documento di esistenza in vita del pensionato

L'altro ieri vedendo che il plico non arrivava ho fatto per mail le mie rimostranze a citi che mi ha inviato in allegato alla risposta il mio modulo di esistenza in vita, domani lo farò vidimare dal comune e lo spedisco… vuoi vedere che trovo in cassetta quello spedito? :D

Trovandomi in Italia l'esistenza in vita l'ho fatta all'Inps.
Leggendo  i vari post capisco che Citi invia la lettera all'indirizzo che risulta all'Inps in anagrafica ove però c'è un vecchio indirizzo di Tunisi. Sul portale inps vado a cambiarlo mettendo quello attuale della casella postale di Monastir e L'inps mi scrive una mail dicendo che l'aggiornamento è "sospeso".
Che vuol dire? perchè non aggiornano anziche sospendere?

Torna all'INPS.....

:D

Battute a parte: aspetta qualche giorno.

Anto&Simo :

L'altro ieri vedendo che il plico non arrivava ho fatto per mail le mie rimostranze a citi che mi ha inviato in allegato alla risposta il mio modulo di esistenza in vita, domani lo farò vidimare dal comune e lo spedisco… vuoi vedere che trovo in cassetta quello spedito? :D

Daje… mi cito da solo :D … esatto comunque… vado alla posta per spedire l'esistenza in vita ricevuta via mail e nella buca caldo caldo che trovo? Il plico naturalmente… meglio tardi che mai no? :D

Matteo S :

Trovandomi in Italia l'esistenza in vita l'ho fatta all'Inps.
Leggendo  i vari post capisco che Citi invia la lettera all'indirizzo che risulta all'Inps in anagrafica ove però c'è un vecchio indirizzo di Tunisi. Sul portale inps vado a cambiarlo mettendo quello attuale della casella postale di Monastir e L'inps mi scrive una mail dicendo che l'aggiornamento è "sospeso".
Che vuol dire? perchè non aggiornano anziche sospendere?

Matteo… stai a Venezia… fai un salto e fai aggiornare l'anagrafica direttamente da loro… lascia perdere il portale che è un casino… (se po' dì casino? Boh)

ma lo prendono come indirizzo la casella postale? :/

Sì, la prendono.

Ripeto: vai all'INPS.

Più semplice.

Matteo S :

ma lo prendono come indirizzo la casella postale? :/

Si Matteo… poi mica devi dargli tutte queste informazioni… il tuo nuovo indirizzo è MS BPxxx 40xxx Monastir… e pace all'anima loro… io so 4 anni che so residente nella casella postale con moglie, cani e gatti… ma ho preso la casella grande però :D

Matteo.. Se li permetti.. La soluzione piu facile.. Semolice.. Véloce e' la richiesta via mqil diretta a Citi.. In due giorni la ficevi.. Vai dove vuoi x autenticqre la firla italia   tunisia.. Groelandia... La soedisci... Dopo tre setfimane.. Ti avranno certifificato...
Ascolta.. Le che sono x le cose semolici e pratiche..
Ho ricevuto via mail da Citi il mio certificato il 6 novenlbre.. Il 7 l'ho autenticato a municipalite... Spedito.. Ieri ho chiesto via mail.. A Citi se lo avevano ricevuto.. Oggi 22 novembre hanno confermato notifica..
Senza sbattimenti... Ne casini.. Ne mal di testa

Matteo S :

Trovandomi in Italia l'esistenza in vita l'ho fatta all'Inps.
Leggendo  i vari post capisco che Citi invia la lettera all'indirizzo che risulta all'Inps in anagrafica ove però c'è un vecchio indirizzo di Tunisi. Sul portale inps vado a cambiarlo mettendo quello attuale della casella postale di Monastir e L'inps mi scrive una mail dicendo che l'aggiornamento è "sospeso".
Che vuol dire? perchè non aggiornano anziche sospendere?

Anche io ho bloccato l’aggiornamento del cambio indirizzo (in realtà volevo soltanto farcirlo un pochino, con il riferimento al padrone di casa (cosa consueta qui in Tunisia))

Dovrei tornare alla sede INPS di competenza (Venezia)  ?

mauro biazzi :

Ho ricevuto via mail da Citi il mio certificato il 6 novenlbre.. Il 7 l'ho autenticato a municipalite... Spedito.. Ieri ho chiesto via mail.. A Citi se lo avevano ricevuto.. Oggi 22 novembre hanno confermato notifica..
Senza sbattimenti... Ne casini.. Ne mal di testa

Dott. Analista  :D Mauro la risposta le è arrivata automaticamente o ha dovuto sollecitare ?

Un suo paziente (grave  :sleep )

mauro biazzi :

Matteo.. Se li permetti.. La soluzione piu facile.. Semolice.. Véloce e' la richiesta via mqil diretta a Citi.. In due giorni la ficevi.. Vai dove vuoi x autenticqre la firla italia   tunisia.. Groelandia... La soedisci... Dopo tre setfimane.. Ti avranno certifificato...
Ascolta.. Le che sono x le cose semolici e pratiche..
Ho ricevuto via mail da Citi il mio certificato il 6 novenlbre.. Il 7 l'ho autenticato a municipalite... Spedito.. Ieri ho chiesto via mail.. A Citi se lo avevano ricevuto.. Oggi 22 novembre hanno confermato notifica..
Senza sbattimenti... Ne casini.. Ne mal di testa

Si Mauro ma il problema di Matteo non è solo la ricezione del plico di esistenza in vita ma tutte le comunicazioni che possono essere spedite da INPS o da enti collegati all'anagrafica dell'INPS, è per questo che al di là del plico dell'esistenza in vita, considerando che ora è in Italia gli conviene andare all'INPS e fare sistemare l'anagrafica e questo lo consiglio a tutti… sono anni che lo dico, prima di trasferirsi è importante ottenere due accessi, il primo all'INPS con pin dispositivo e il secondo all'Agenzia delle Entrate (sono 2 pw). Poi la casa che si prende non è detto che sia quella idonea per l'intero periodo quindi è importante comunicare un indirizzo valido per la corrispondenza a tutti gli organismi, dal Consolato (AIRE) all'INPS, noi lo abbiamo identificato nella casella postale che ormai utilizziamo con successo da 4 anni.

mauro biazzi :

Matteo.. Se li permetti.. La soluzione piu facile.. Semolice.. Véloce e' la richiesta via mqil diretta a Citi.. In due giorni la ficevi.. Vai dove vuoi x autenticqre la firla italia   tunisia.. Groelandia... La soedisci... Dopo tre setfimane.. Ti avranno certifificato...
Ascolta.. Le che sono x le cose semolici e pratiche..
Ho ricevuto via mail da Citi il mio certificato il 6 novenlbre.. Il 7 l'ho autenticato a municipalite... Spedito.. Ieri ho chiesto via mail.. A Citi se lo avevano ricevuto.. Oggi 22 novembre hanno confermato notifica..
Senza sbattimenti... Ne casini.. Ne mal di testa

Buongiorno amico mio, sinceramente non ho alcun sbattimento, volevo solo aggiornare l'anagrafica inps ma poichè ormai siamo gestiti dai programmatori informatici il risultato è questo. Le difficoltà sono sempre burocratiche non di sostanza e me ne sbatto altamente.L'esistenza in vita l'ho fatta e sono a posto. Poichè devo tornarci all'inps per chiedere come si fa a recuperare le "Addizzionali" che decurtano la pensione ed accertarmi che non continuano a esistere ( sul cedolino hanno scadenza a novembre) - nello stesso momento chiederò che venga aggiornato l'indirizzo. Non scrivo alla Banca. Io neanche sono daccordo che sia una Banca ad accertare la mia esistenza , lo trovo vergognoso. Spero che qualcuno s'inventi qualcosa all'inps che semplifichi questo aspetto. Mi chiedo quanto costi all'Inps tutto questo ambaradan con Citi e chi ci guadagna a nostre spese. Mi chiedo quanti sono i pensionati morti all'estero che frodano la pensione..ma davvero c'è questo problema? se c'è è un problema criminale che riguarda i vivi e non il pensionato morto. mi sento criminalizzato a dover dimostrare che sono vivo.

Anto&Simo :
mauro biazzi :

Matteo.. Se li permetti.. La soluzione piu facile.. Semolice.. Véloce e' la richiesta via mqil diretta a Citi.. In due giorni la ficevi.. Vai dove vuoi x autenticqre la firla italia   tunisia.. Groelandia... La soedisci... Dopo tre setfimane.. Ti avranno certifificato...
Ascolta.. Le che sono x le cose semolici e pratiche..
Ho ricevuto via mail da Citi il mio certificato il 6 novenlbre.. Il 7 l'ho autenticato a municipalite... Spedito.. Ieri ho chiesto via mail.. A Citi se lo avevano ricevuto.. Oggi 22 novembre hanno confermato notifica..
Senza sbattimenti... Ne casini.. Ne mal di testa

Si Mauro ma il problema di Matteo non è solo la ricezione del plico di esistenza in vita ma tutte le comunicazioni che possono essere spedite da INPS o da enti collegati all'anagrafica dell'INPS, è per questo che al di là del plico dell'esistenza in vita, considerando che ora è in Italia gli conviene andare all'INPS e fare sistemare l'anagrafica e questo lo consiglio a tutti… sono anni che lo dico, prima di trasferirsi è importante ottenere due accessi, il primo all'INPS con pin dispositivo e il secondo all'Agenzia delle Entrate (sono 2 pw). Poi la casa che si prende non è detto che sia quella idonea per l'intero periodo quindi è importante comunicare un indirizzo valido per la corrispondenza a tutti gli organismi, dal Consolato (AIRE) all'INPS, noi lo abbiamo identificato nella casella postale che ormai utilizziamo con successo da 4 anni.

Buongiorno amico mio, non ho un account con l'AdE a cosa mi serve?

Matteo S

Di qualsiasi nazione si sia, se si vive all'estero c'e' siempre per tutti, ogni anno, da provvedere all'invio del tal Certificato in vita debitamente contrassegnato.  Ossia che non si tratta di una trovata o di una seccatura inventata dell'Italia.  E ha pur sempre una sua logica.

Matteo S :

Poichè devo tornarci all'inps per chiedere come si fa a recuperare le "Addizzionali" che decurtano la pensione ed accertarmi che non continuano a esistere ( sul cedolino hanno scadenza a novembre) - nello stesso momento chiederò che venga aggiornato l'indirizzo. Non scrivo alla Banca. Io neanche sono daccordo che sia una Banca ad accertare la mia esistenza , lo trovo vergognoso. Spero che qualcuno s'inventi qualcosa all'inps che semplifichi questo aspetto. Mi chiedo quanto costi all'Inps tutto questo ambaradan con Citi e chi ci guadagna a nostre spese. Mi chiedo quanti sono i pensionati morti all'estero che frodano la pensione..ma davvero c'è questo problema? se c'è è un problema criminale che riguarda i vivi e non il pensionato morto. mi sento criminalizzato a dover dimostrare che sono vivo.

Ecco, ottimo, di persona all'INPS e fai sistemare tutto.

Poi sarebbe meglio non "sfrucugliare" troppo e quando si emigra fare un bel cambio di indirizzo pulito sin da subito, che sia un indirizzo di casa o una casella postale.

Quanto all'esistenza in vita, come detto e stradetto, è una cosa semplicissima, lineare e stra collaudata da migliaia di pensionati residenti all'estero.

CITI in caso di necessità risponde in 24 ore e invia copia del certificato per email.

Stampi dove ti trovi, autentichi e spedisci da dove ti trovi.

Funziona.

Da anni.

Inutile cercare di forzare il sistema, francamente.

All'INPS costa meno (avete presente i costi bancari di cui sesso ci si lamenta?), dato che CITI ha vinto una gara d'appalto evidentemente presentando la migliore offerta.

Non è vergognoso e direi forse che è anche meglio così, visti i molti disservizi di cui ho notizia e leggo in giro che riguardano l'INPS.

Vorrei sottolineare che l’esistenza in vita è richiesta anche in Italia, in alcuni casi, dove si cambia di regione.

popolounicoevoluzione.org/autocertificazione-esistenza-vita

Ahahhh mi fai morire con lz tue considerazioni...  :lol:  :lol:  : :lol:
No ho chiesto via mail se mio certificato era arrivato.. Risposta.. E' stato convalidato...x anno 2020...non occorre altre visualizzazioni in merito...  :cool:

Si certo scusa. Anto.. Io in effetti mi riferivo solo a esistenza in vita.. Nulla da obiettare x le altre tue giuste considerazioni....

mauro biazzi :

Ahahhh mi fai morire con lz tue considerazioni...  :lol:  :lol:  : :lol:
No ho chiesto via mail se mio certificato era arrivato.. Risposta.. E' stato convalidato...x anno 2020...non occorre altre visualizzazioni in merito...  :cool:

Grazie Mauro, allora ci vedremo alla prossima seduta  :D  :D  :D

Matteo S :
Anto&Simo :
mauro biazzi :

Matteo.. Se li permetti.. La soluzione piu facile.. Semolice.. Véloce e' la richiesta via mqil diretta a Citi.. In due giorni la ficevi.. Vai dove vuoi x autenticqre la firla italia   tunisia.. Groelandia... La soedisci... Dopo tre setfimane.. Ti avranno certifificato...
Ascolta.. Le che sono x le cose semolici e pratiche..
Ho ricevuto via mail da Citi il mio certificato il 6 novenlbre.. Il 7 l'ho autenticato a municipalite... Spedito.. Ieri ho chiesto via mail.. A Citi se lo avevano ricevuto.. Oggi 22 novembre hanno confermato notifica..
Senza sbattimenti... Ne casini.. Ne mal di testa

Si Mauro ma il problema di Matteo non è solo la ricezione del plico di esistenza in vita ma tutte le comunicazioni che possono essere spedite da INPS o da enti collegati all'anagrafica dell'INPS, è per questo che al di là del plico dell'esistenza in vita, considerando che ora è in Italia gli conviene andare all'INPS e fare sistemare l'anagrafica e questo lo consiglio a tutti… sono anni che lo dico, prima di trasferirsi è importante ottenere due accessi, il primo all'INPS con pin dispositivo e il secondo all'Agenzia delle Entrate (sono 2 pw). Poi la casa che si prende non è detto che sia quella idonea per l'intero periodo quindi è importante comunicare un indirizzo valido per la corrispondenza a tutti gli organismi, dal Consolato (AIRE) all'INPS, noi lo abbiamo identificato nella casella postale che ormai utilizziamo con successo da 4 anni.

Buongiorno amico mio, non ho un account con l'AdE a cosa mi serve?

a me era servito il primo anno per fare la dichiarazione dei redditi e il secondo e terzo per provare (inutilmente) a recuperare le addizionali, ora ogni tanto ci vado per vedere se nella casella postale mi scrivono qualcosa… metti che si mettono na mano sulla coscienza e mi ridanno qualche soldo? :D

Matteo S :

Trovandomi in Italia l'esistenza in vita l'ho fatta all'Inps.
Leggendo  i vari post capisco che Citi invia la lettera all'indirizzo che risulta all'Inps in anagrafica ove però c'è un vecchio indirizzo di Tunisi. Sul portale inps vado a cambiarlo mettendo quello attuale della casella postale di Monastir e L'inps mi scrive una mail dicendo che l'aggiornamento è "sospeso".
Che vuol dire? perchè non aggiornano anziche sospendere?

Buonasera Matteo.
Ho letto il tuo messaggio dove dici che essendo in Italia l'esistenza in vita l'hai fatta direttamente all'INPS.

Io sono in Italia da oltre un mese e devo rimanerci ancora un pò.
Quando sono partito da Sousse ho lasciato la chiave della cassetta postale della mia casa ad un conoscente, in modo che può ritirare e pagare le bollette di gas e luce, in  modo che non mi staccano le utenze.
Ieri mi ha mandato un messaggio dicendo di aver trovato il plico della Citibank.
Questa mattina ho telefonato all'Inps di Pisa e mi hanno detto che è possibile evadere la pratica tramite un Patronato.
In mattinata ho contattato due diversi Patronati, ma nessuno dei due sapeva come fare.
Specifico che essendo espatriato da poco è la prima richiesta di esistenza che ricevo dalla Citibank.
Mi puoi spiegare per favore quale procedura hai adottato tu.  grazie.

Angiolo

mauro biazzi :

Matteo.. Se li permetti.. La soluzione piu facile.. Semolice.. Véloce e' la richiesta via mqil diretta a Citi.. In due giorni la ficevi.. Vai dove vuoi x autenticqre la firla italia   tunisia.. Groelandia... La soedisci... Dopo tre setfimane.. Ti avranno certifificato...
Ascolta.. Le che sono x le cose semolici e pratiche..
Ho ricevuto via mail da Citi il mio certificato il 6 novenlbre.. Il 7 l'ho autenticato a municipalite... Spedito.. Ieri ho chiesto via mail.. A Citi se lo avevano ricevuto.. Oggi 22 novembre hanno confermato notifica..
Senza sbattimenti... Ne casini.. Ne mal di testa

Buonasera Mauro
Sono in Italia e la Citibank  mi ha mandato il plico all'indirizzo di Sousse ed ho difficoltà a recuperarlo.
Dalla lettura del tuo messaggio ho capito che si può fare anche la richiesta via E-Mail alla banca per farsi mandare la documentazione alla casella di posta elettronica.
Ho provato a cercare l'indirizzo E-Mail della banca ma non riesco a trovarlo, anche perché quando cerco di collegarmi al sito, l'antivirus mi blocca perché trova un Trojan.
Mi potresti mandare questo indirizzo per favore.
Grazie

ne abbiamo parlato in altre discussione Angiolo ma per farti fare prima te lo scrivo:
inps.pensionati[at]citi.com quando fai la mail scrivi come oggetto "esistenza in vita 2019/2020" nel testo indicagli nome e cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale, luogo di residenza e se lo hai il numero di riferimento citi (preso dalla vecchia attestazione). Quando ti risponderanno, se ti domanderanno qualche altra cosa, non fare una mail nuova ma fai sempre risposta alla loro in modo che abbiano una cronologia altrimenti si cambia ogni volta l'operatore e non avrai più riscontri.

(Angiolo)
per l'esistenza in vita serve solo che ti rechi in un qualsiasi ufficio Inps, dici che vuoi farlo e l'impiegato lo fa al pc davanti a te rilasciandoti poi la stampa. basta solo nome cognome e data di nascita, se hai il numero pensione lo agevoli senno lo trova lui. (Io non l'avevo. Questo è stato fatto a me in 5 minuti. Non è poi necessario fare altro anzi non devi fare altro nè comunicarlo a Citi e la lettera ricevuta in tunisia non serve più a nulla. Se l'hai ricevuta vuol dire che il tuo recapito è corrette e non devi modificare niente.

Anto&Simo :

ne abbiamo parlato in altre discussione Angiolo ma per farti fare prima te lo scrivo:
inps.pensionati[at]citi.com quando fai la mail scrivi come oggetto "esistenza in vita 2019/2020" nel testo indicagli nome e cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale, luogo di residenza e se lo hai il numero di riferimento citi (preso dalla vecchia attestazione). Quando ti risponderanno, se ti domanderanno qualche altra cosa, non fare una mail nuova ma fai sempre risposta alla loro in modo che abbiano una cronologia altrimenti si cambia ogni volta l'operatore e non avrai più riscontri.

Buonasera Antonello.
Come sempre sei la solita ancora di salvezza del forum, se tu non ci fossi andresti inventato.
Io non ho un vecchio numero di riferimento vecchio perché è il primo hanno che devo dare la conferma, però la persona che ha ritirato il plico della Citibank presso il mio indirizzo di Hammam Sousse mi ha trasmesso un messaggio indicando questo numero 800000012431... INPS.020.B.   Penso che sia quello da indicare come riferimento.
Mi dispiace starti sempre a disturbare ma in precedenza avevo visto un messaggio di Matteo S, che diceva di aver provveduto in Italia direttamente presso un Ufficio Inps.
L’ho contattato per chiedere ulteriori chiarimenti, ma al momento non ho avuto risposta, perché anch’io mi sono rivolto all’Ufficio Inps di Pisa chiedendo a loro di provvedere alla trasmissione telematica, ma mi hanno risposto di rivolgermi ad un Patronato.  Ne ho contattati due ma entrambi mi hanno detto di non sapere come fare.
Adesso attendo la risposta di Matteo e sento cosa mi suggerisce, dopodiché eventualmente torno all’Inps, e se non ottengo nulla adotto la procedura che mi hai indicato tu, che mi sembra abbastanza semplice
Un grosso ringraziamento.

Grazie Matteo.
Non ricevendo tue nuove, stavo cercando anche altre vie alternative.
Mi confermi che hai fatto tutto direttamente all'Inps,  quindi io come al solito quando  ho telefonato ho trovato un impiegato incapace oppure vagabondo, che mi ha indirizzato verso un Patronato facendomi perdere tempo.
Nei prossimi giorni vado di persona.
Per adesso ti ringrazio.
Angiolo

Basta....ci rinuncio... e' una vita che consiglio di inviare richiesta via mai a citi xproprio certificato esistentza in vita... e noto che ancora si parla di richiesta a inps.. Plichi.. Pacchi.. e via dicendo... Non ce la faccio piu'... Mi dedico a altri passatempi.. Scusate...

(Angiolo)
Devi andare personalmente.
A volte è necessario avere una prenotazione per farti ricevere da uno competente,scaricati l'app dell'Inps , la puoi ottenere seguendo la procedura.
E' chiaro che un impiegato se non l'ha mai fatta tenterà di sviarti altrove(patronati o internet) , purtroppo gli sportellisti a volte non hanno una formazione o un aggiornamento adeguato alla funzione da esplicare.
In tal caso non scoraggiarti e chiedi di farti chiamare un responsabile superiore a lui che sicuramente sa cosa deve fare.
Io sono andato all'ufficio in di Schio perchè la mia compagna è di quel posto, essendo un ufficio periferico, è venuto in soccorso il suo capo ufficio che aveva le password per svolgere quel tipo di pratica. Forse non tutti sono abilitati a farlo allo sportello ma ciò non toglie che puoi ottenere la prestazione dalla persona che coordina gli impiegati allo sportello.
A Venezia ufficio inps che eroga la mia pensione, dove l'ho fatto lo scorso anno mi hanno detto che potevo farlo ovunque, ed infatti l'ho fatto anche presso un ufficio periferico Inps. Tu puoi farlo ovunque ci sia un ufficio Inps e non ti devono mandare da nessun patronato. Omettere o ritardare un ato dovuto ( tra l'altro da loro richiesto) è un reato.

Scusa Mauro,  cerca di considerare ogni singola situazione altrimenti questi forum sembrano dei duelli rusticani, uno contro l'altro.
Allora, se io richiedo via E-mail la documentazione alla Citibanck, devo attendere che me la mandino,  devo scaricarla, stamparla e compilarla, con il rischio di  sbagliare qualcosa visto che è la prima volta che la compilo.
Dopo devo prendermi la briga di andare al Comune per far vidimare la firma  scannerizzare la documentazione e invitarla nuovamente alla Citibanck,
Dopodiché devo attendere dalla banca la conferma della correttezza dell'operazione.
Se invece faccio come mi ha consigliato  Matteo, vado alla sede Inps, che tra l'altro è più vicina rispetto al Comune,  e in mezz'ora faccio tutto,  compresa la conferma che tutto è a posto, non è  molto più semplice ?
Oppure no.
Per favore non metterti anche tu a fare l'imbronciato, che ci  sono già dei precedenti molto recenti.
Un cordiale saluto.
Angiolo

Grazie Matteo,  non potevi essere più esauriente di così.  Cé tutto quello che mi serve, anche il riferimento a degli Uffici che hanno già fatto questo servizio.
Caso mai cercassero di negare che non è possibile eseguire tale operazione.
Grazie di nuovo e buona serata.

si il numero di riferimento citi è quello che ti hanno comunicato 800000 ecc ecc

Mauro è un veterano della Tunisia :D il suo stupore è giustificato dal fatto che ancora non hai risolto,spero lo farai presto.

Matteo S :

Mauro è un veterano della Tunisia :D il suo stupore è giustificato dal fatto che ancora non hai risolto,spero lo farai presto.

Beh. Solo due giorni fa mi hanno comunicato che era arrivato il plico.
Non è mica passato un mese .
Rispetto ad altre pratiche,  tipo targa RS,  sto andando velocissimo.  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:

Ciao Matteo.... Grazie... Ma la tua Bella Barca.. Dov'e l'hai nascosta... Non la vedo piu' qui....

Buongiorno Mauro, la discussione è di esistenza in vita , per non essere troppo off topic la trasfromo :D  in "Esistenza in porto" :lol:  La barca con la quale arrivai lo scorso anno l'ho venduta ad un medico di Nizza che a Monastir ha trasferito la sua residenza e ci vive a bordo. Non la vedi poichè è ormeggiata nei pontili interni e non più lungo la banchina. A Monastir ho portato la mia nuova barca ormeggiata davanti il Caffè Sidi Bou Said. Appena torno in Tunisia ti chiamo,ti vengo a prendere e ci prendiamo un bel caffè espresso italiano nel pozzetto facendo allegramente quattro chiacchiere piacevolmente.
A presto amico mio.

Matteo S :

(Angiolo)
Devi andare personalmente.
A volte è necessario avere una prenotazione per farti ricevere da uno competente,scaricati l'app dell'Inps , la puoi ottenere seguendo la procedura.
E' chiaro che un impiegato se non l'ha mai fatta tenterà di sviarti altrove(patronati o internet) , purtroppo gli sportellisti a volte non hanno una formazione o un aggiornamento adeguato alla funzione da esplicare.
In tal caso non scoraggiarti e chiedi di farti chiamare un responsabile superiore a lui che sicuramente sa cosa deve fare.
Io sono andato all'ufficio in di Schio perchè la mia compagna è di quel posto, essendo un ufficio periferico, è venuto in soccorso il suo capo ufficio che aveva le password per svolgere quel tipo di pratica. Forse non tutti sono abilitati a farlo allo sportello ma ciò non toglie che puoi ottenere la prestazione dalla persona che coordina gli impiegati allo sportello.
A Venezia ufficio inps che eroga la mia pensione, dove l'ho fatto lo scorso anno mi hanno detto che potevo farlo ovunque, ed infatti l'ho fatto anche presso un ufficio periferico Inps. Tu puoi farlo ovunque ci sia un ufficio Inps e non ti devono mandare da nessun patronato. Omettere o ritardare un ato dovuto ( tra l'altro da loro richiesto) è un reato.

Buongiorno Matteo.
Questa mattina sono andato all'Inps ed in venti minuti credo di aver risolto il tutto.
Come avevi anticipato tu, l'addetto allo sportello non era bene informato sulla procedura da seguire.
Infatti ha dovuto chiamare un suo superiore, dopodiché ha fatto delle copie del mio passaporto e dell'attestato dell'Ufficio AIRE  del mio Comune,  e su quest'ultimo ha scritto  " Esistenza in vita " con il timbro dell'ufficio e la sua firma.  Io gli ho detto che pensavo di ricevere una copia dell'avvenuta trasmissione telematica e conferma di ricevimento da parte della Citibank, ma l'impiegato mi ha detto che quanto fornitomi era prova sufficiente.
Affermando altresì che la trasmissione telematica sarebbe stata eseguita in un secondo momento dell'addetto a tale servizio.
Adesso ti chiedo, tu quando sei andato all'Inps,  cosa ti hanno rilasciato ?
Cordiali saluti.

Angiolo

A me e'stata rilasciata una copia (stampa) dell'operazione eseguita. Non ho presentato l'iscrizione aire poiche non e' necessaria essendo gia in loro possesso. Tranquillizzati hai adempiuto ai tuoi doveri ora non devi fare altro.

Nuova discussione