Close

Conoscere italiani che vivono in Tunisia

ciao Maurizio,ma dove vivi a Andora? (Spagna??)io da parte mia qui in tunisia . sono agli inizi, cioe' ho invato i dati necessari tramite patronato alla nostra sede di roma 4 e adesso attendiamo gli esiti, .Allo sportello che pure sono stato mi hanno detto che la pensione dovrebbe arrivarmi in tunisia per gennaio 2015. dopodiche' si ufficializza la residenza e dopo qualche mese si chiede la detassazione con gli arretrati da rimborsare dalla data che ti hanno dato ufficialmente la residenza.cosi' dovrebbe essere./Per il resto se vuoi altri consigli scrivimi pure sulla mia mail celientogennaro[at]yagoo.it

Ciao Simona, sono nata e cresciuta anch'io a Milano in viale Zara ma da 40 anni ormai vivo a Nord di Roma e finalmente ho deciso di trasferirmi in Tunisia. Da amici che già ci stanno ho ricevuto parecchi suggerimenti, uno fra tutti quello di evitare posti come Hammamet (cara ) o Djerba o Monastir in quanto d'inverno sono quasi disabitate. Ho intenzione di soggiornare a Sousse o dintorni incantevoli. Spero d'incontrarti, una volta sistemate, che ne dici?

Ciao Gennaro, ti ringrazio della tua fulminante risposta, sicuramente ti disturberò sulla tua mail . Andora , Liguria . Un saluto maurizio

Ciao Loranna anche io sono di Milano , e sono qui dall 88 . Ci vedremo in giro per Sousse

ciao Loranna, spero con l'aiuto di Mamo320 (che conosco telefonicamente da un paio di mesi e so che e' disponibile per consigli ed altro) o senza di Lui, cioe' che ti affidi ad italiani " giovani pensionati come me" che gia' sono residenti,  ci raggiungi a  breve nella zona di Sousse, o vicina Hammam Sousse dove viviamo 5 pensionati italiani nel raggio di 300 metri....poi ti diro' i nomi...
Spero che tu possa realizzare bevemente  e bene cio' che desideri./La mia mail e' celientogennaro[at]yahoo.it./
TROVARE UN CONNAZIONALE FUORI PATRIA E' UN PO' COME TROVARE UN PICCOLO TESORO.....
Un caro saluto ./
Gennaro./

Salve mauro, gradire sapere, visto che sono un ex impdap, la sanità pubblica mi spetta? visto che ho una malattia cronica, come portatore di endikap; ( stomatizato) oppure le le placche e i sacchetti per la stomatizazione li debbo comprare?.Grazie

ciao Loranna!!!!!
Leggo solo oggi il tuo messaggio perché non sono più entrata nel blog. Anche se inizialmente Hammamet era la mia meta, oggi sono propensa ad orientarmi verso Sousse in seguito ai diversi pareri espressi da persone che conoscono la Tunisia. Ti lascio il mio cell. [moderato per la privacy] lasciami un messaggio e ti richiamo. A presto.

Simona

Buongiorno a tutti
mi chiamo Angiolo, mi sono iscritto al blog poco più di un mese fa ed ho aperto una discussione "cerco casa a Sousse" in quanto intenzionato a trascorrervi i mesi di aprile e maggio.    Adesso, che con estrema difficoltà ho trovato un appartamento, mi accodo a questa discussione nella speranza di conoscere alcuni connazionali che vivendo a Sousse possono darmi una mano per pochi giorni al momento del mio arrivo.   In condizioni normali non avrei questo bisogno essendo già stato a Sousse per due brevi vacanze.   Il problema è che questa volta, trattandosi di un periodo molto più lungo, ho dovuto portare con me un piccolo pinscher, che purtroppo ha anche qualche piccolo problemino di salute.   Nella speranza che qualcuno mi voglia contattare lascio la mia e-mail  c_angiolo(at)libero.it
Un cordiale saluto a tutti i frequentatori del blog.
Angiolo

Buongiorno Isabella, poiche' anche io sono interessato a compiere il tuo stesso iter per verificare un eventuale trasferimento a Sousse,mi faresti un grande favore se potessi far tesoro della tua esperienza sopratutto per i primi tempi:
in quale albergo hai alloggiato com'e' :  qualita',pulizia, prezzi e comodita' .
Naturalmente se mi consigli una sistemazione alternativa la prendero' in considerazione.
Ti ringrazio anticipatamente.
orazio brighina da ferrara(orbrigh)
Mia email personale: orbrigh[at]libero.it.

vivo gia' in tunisia e sono iscritto aire vivo ad hammamet ciaooo

elio michelin :

buon giorno simona
hammamet e 'molto bella ma per star bene in tunisia non devi pensare da italiana.
in tunisia nessuno corre,al massimo cammina veloce.Ad Hammamet le case in affitto non costano molto(dipende molto
da cosa cerchi) devi solo trattare su tutto.Appena fuori hammamet (nabul) trovi anche ilCarreful.
Ho un amico di Vercelli che da sei mesi vive la.Se sei interessata ti metto in contatto con lui.
ciao..

salve,sono miki,sono stata a nabul come turista anni fa,non era male.potrebbe andar bene x noi.lo dareati anche a me l'indirizzo del tuo amico vercellese?grazie

Ciao Simona,

ho visto che cerchi qualcuno per condividere il tuo futuro alloggio.  Se non hai ancora trovato nessuno, mi candido come coinquilina. Se tu hai già trovato la persona giusta, potresti aiutare me nel prossimo futuro? Io sono ancora  a Milano e partirò la settimana prossima.

Se ti interessa conoscermi ti mando la mia email :  vintageliving[at]libero.it

Come te, sono pensionata, conosco benissimo il francese, e ho soggiornato per anni in Svizzera, nel Québec,
un anno a Londra, a Melbourne ecc. Quindi sono piuttosto autonoma e indipendente.
Spero leggerti presto.    Irène

Ciao a tutti
Mi chiamo Roberto sono pensionato e vivo a Roma, tra qualche mese mi vorrei trasferire ad Hammamet, vorrei prendere un appartamento in affitto, a chi mi posso rivolgere?

Ciao Simona,
Solo oggi ho ricevuto - e letto -  il tuo messaggio, forse perché nelle ultime due settimane ho avuto problemi col computer.
Sono anch'io pensionata, e anch'io desidero trasferirmi in Tunisia. Visto che siamo tutte e due a
Milano, che ne diresti di incontrarci e conoscerci? Da cosa nasce cosa e, in ogni modo, trovare in Tunisia qualcuno che si conosce già dall'Italia è una bella cosa non trovi? Incontrarsi non costa nulla salvo il tempo.
il mio cellulare è  338 *. Voilà, è fatta. Ora la palla è nel tuo campo.  Notizie miei le puoi trovare sul mio profilo e nelle lettere che ho mandato via via alle persone che mi hanno contattato su questo blog.
A presto
Irène Emanuela

Moderato da Francesca 2 anni fa
Motivo : Non inserire contatto celluare su forum pubblico, inviare tramite messaggeria privata del sito

ottenere info per trasferimento in tunisia

Buona sera lallus, e ben arrivato/a su Expat.com, se ho ben capito dal tuo post iper sintetico ti servirebbero info per un trasferimento, perché non apri un thread con il quale dici qualcosa di te in modo da poter indirizzare anche i consigli?
Intanto ti invito a dare una lettura al mio blog che l'ho inserito a questo indirizzo:
http://www.expat.com/it/elenco/africa/tunisia/
riassume un pochettino tante discussioni affrontate nel forum. Poi a tempo perso dai anche una lettura alle varie discussioni già trattate, sono tutte abbastanza attuali.
Buona lettura

ciao simona grazie per questi consigli appena hai notizie nuove fammi sapere perche sono interessato a trasferirmi anch io a presto

sono pensionato anch'io e penso di trasferirmi in tunisia se hai delle info fammi sapere

Ciao Gennaro vorrei delucidazioni per quanto riguarda la sanità privata in tunisia e quanto costerebbe unico neo a me poco convincente x vari motivi .sono francesco vivo a Taranto da quasi 2 anni in pensione ex inpdap

buon giorno @lovecchio, vedi che l'ultimo post qui risale a più di un anno fa, forse non ci sono più le persone che cerchi di contattare o non leggono, comunque ci sono diverse assicurazioni, di norma comunque il costo varia in base all'età e anche in modo sensibile rendendo di fatto impossibile e non conveniente la stipula del contratto. In caso poi di malattie particolari come il diabete la compagnia non procede all'assicurazione. Ti consiglierei comunque di provare a far fare il mod. ITN/9, vai all'INPS e fallo compilare sperando che non inseriscano che tu sei un ex dipendente INPDAP poi vai alla ASL e consegnalo per far riempire la loro parte senza dare troppe informazioni s'intende. Diversi pensionati ex INPDAP hanno ottenuto l'assistenza mutualistica in Tunisia e penso che tra non molto dovrebbero cambiare in Italia (almeno lo si spera).

Buongiorno vorrei sapere se c'è  qualche italiano pensionato ex inpdap che si è già trasferito da qualche tempo che mi possa dare notizie incondizionate su come si vive in tunisia e come ha risolto con il sistema sanitario e altre notizie che mi possano convincere realmente a venire giù x una vacanza.grazie

Ciao @lovecchio, certo e siamo quasi tutti ex inpdap (considerando che la defiscalizzazione si percepisce in pochi paesi per noi figli di un dio minore), per la qualità di vita è tutto legato ai tuoi pregressi quindi non posso dirti che si sta bene o male, diciamo che la vita scorre bene o male come tanti paesi rurali italiani quindi essendo tutto soggettivo almeno per questo aspetto ti consiglio una "vacanza" di un mese in appartamento e tocchi con mano questa realtà. La sanità trova su questo blog tante e tante discussioni che tornarci su mi sembra inutile comunque agli ex Inpdap non spetta a meno che senza dire nulla non ti fai timbrare dall'INPS prima e dalla ASL poi il mod. IT-N/9 e fai l'iscrizione alla CNAM. Tieni presente che ad eccezione delle patologie già riscontrate in Italia per le altre il rimborso è di circa 70/80% della spesa.
Ti rimando sul nostro blog che contiene tante informazioni utili accedendo dal menù a tendina superiore "communità/blog" e trovi il nostro... buona lettura.

Sarei anch'io interessato ad un viaggio "esplorativo" finalizzato a fare il passo di trasferirmi in Tunisia per gran parte dell'anno. Se tu sei interessato potremmo scambiarci le opinioni, i dubbi e perché no i timori. La mia E-Mail è la seguente:
A risentirci, Francesco Statti

Moderato da Francesca 9 mesi fa
Motivo : A garanzia della privacy, usa la messageria privata per comunicare email

per mamo 320

sono pensionato, ed è mio intendimento trasferirmi  in Tunisia. Ho letto tanto su i vantaggi economici che possono usufruire i pensionati italiani che si trasferiscono in Tunisia ma ho anche tanta confusione.
Sono incerto sulla località da preferire (sicuramente con clima mediterraneo). E' mio intendimento fare prima una esperienza di circa due mesi in Tunisia prima di prendere una decisione definitiva. Affittare un appartamento arredato e corredato per tale periodo.
Per fare ciò ho bisogno di avere un contatto ,anche telefonico, con qualche Italiano che è già residente in loco che mi possa aiutare  a cercare un appartamento adeguato alle mie esigenze e mi istruisca ( se l'esperienza sarà positiva) sulla procedura da seguire per  un eventuale trasferimento definitivo.
Se fosse possibile gradirei più contatti per avere una maggiore possibilità di scelta.
Grazie anticipato a chi risponderà a questo mio appello ed un abbraccio 
Antonio

Moderato da Francesca 8 mesi fa
Motivo : A garanzia della privacy non inserire contatto email su questo forum pubblico

Buon giorno Antony penso che dovresti inserire una breve presentazione nel post dedicato chiedendo qualche contatto, attento sui post c'è la data e la persona alla quale ti riferisci ha inserito il post nel 2014 non credo sia più in Tunisia.

un cordiale saluto a tutti. in un prossimo futuro vorrei trasferirmi in tunisia e proprio per questo, tra maggio e giugno andro' nuovamente in questo meraviglioso paese per constatarne la fattibilità. qualcuno che voglia aggregarsi?

Salve carissimo, mi chiamo Nino attualmente sono in pensione da circa 4 anni, e da tempo che penso ad un trasferimento in Tunisia ma ho mille dubbi, ad esempio io essendo un ex IMPDAP adesso INPS ho diritto alla pensione con agevolazione in Tunisia....................
  Qualcuno mi ha detto che l'IMPS non mi trasmetterebbe la pensione al lordo come dovrebbe essere e vero ??

   io ad esempio percepisco duemila euro...................... e lordi circa 2600................. praticamente chiedendo il trasferimento in Tunisia quanti dinari diventerebbero ?
  e poi potrei trasferire e fare bonifici da dinari a euro in Italia ??

grazie se mi risponde a risentirci, una buona giornata

"Qualcuno mi ha detto......."

Affidati a un professionista e ti passa la paura.....

Ad ogni modo in Tunisia pensione lorda per tutti e liberta' assoluta di movimentare il proprio denaro come meglio si crede.

Good luck! :D

grazieeeeeeee

@Nino Casa tranquillo anche al mio avvocato un sedicente funzionario INPS disse che non era così ma non ho mai avuto la mail di questo tipo per scrivergli di documentarsi prima di rispondere e che se fossi stato il suo dirigente lo avrei certamente rimosso da ogni attività verso il pubblico, se vuoi sapere a quanto ammonta la tua pensione lorda percepita in Tunisia, leggila sul cedolino alla voce pensione lorda, è quella per il primo anno continuerai a pagare le addizionali comunali e regionali ma alla loro scadenza anche quelle andranno via. L'anno successivo alla tua elezione di residenza (sempre che ci siano stati i 183 giorni calendariali) pagherai le imposte in Tunisia di un importo senz'altro inferiore a quello pagato in Italia.

PS: pensa alle tasse che in 4 anni hai lasciato allo stato italiano e a quello che ci potevi fare e vedi come ti passano in fretta i dubbi.... ;-)

PPS: 2600 x 2.4 = 6240 TND che qui hanno un potere d'acquisto di ben superiore a quello di 6240 Euro in Italia.....

Ciao Nino sono Maria Pia,  come ti avevo già detto gli ex Inpdap hanno diritto alla defiscalizzazione in Tunisia ed ormai si può quasi affermare che sia rimasto l'unico paese al mondo dove potete andare e non farti abbindolare da nessun impiegato Inps quando dice che non ne avete diritto.
Ultimamente le varie sedi Inps di tutta Italia pare che si siano messi d'accordo per far desistere i pensionati ad andarsene. Puntate i piedi e pretendete di parlare con un funzionario o dirigente fatevi rilasciare il nome e fategli leggere la Convenzione, se continuano nella loro ottusità minacciate di presentarvi con un avvocato, funziona sempre xché sanno di essere dalla parte del torto.
La tua pensione si aggirerà sui 6300 dinari (al cambio attuale) e con quella cifra vivrai più che bene.
Se apri un conto in euro la pensione non subirà il cambio in dinari e potrai fare bonifici in Italia, se apri un conto in dinari convertibili la tua pensione arriva in euro ma sarà convertita in dinari e quando vorrai trasferire euro in Italia i dinari saranno riconvertiti di nuovo in euro, è logico che ogni conversione che i tuoi euro faranno saranno sempre a vantaggio della banca.
Quasi tutti i miei clienti aprono i conti in euro, ma questo è soggettivo.
In Tunisia si vive bene ed è tranquilla.
Mi dispiace leggere la testimonianza di Anna, forse ha avuto brutte esperienze o forse è un po' pessimista ma come in tutte le parti del mondo ci sono persone brave o cattive. L'unica esperienza valida, per me, è quella che si fa personalmente, due persone possono incontrare una terza persona ed avere approcci differenti. Vieni tranquillamente e vivi la Tunisia con serenità.
Mariia Pia

Se pensi che la tua vita sara' essenzialmente in Tunisia e non devi far fare alla pensione avanti e indietro tutti i mesi con l'Itlalia ti converra' senza dubbio avere un conto in Dinari.

Ogni euro trasferito ora si converte in 2,4 Dinari. Se, come probabile, nei prossimi anni la situazione economica del Paese migliorera', il cambio e' destinato a riportarsi sui livelli precedenti (2,10/2,15) se non oltre.

E' evidente che convertire adesso conviene ripetto a convertire dopo.

Se vuoi un bancomat per prelievi e pagamenti in Tunisia, per non dover prelevare ogni volta contanti allo sportello, ti serve un conto in Dinari (del tutto sconveniente averlo in appoggio ad un conto in Euro).

Inoltre sui conti in Dinari convertibili si possono ottenere buoni interessi vincolando i risparmi che si fanno (superiori anche al 4,5% - 5% a seconda degli importo, delle durate e delle banche). Considerata l'inflazione media attorno al 6% la cosa puo' essere interessante.

Se invece ti serve accumulare Euro e non correre alcun rischio cambio, con prospettiva di rimpatriare tali somme, ti sara' necessario un conto in Euro. Idem se ti serve una carta di credito con funzioni internazionali. Per la quale tuttavia molte banche chiedono di bloccare una cifra pari al plafond o al doppio del plafond mensile a cui la carta e' abilitata. Altre, no.

Una cosa e' certa: le banche in Tunisia costano. anche fare un estratto conto costa (in media 500 millesimi). Ma a conti fatti, anche nella situazione piu' dispendiosa, con due conti in Euro e Dinari, con internet banking, con carta bancomat locale sul conto in Dinari e Carta di credito/bancomat internazionale sul conto Euro, il saldo annuale dell'operazione trasferimento (risparmio - costi) e' nella maggior parte dei casi ampiamente conveniente.

La questione e' soggettiva e dipende dal tipo di flessibilita' ricercata e alla quale si e' abituati, oltre che alle proprie prospettive future.

Ciao Bruno...
Intanto mi rendo disponible io....
Sono Mauro....vivo a Monastir DA 13 anni
Abito a due passi dakl aéroporto...
Se ti va contattami via messaggio cosi ti do le mie coordinate

Ciao Simona...
Benvenuta....vivo ...da tempo a Monastir.... 2003...    Sono anche io di Milano....se  ti  intéressa qui ci sono appartamenti graziosi....ben arredati vicino mare sulla base delle  cifre DA te indicate

Ciao Gloria....
Quanti bei ricordi di Gioventu....ho di
Desenzano....
Abito a Monastir....piccola tranquille citta di mare della Tunisia
Se haï bisogno di informazioni...dettagli...
Mi fa piacere risponderti

Benvenuti
Se avete. Nécessita info....dettagli....sono Mauro....abito a Monastir... DA lungo tempo....mi fara...piacere trasmettervi news

:o

Scusa Mauro ma stavolta mi hai fatto andare il cervello in overload... hai postato 3 messaggi di cui due a una Simona e Gloria ma non ho trovato i messaggi scritti da queste due signore... a chi ti riferisci? hai sbagliato discussione?

Ohhh Madonna.... Scusa ...cosa ho combinato....? Mi spiace....ho risposto velocemente....senza guardare.....mi sembravano due richieste di trasferimento imminente....con relative
Informazioni...
Sorry

Nuova discussione

Traslocare in Tunisia

Consigli per preparare un trasloco in Tunisia