Avviare un'attività negli Emirati Arabi Uniti

Fare impresa negli Emirati Arabi Uniti
Shutterstock.com
Aggiornato 2022-08-08 15:04

Avviare un'attività negli Emirati Arabi Uniti presenta numerosi vantaggi. Secondo il rapporto "Doing Business 2020" (un rapporto della Banca Mondiale), gli Emirati Arabi Uniti si collocano al 16° posto a livello mondiale in quanto a facilità di fare affari, un enorme balzo in avanti rispetto al 26° posto del 2017.

Per gli espatriati che avviano un'attività negli Emirati Arabi Uniti, la posizione strategica di questa regione è la porta d'ingresso sia verso l'Oriente che l'Occidente. Grazie alle eccellenti reti di trasporto, che collegano il Paese al mondo intero, gli EAU sono una destinazione ideale. Gli Emirati Arabi Uniti sono inoltre politicamente e socialmente stabili, il che li rende appetibili per gli investitori. I titolari di un'impresa negli Emirati Arabi Uniti non sono tenuti a pagare l'imposta sulle società.

Gli espatriati possono avviare un'attività negli EAU?

Per un espatriato, avviare un'attività negli Emirati Arabi Uniti è relativamente facile. Il Governo emiratino incoraggia gli investimenti stranieri, offrendo diversi programmi dedicati e incentivi. 

Una cosa molto importante da considerare è che la maggior parte delle società (ad eccezione della ditta individuale) richiede la presenza di un socio locale, che deve detenere almeno il 51% della proprietà. In alcuni casi, esistono anche requisiti specifici sul capitale di avviamento.

Uno dei principali vantaggi di avviare un'attività negli Emirati Arabi Uniti è rappresentato dalle aree denominate Free Zones dove: non dovrete pagare alcuna tassa sulle società o sulle persone fisiche, beneficerete di esenzioni fiscali per l'importazione e l'esportazione di beni e potrete aprire una società di proprietà completamente straniera.

Tipi di aziende negli EAU

Una delle prime cose da stabilire quando si apre un'attività negli Emirati Arabi Uniti è la struttura aziendale. In genere, nel Paese è possibile aprire diverse tipologie di società.

Impresa individuale

Come suggerisce il nome, una ditta individuale è una società di proprietà di una sola persona. Come espatriati, potete registrare una ditta individuale negli Emirati Arabi Uniti. Tuttavia, le società di tipo commerciale e industriale possono essere aperte solo da cittadini degli EAU e del CCG.

Società a responsabilità limitata

Una società a responsabilità limitata è una società in cui la responsabilità finanziaria di ciascun azionista è limitata al valore delle azioni che detiene. Se volete aprire una Società a Responsabilità Limitata come espatriati, dovrete avere un partner locale che possieda almeno il 51% delle azioni.

Civil Company

Se siete un medici e volete aprire un vostro ambulatorio, un avvocato che vuole avviare un proprio studio legale, ecc. dovete registrare una "civil Company". In questo caso, è necessario avere anche un partner locale che possieda almeno il 51% delle azioni aziendali.

Società in zona franca

Se aprite la vostra società in una delle Free Zone degli Emirati Arabi Uniti, dovete avere da due a cinque azionisti. Come abbiamo detto in precedenza, le società nelle Zone Franche possono essere di proprietà completamente straniera, sono esenti dall'imposta sulle persone fisiche e sulle società, e altro ancora. A ciò si aggiungono alcune limitazioni e requisiti. Ad esempio, le società stabilite nella Zona franca non possono essere direttamente coinvolte in attività commerciali con gli EAU. In alcune Zone franche, inoltre, sono previsti requisiti minimi di capitale.

Filiale estera

Quando una società straniera viene costituita negli Emirati Arabi Uniti, questa società è interamente di proprietà della società madre. Tuttavia, se tale società è coinvolta in attività commerciali, tutte le merci che importa dovranno essere importate tramite una società commerciale locale.

Rappresentante negli EAU

Le società LLC, Private Joint Stock (PJSC) e Public Joint Stock (PrJSC) necessitano di un partner emiratino. Questo requisito si applica anche se si costituisce una "civil company" che opera nel campo dell'ingegneria. Il vostro partner emiratino sarà colui che sponsorizzerà l'attività e si assumerà la piena responsabilità della società in termini di affitto, gestione del conto bancario, ecc.

Rappresentante locale

Alcune attività richiedono la presenza di agente locale, come nel caso dell'apertura della filiale di una società straniera o di una "civil company". Tale agente può essere un cittadino locale o una società il cui capitale è detenuto esclusivamente da emiratini; si occuperà di tutte le procedure per l'ottenimento dei visti di lavoro e di soggiorno, ma non sarà coinvolto nella gestione dell'azienda.

Lavorare come freelance negli EAU

Per lavorare come libero professionista negli Emirati Arabi Uniti, è necessario richiedere una licenza per freelance nell'emirato in cui si intende lavorare. In genere, per fare domanda sono necessari i seguenti documenti: una copia del documento d'identità, una lettera di referenze da una banca, certificati che attestino le vostre qualifiche nel settore in cui lavorerete come freelance. È necessario inoltre provvedere autonomamente al visto e all'assicurazione sanitaria. In quanto freelance, non potete assumere dipendenti o sponsorizzare i visti dei vostri familiari per farli venire negli Emirati Arabi Uniti.

Buono a sapersi:

Se avete intenzione di avviare un'attività di e-commerce negli EAU, per prima cosa dovete presentare una domanda presso il Dipartimento per lo Sviluppo Economico. Successivamente, occorre richiedere una licenza eTrade all'Autorità di regolamentazione delle telecomunicazioni.

Una volta stabilito quale società volete avviare negli Emirati Arabi Uniti, dovete completare una serie di passaggi. Una delle prime cose da fare è ottenere un visto per gli EAU che vi permetta di avviare e gestire la vostra attività.

Come richiedere un visto d'affari per gli EAU?

Per avviare un'attività negli Emirati Arabi Uniti, è necessario richiedere un visto che permetta di vivere e lavorare nel Paese a lungo termine. Le opzioni principali sono due: un visto di cinque anni o un visto di dieci anni.

Per richiedere un visto di cinque anni per gli Emirati Arabi Uniti, è necessario:

  • dimostrare di far parte di un progetto imprenditoriale già esistente nel Paese (con un capitale minimo di 500.000 AED)
  • oppure ottenere l'approvazione da parte di un incubatore di imprese accreditato negli EAU

Se volete richiedere un visto decennale, dovete:

  • effettuare un investimento in ambito pubblico di almeno 10 milioni di AED
  • o creare un'impresa con un capitale di almeno 10 milioni di AED
  • oppure effettuare un investimento di almeno 10 milioni di AED presso una società già avviata

Come registrare una società negli EAU?

Per registrare un'azienda negli Emirati Arabi Uniti, è necessario procedere come segue:

Selezionare un nome per l'azienda. Per scegliere il nome della vostra azienda, dovrete consultare l'Autorità della zona franca o il Dipartimento per lo sviluppo economico del vostro emirato. La ragione sociale scelta non deve essere già stata registrata in precedenza e deve essere conforme all'attività dell'azienda. Deve inoltre essere conforme ai valori e alla morale pubblica degli EAU.

Richiedere una licenza. Il passo successivo è ottenere una licenza commerciale. Il tipo di licenza commerciale da richiedere dipende dalla natura della vostra attività. Negli Emirati Arabi Uniti esistono quattro tipi principali di licenza commerciale: commerciale, industriale, professionale e turistica.

Le licenze commerciali sono destinate alle aziende che si occupano di commercio di beni e servizi. Se si intende svolgere un'attività di produzione negli EAU, è necessaria una licenza industriale. Le licenze professionali sono concesse a coloro che vogliono avviare un'attività in un settore specifico, in base alle loro qualifiche: editoria, design grafico, consulenza, servizi di estetica, riparazioni, traduzioni, ecc. Infine, la licenza turistica è destinata alle imprese che offrono pacchetti di viaggio e soggiorni in hotel, servizi di guida, attività di ristorazione, agenzie di viaggio e altro ancora.

Nella maggior parte dei casi, è possibile richiedere una licenza commerciale presso il Dipartimento di Sviluppo Economico o rivolgendosi alla Zona franca prescelta. In alcuni casi (ad esempio, se si richiede una licenza industriale) è necessario ottenere l'approvazione del Ministero delle Finanze e dell'Industria.

Se state avviando un'attività in una delle Zone franche, dovrete fare domanda in una zona specifica, in base alla vostra attività commerciale. Ad esempio, la Jebel Ali Free Zone (JAFZA) è la destinazione migliore per le società di importazione ed esportazione. La DMCC Zone di Dubai, invece, è più adatta alle aziende che operano nel settore delle spedizioni, della sanità, dell'edilizia e altro.

In generale, per registrare una società negli Emirati Arabi Uniti, è necessario preparare i seguenti documenti:

  • Modulo di domanda compilato
  • Un business plan compilato
  • Copie dei passaporti di tutti gli azionisti e direttori coinvolti e relativi specimen di firma
  • Una lettera di intenti
  • Una delibera che nomina il manager della società
  • Statuto della società
  • Informazioni sul capitale sociale

Apertura di un conto bancario per la vostra attività negli EAU

Dopo aver registrato la vostra attività e ottenuto la licenza commerciale, potete aprire un conto bancario negli Emirati Arabi Uniti.

Per farlo, è necessario sostenere un colloquio di persona presso la banca prescelta e presentare i seguenti documenti:

  • Domanda compilata
  • Certificato di costituzione della società
  • Licenza commerciale
  • Certificati azionari
  • Statuto della società
  • Copia del passaporto di tutti gli amministratori della società
  • E altro ancora

Se la vostra richiesta viene approvata, il conto bancario verrà aperto in circa due settimane.

Tra le banche più popolari per l'apertura di conti aziendali negli EAU vi sono Emirates NBD, First Abu Dhabi Bank e altre, oltre a filiali di banche internazionali come HSBC e Standard Chartered.

Pagare le tasse sulle società negli EAU

Le imposte principali applicate alle imprese negli EAU sono due: L'IVA e le accise.

L'IVA è del 5% e va pagata da tutte le imprese registrate nel Paese, comprese quelle delle zone franche. Se le importazioni e le attività imponibili della vostra azienda superano i 375.000 AED all'anno, dovete dichiarare l'IVA. La registrazione dell'IVA può essere effettuata online sul sito dell'AFC.

L'accisa si applica su prodotti come tabacco, sigarette elettroniche, bevande gassate, ecc... Potete registrarvi per le accise sul sito dell'FTA.

Assunzione di personale per la vostra azienda negli EAU

Una volta che la vostra azienda è pronta ad iniziare l'attività, probabilmente vorrete assumere del personale. È importante sapere che in alcuni settori, quando si assumono dipendenti, è necessario impiegare un numero imposto di lavoratori locali.

Per assumere cittadini emiratini, dovrete soddisfare diverse condizioni:

  • la copertura previdenziale e pensionistica che offrite deve corrispondere a quella dei dipendenti statali
  • dovete comunicare al dipartimento del lavoro l'inizio dell'attività del nuovo dipendente con 15 giorni di anticipo
  • se avete più di 100 dipendenti, dovete assumere un lavoratore degli Emirati Arabi Uniti che funga da mediatore tra la vostra azienda e l'MHRE.

Se volete assumere dipendenti espatriati, è necessario presentare una domanda tramite l'MHRE e la Direzione Generale per la residenza e gli Affari esteri. Se la vostra azienda è situata in una delle Zone franche, la domanda va presentata tramite l'autorità locale di quella zona. Da notare che alcune zone prevedono il rilascio di un numero prestabilito di visti, per cui è meglio informarsi in anticipo.

Per richiedere il visto di lavoro per un dipendente straniero, è necessario essere in possesso di una licenza commerciale valida e di una tessera di firma elettronica (e-Signature card). È necessario fornire al dipendente un'assicurazione sanitaria, 30 giorni di ferie annuali e 90 giorni di malattia. I lavoratori stranieri hanno inoltre diritto a un'indennità per l'alloggio, a biglietti di andata e ritorno per gli Emirati Arabi Uniti e a contributi per l'istruzione dei figli.

Se avete intenzione di avviare un'impresa di e-commerce,  dovete presentare domanda al Dipartimento per lo Sviluppo Economico del vostro Emirato.

Siti utili in lingua inglese :

FTA

UAE Free Zones

The Official Portal of UAE Government (Business)

Gulf Business Magazine

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.