Close

Grecia solo per le vacanze......

Dopo 18 anni di esperienza in terra ellenica, consiglio a titolo personale,....se non volete morire cerebralmente od impazzire, di non trasferirsi in Grecia a vivere, ma di andarci solo in vacanza. Sempre secondo la mia opinione ed esperienze, la maggioranza dei greci pensa ed agisce in maniera opposta ad un europeo o sud europeo. C'è da dare di matto e non si aggiusta tutto tirando fuori i soliti luoghi comuni tipo: il sud Europa si somiglia o roba del genere. Vi posso fare migliaia di esempi di cose ''che voi umani non avreste mai immaginato'' (per citare Blade Runner) nel loro modo caotico e bipolare di vivere. Di più non voglio dire in questa sede,....per rispetto della minoranza ellenica europea.

Saluti

Ciao Paolo,

Ben arrivato su Expat.com.

Se non ci puoi dire di più, il tuo post non ci è di molto aiuto.

Facci qualche esempio del perchè non consigli un espatrio in Grecia (nel rispetto, sempre e comunque, di questo paese che ti ha ospitato negli ultimi 18 anni).

Saluti,

Francesca

Ciao Paolo!

Io sono Greca e ho letto questo che hai scritto. in che consiste la tua affermazione concretamente? Sono spesso viaggiata in Italia e Portogalo, non vedo mica una differenza di quando riguarda la mentalità e il modo da vivere. Naturalmente il fatto che soprattutto la Grecia è gravemente colpita dalla crisi economica, ha portato il popolo in una situazione di delusione e di una designazione severa. Questo ha un affetto negativo al suo carattere e il suo comportamento. Un altro popolo non potrebbe sopportare l'austerità e i misuri che la Germania e la sua compagna ci aveva costretto ad accettare. I Greci sono in realtà molto amichevoli, aperti, servizievoli e amano tanto gli Italiani. I Greci avevano dato il fondamento per tutte le scienze, la cultura europea, la religione, senza la cultura greca Europe sarebbe adesso totalmente diversa...Come fosse possibile che i Greci pensassero diversamente dagli altri europei?

Molti saluti!

Maria :)

Egr. Francesca

Capisco che la mia critica ad un popolo può essere stata forte (come sempre succede in questi casi). Il punto però è che se si è obbiettivi ed autocritici ci si può permettere di criticare in base ai fatti e non opinioni. Vengo e mi spiego,.....seguimi.
Se uno straniero mi chiede se la mafia ed il malaffare in Italia riguarda solo 1% della popolazione io gli rido in faccia, gli rispondo dicendogli che non è vero e che la percentuale è molto più alta, perché è evidente,giusto?
Se uno straniero mi dice che per esempio Napoli e Roma sono sporche e mal gestite e che i mezzi pubblici sono migliori in Congo io posso solo dire che più o meno è cosi, giusto? E cosi via dicendo per molte altre cose che in Italia non funzionano.
Ma cara Francesca, se siamo obbiettivi lo siamo anche per le ESPERIENZE VISSUTE E ''NON SOGNATE'' IN UN ALTRO STATO. Per tanto per quanto mi possa dispiacere per i greci schiacciati dalla Germania o dall'Europa che non funziona, vista la mia esperienza, quella di altri europei ad Atene e di una parte degli stessi greci senza complessi (con cui mi vedo spesso), posso affermare con esempi concreti, che oggi la maggioranza dei greci somigliano ai bizantini/balcanici e non hanno nulla ormai dell'antica Grecia, ne della saggezza ne di altre capacità. Vuoi degli esempi di realtà concreta e non di opinioni opinabili? Eccoli serviti:

1) Io sono un architetto che lavora per un Ministero Ellenico ad Atene e nel 2009, nell'arco di un mese ci è stato tagliato lo stipendio di più della metà. Ora, avete notizie di un altro stato europeo che ha tagliato cosi tanto lo stipendio e per giunta in un mese? Mi pare di no.

2) In Grecia c'è una legge unica per tutti i dipendenti pubblici ( dagli architetti agli addetti alle pulizie e in tutta la Nazione, simile a quelle di Stalin ed altri sistemi comunisti). Da tre anni mi sono stati tagliati altri 250 euro (tanto che oggi il mio stipendio, dopo 8 anni di servizio è di 900 euro mentre 6 anni fa era di 2000 euro). Invece, alla mia compagna architetta (che lavora presso un Comune e non al Ministero come me) ed altri architetti, che lavorano con me allo stesso Ministero, i 250 euro non sono stati detratti e non si sa perché. Vi sembra normale una stessa legge NAZIONALE applicata ora si ora no a piacimento nello stesso Ministero?   

3) In Italia quasi ogni giorno sui quotidiani ci sono notizie su arresti di malavitosi, politici, mafiosi ecc,ecc. In Grecia se aprite un quotidiano non esistono queste notizie. E come mai? Sono integerrimi incorruttibili e fautori della giustizia? Dalle classifiche sulla corruzione e malaffare degli Stati Europei (non stilate da me) non sembra, che ne dite? La verità, secondo una logica civile e secondo le stesse parole di un mio amico greco (Stamatis), che non ha paura di dire le cose come stanno, è che in Grecia non arrestano nessuno perché i piccoli potenti ed i grossi potenti sono tutti coinvolti in cose illegali e quindi se uno finisce in galera, parlerà dell'altro che ha fatto le marachelle e quindi finirebbero tutti in galera. Per tanto lo sporco non può essere pulito dall'onestà, come succede in altri Stati, Italia compresa, anche se noi stessi italiani dobbiamo fare meglio.

4) Andando alla confusione/bipolarità/instabilità caratteriale di una grande parte degli ellenici,....comprovata sulla pelle mia ed di tanti altri che vivono ad Atene. Facciamo un esempio. Se un Inglese, Francese, Italiano chiede: Scusa quella casa è rossa? LA RISPOSTA DELLA MAGGIOR PARTE DEI GRECI SARA': Si si!! Ehmmm,....no no!! Ehmmm,....forse!!
Questo è il motivo per cui (e cito un fatto vero) una manager russa (presso un meeting del Ministero per il quale lavoro) con un team di project manager, pronti a fare degli investimenti in Grecia, all'ennesimo cambio di interpretazione della legge da parte di funzionari ellenici si è alzata ed ha detto: ''Scusate signori, vi ho chiesto da mesi cosa volete legalmente per poter investire in Grecia ed anche oggi ho avuto risposte contrastanti ma non una risposta chiara,....ma come è possibile attirare gli investimenti cosi? A questo punto io rifiuto di investire e me vado,...buona giornata.'' E come questa russa se ne sono scappati in tanti invece di investire.

5) Le sedi della maggior parte dei Ministeri ed uffici pubblici sono orrende e fatiscenti come le case popolari di città malfamate, sporche, con servizi igienici tipo galera, senza carta igienica od altro, senza inchiostro o carta per scrivere e pieni di piccoli caporali (capi) a cui è stato dato ogni potere, senza che l'impiegato possa difendersi, anche perché i sindacati qua sono solo una parvenza che fuma e beve nescafè. Moltissimi impiegati hanno esaurimenti e turbe per le condizioni umilianti alle quali sono sottoposti dal caporalato dei capi uffici (tipo regime) e sto parlando di molte vittime elleniche del proprio sistema. Piccola chicca: ad una mia affermazione sulla libertà di opinione e quindi DEMOCRAZIA mi è stato risposto dal caporale-capo ufficio,....''qua non c'è democrazia c'è gerarchia!!! ''

6) E mi fermo qui,....che è meglio, senza citare altri fatti personali spiacevoli ed assurdi. Sull'Italia potrei scrivere un libro di 300 pagine sulle cose che non vanno, sulla Grecia di 10000  pagine.

BASTANO COME ESEMPI?
I nazionalismi fanno male......e non tutti i Greci sono cosi come li ho descritti, cosi come non tutti gli italiani sono mafiosi. Ma cara Maria Aggeliki,....la tua Grecia dei Titani e filosofi che ha dato ecc, ecc non esiste più da 2000 anni ed avete un Primo Ministro (Zipras) che si è rimangiato tutto quello che aveva detto di fare e che addirittura è accusato da molti greci di avere instaurato un sistema dittatoriale di controlli e tasse che stanno uccidendo la tua gente. Strano che tu non sappia come vanno le cose a casa tua, ...in fondo te ne sei andata anche tu dalla tua patria. Io so come vanno male in Italia e la critico, con la sua mafia, clientelismi ecc,ecc,....eppure,....permettimi,....avrei molti più motivi di un greco per vantare una nazione come la mia,....che è prima al mondo nell' arte, cultura, design ecc,ecc,...ma ho il coraggio e correttezza morale di ammetterle certe cose.

PS: Questa è solo una critica legittima,.....spero si sia capito.

Caro Paolo!

Molto peccato che tu veda la situazione del mio paese cosi e insisto che questa generalizzazione è veramente ingiusta per un popolo povero, discriminato da tutta Europa e maltrattato dai Tedeschi... Io sono nata è cresciuta in Grecia quando avevamo la dittatura... Dopo un colpo di stato, i Greci hanno cercato invano la democrazia...Poveri e distrutti come eravamo (500 anni occupazione del paesi dagli osimani, 1922 guerra in Smyrna e profughi, poi la seconda guerra mondiale, l'invasione delle truppe italiane e tedesche, fame, carestia, totale distruzione del paese..... Poi sono seguiti anni di povertà , un popolo che sempre sperava e perciò aveva creduto falsi promessi dai politici... I Greci diventavano gelosi agli altri popoli di Europa e avevano cercato il suo miglioramento della sua vita ad ogni costo ma anche studiando alle università ... Per tutto questo, è diventato forse un popolo con complessi, perché non era possibile per lui ridiventare tutto quello che voleva... Di quando riguarda le notizie della criminalità ... In Italia ci sono più notizie perché la criminalità è più alta... Mafia, clandestini ma anche uomini macisti che uccidono le moglie, perciò c'é l'organizzazione delle scarpe rosse... Attenzione, io amo l'Italia, gli Italiani e la loro cultura, ma se osassi fare la critica per mio popolo senza dire o vedere niente di buono, lo stesso potrei fare anch'io.
Molti, moltissimi salari sono corti, è chiaro, altrettanto moltissimi hanno perso il loro posti di lavoro e sono costretti ad emigrarsi in ogni posto del mondo. perché la TROIKA ci comanda, ci ordina, ci controlla, ci afferma tutto con il pretesto dei detti .... cosi ci manipula, ci usufruisce e al fine .. paghiamo senza fine ... perché i tedeschi e la loro compagnia possa offrire al suo popolo una vita dei sogni...
Scrivi di Tzipras e come fosse possibile che lo abbiamo votato.... d'accordo... E voi, perché avete votato Berlusconi che è mica peggiore che Tzipras?
Corruzione in Grecia? Almeno noi avevamo ammesso che c'era la bustarella e adesso ci sono punizioni, e gli Italiani, che hanno già fatto con la loro bustarella?.
Io avevo studiato in Grecia senza problemi e corruzione, e quando volevo fare gli esami per una certificazione della lingua Italiana, l' organizzazione era una catastrofe , mia vicina, solo perché era Italiana, la sorvegliante l' aveva dato le soluzione DAVANTI A ME!!!??? Non potevo crederci...
Insomma naturalmente ha l' Italia cultura e Arte, ma la Grecia anche: l' Akropolis, diversi Tempi, Knossos, Vergina, sculture, pittori come Theotokopoulos , Nikolaus Lytras, , opere della letteratura  ecc... Naturalmente molti monumenti e opere sono distrutte dalle guerre ma questo non significa che i Greci non abbiano cultura e che siano comò i Balcani.. Naturalmente hanno che fare con i greci antichi ma sono poveri e sfortunati ... senza prospettiva per il momento e perciò moltissimi soffrono di della disperazione...
Se i Greci fanno autocritica? Più che dovrebbero fare... Caro Paolo, parli greco molto bene? Perché credo cha ci abbia capito male. la vita in Grecia è naturalmente difficilissima per la crisi..
Non posso più spiegare, non c'è mica posto qui, ma non dimenticare: Greci e Italiani: una faccia una razza, e amiamo moltissimo gli Italiani è per questo moltissimi Greci impariamo la vostra bella lingua!

Spero almeno che tu verrai in Grecia per le vacanze!

molti saluti

Maria

Questa discussione viene chiusa perchè su Expat.com non accettiamo tematiche relative alla politica. Non è questo il contenitore adatto per discutere di questo argomento.
Se lo desiderate potete continuare a comunicare in forma privata attraverso la messaggeria messa a disposizione dal sito.

Francesca

Chiusa
Nuova discussione

Traslocare in Grecia

Consigli per preparare un trasloco in Grecia

Voli per la Grecia

I prezzi migliori per il tuo biglietto aereo in Grecia