Shutterstock.com
Aggiornato la settimana scorsa

Se ti piacerebbe andare a vivere e lavorare negli Emirati Arabi Uniti, in questo articolo trovi dei consigli per aiutarti a cercare impiego.

Gli Emirati Arabi Uniti sono una destinazione che suscita molto interesse all'interno della comunità degli espatriati.
Le statistiche ufficiali testimoniano che, negli ultimi anni, il paese ha subito un netto miglioramento a livello economico.

I settori alla ricerca di personale straniero qualificato sono: telecomunicazioni, informatica, finanza, turismo, petrolio e costruzioni.

Ci sono ovviamente delle procedure da seguire ai fine di ottenere tutti i permessi necessari per poter vivere e lavorare nel paese.

Procedura

Per lavorare negli Emirati Arabi Uniti ti serve un visto di lavoro.
Il visto, che è della durata di 30 fino a 60 giorni, è rilasciato dall'ufficio immigrazione al momento del tuo arrivo nel paese. Devi in seguito fare domanda per l'ottenimento di un visto di lavoro presso l'Ufficio Immigrazione entro 30 giorni dall'arrivo. Sarai sottoposto a visita medica. Se il tuo stato di salute rispetta i canoni richiesti, il Ministero del Lavoro procede con l'emissione del documento.

Se hai trovato un lavoro prima di entrare nel paese, l'azienda che ti assume si fa carico del disbrigo di tutte le formalità burocratiche per l'ottenimento del tuo visto e permesso di lavoro.

Le procedure sopra descritte sono valide al momento della pubblicazione dell'articolo ma sono soggette a modifica quindi ti preghiamo ti verificare, sempre e comunque, con le autorità competenti prima della partenza.

Buono a sapersi:

Le persone affette da patoligie sessualmente trasmissibili non posso fare richiesta di permesso di lavoro negli Emirati Arabi Uniti.

Trovare un lavoro

Per iniziare la tua ricerca di lavoro negli Emirati Arabi Uniti ti suggeriamo di consultare i siti online per l'impiego oppure le agenzie specializzate. Nella sezione Indirizzi utili abbiamo inserito una lista di link da utilizzare.

Una delle condizioni fondamentali per essere assunto è una buona padronanza della lingua inglese. Parlare l'arabo è per certo utile ma non fondamentale.

Leggi sul lavoro

Negli Emirati Arabi Uniti, il lavoro è regolato dal Labour Code che facilita sia la produra di assunzione che quella di licenziamento.

Non esiste una legge che regola lo stipendio minimo e la settimana lavorativa è di 48 ore.
Non si lavora il giovedi pomeriggio ed il venerdi.

Il normale orario di lavoro è ridotto di due ore durante il mese sacro del Ramadan.

I dipendenti del settore edile non sono autorizzati a lavorare durante le "ore più calde della giornata" durante i mesi estivi. Il mancato rispetto della norma comporta una multa di 5.000 AED per dipendente, per azienda.

Buono a sapersi:

Alcuni datori di lavoro provvedono alle spese di alloggio, trasporto, rimborso spese per i loro impiegati. Verifica tali condizioni al momento della stipula del contratto.

Le persone che soffrono di malattie sessualmente trasmissibili come l'HIV non hanno i requisiti per ottenere un permesso di lavoro negli Emirati Arabi Uniti.

Indirizzi utili:

Bayt www.bayt.com
Emirates 247 jobs.emirates247.com
Go Dubai ' Recruitment agencies in Dubai www.godubai.com
Gulf Talent www.gulftalent.com
Laimoon Jobs jobs.laimoon.com
Stampa emiratina online www.onlinenewspapers.com
Ministry of Human Resources and Emiratisation www.mohre.gov.ae

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.