non e' sempre vero che vivere in'Italia costa molto

Salve , sono un pensionato ,percepisco una pensione di 760 euro al mese vivo a Marsala TP , cittadina a misura d'uomo molto pulita e ordinata , citta' di mare non manca il pesce fresco. con la mia pensione ci vivo benissimo nei giusti limiti non capisco le persone che vanno in Tunisia per risparmiare .
venire a vivere a Marsala e' una buona decisione ,e sei in'Italia  altro che Tunisia !!!

Vero, ci sono in Italia tante possibilità di vivere in modo decoroso e non è vero che i prezzi siano alle stelle, bisogna solo imparare a fare la spesa e a muoversi in modo adeguato, però in Tunisia riesci a vivere in modo più ampio e a mettere via parecchi soldi che magari servono per aiutare i figli nelle loro necessità, cosa che in Italia non riesci a fare :)

mariotuo :

Salve , sono un pensionato ,percepisco una pensione di 760 euro al mese vivo a Marsala TP , cittadina a misura d'uomo molto pulita e ordinata , citta' di mare non manca il pesce fresco. con la mia pensione ci vivo benissimo nei giusti limiti non capisco le persone che vanno in Tunisia per risparmiare .
venire a vivere a Marsala e' una buona decisione ,e sei in'Italia  altro che Tunisia !!!

Non capisco questo tuo intervento. Stai nel tuo e campa felice. Ecco ora spero che cosi capisci meglio.

Free 2018 :
mariotuo :

Salve , sono un pensionato ,percepisco una pensione di 760 euro al mese vivo a Marsala TP , cittadina a misura d'uomo molto pulita e ordinata , citta' di mare non manca il pesce fresco. con la mia pensione ci vivo benissimo nei giusti limiti non capisco le persone che vanno in Tunisia per risparmiare .
venire a vivere a Marsala e' una buona decisione ,e sei in'Italia  altro che Tunisia !!!

Non capisco questo tuo intervento. Stai nel tuo e campa felice. Ecco ora spero che cosi capisci meglio.

Salve Free 2018, lascia decidere a me circa l'utilità o meno dei post.
Se non ti interessa questa discussione, basta non leggerla.

Francesca
Team Expat.com

Giusto. Ma a volte quando ci vuole se la meritano.

Considerare e ponderare bene un po' tutto quanto, e questo possibilmente prima di prendere una decisione importante, è assai opportuno.  A volte, quello che dapprima sembra conveniente, puo' poi rivelarsi essere deludente sotto diversi aspetti.
 
So per esperienza fatta più di una volta che quando si è stufi e delusi "in casa propria" -vale a dire, in questo caso, nel proprio paese- magari fin troppo facilmente si decide di andarsene altrove e per poi avere qualche amaro risveglio.  Ma di certo sono tutte esperienze e un vero errore non sussiste se (o specialmente:) per chi poi puo' ancora ritornare sui propri passi se scontento della propria scelta.
   
Quello che a me sembra essenziale, è un approccio al nuovo che sia il più possibile sereno e tranquillo, vivendo le novità come una nuova avventura e senza però dunque chiudersi completamente le porte alle spalle...

Sia ancora ricordato, per chi non disponesse di una "lauta pensione" e anzi, disponesse ev. di una minima o media, che di certo vi sono esenzioni fiscali al proprio paese che relativizzano i decantati vantaggi finanziari di una vita all'estero. 
Specialmente se si considerano gli spostamenti per raggiungere l'aeroporto e i viaggi aerei -qualora si volesse rientrare di tanto in tanto in patria-.  Vero, non costano magari molto, ma se la pensione è poca, possono pesare!   

Eppoi va' ben tenuta presente l'incognita che riguarda il tema "salute"....  Nel vostro paese siete a posto, ma altrove poi le cose possono essere diverse e cambiare.  E in patria -riguardo la copertura sanitaria- non ci si può sottomettere a trattamenti per oltre 3 mesi all'anno -se non vado errata-.

Quindi, va' bene essere ottimisti, ma il realismo, specie a una certa età, è ben più che soltanto auspicabile - ed è possibile sulla base di una semplice/sincera e obiettiva analisi, prendendo in considerazione diversi fattori e i dettagli della propria realtà personale.

Con questo, auguro a tutti ogni bene e buona fortuna in ogni caso e senso!   :)

Free 2018 :

Giusto. Ma a volte quando ci vuole se la meritano.

E chi decide se e quando "ci vuole" ?  E chi e perché mai "se la meritano" ? 
Quello che invece sì ci vuole, sono un po' di garbo e il rispetto innanzi- e soprattutto.

mariotuo :

Salve , sono un pensionato ,percepisco una pensione di 760 euro al mese vivo a Marsala TP , cittadina a misura d'uomo molto pulita e ordinata , citta' di mare non manca il pesce fresco. con la mia pensione ci vivo benissimo nei giusti limiti non capisco le persone che vanno in Tunisia per risparmiare .
venire a vivere a Marsala e' una buona decisione ,e sei in'Italia  altro che Tunisia !!!

Ciao, probabilmente hai casa di proprietà, ecco perchè riesci a tirare avanti decentemente, ma se dovessi pagare 300€ per un monolocale le cose sarebbero diverse.
Ti faccio due conti:
L tua pensione lorda è di circa 11500€ pari a circa 10200€ netti (785€x13). paghi di tasse IRPEF+ Addizionali comunali e regionali) 1300€ ovvero circa 11,3%.
Il costo della vita:
€300 affitto
€ 70 per bollette(mensile)
Ti rimangono 410€ al mese, che vanno via tutte per mangiare 200, vestirsi 50, prendere un caffè e giornale 50 e poco altro.
Quindi non vivi decentemente, ma sopravvivi......una bella differenza!!!!
In Tunisia funziona così: dedotte le tasse hai una pensione di 11290€ pari a 868€ x 13.
Affitto monolocale 80€
bollette 20€
100€ per mangiare se cucini tu
Vestirsi 25, caffe 12, ecc.
Hai speso metti 300€ (stipendio medio di un impiegato Tunisino) e te ne rimangono 586€ per tante altre cose, non sopravvivi più, riesci a vivere decentemente.
Ora hai un idea più precisa?
Poi se hai legami stretti con la tua terra, fai pure sono molto contento per te!
Saluti

laviniavirginia :
Free 2018 :

Giusto. Ma a volte quando ci vuole se la meritano.

E chi decide se e quando "ci vuole" ?  E chi e perché mai "se la meritano" ? 
Quello che invece sì ci vuole, sono un po' di garbo e il rispetto innanzi- e soprattutto.

Brava, ci vuole rispetto, quello che Ti manca.
Tu sei come quello che sta in Italia e si chiede il perchè di altri. Stai sempre a lamentarti, a denigrare i Tunisini ma intanto stai lì. Vergognati. Capitano tutti a te.

Free 2018 :
laviniavirginia :
Free 2018 :

Giusto. Ma a volte quando ci vuole se la meritano.

E chi decide se e quando "ci vuole" ?  E chi e perché mai "se la meritano" ? 
Quello che invece sì ci vuole, sono un po' di garbo e il rispetto innanzi- e soprattutto.

Brava, ci vuole rispetto, quello che Ti manca.
Tu sei come quello che sta in Italia e si chiede il perchè di altri. Stai sempre a lamentarti, a denigrare i Tunisini ma intanto stai lì. Vergognati. Capitano tutti a te.

Se continui di questo passo il tuo account ha vita breve.

Babbino e mammina deceduti da un pezzo ed io assai grandicella. Per cui non ho da prendere sgridate da chichessia e neppure da nessuno. Né tantomeno da uno che si permette di giudicarmi senza avere la benché minima cognizione di causa, né di motivi personali gravi e per cui simili osservazioni denigratorie non mi possono per nulla scalfire, ma piuttosto dandomi la misura di cotanta tracotanza e banalità insultanti ... soprattutto per chi le esprime e mette in mostra in questo modo - gratuitamente e con tanta acredine.

Non ho mai denigrato, e quando ho dovuto esprimermi conformemente all'accaduto, l'ho fatto per non poter dire altro se non che il vero,  riportando oggettivamente fatti e accadimenti concreti -almeno di sfuggita (visto che non è questo il posto per gli approfondimenti)-. 

Il mio errore è stato quello di essermi fidata di una pericolosa manipolatrice affetta da perversione narcisista e che mi ha sottomessa a stalking durante mesi. Ossia durante il tempo che ho impiegato a non soltanto potermene andare, bensì per poter trovare dove rifugiarmi, di colpo in condizioni diverse da quelle pattuite dove avevo trovato casa (ma senza più i mobili -rubatimi- perdendola e visto che non potevo stare ai patti con il nuovo proprietario)   e oltretutto dovendo quindi poi aver cura di addirittura essere fuori dalla portata delle sue ossessive ricerche (oltre alle diffamazioni -per fortuna poi cadute nel vuoto-).   
Sono da 3 mesi per così dire in incognito -riguardo all'indirizzo- per disposizione del giudice, come misura atta a proteggermi.  E credo che nessuno, ma proprio nessuno ha la facoltà e il diritto di inserirsi in questa drammatica vicenda. oltretutto soltanto per il gusto di dare addosso -prendendo di mira la persona sbagliata-. 
Sono stata troppo gentile, solidale, comprensiva, ho cooperato con la persona sbagliata. Tutto qui.  E persino i tunisini stessi -quelli che credevano di conoscerla- hanno dovuto ricredersi e senza parole per tali e tanti misfatti nei miei confronti  (scoprendo poi fra altro altri suoi misfatti e inganni nei confronti altrui -non soltanto miei-...)   
E persino uno dei suoi fratelli è stato a suo tempo perseguitato da questa "sorella" per ben 10 anni e sa quindi esattamente di cosa stessi parlando.
 
QUINDI sarà meglio chiuderla, la chiacchiera denigratoria nei miei, di confronti, e pure tutta la questione su cui non ero più tornata né intendo tornare qui; sì meglio chiuderla e tantopiù che per l'appunto non ho più dato da tempo motivo di poter dire alcunché riguardo a quella che qui viene definita come "denigrazione" da parte mia, ma che in verità è stata una semplice esposizione di alcuni FATTI -reali e concreti-. Fatti che mi hanno procurato enormi  complicazioni e a più livelli.  Mi starei lamentando?  Ah ecco, a me invece pare evidente che soltanto ho disturbato in quanto al comprensibile desiderio di ideale panorama, o per l'idealizzazione del progetto o progetti altrui ... Ma questi sono affari vostri, non miei. 
Se uno dice piove, non si lamenta, ha piovuto.  Se dice mi hanno derubata, non si lamenta, enuncia un fatto.  Ehhh, vedo che ratio e oggettività non sono di certo una qualità assodata neppure tra il sesso cosiddetto forte... E le tecniche manipolatorie invece appartengono al genere umano, indistintamente da altri fattori...    :D    Fatto sta che a cercarmi, mi si trova !

Per l'appunto, avevo pensato che chi davvero vuole essere documentato e sapere a cosa può andare incontro, non ha tanto o soltanto bisogno di leggere quanto si stia bene, quanto tutto vada bene, quanto sia bello e buono e favorevole e conveniente vivere da queste parti ecc.ecc., ma se invece messo in guardia riguardo la necessità di precauzionalmente diffidare (senza per questo giudicare di primo acchito), può darsi che ne tenga conto e si ricordi l'esperienza di qualcuno che qui su expat ha osato esporsi con un'altra voce, toccando un'altra campana e pur sapendo che questo equivaleva a sì pronunciarsi su di una situazione ed esperienza, ma pure esponendo me stessa a critiche che, a quanto vedo, possono essere tanto acerrime quanto pure assurde e cattive, oltre che "bellamente" improvvisate - appunto perché senza cognizione di causa- ....
E -N.B.- io non ho mai detto che venendo a vivere qui è quanto poi succede.  No, ho detto di quello che è successo a me. Punto.  QUINDI: ovvio che poi non succede a chiunque.   E tantomeno a italiani che subito si annunciano ai "patronati" o circoli per italiani e che da questi vengono aiutati e seguiti e direttamente o indirettamente protetti.

Per cui, se io non sono italiana e se sono una donna sola che da subito ha frequentato soprattutto tunisini, forse si potrebbe semmai dire che ho avuto un bel paio di palle, quasi settantenne e non in buona salute, a vedere come salvarmi da altre situazioni che sono mie private e nulla hanno a che vedere con la ricerca della defiscalizzazione, nè con questioni che possano dare adito ad assurde e ingiuste speculazioni sul mio conto e di tale natura "squisitamente insultante".  Per giunta, apprendo che dire di qualcosa per taluni può equivalere a "lamentarsi".  Bene!  Ma questi sono sistemi da Lager e che unicamente mirano a zittire chi osa pronunciarsi per emergere quale unico detentore della verità (pur non avendone idea alcuna).   

Nel corso del tempo, vi sono state persone che trovavano che scrivessi troppo, ossia dilungandomi, altri hanno criticato che non raccontassi abbastanza (in dettaglio  -ma non sono solita soddisfare quella che soltanto è pura curiosità-),  ora mi si torna a criticare per ben peggio...

Ma ora soprattutto, io non posso fare altro che sorridere e lasciando che ognuno navighi per proprio conto.   Certo che poi non è da tutti uscire fuori con ammissioni che disdicano l'entusiasmo iniziale, perché è cosa risaputa e umanamente comprensibile che... l'orgoglio non permette di dire apertamente e tantomeno pubblicamente che "merda, mi sono preso di quelle fregature che non mi aspettavo".  Soprattutto verso i connazionali restati a casa!  Infatti, è cosa risaputa che molti hanno il bisogno di passare per "vincitori gaudenti" o qualcosa di simile...e dunque volendo far pensare e credere di aver preso la decisione non solo giusta, ma magari persino eccellente. 

Eh sì, l'ipocrisia è assai diffusa e quindi una campana discordante ogni tanto non può che far bene....  :cool:     E seppoi invece non è così, pazienza e mille scuse da parte mia !  (hmmm, ma non sarebbero molto sincere  :D  ).  Per cui il "vergognati" lo lascio a qualcuno che a Natale avrebbe EV. da ricevere come regalo uno specchio...   :cheers:

subdive :
mariotuo :

Salve , sono un pensionato ,percepisco una pensione di 760 euro al mese vivo a Marsala TP , cittadina a misura d'uomo molto pulita e ordinata , citta' di mare non manca il pesce fresco. con la mia pensione ci vivo benissimo nei giusti limiti non capisco le persone che vanno in Tunisia per risparmiare .
venire a vivere a Marsala e' una buona decisione ,e sei in'Italia  altro che Tunisia !!!

Ciao, probabilmente hai casa di proprietà, ecco perchè riesci a tirare avanti decentemente, ma se dovessi pagare 300€ per un monolocale le cose sarebbero diverse.
Ti faccio due conti:
L tua pensione lorda è di circa 11500€ pari a circa 10200€ netti (785€x13). paghi di tasse IRPEF+ Addizionali comunali e regionali) 1300€ ovvero circa 11,3%.
Il costo della vita:
€300 affitto
€ 70 per bollette(mensile)
Ti rimangono 410€ al mese, che vanno via tutte per mangiare 200, vestirsi 50, prendere un caffè e giornale 50 e poco altro.
Quindi non vivi decentemente, ma sopravvivi......una bella differenza!!!!
In Tunisia funziona così: dedotte le tasse hai una pensione di 11290€ pari a 868€ x 13.
Affitto monolocale 80€
bollette 20€
100€ per mangiare se cucini tu
Vestirsi 25, caffe 12, ecc.
Hai speso metti 300€ (stipendio medio di un impiegato Tunisino) e te ne rimangono 586€ per tante altre cose, non sopravvivi più, riesci a vivere decentemente.
Ora hai un idea più precisa?
Poi se hai legami stretti con la tua terra, fai pure sono molto contento per te!
Saluti

non sono d'accordo per le bollette… in un monolocale in Tunisia sono molto meno di 70€ mensili :D Un abbraccio Antò

Ciao, hiiii
all'ingrosso!!! mas o meno.
:D

subdive :

Ciao, hiiii
all'ingrosso!!! mas o meno.
:D

tanto grosso Antò :D so 230 dinari manco io in villa li pago ogni due mesi saranno 90 dinari max 120 le mie bollette figurati un monolocale  :D
un abbraccio e sbrigati a venire a trovarci o stai a fa apposta così finisco i lavori in barca e tu fai finta de fa il supervisore? :D

:cool:  :mad:

Purtroppo so di non meritare le Tue nobili e lusinghiere espressioni, di cui comunque Ti ringrazio molto. Sono solo un tipo sufficentemente curioso e paziente, in altri termini non mi accontento spesso delle verità di facciata e piuttosto cerco di capire quali sono le cause dei fenomeni che accadono e quali di tali fenomeni costituiranno le cause per quelli che potranno manifestarsi. Una strutturazione di pensiero analitica ovviamente mi aiuta ma il maggiore supporto è fornito dall’intuizione e dall’intenzione, esercitate correttamente e con equilibrio. L’intuizione (in sanscrito prajna) nel mondo aziendale viene chiamata visione; l’intenzione integra la volontà rettamente diretta verso un beneficio illimitato ossia per tutti, amici e...persone difficili. Non ci sono nemici. Chi ti fa del male soffre quanto te e ancor più è destinato a soffrire.
Fossi tra gli esaltati che di questi tempi impazzano, farei questo tipo di riflessioni anzichè correre dietro.

Buongiorno caro Subdive,
"In Tunisia funziona così: dedotte le tasse hai una pensione di 11290€ pari a 868€ x 13.
Affitto monolocale 80€
bollette 20€
100€ per mangiare se cucini tu
Vestirsi 25, caffe 12, ecc.
Hai speso metti 300€ (stipendio medio di un impiegato Tunisino) e te ne rimangono 586€ per tante altre cose, non sopravvivi più, riesci a vivere decentemente."
Due brevi premesse:
Nella mia vita ho invidiato una moltitudine sterminata di persone, situazioni patrimoniali e superiorità intellettuale ed intellettiva.
Di quella invidia sana, corroborante, quella che nel momento stesso che ti accorgerti che ti sta sulla spalla e ti fa dire ... "bravo, bravissimo ... perché lui sì e io no. Come vorrei essere al suo posto" dentro me stesso posso quasi sentire la risposta .... "perché lui non ha mai perso occasione per aggiornarsi, trovare vie alternative, si è circondato da persone capaci e ha costituito un team da far tremare i polsi, mentre tu tronfio come una mongolfiera ti beavi del tuo sapere e non ti accorgevi  che nel tempo era in beata ignoranza"
In pratica la mia invidia dura un niente perché subentra in un batter di ciglia l'ammirazione.
Quando viene la signora che mi aiuta nelle faccende domestiche, a sua insaputa, cerco una postazione strategica da dove sia possibile raggiungerla con lo sguardo, senza farmi notare. Non voglio perdermi un attimo di quello che seguirà alla sua rapida occhiata alle stanze ... in meno di un minuto lei ha visualizzato la situazione, pianificato gli interventi, programmato i tempi di attuazione ... una genialità da far restare di stucco dall'invidia S. Eusebio, figurati me.
Scusami questo lungo preambolo per dirti che invidio (ed ammiro) coloro che secondo te riescono a risolvere il problema pasto/cena con € 100 ben chè abbiano delle cognizioni di cucina.
Ammetto che il mio primo approccio con la cucina l'ho avuto in Tunisia con pasta e margarina (ma il burro non esiste?) uova strapazzate e insalata di pomodoro, ma la cosa non credo abbia molta importanza.
Se qualcuno/a, che magari vive a Monastir, mi desse delle lezioni private in merito oltre al suo dovuto avrà la mia imperitura stima e riconoscenza.
P.S: Disposto ad arrivare a € 200, visto che me ne servono di più tra rosticceria e tentativi culinari e non riesco mai a far quadrare i conti che spesso nella fattispecie declinano sul rosso

"Se qualcuno/a, che magari vive a Monastir, mi desse delle lezioni private in merito oltre al suo dovuto avrà la mia imperitura stima e riconoscenza."

Glauco 2013 - Arrivo presto tra giugno e luglio 2020, tieni duro fino ad allora.
Io in cucina mi destreggio bene, da quella Nazionale Italiana (da nord a sud), , ed anche Spagnolo/Catalana, ma ancor meglio regionale Sarda.
Dal pesce allo "scabescio" ai "malloreddus e maccarones de busa" fatti in casa e così via,
Sono un pò carente nei dolci ma sò fare il panettone, le "seadas" e poche altre cose.
I miei preferiti sono i grigliati di verdure, ed il pesce, la pecora-capra/agnello-capretto.
Sarò disponibile, vedrai che cambi registro alimentare.
Sono quasi certo ci vedremo questa estate, sarò in zona per sopralluogo.
A presto Antonio

Ciao Antonio,
io spero di avere l'occasione di conoscerti prima di giugno 2020

Free 2018 , non capisco quale' il tuo problema , cose' che ti ha dato fastidio? dai , fammi capire .

Guarda che hai fatto i conti a modo tuo, ti spiego
a Marsala le tasse regionali sono 18 euro di spazzatura al mese . imu non si paga ,
l'affitto sono 200 euro 3 vani , la si trova anche con 150 euro con due vani  ,
comprare un appartamentino si spende dalle 50,000 in giu'.
per la spesa mensile non spendi piu' di 250 al mese , ti faccio un esempio ,costate di maiale , braciole con l'osso , salsiccia tutto a 3,79 al kg , ti allego il sito cosi puoi controllare .
promoqui.it/volantino/il-centesimo/buone-feste-963018
carne di Vitello a 7,80 al kg ecc basta girare i supermercati di marsala che sono tantissimi compreso Lidl. pieni di offerte .basta digitare volantini supermercati a marsala ne trovi tantissimi-
85 euro li spendi fra luce e internet mensilmente -
tutto quiì il resto li puoi spendere come vuoi .

mariotuo :

Free 2018 , non capisco quale' il tuo problema , cose' che ti ha dato fastidio? dai , fammi capire .

Io non ho problemi. Mi riferivo al tuo "non capisco".
Come lo hai detto è affermativo. Se invece tu volessi capire, ponevi la domanda in modo differente.
Comunque, se stai bene a Marsala meglio per te. Le persone che cambiano Nazionalità evidentemente vogliono fare altre esperienze, non sono radicati al territorio, amano la vita, si sanno mettere in discussione anche ad età avanzata o comunque non sono Nazionalisti come te.
Vedi, il discorso prende un altro taglio se solo l'interrogativo è posto in maniera diversa. Saluti.

Free2018,

la tua risposta non ha senso ,
il tema era andare in Tunisia per risparmiare, e' questo che non capivo, se anche in'Italia si puo' vivere  bene anche con poco.
Chi invece decide di  girare il mondo o si mettersi in gioco quello e' un'altro discorso !!!!
sei tu che non hai capito il mio "non capisco " leggi bene tutta la frase completa prima di rispondere  !!
Buona permanenza in Tunisia

Caro Mariotuo,
la discussione mi pare si sia incagliata sul nulla e quindi, se sei d'accordo, io la butterei sullo scherzo.
Anch'io come te, ti parlo da connazionale del profondo nord, non mi porrei il problema di andare in Tunisia vivendo a Marsala.
Tu puoi scegliere, con due bracciate a nuoto, se comperare delle orate a Tunisi e tornartene a casa o fare due passi e  andare al mercato ittico della tua città.
Con simpatia
Glauco

Nuova discussione