Close

documento di esistenza in vita del pensionato

Salve a tutti gli amici del Forum.
Vorrei sapere gli aspetti di questo documento, ovvero come viene recapitato , la tempistica per rispondere e i canali necessari perché questo documento arrivi nei tempi utile all'INPS.
Nonché le eventuali problematiche riscontrate da zona a zona della Tunisia.
Grazie.

L'INPS ha incaricato CITIBANK ad inoltrare le pensioni all'estero e di conseguenza ha delegato proprio CITI a verificare l'esistenza in vita. L'importante è fornire in fase di iscrizione all'AIRE ed alla successiva domanda di defiscalizzazione un recapito corretto e per quanto possibile permanente (noi abbiamo preso una casella postale e abbiamo risolto così). In casella postale arriva la busta da CITI con due fogli e la busta per le risposte NON preaffrancata, il modulo da compilare negli spazi vuoti e le istruzioni comprensive di numero verde (800 quindi dall'italia), indirizzo internet di CITI e indirizzo di posta elettronica per informazioni, chiarimenti e richieste.
Si compila il foglio, gli si allega una copia di un documento di riconoscimento valido, si prende la busta (già presente nel plico), ci si reca al comune per l'autentica della firma, si inseriscono i fogli nella busta, la si affranca e la si imbuca nella cassetta della posta. Questa busta viene inviata in Inghilterra. Dopo circa 15 giorni conviene chiamare o mandare una mail citando il numero d'ordine assegnato alla persona per chiedere se sia andato tutto a buon fine. La mia è arrivata ad aprile con scadenza settembre.

una piccola importante precisazione, oltre ad aggiornare l'indirizzo postale in ambasciata e nella domanda di defiscalizzazione è fondamentale aggiornarlo anche presso l'ufficio INPS, può essere effettuato anche in via telematica utilizzando il PIN DISPOSITIVO che dovrà essere preventivamente richiesto all'INPS, in alternativa inviando un fax o recandosi presso una struttura INPS. Il mancato aggiornamento dell'indirizzo all'INPS comporta la mancata ricezione del plico e la conseguente sospensione dell'erogazione della pensione.

Tutto ok Anto per maggiore sicurezza il plico lo abbiamo inviato tramite raccomandata con ricevuta di ritorno almeno si è più sicuri ed inoltre fare le fotocopie di quello che si invia anche della busta, a noi è successo un piccolo disguido e la CITI, tramite mail, ci ha chiesto di indicare il nostro l'indirizzo riportato sulla busta, l'abbiamo comunicato omettendo una virgola e di risposta ci hanno detto che l'indirizzo non era quello che loro leggevano, abbiamo reinviato l'indirizzo con la famosa virgola ed è andato tutto a posto. Dovrebbero farlo anche in Italia si avanzerebbero tante pensioni elargite a genitori conservati in celle frigorifere.

Il certificato esistente in vita non devi inviarlo à L INPS ma a: Citi.pensioner via raccomandata nel Règno Unito indirizzo PO Box 4873 WORTTHING BN99 3BG
Tramite loro Ricevi il pagamento della Tua Pensione e se non hanno nei tempi richiesti il Certificato il pagamento della pensione non Ti viene effettuato
Per essere sicuro di riceverlo ti conviene fattele inviare via mail. ..facendo richiesta à loro poi lo scarichi vai dalle Autorita Tunisine X convalida firme e lo invii à 1/2 Raccomandata

Non so cosa intendi X problematiche da zona à zona....dipende. ..Quali......

Ciao Mauro e grazie per la risposta.
Per problematiche  da zona a zona intendevo quelle riferite  al servizio di recapito corrispondenza.
Ma se si può ovviare con un indirizzo email, ciò è senz'altro meglio.
Grazie e saluti a tutti gli amici del forum.

Scusate, dite per sicurezza di inviarlo a mezzo raccomandata magari con ricevuta, sul modulo invece leggo di inviarlo a mezzo posta ordinaria in quanto il destinatario è una casella postale non una persona fisica che potrebbe firmare. Il mio l'ho inviato via posta normale scrivendo successivamente una mail a CITI e chiedendo conferma dell'avvenuta ricezione, cosa che è andata a buon fine. A voi la ricevuta di ritorno o la raccomandata risulta firmata? da chi?

Anto hai ragione ho scritto male io, l'ho inviata solo con raccomandata in modo da avere una prova che è stata spedita in quanto l'anno precedente tanti italiani, compresi noi, abbiamo avuto problemi con la Citi, noi abbiamo adottato questo sistema. Erroneamente ho scritto ricevuta di ritorno pensando di stare in Italia e tutte le raccomandate le inviavo con R/R.
Ciao un bacione a Simo e alle simpatiche pelosette da me, Leo e la mia bella Torino.

In ogni caso e sempre meglio inviarlo come Raccomandata Assicurata. ...Sei Sicura che lo ricevono. ..senza ovviamente la ricevuta di ritorno
Poi verifichi con Citi.l avvenuto Ricevimento

Scusa Mauro ma raccomandata assicurata con la posta ordinaria non con la rapid post (perché loro vogliono anche il nome, telefono e mail del destinatario)?

Si hai ragione 😊 penso sia posta ordinaria. ..à dir la verita non ho Mai vérificato. ..ma in ogni caso da un po di anni faccio Raccomandata Assicurata e mi sono sempre trovato bene

IL CERTIFICATO SI INVIA CON SEMPLICE AFFRANCATURA PERCHè ESSENDO UNA CASELLA POSTALE SE LO INVII TRAMITE RACCOMANDATA NON LO RICEVONO

Si giusto. ...ma consiglio Fare Assicurata. ...Sei sicuro che arriva

Nuova discussione

Traslocare ad Hammamet

Consigli per preparare un trasloco ad Hammamet