Close

Paura della brexit

Ho una offerta di lavoro da parte di una grande azienda che opera a Maidenhead.
74k pound più svariati benefit.
Sto per firmare ma ho sempre quel timore che mi accompagna in una scelta così difficile.
Lascerò un buon lavoro e ben pagato in italia, ma non riesco a fare carriera.
La mia compagna lascerà un lavoro duro, anche se non è il massimo ma è pur sempre un lavoro.
L'obiettivo è farsi un po "le ossa", migliorare il mio inglese (mia moglie deve impararlo insieme a mio figlio), e magari.
Ho la paura dell'impatto iniziale del trasferimento e della scuola di mio figlio.
Inoltre questa maledetta Brexit mi preoccupa non poco.
Che ne dite, lo stipendio mi permette di vivere la con un solo lavoro ed abitare in una casa decente?
Grazie

Ciao bello, io vivo a Liverpool da un po' e ho appena finito 4 anni a Londra.
So di parecchie coppie/famiglie che si spostano qua in Uk. Intanto venite qua, quando sarete qua vedrete, con l'inglese vi ci abituerete un po' alla volta. La Brexit si sente più in termini economici che sociali. Se vi date da fare qua si è bene accetti. A dirti la verità neanche loro sanno cosa stanno a fá riguardo a quello, il mio landlord sta pagando un sacco di tasse in più e non sembra entusiasta. Cmq l'economia gira e si vive bene, ci sono spunti per volare, basta coglierli.
Cheers

Ciao Ripom,

prima di pensare alla brexit hai valutato costi/benefici di vivere in UK e più nello specifico fuori Londra?
Deve piacere innanzi tutto viverci a te e alla tua famiglia. Appurato questo bisogna fare delle valutazioni di tipo economico. 74k sono un bello stipendio sicuramente, complimenti! Posso chiederti per se pensi di far lavorare anche tua moglie? Perché 74k per una famiglia intera possono andare ma non ti fanno vivere certo nel lusso, visto il costo della vita della zona. Posso chiederti da quale regione italiana vieni? Giusto per fare un paragone come costo della vita.

Per quanto riguarda la brexit pare (ma nulla è certo fino a quando non si conclude l'accordo) che tutti i cittadini europei che arrivano in UK prima della brexit deadline (marzo 2019) godranno degli stessi diritti di cui godono ora. Il timore che resta è che ci siano ripercussioni importanti per l'economia.

Ciao

Nuova discussione