Close

Quanti soldi portare per primo trasferimeto

Salve a tutti gli amici del forum.
Volevo avere qualche consiglio in merito a quanto denaro portare per sopperire alle prime spese.
Mi spiego meglio ho saputo che per l'affitto della casa e necessario pagare il mese ( ovviamente) più altri 2 / 3 mesi di anticipo per un affitto annuale.
Poi per quanto riguarda il visto per far si che venga accettato bisogna depositare una somma di circa 5000€ su conto Tunisino per dimostrare di poter campare sino all'arrivo dell'agognata pensione.
Infine quale importo massimo di denaro si può dichiarare in dogana.
Grazie.

non è proprio così :) noi portammo 4000 euro e sono bastati per parecchi mesi (equivalgono quasi a 10.000 dt). Dovendo prendere una casa bisognerà versare 1 o 2 mensilità di caparra (non 3), tieni presente che si cerca sempre di versarne una sola, più la mensilità corrente. Se ti rivolgi ad un'agenzia immobiliare le spese di agenzia equivalgono al 5% dell'intero ammontare annuo (poco meno che un'altra mensilità). Dovrai fare la dichiarazione doganale prima di uscire dal porto/aeroporto che servirà per versare i soldi in banca. A nessuno interessa come ti mantieni (il vagabondaggio  è punito con l'arresto :D ), per ottenere la residenza poi in base al luogo dove ti rechi ci saranno lievi differenze (alcuni uffici vogliono almeno 2 versamenti regolari sul conto corrente uno ogni mese, altri accettano il 730 o il CUD).

Salve, mi chiamo Roberto, sono un pensionato ex inpdap e ho intenzione di trasferirmi in Tunisia, Hammamet o Tunisi, avrei bisogno di sapere però quanto mi costerebbe complessivamente andarci ad abitare, grazie

Penso che tu intenda un preventivo marginale di spesa per il trasferimento.
Vedi Robert è tutto molto soggettivo, ma è un conto che dovrai fare da solo in base alle tue esigenze:
1) stabilire in quante persone dovrai fare il trasferimento;
2) la località dove vorrai andare;
3) la tipologia di abitazione.
_______
Queste sono le prime cose alle quali dovrai pensare, il resto è tutto relativo alle tue personali esigenze.

Concordo con Anto&Simo, aggiungo solo che bisogna considerare le eventuali spese per spedire oggetti e arredi se necessario, ma di questo ci si puo' rendere conto solo dopo aver superato i tre punti indicati. Tra l'altro, non è una cosa semplicissima farlo...

:top:

Non sono del tutto d'accordo sulla richiesta del permesso di soggiorno, ma su questa faccenda non è facile avere le stesse opinioni... A mio avviso meglio sincerarsi subito dei requisiti richiesti, per non trovarsi "in braghe di tela" all'ultimo momento...

Prima di partire dall'italia contattate l'ambasciata tunisina in italia (mi hanno sempre risposto via email) e l'ambasciata italiana a tunisi sempre via email.
Una volta ottenuti i requisiti prenotate il viaggio. Tramite traghetto potrete portare la macchina o il furgoncino con le vostre cose al seguito ( da fare solo una volta ottenuta la residenza altrimenti correte il rischio di dover rimpacchettare tutto in poco tempo).
Per dimostrare la vostra sussistenza non è necessario portarsi dietro una certa somma in contanti. Portarsi troppo denaro dietro è sempre rischioso.
Io ho fatto cosi. Ho aperto un conto con N26 Bank, ti danno una mastercard con la quale puoi prelevare in qualsiasi valuta ovunque nel mondo senza alcun costo ed al tasso di cambio migliore. Una volta arrivati a Tunisi vi risparmierete cosi la rottura di dover fare la dichiarazione doganale. Quindi recatevi in banca, Zitouna è la più economica e snella a mio avviso. Quindi recatevi presso le autorità locali. Se loro vi dicono che è sufficiente mostragli l'estratto conto della banca straniera tanto meglio altrimenti fatevi dire qual è l'importo minimo che dovete bonificare.
Per chi decidesse di convertire contanti in TND fate ben attenzione perchè è vietata l'esportazione di valuta locale quindi dovrete spenderli tutti oppure riconvertirli in valuta straniera presso una banca e vi dico che i tassi di cambio non vanno sicuramente a vostro vantaggio!

@Headache ottima l'idea della banca N26 ma attenzione, l'INPS per l'accredito delle pensioni con defiscalizzazione ha espressamente richiesto le coordinate bancarie della banca tunisina sulla quale accreditare la pensione, qui ci sono moltissimi pensionati alla ricerca di info.

Anto&Simo :

@Headache ottima l'idea della banca N26 ma attenzione, l'INPS per l'accredito delle pensioni con defiscalizzazione ha espressamente richiesto le coordinate bancarie della banca tunisina sulla quale accreditare la pensione, qui ci sono moltissimi pensionati alla ricerca di info.

Purtroppo l'idea di N26 non è più ottima alla luce delle modifiche contrattuali appena applicate e di cui ricevo notifica a mezzo email proprio adesso.
La carta mastercard rimane gratuita solo se la si utilizza almeno 9 volte ogni tre mesi, in caso contrario bisognerà pagare una commissione di euro 8,70.
I prelievi presso gli ATM non sono piu illimitatamente gratuiti ma restano gratuiti solo 5 prelievi in euro al mese. Badate bene, 5 in euro, quindi prelevando in altra valuta non lo saranno piu e la commissione è di 2 euro a prelievo. Quindi per prelievi all'estero costa 2 euro.
Alla luce di queste modifiche non me la sento più di consigliarla in quanto non ha più alcun senso. Preferisco aprire un conto presso altra banca online dove almeno non devo stare li a preoccuparmi di dover contare i prelievi.
Ci sono tantissime banche e semplicemente ne sceglierò una diversa.

Io, la gente che si complica la vita non la capisco proprio... ma rivolgersi a Banche normali no?

dipende, le banche guadagnano sui nostri depositi quindi scegliere una banca che non faccia pagare commissioni direi che è un dovere!
Personalmente scelgo solo correnti a costo zero.

Headache :

dipende, le banche guadagnano sui nostri depositi quindi scegliere una banca che non faccia pagare commissioni direi che è un dovere!
Personalmente scelgo solo correnti a costo zero.

In Tunisia sara' dura.....

:cool:

Nuova discussione

Traslocare ad Hammamet

Consigli per preparare un trasloco ad Hammamet