanti altri paesi europei in questi ultimi anni.
in portogallo di norma ti chiedono un documento d'identità,il nif(codice fiscale portoghese),ed il certificato di residenza che viene emesso dalla camera municipal .
questi ,di norma,sono i passaggi.
poi ci sono banche più elastiche ed altre ,scusatemi il termine,più nazionaliste cioè tendono a chiedere oltre ai documenti citati anche un permesso di soggiorno ufficiale(il che è assurdo in quanto per cittadini europei non è richiesto)e un comprovativo de trabahlo .
ne elenco alcune per chi volesse aprire un conto :
novo banco(abbastanza economico,meno restrittivo nell'aprire un conto a non portoghesi.
deutsche bank:vedi sopra
Santander:è una banca spagnola con filiali in europa ,abbastanza elastica nelle pratiche iniziali
Caixa geral du deposito:è una banca portoghese,qui è molto complicata l'apertura del conto nonostante si sia in possesso del documento d'identità,del codice fiscale e del certificato di residenza.
Banco du brazil:vedi sopra
Millennium:è una buona banca con ottimi servizi di homebanking ,costi bassi e abbastanza eleastica.

io ho citato alcune tra le più conosciute banche in portogallo,spero di essere stato un po d'aiuto.
buona fortuna!!!

verissimo che concedono mutui ma ricordo che il governo portoghese,di recente,ha fatto un'accordo con quello francese per defiscalizzare la compravendita di beni immobili in portogallo per i francesi che volessero o vogliano investire.ripeto tutto a costi molto bassi ,normalmente sono le banche a fare da intermediarie nella compravendita,assistendo addirittura il cliente interessato con pratiche burocratiche,supporti logistici eccc.
normalmente questi immobili sono di proprietà delle banche,in quanto pignorati a chi sfortunatamente non poteva pagare il mutuo o eventuali debiti pendenti.

Grazie, una domanda, ma è difficile anche x un pensionato che si trasferisce in Portogallo??? Grazie

Nuova discussione

Traslocare in Portogallo

Consigli per preparare un trasloco in Portogallo