Organizzare il trasferimento in Francia

traslocare in Francia
Shutterstock.com
Aggiornato 2022-07-12 14:00

Il trasloco è una delle fasi più impegnative di un espatrio. Se vi trasferite in Francia dall'Unione Europea, siete esenti dalle procedure doganali. Se arrivate da un Paese extra europeo, assicuratevi di fare le dovute ricerche per scegliere con cura una ditta di traslochi che soddisfi le vostre esigenze. 

Se state per traslocare in Francia, dedicate del tempo alla scelta di una buona ditta di traslochi in quanto si tratta di un passo importante da non sottovalutare.

A causa del grande flusso di espatriati che vanno e vengono dalla Francia, il mercato è molto competitivo e conviene verificare se le agenzie di trasloco del vostro Paese d'origine hanno accordi speciali con le loro controparti francesi. Se vi avvalete dei servizi di un'agenzia di rilocazione, sappiate che alcune di esse organizzano anche i traslochi.

Come iniziare

Il primo passo consiste nel fare un elenco degli oggetti da far spedire. È importante classificare gli oggetti e individuare quelli che richiedono una cura particolare, come bicchieri, specchi, oggetti d'arte o mobili fragili. È importante anche specificare al traslocatore cosa farete voi (ad esempio, lo smontaggio dei mobili o l'imballaggio delle stoviglie) e cosa deve fare lui. Inoltre, chiedete se la compagnia di traslochi si occuperà di recapitare gli scatoli presso il vostro nuovo indirizzo in Francia, oppure se li depositeranno in un magazzino dove andrete a ritirarli. 

Per trovare una ditta di traslochi, o un trasportatore, potete usare internet, che vi permetterà di individuare le migliori offerte, e di confrontare le proposte delle varie agenzie.

Per quello che riguarda i costi di un trasloco, questi fattori influenzeranno il prezzo finale:

  • I'indirizzo di partenza, ossia il luogo da dove parte la merce
  • l'indirizzo di destinazione nel Paese di espatrio
  • il volume della merce da trasportare
  • il tipo di trasporto che si intende utilizzare (aereo, treno, camion, nave)

Un aspetto importante da considerare, soprattutto se ci si trasferisce a Parigi o in un'altra grande città, è che molti appartamenti non sono dotati di ascensori e in genere hanno scale molto strette. Pertanto, tenete presente che può essere molto difficile gestire il trasloco da soli.

Fare un elenco

Fate un inventario completo dei vostri beni in modo che possano essere valutati in modo adeguato. Il documento che contiene la dichiarazione di valore è importante perché stabilisce l'importo del risarcimento che vi spetta in caso di perdita o di danneggiamento della merce trasportata. Compilate voi stessi il documento, indicando il valore complessivo dei vostri beni, facendo particolare attenzione agli oggetti preziosi. Assicuratevi sempre di leggere tutte le clausole del contratto, anche quelle scritte in piccolo.
I termini e le condizioni di un contratto contengono in genere informazioni dettagliate sul trasporto e sulla gestione degli oggetti preziosi.

Assicurazione contro i danni

Il traslocatore di solito offre anche un'assicurazione che copre contro eventuali danni alla merce che possono verificarsi durante il trasporto. Il rimborso sarà effettuato in base all'importo indicato nella dichiarazione di valore. 
Il costo dell'assicurazione dipende dal valore complessivo dei vostri beni. Dopo la stipula, la ditta di traslochi deve rilasciarvi un certificato di assicurazione. Sappiate che, se preferite, potete anche stipulare una polizza assicurativa per contro vostro. Non siete obbligati a scegliere l'assicurazione proposta dal traslocatore. 

Lettera di vettura

L'ultimo passo consiste nel firmare la lettera di vettura, prima dell'invio e dopo la consegna delle vostre cose. La lettera di vettura è un documento che specifica i termini e le condizioni del contratto, la modalità di trasporto, il volume o il peso trasportato dalla ditta di traslochi, il nome e l'indirizzo del cliente e del trasportatore. Firmando la lettera di vettura, accettate i termini e le condizioni del contratto e autorizzate la ditta di traslochi a procedere con il trasferimento. Per quanto riguarda il pagamento, di solito si versa un acconto prima del carico della merce e il saldo si effettua alla consegna.

Importante:

In generale, le ditte di trasloco si occupano del disbrigo delle pratiche doganali. Per andare sul sicuro, optate per un vettore affiliato alla FIDI (Federazione Internazionale dei Traslocatori Internazionali), perchè ha più familiarità con i vari regolamenti.

Buono a sapersi:

Potrebbe essere utile entrare in contatto con l'Ambasciata/Consolato Italiano in Francia per informarsi su eventuali disposizioni per l'importazione di merce e prodotti particolari.

Siti utili:

FEDEMAC - Federazione dei traslocatori europei
FIDI -  Federazione dei traslocatori internazionali

Facciamo del nostro meglio per fornire informazioni aggiornate ed accurate. Nel caso in cui avessi notato delle imprecisioni in questo articolo per favore segnalacelo inserendo un commento nell'apposito spazio qui sotto.