Close

Tasse Prima Casa per pensionati iscritti AIRE

Salve a tutti.
Credo possa interessare a molti  la notizia ricevuta proprio stamattina dal mio comune di Chiusi (Si) dove ho la residenza e posseggo la mia prima (e unica) casa.
Avevo parlato poco prima con l'Agenzia delle Entrate che mi aveva dirottato appunto al mio comune di residenza per la risposta al quesito.
Mi e' stato chiaramente detto che come pensionato iscritto AIRE (quando sara') potro' continuare ad avere l'agevolazione prima casa senza pagare alcuna tassa.
Mi e' stato specificato che la cosa vale solo per i pensionati.
Anzi, per quanto riguarda la Tari, forse, potro' chiedere addirittura uno sconto dichiarando l'utilizzo stagionale della casa.
Ho parlato con il responsabile dell'ufficio tributi quindi credo non mi abbia raccontato una balla!
E' una bellissima e inattesa notizia di cui, per il momento, non ho motivo di dubitare.
Mi chiedo a questo punto, considerato le varie discordanti discussione sul forum al riguardo, se ogni comune puo' fare cio' che vuole in questa materia.
Spero di avere una conferma da altri utenti del forum che il mio non sia, cosi' sembra per ora, un caso piu' unico che raro.

Grazie per la informazione , molto preziosa .
Penso sia valida per tutti i comuni, relativamente all'imu
Tempo fa su Radio 24 avevano affrontato la tematica Expat e a proposito dell'Imu avevano detto che la prima casa continua ad essere esente .
X la Tari mi informerò appena rientro in Italia.

Grazie,
concorda con quanto detto a proposito della legge di stabilita 2015 .
Si adeguano ... si adeguano.
Grazie ancora

il mio comune (Bruino) prov. T, come molti altri, invece sostiene che anche se prima casa essendo residenti all'estero va pagata l'IMU. sarebbe utile pubblicare la scansione della lettera con la quale il tuo comune sostiene l'esenzione dell'IMU.
Beppe

Per ora si e' trattato solo di una conversazione telefonica.

è nella legge di stabilità legge 2015

quezto e' un problema difficilmente rilasciano dichiarazioni scritte. tutto sta nel dare interpretazione alla frase "gia' pensionati nei rispettivi paesi di residenza".  la corretta interpretazione dovrebbe essere questa: si deve usufruire di pensione estera. spiego meglio: un italiano che ha lavorato all'estero ovviamente percepisce la pensione nel paese estero, noi invece siamo espatriati e percepiamo pensione italiana. poi ognuno e' libero di date la propria. io ho gia' pagato il 2016 e l'acconto 2017.
Beppe.

beppelevato :

quezto e' un problema difficilmente rilasciano dichiarazioni scritte. tutto sta nel . .............................poi ognuno e' libero di date la propria. io ho gia' pagato il 2016 e l'acconto 2017.
Beppe.

ma non avevamo già parlato di questa interpretazione ??

adesso controllo

Siccome si parla sempre delle stesse cose aprendo via  via discussioni analoghe la confuzione regna.

CHIEDO SCUSA l'interpretazione della legge è fondamentale. come dice Beppe.


ecco  ne  avevamo parlato qui  NON C'E' ESENZIONE ... ed  è certo.

IMU e TASI ex prima casa per iscritti AIRE
http://www.expat.com/forum/viewtopic.ph … 77#3805095

questo sito è quello nel quale scrivono i comuni italiani per avere INFO
amministrazionicomunali.it/imu/aire.php

QUI
2015 - Sempre la Legge 23.05.2014 n° 80 prevede che:
"A partire dall'anno 2015 e' considerata direttamente adibita ad abitazione principale una ed una sola unita' immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE), gia' pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprieta' o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d'uso."
2. Sull'unita' immobiliare di cui al comma 1, le imposte comunali TARI e TASI sono applicate, per ciascun anno, in misura ridotta di due terzi.

++++  E  SEMBREREBBE  ESENTATO ....  ma  poi  specifica  che la pensione .....+++++

QUI

Quindi dal 2015, per gli AIRE l'immobile in Italia si può considerare Abitazione principale (e quindi esente IMU) solo se si è pensionati nello Stato estero di residenza e con pensione rilasciata dallo stesso Stato estero.

Se si è pensionati in Italia ma si risiede all'estero, non è possibile considerare l'immobile come abitazione principale.
Per tutti gli altri iscritti AIRE, qualunque immobile posseduto in Italia (abitativo o non abitativo) è di fatto un normale immobile soggetto ad aliquota ordinaria deliberata dal Comune in cui l'immobile è ubicato.
Dal 2016, in applicazione della Legge di Stabilità, oltre all'esenzione IMU per le Abitazioni principali AIRE dovrebbe valere anche l'esenzione TASI come per le altre abitazioni principali (Categorie da A2 ad A7).

+++ IN PRATICA    non c'è esenzione a  meno che la pensione sia rilasciata dallo stato portoghese. +++

Ritengo che il sito delle amministrazioni comunali sia ATTENDIBILE.

Per IERMI

Ritengo che l'addetto abbia erroneamente interpretato.

O perlomeno stanno applicando NON CORRETTAMENTE la norma.

Il sito da cui ho tratto .....  è il sito al quale LORO (i comuni) dovrebbero scrivere per avere delucidazioni in materia.

Più passa il tempo più si allineeranno ,  io non   farei conto sull' esenzione.

"solo se si è pensionati nello Stato estero di residenza e con pensione rilasciata dallo stesso Stato estero."
In effetti "estero" è stato aggiunto nella tua interpretazione SBERTAN ; (fermo restando che è molto apprezzabile il lavoro di chiarimenti che stai svolgendo). Però nella prima parte, quando riporto il testo della legge, l'aggettivo "estero" ripetutamente allo stato di residenza, non appare: infatti recita:
" unita' immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE), gia' pensionati nei rispettivi Paesi di residenza." PUNTO.
Io per ora ripetutamente alla mia prima (ed unica) abitazione detenuta in Italia, non ho ricevuto alcuna richiesta di pagamento. Nel caso sarà assoluta mia premura farcelo sapere. Grazie comunque per il lavoro svolto.

Dove il correttore ha scritto ripetutamente intendevo scrivere riferitamente 😳

per  NONNOMARTINA

Grazie per l'apprezzamento ... sono un socializzatore di notizie  :par:

  Ma  non  vero, NON HO AGGIUNTO NULLA   :dumbom:

ho preso "pari pari "  da questo sito
http://amministrazionicomunali.it/imu/aire.php

Il sito in sè è una bibbia per le pubbliche amministrazioni e  di rimando anche per noi.

+++++ TESTO +++++
Molti cittadini residenti all'estro possiedono almeno una abitazione in Italia.

Nel 2012 e 2013 era possibile per il Comune "considerare direttamente adibita ad abitazione principale l’unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata";

Nel 2014, in seguito all'approvazione della Legge 23.05.2014 n° 80 , G.U. 27.05.2014 è stata eliminata la possibilità di assimilazione ad Abitazione principale.
Per cui nel 2014 l'immobile è da ritenersi come seconda abitazione.

2015 - Sempre la Legge 23.05.2014 n° 80 prevede che:
"A partire dall'anno 2015 e' considerata direttamente adibita ad abitazione principale una ed una sola unita' immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE), gia' pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprieta' o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d'uso."
2. Sull'unita' immobiliare di cui al comma 1, le imposte comunali TARI e TASI sono applicate, per ciascun anno, in misura ridotta di due terzi.

Quindi dal 2015, per gli AIRE l'immobile in Italia si può considerare Abitazione principale (e quindi esente IMU) solo se si è pensionati nello Stato estero di residenza e con pensione rilasciata dallo stesso Stato estero.
Se si è pensionati in Italia ma si risiede all'estero, non è possibile considerare l'immobile come abitazione principale.
Per tutti gli altri iscritti AIRE, qualunque immobile posseduto in Italia (abitativo o non abitativo) è di fatto un normale immobile soggetto ad aliquota ordinaria deliberata dal Comune in cui l'immobile è ubicato.

Dal 2016, in applicazione della Legge di Stabilità, oltre all'esenzione IMU per le Abitazioni principali AIRE dovrebbe valere anche l'esenzione TASI come per le altre abitazioni principali (Categorie da A2 ad A7).

++++++++++++

bravo Sbertan. tutto giusto. io mi sono stufato di continuare a spiegare a chi non vuole intendere. chi non ha pagato paghera' con l'aggiunta di  sanzioni e interessi. su questo forum, non sempre ma abbadtanza spesso, si fanno chiacchiere da bar sport. per questo motivo non intervengo quasi mai.  boa tarde a tutti.
Beppe.

beppelevato :

bravo Sbertan. tutto giusto. io mi sono stufato di continuare a spiegare a chi non vuole intendere. chi non ha pagato paghera' con l'aggiunta di  sanzioni e interessi. su questo forum, non sempre ma abbadtanza spesso, si fanno chiacchiere da bar sport. per questo motivo non intervengo quasi mai.  boa tarde a tutti.
Beppe.

Io ancora no ....  ma  ci arrivo ....   eppoi non sono ANCORA trasferito definitivamente in PT, lo faccio per essere "sempre  sull'attrezzo "

Ma dopo .....  :cool:  ....   Tante belle  cene al FORTE NOVO di Quarteira

2015 - Sempre la Legge 23.05.2014 n° 80 prevede che:
"A partire dall'anno 2015 e' considerata direttamente adibita ad abitazione principale una ed una sola unita' immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE), gia' pensionati nei rispettivi Paesi (E PROPRIO QUI CHE NON SI PRECISA "ESTERI") a titolo di proprieta' o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d'uso.".
Non intendo però insistere per non essere tacciato dal Beppe, quale ciarlatano da bar sport. A proposito caro Beppe, complimenti per la Supercoppa italiana...😦

Franco (nonnomartina) noi la finale l'abbiamo giocata.  voi l'avete guardata come tante altre volte. ciaoooooo

per NONNOMARTINA

però a me  piace  il contraddittorio  teso ad  arrivare ad una definizione sopratutto per chi legge (penso ai neofiti)  .

Cosa mi dici    :/   del sito dal quale ho tratto .... è gestito da primari personaggi  CHE SONO DIPENDENTI DELLA PA

Materiale di approfondimento in materia di TRIBUTI locali a cura di Lucio Guerra - Responsabile Tributi Enti Locali, tra i moderatori del forum Paolo Gros e Lucio Guerra prima, ed ora moderatore del Forum TuttoPA

E  pone una chiara interpretazione.

INOLTRE e sopratutto proprio la frase che citi DELLA LEGGE

i residenti all'estero (AIRE), gia' pensionati nei rispettivi Paesi

dovrebbe convincere  , in quanto si parla di Paesi   al plurale .. e  come potrebbero esserlo se si parla  di una legge italiana    ? 

Non è un  riferimento a Paesi inteso come comuni italiani  ma
AI PAESI  NEI QUALI SI RISIEDE  (all'estero)
CHE EROGANO (essi come Stato ) LA PENSIONE A TE  (una loro pensione  non INPS)

A me piace il bar sport anche se non capisco nulla di calcio   :sosad:

Un saluto   :cheers:    ...  contraddittorio  :unsure

OPPURE

gia' pensionati nei rispettivi Paesi

significa ... "........   già andati in pensione  nei Paesi  che li accolgono .... "  ??

:/         :/

Per me vale quella  degli esperti di amministrazionicomunali.it/imu/aire.php

concordo anche se  potremmo  intendere,  "da interpretazione letterale",  che coloro che ricevono la pensione  dalla Germania (dove hanno lavorato) ma  risiedono in Portogallo sono soggetti al pagamento dell'IMU . O sbaglio?

ITA> DE > PT   ..........  un caso in più ...

La legge è per qualsiasi italiano AIRE che risieda (se così interpretato) nel Paese nel quale lavorò e che gli dà una pensione.
Sono veramente pochi ,,,,  era frequente  espatriarte  negli anni 50-60 poi sono diminuiti.
Ed i pensionati rimasti ed  espatriati AIRE  a  mio parere pochissimi.

Io pensavo ad un espatriato italiano in Francia/Belgio  (frequenti i minatori negli anni 50-60) che ritiratosi AIRE in Francia /Belgio sarebbe stato esentato da IMU nel comune italiano ove rimane la prima ed unica casa.

In PT a mio  parere sono nulli ... quantitativamente parlando.

Ripeto ... mi fido dell 'interpretazione di Amministrazionicomunali.it

Se trovo il canale  inoltro un iterpello all' ANCI.

'notte

Buona idea!  Non si sa mai.........sarebbe  una notizia  ottima  anche se poco  probabile

Innanzi tutto chiarisci se stai parlando di IMU. In secondo luogo, purtroppo, la tua bella notizia è TOTALMENTE   priva di fondamento.
Un pò di chiarezza per l'IMU pensionati residenti all'estero che in Italia possiedono un solo immobile. Cosa significa? Molti pensionati e addirittura patronati sono convinti che sia sufficiente essere pensionati, risiedere all'estero, avere un'unica casa in Italia non affittata per non pagare alcun balzello. NON E' COSI'!! La legge (23.05.2014 n° 80 , G.U. 27.05.2014) stabilisce che:
A partire dall'anno 2015 e' considerata direttamente adibita ad abitazione principale una ed una sola unita' immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE), gia' pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprieta' o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d'uso."
2. Sull'unita' immobiliare di cui al comma 1, le imposte comunali TARI e TASI sono applicate, per ciascun anno, in misura ridotta di due terzi.
Cosa significa? Che dal 2015, per gli AIRE l'immobile in Italia si può considerare Abitazione principale (e quindi esente IMU) SOLO se si è pensionati nello Stato estero di residenza E CON PENSIONE RILASCIATA DALLO STESSO STATO ESTERO.
Ergo, il pensionato italiano, Inps o Ex Inpdap poco conta, che si trasferisce alle Canarie  ( o Portogallo ) e possiede casa in Italia, paga IMU 2^ casa TRANNE CHE PERCEPISCA ANCHE (o solo) una pensione spagnola! Spero di aver chiarito, è semplicissimo. Purtroppo.

per MONTERANO

ti prego di citare la persona alla quale vuoi rispondere altrimenti è Kaos.

Questa è la posizione (come la tua) citata all'inizio di questa discussione ed  anche in ALTRA  DISCUSSIONE STESSA MATERIA.

Però  ci sono comuni italiani che applicano diversamente, perchè ??
A mio parere unicamente  per errata interpretazione dell'articolo   che TUTTI  stiamo citando  interpretandolo  CHI a  favore CHI a sfavore.

Ritengo che sia (lo farò domani)  interessante chiedere ad ANCI  ma  accettano quesiti solo dai registrati  cioè dai comuni  .... vedremo se  faranno  uno  strappo alla regola.

Stefano

Giusto SBERTAN, mi sembrava troppo bello!   :sosad:
La cosa incredibile e' che un responsabile che si occupa specificatamente di queste cose non conosca le basi di queste problematiche perche' non ha nemmeno letto quello che un comune cittadino puo' leggere per informarsi. :/
Non mi rimane che sperare che il tipo non approfondisca mai l'argomento e che l'ignoranza una volta tanto abbia effetti positivi!  :D

per IERMI

ciao ....  ho inviato mail di richiesta  a segreteria ANCI .
Non è il canale corretto... ma  spero che "punti"  sul vivo dell'anomalia di interpretazione degli associati   mi vogliano dare qualche indicazione.
Ci conto poco ....  mi toccherà   :dumbom:     "martellarli"  di richieste ....
vediamo ..

Ricevo oggi  da  ANCI

------------------------------------------------
---Messaggio originale----
Da: "Ancirisponde" <ancirisponde+ancitel.it>
Data: 22/08/2017 10.48
A: <xxxxxxx+libero.it>
Ogg: Letto: Info diversa applicazione IMU comuni italiani

Il messaggio

    A:  ancirisponde+ancitel.it; ferri+anci.it
    Oggetto: Info  diversa applicazione IMU comuni italiani
    Inviato:  16/08/2017 12:31

è stato eliminato il giorno 22/08/2017 10:48.

------------------------------------------------

si commenta da solo ..... telefonerò in segreteria ... vi aggiornerò

Ritengo a tal proposito che come al solito esiste una discriminazione in questo caso tra pensionati quindi di serie a e b. Infatti non si capisce questa agevolazione per chi non ha mai pagato le tasse in italia, ma anzi in un altro paese, e chi come noi che dobbiamo essere puniti. Quando poi abbiamo pagato fior di tasse tutta la vita.

Nuova discussione

Traslocare in Portogallo

Consigli per preparare un trasloco in Portogallo