Close
Seguici su Facebook!

socializzare con italiani che vivono in tunisia

salve a tutti vorrei trsaferirmi in tunisia d pensionato , non conosco nessuno e mi piacerebbe cominciarea contattaare qualcuno. se vi fa piacere scrivetemi
mario

caro mario sono nanni o8 pensionato possiedo una casa dalle parti di port el kantaui  non so se conosci il posto ottimo per le vacanze. noi sono diversi anni che andiamo un po febbraio marzo un po destate e non ho nessuna dificolta a darti qualche consiglio in caso srcrivimi per ulteriori informazioni un saluto da nanni o8

ciao sono mario
e avrei pensato di trasferirmi all estero per godere di una pensione al lordo e vivere in un posto dove la vita costa meno.
Abitereri li i soliti 6 mesi non so bene dove , sousse, hammamet , tunisi? boh vedremo poi.
Il problemaè che dopo gli ultimi fatti sono un po indeciso e sono andato in confusione. La tunisia è per me l unico posto dove posso avere vantaggi fiscali in quanto sarei un pensionato ex inpdap e per ora per noi non sono previste agevolazioni fiscali in altri paesi (tipo spagna , albania o portogallo).
qualche domand adesso, vivi li da solo o sei in compagnia?
come ti trovi nel paese dove vivi?
La tunisia rimane ancora un paese sicuro per noi?
intanto ti ringrazio per la tua risposta e spero risentirti
mario

caro mario grazie per la risposta. ti mando alcune informazioni. io e mia moglie abitiamo a nizza  francia e abbiamo scelto la tunisia perche il costo della vita quotidiana e meno della meta che in europa e poi noi da qui in unaora etrenta  siamo a casa in tunisia con l'aereo con la nave e la macchina si parte da genova e si arriva a tunisi e ci vogliono circa 26 ore tra sbarcare e arrivare a casa. il problema per chi non e mai stato in tunisia bisogna parlare almeno un po di francese e poi adeguarsi ad usi e costumi del luogo. per quanto riguarda la sicurezza forse si e piu sicuri la che qua. comunque prima sarebbe bene trascorrere 15 20 giorni nella zona che vuoi e poi decidere il da farsi. in caso tu volessi andare fammelo sapere che al limite possiamo concordare con le date e trovarsi in tunisia o se sei vicino a nizza possiamo trovarsi qua. un cordiale saluto nanni08

grazie mille per la tua risposta esaustiva .
io vivo a torino e la tunisia mi interessa per le agevolazioni fiscali che noi italiani ex inpdap abbiamo li . Ci vorrei satre per 6 mesi l anno.
La tua risposta mi rincuora ( insieme a quella  che mi hanno dato altri che vivono in tunisia, tutti dicono che li e sicuro e si vive bene ). Certo non parlo francese anche se ho un ottimo inglese e magari potro impararlo in loco . c e una comunita italiana in tunisia? se ti va teniamoci in contatto e magari ci organizziamo o ci incontriamo
saluti mario

caro mario sono nanni 08 (adriano) vedo che abiti a torino io mi sono sposato a grugliasco e per un certo periodo ho abitato in zona molti anni fa e ogni tanto vengo da quelle parti. come ti dicevo noi abbiamo una casa dalle parti di port el kantaui zona molto turisica siamo stati agosto e settembre adesso siamo a nizza e pensiamo di ritornare in primavera anche perché il periodo invernale é fresco anche la. noi non abbiamo mai trascorso lunghi periodi anche perché si che siamo pensionati ma in buona salute e percio per il momento siamo ancora in attivita (anche se ridotta) certo se potessimo incontrarci portemmo approfondire meglio la questione e eventualmente organizarci per andare in tunisia prossimamente. comunque se tu avessi l'occasione di venire a nizza un fine settimana fammelo sapere. un cordiale saluto a risentirci presto adriano e oriella.

Salve. Nel prossimo mese di maggio 2016 ho intenzione di andare nella zona di Nabeul (capoluogo del governatorato dove insiste hammamet) al fine di valutare la possibilità di un mio prossimo trasferimento, da pensionato, in quella zona. Partirò da Catania, mia attuale città di residenza, e mi intratterrò circa 12 giorni in Tunisia per esplorare la zona e le opportunità abitative. Ho intenzione di affittare un appartamentino per il periodo di soggiorno. Inoltre, partendo da Catania con la mia auto (Dacia Sandero con un anno di vita) ho intenzione di imbarcarmi sul traghetto che, da Palermo, porta a Tunisi e di percorrere i circa 70 chilometri che da Tunisi portano a Nabeul.
Le mie domande sono due:
1) c'è qualche itaniano/a che già risiede da qualche anno a Nabeul e può darmi utili indicazioni di varia natura sulla zona?
2) C'è qualcuno intenzionato a compiere questo giro esplorativo con le mie stesse finalità che vorrebbe condividere il viaggio, l'alloggio e le relative spese?
Specifico che per i 12 giorni di soggiorno + le spese di viaggio + tutte le altre spese di ristorazione e tikets per ingressi nei musei e per gli spostamenti in Tunisia, compresa la tassa di uscita di 30 dinari, ho calcolato una spesa a persona di 650,00 euro

ciao sono nanni o8 io ho una casa vicino a port el kataui un po piu distante verso sud ma conosco bene anche la zona dove dici tu. ottima scelta di visitare prima i luoghi per vedere come é la situazione (sopratotto se non si é mai stati in tunisia) spero che tu parli un po di francese lingua corrente ed amministrativa. per quanto concerne il bollo in uscita é stato abolito a settembre di questo anno ma a volte alla dogana di tunisi qualce doganiere fa lo gnorri e ti chide 10 20 dinari sottobanco  io sono rientrato a fine settembre e lo so. per cio che concerne la vita quotidiana é una questione di organizzazione. i costi della vita con il cambio sono meno della metà non conosco i costi che avete in sicilia perchè io abito in francia. noi in due persone pensionate abbiamo speso in 2 mesi 300 euro di alimentazione mangiando pesce tutti igiorni  una bonbola di gas costa circa 4 euro l'autostrada da tunisi ad hamamet costa 1dinaroe 50centesimi.  comunque probabilmente in quel periodo saro anchio da quelle parti.in caso teniamoci in contatto e se vuoi ulteriori spiegazioni non esitare a contattarmi. un cordiale saluto nanni 08

Cato Nanny08,
grazie per le informazioni e la condivisione del mio progetto. Ho appena finito di parlare al telefono con l'amico Pippo Rannisi, anche lui di Catania, con il quale ci incontreremo di presenza nei prossimi giorni per concordare un programma comune per il tour in Tunisia. Lui, piuttosto che Nabeul, suggerisce di avere come punto di partenza Monastir. Che ne pensi? Comunque ti terrò informato sugli sviluppi del progetto.
Un caro saluto-

Salve, anch'io sono di Catania e mi sono trasferito ,dopo un primo sondaggio, da 3 anni ad Hammamet ,con la mia compagna.
Per qualunque informazione puoi contare su di noi tra l'altro la mia compagna si occupa proprio di questo.

grazie per il contatto spero che le informazioni che di ho dato (una parte )ti siano state utili anche se poi sul terreno se ne imparano sempre  la  citta di monastir é piu a sud ottima zona turistica il centro é un po caotico ma in riva al mare é piu tranquillo  a parte l'estate in piu vi é l'aereoporto dove di solito io atterro quando vado a casa mia perche noi da nizza ibbiamo il volo diretto per la scelta dipende sempre dalla senzazione che  si à quando si visitano i luoghi.comunque tienimi al corrente e caso mai ci trviamo in tunisia un cordiale saluto adriano.

io ci verrei ma purtropp per adesso lavoro , anch io andando in pensione mi trasferiro a breve in tunisia. mi sai dire qualcosa rigurado le attuali problematiche di sicurezza in tunisia in questo periodo? parti tranquillo? un saluto mario

Venite a farvi una vacanza e verificate di persona "l'aria che tira".

Detto questo siamo onesti: davanti agli atti terroristici recenti nessun paese e' tranquillo e la Tunisia e'  (proprio per la sua eccezione democratica) un obiettivo al pari di molti altri paesi europei e non )Italia compresa, checche' se ne dica).

Allo stato attuale nessuno vi puo': non venire che' e' pericoloso, tanto che neppure la Farnesina sconsiglia i viaggi in Tunisia e partono regolari e quotidiani voli di linea sia di ALitalia che di Tunisiair su diversi aereoporti italiani; come nessuno puo' dirvi venite tranquilli che non accadra' nulla.

Le rassicurazioni dovete cercarle dentro di voi. Se non siete sereni e/o non lasciate a casa parenti sereni, forse non c'e' risparmio che tenga: rimandate il progetto di un paio d'anni.

Naturalmente posso parlare solo come modesto osservatore della situazione geo-politica internazionale e, sotto questo punto di vista, non ritengo che nel comprensorio del golfo di Hammamet si concentrino particolari pericoli per la sicurezza dei pensionati esteri colà residenti. So, anzi, che quella zona è particolarmente presidiata dalle forze dell'ordine proprio perché, dopo lo sviamento dei flussi turistici e , in particolare, crocieristici, dovuto agli attentati al Bardo e sulla spiaggia di Sousse, le Autorità tunisine stanno facendo enormi sforzi per consolidare la propensione al trasferimento su quel litorale dei pensionati francesi, italiani, inglesi e tedeschi con un'azione di controllo del territorio in grado di assicurare un buon livello di sicurezza pari, almeno, a quella di qualsiasi città europea.
Buon pensionamento.

hai perfettamente ragione io ero la nel gennio2011 quando anno fatto la rivoluzione e a parte le grandi citta  tunisi o sousse per il resto era tutto tranquillo tanté che sono rimasto la un mese anche perche avevo in programma dei lavori in casa mia. nel complesso la tunisia é un a nazione molto tranquilla pari a tutte le nazioni europee con i suio pro e contro. fermo restando che se uno vuole abitarci per lunghi periodi (6 7 8 )mesi all'anno si deve organizare bene in modo di non annoiarsi. ecco perche questo blog spero ci permetta ti tenerci in conttato non solo tramite compiuter ma anche di persona un cordiale saluto nanni08.

Hammamet è una città a misura d'uomo di medie dimensioni che si affaccia sul golfo, è comoda per la vicinanza all'aeroporto e all'Ambasciata (65km circa), è sicura in quanto città anche turistica ed è controllata in maniera discreta. Capisco che ci si possa sentire confusi e disorientati è normale però, come dico spesso, bisogna considerarla anche da un altro punto di vista: sono sicura che tutti noi non siamo scappati dall'Italia con una pistola puntata alla tempia ma soltanto xché è stata una nostra scelta, la Tunisia è talmente vicina all'Italia che se non ci troviamo bene possiamo sempre rientrare e magari tutto sommato ci saremo fatti una bellissima vacanza.
Io non voglio convincere voglio solo tranquillizzare. Purtroppo stiamo vivendo un periodo storico dove non si è più sicuri in qualsiasi parte del mondo.

Qui stiamo bene la vita costa la metà dell'Italia e se poi si aggiunge la defiscalizzazione il risparmio è notevole, e si vede.
La città dove vivere è molto personale, io e mio marito mettiamo al primo posto gli amici e qui ne abbiamo trovati tanti e quando incontri dei compagni di viaggio con i quali stai bene e condividi le stesse esperienze puoi trovarti anche in capo al mondo.

La cosa importante è capire realmente le motivazioni che ci spingono ad andare via dall'Italia, se è solo per un vantaggio fiscale, se si è stufi di problemi di politica nazionale o altro, come giustamente ha scritto Roberto (@Live in tunisia) in altri post "nessuno ha la pistola puntata alla testa", Maria Pia (@tunisiadaamare) ha dato un'idea perfetta di Hammamet e ha anche detto che male che sia andata avete fatto una bellissima vacanza, le vicende internazionali hanno destabilizzato Europa ed USA, due attentati in Tunisia analizzando ciò che è successo nel mondo potremmo anche considerarli un incidente (se non fosse per le persone che hanno perso la vita)... Non cercate input e spinte emotive nel blog, se siete convinti della Tunisia chiudete gli occhi e partite per un tour, se siete indecisi tra più mete fatevi un bel viaggetto e poi decidete, se sapete già che avreste rimpianti, che non riuscite a staccarvi dal vostro quotidiano e che vivreste pensando costantemente alla vostra città in Italia allora lasciate perdere, la cosa più importante è la nostra felicità individuale al di là di tutte le agevolazioni fiscali.
La cosa più importante è non demonizzare il terrorismo e magari poi vivete in città con un alto indice di criminalità, almeno da quel punto di vista in Tunisia si sta più tranquilli.

carissimi sono nanni 08 seguo con interesse su questo blog le conversazioni tra italiani che gia anno scelto la tunisia per abitare e quelli che vogliono venire ad abitare vedo che voi siete ad hamamet noi abbiamo un casa ad hergla piccolo paesino. un po piu a sud per in momento veniamo 2 3 volte al'anno siamo stati aagosto e settembre e adesso verremo in primavera. vorrei sapere se quel  luogo di incontro italiano che cera 2 anni fa in un hotel cé ancora e se no se ce ne un altro per eventualmente incontrarsi. io ela moglie sono molti anni che veniamo in tunisia e ci troviamo bene solo che per il momento non abbiamo trovato altri connazionali  spero che tramite questo blog posso avere altri contatti oltre che sul compiuter anche di persona un cordiale saluto espero a presto adriano

Parole sante.
Ad ulteriore conferma di quanto dice Anto&Simo date un'occhiata alla classifica dei reati pubblicata sui quotidiani odierni, dove Catania risulta al primo posto, in Italia, per i reati contro la proprietà.

Salve, Giuseppe Garozzo.  Sono Pippo Rannisi, di Catania e ,avevo avuto l'impressione ( leggendo Garozzo ) che fossi di Catania (cognome tipico).Mi fa piacere sentirti,(scusa se ti do del tu, immagino di essere coetaneo ),io ho 65 anni.....
E' da un po' di tempo che sto accarezzando l'idea di trasferirmi in Tunisia ,anche se io non percepisco pensione alcuna, ma mia moglie sarà una pensionata ex Inpdap quindi posto migliore attualmente non c'è per ottenere quello che in Italia è un'utopia.
Il mio programma sarebbe questo: vengo a fare un sopralluogo ,diciamo 5 giorni con mia moglie,perchè essendo insegnante ,dobbiamo approfittare delle vacanze di Pasqua; quindi aprire un c/c  bancario "straniero non residente" ,dare un'occhiata in giro e tornare in Italia
Nel frattempo fare qualche versamento nel c/c in Tunisia e quando mia moglie  andrà in pensione  (si spera tra uno - due anni  ) trasferirsi definitivamente in Tunisia . Dove si vedrà dopo.Che te ne pare? E' fattibile?  Nel frattempo ,mi puoi dare quante più informazioni possibili, su tutti gli aspetti e argomenti ,dal costo della vita alla vita sociale con altri Italiani e quant'altro ? Ti ringrazio per la disponobilità  e ti auguro un cordiale saluto
Pippo

Caro Nanni 08,
come ti avevo preannunciato, nei giorni scorsi ho avuto il piacere di conoscere il simpaticissimo amico Pippo Rannisi con il quale abbiamo parlato a lungo del progetto. C'è una piccola sfasatura di date per il periodo in cui realizzare l'esplorazione. Pertanto lui, probabilmente, mi precederà di qualche mese, fermo restando che potrebbe ripetere il viaggio insieme a me nella terza decade del prossimo maggio. In ogni caso ti terremo informato per eventuali incontri.
Un caro saluto a te e a tutti gli amici che leggono.

leggo con piacere la vostra decisione di fare un primo sondaggio per constatare di persona la situazione sia a livello di costo della vita sia come usi e costumi. fermo restando che le zone turistiche sono ben protette a livello sicurezza.se avete bisogno di un consiglio per un hotel nella zona sousse port el kantaui  non esitate a chiedere. con molta probabilita nel mese di maggio saro  la.un cordiale saluto da nanni 08

Bongiorno sono Ivo Fioravanti  volevo trasferirmi in tunisia io e mia moglie pero non ho nessuna informazione per come fare e se li è sicuro vivere abbiamo una piccola pensione quali sono i costi di vita cio'è affitti e alimentazione e sanità vita in generale, e che documenti ci vogliono, vorrei poi venire e vedere. Se mi potreste aiutare a capire In attesa Grazie e Saluti 12/01/2016

@ ivoanna > Salve, questo Forum Tunisia è ben fornito di informazioni, ti basterà iniziare a leggere i contributi inseriti dai nostri utenti!
Di tuo interesse sicuramente anche la sezione Blog in Tunisia

Cordialmente,

Francesca

Salve Ivoanna, sotto la finestra a tendina "COMUNITA'" trovi i "Blog", dai un'occhiata, il mio (è anche l'unico) riassume un po' tutti gli aspetti e dà tante informazioni utili.
se poi dovessero servirti ulteriori informazioni chiedi pure...
Buona lettura

Ciao Ivo.  Sono Pippo Rannisi ,di Catania. Ho letto il tuo messaggio e di posso annunciare che anche io e mia moglie andremo in Tunisia e precisamente a Monastir dove un altro italiano, (Mauro biazzi ) mi dice che è una città abbastanza tranquilla e sicura. Noi andremo tra il 24 e il 29 marzo in coincidenza con le vacanze di pasqua ( mia moglie è insegnante ) quindi essendo poi una pensionata ex Inpdap i paesi dove potrà percepire la pensione al lordo sono pochi e tra questi la Tunisia è la più vicina e la più calda oltre che con un costo della vita relativamente basso .(almeno in rapporto all'Italia)
Naturalmente posso contare sull'appoggio che l'amico Mauro mi ha già assicurato che mi darà a cominciare dalla prenotazione dell'albergo e poi mi farà vedere alcune case in zone tranquille per gli standard europei .Sono sicuro che  l'amico Mauro non negherà il suo sostegno anche a te per darti consigli che comunque potrai trovare nel blog e informazioni varie. A proposito: di quale città sei ?
Per ora penso di averti detto qualcosa e se vuoi, potrai scrivermi 
Ti saluto cordialmente                               
Pippo

Ti ringrazio sella tua informazione e di avermi risposto io sono di PRATO vicino a Firenze, cercherò di contrattare anche io il tuo amico Mauro* per sentire varie informazioni. 
Ti saluto cordialmente  <<<<<<<<<<<<<<<ivo

Moderato da Francesca l'anno scorso
Motivo : *contatto parzialmente moderato per la privacy

ho letto il tuo messaggio di un anno fa..sei riuscito a realizzare il tuo progetto? potresti darmi delle informazioni a riguardo ..ho in programma di trasferirmi in tunisia per le solite ragioni ...e le citta di costira interessate ..le stesse ..lascio la mia email per un cortese contatto..  .Grazie Un cordiale saluto Fulli

Moderato da Francesca 4 mesi fa
Motivo : Usa messaggeria privata per comunicare email e stabilire un contatto
Nuova discussione

Traslocare in Tunisia

Consigli per preparare un trasloco in Tunisia

Voli per la Tunisia

I prezzi migliori per il tuo biglietto aereo in Tunisia