Close
Seguici su Facebook!

Ricevere la pensione e pagare le tasse in Tunisia

Sono un cittadino italiano ex dirigente industriale nel settore amministrativo e finanziario.
Dopo un periodo di collaborazione con un gruppo italiano nel settore degli indumenti usati, dal 1996, ho deciso di prendere la residenza in Tunisia.
Ho chiesto ed ottenuto di ricevere la pensione al lordo dall'INPS e di pagare le tasse in Tunisia.
Con il risparmio delle tasse posso viaggiare frequentemente in Italia e negli USA.
La mia famiglia Ŕ in Italia e spesso visita la Tunisia.
Maggiori dettagli posso fornirli su richiesta. La mia e-mail: gborriello940[at]gmail.com.

CIAO GENNARO
MI CHIAMO FRANCESCO E SONO VICINO ALLA PENSIONE
SONO STATO UNA VITA PER MARE ESSENDO IO UN MARINAIO
SONO STATO A TUNISI DURANTE IL MIO GIROVAGARE E A PARTE TUTTO
SONO RIMASTO ENTUSIASMATO DICIAMO CHE MI HA PRESO IL MAL D'AFRICA COME SI SUOL DIRE
MI RIVOLGO A TE PER SAPERE SE HAI ESPERIENZA NEL SETTORE COMMERCIALE
PERCHE SE DECIDO DI VIVERE IN TUNISIA COSA CHE CERTAMENTE FARO , HO VOGLIA DI FARE QUALCOSA
NON MI VA DI STARE CON LE MANI IN MANO ASPETTO UNA TUA RISPOSTA
CIAO FRANCESCO

CIAO,
PER ESERCITARE UNA ATTIVITA' COMMERCIALE OCCORRE ESSERE CITTADINO TUNISINO O SI PUO' FARE UNA SOCIETA' TUNISINA DOVE UN TUNISINO DEVE AVERE LA MAGGIORANZA DEL CAPITALE E LA GESTIONE DELLE SOCIETA'.
PER CREARE INVECE UNA ATTIVITA' INDUSTRIALE IL CAPITALE SOCIALE PUO' ESSERE DETENUTO INTERAMENTE DA UNO STRANIERO.
TI INVITO A RIFLETTERESU QUESTO ARGOMENTO. MENTRE TI INVITO A CONSIDERARE I VANTAGGI CHE POTRESTI AVERE FACENDO PERV ENIRE LA TUA PENSIONE IN TUNISIA E PAGARE LE TASSE VANTAGGIOSISSIME IN TUNISIA.
SE HAI BISOGNO DI ULTERIORI INFORMAZIONI, SCRIVIMI E CERCHERO' DI DARTII CONSIGLI CHE HAI BISOGNO.
BUONA GIORNATA.

Salve,

mi intrometto brevemente per suggerirvi, se possibile, la scrittura con caratteri minuscoli per facilitare la lettura dei messaggi.
Convenzione vuole che, nei forum in generale, la scrittura con lettere maiuscole la si utilizzi quando si Ŕ arrabbiati o si vuole denunciare una situazione, equivale ad urlare.

Grazie per l'attenzione,

Francesca

cara Francesca,
mi scuso moltissimo ed ho preso in buona considerazione il procedimento suggerito.
mi scuso ancora ed auguro a tutti buona serata
Gennaro

Di nulla Gennaro figurati e grazie per la comprensione  :)

Ti auguro buona giornata,

Francesca

Caro Gennaro, io e mia moglie, siamo stati in Tunisia fino a fine febbraio per valutare il nostro trasferimento, io andr˛ in pensione il primo aprile...salvo "pesci" tipo Fornero..vorrei sapere se Ŕ indifferente affittare un appartamento, un bungalow o piuttosto uno studio, in quanto pur iniziando le pratiche per la banca e la residenza, vorrei non spendere troppo per una soluzione provvisoria, occorre anche valutare bene il posto, a noi piace da Nabeul a Monastir...compreso Sousse e Hammamet.
Ti ringrazio per quanto mi farai sapere
Saluti
Fabio e Moira

salve
con una pensione lorda di 30000 euro anno ,con moglie a carico cosa si paga di tasse in tunisia

ringrazio dinot

Per un imponibile di 30.000 Euro, pagheresti circa:
- in Italia           5.475 Euro;
- in Tunisia       2.300 DT pari a 1.040 Euro.
Se hai bisogno di altro, non esitare a chiedermelo.
Saluti;
Gennaro

ciaodono cifre astronomiche  gennaro  sono francesco
ma dimmi come si fa a trovare un mini appartamento  a tunisi o dintorni con pochi dinariri tutti mi chiedono cifre astronomiche ciao e grazie francesco

ti ringrazio Gennaro x la tua risposta tempestiva ,dove risciedi in Tunisia ,sento degli affitti da capogiro ,secondo te in una citta medio grande  cosa si paga x un affitto di un 70 m2 ,e secondo la tua esperienza dove sarebbe meglio? ti ringrazio dinot

sono pensionato italiano in tunisia e sono qui da dicembre 2013, per ottenere di pagare le tasse in tunisia non Ŕ semplice come viene descritto, ci sono dei passaggi importanti da fare, per prima cosa bisogna ottenere il permesso di soggiorno definitivo per averlo bisogna transitare la pensione italiana in Tunisia questo tramite l'INPS che ha nel proprio sito la procedura da eseguire, poi un contratto d'affitto registrato alla municipalitÓ, estratto conto bancario che attesti il trasferimento della pensione.
Consiglio  prendere in affitto una casa giÓ arredata (portare cose dall'Italia Ŕ un incubo (la procedura doganale Ŕ allucinante)per la macchina deve essere immatricolata con meno di cinque anni in quanto se Ŕ superiore dopo massimo 9 mesi deve essere rimandata in italia, a questo proposito consiglio di venderla e acquistarne una in loco.
Consiglio inoltre tanta ma tanta pazienza e comunque per tutte le pratiche affidarsi a un professionista del posto io ho provato il fai da te ma mi sono arreso.
Dopo quando finalmente i documenti sono ok allora puoi goderti la Tunisia che offre un buon clima, belle spiagge,
tutti i servizi di buon livello per una vita tranquilla , ma bisogna sempre ricordarsi che noi siamo italiani e non tunisini e quindi bisogna rispettare come Ŕ normale le diverse mentalitÓ, ma se uno come me Ŕ venuto in Tunisia non per lavorare ma per fare il pensionato va bene.

Salve, sono prossimo alla pensione. Con mia moglie ed una bimba di 8 anni vorrei trasferirmi in Tunisia. Ho per˛ appurato che gli ex dipendenti inpdap, quindi dipendenti pubblici, non hanno diritto alla tassazione della pensione esclusivamente in Tunisia... ma come Ŕ possibile una tale disparitÓ di trattamento? Sapete dirmi qualcosa in merito?
Grazie di cuore.

amicidipattaya.forumc.net/t499-pagamento-della-pensione-italiana...vedi su questo indirizzo...le cose son cambiate......anche ex inpdap possono accedere
ciao

Grazie per la risposta ma la circolare non precisa che anche gli ex pensionati INPDAP hanno diritto alla riscossione della pensione al netto del lordo. In generale dice che i pensionati iscritti all'AIRE ricevono la pensione al netto del lordo ma, purtroppo, pare che non sia cosý per i dipendenti pubblici. Ma non riesco a trovare nulla di certo. Ho letto la convenzione e non Ŕ chiara anche se sembra escludere, appunto, i dipendenti pubblici. Incomprensibilmente a mio avviso!

ciao , prova a leggerti questo link " vivereatenerife.blogspot.it/2012/12/enzo-votino-pensionato-ex-inpdap.html" se non ho capito male....la convenzione con la tunisia lascia adito al percepimento della pensione al lordo....

ti invio brano riferito nello specifico


Sto leggendo con interesse i vostri post e anche se non sono interessato ad un trasferimento alle Canarie mi sono appassionato alla faccenda (sono un pensionato ex Inpdap).
Da quello che ho capito il differente trattamento tra Spagna e Tunisia potrebbe derivare dal diverso contenuto degli artt. 18 delle due Convenzioni che riporto di seguito:

Italia-Spagna LEGGE 29 settembre 1980, n. 663

Articolo 18 - Pensioni
Fatte salve le disposizioni del paragrafo 2 dell'articolo 19, le pensioni e le altre remunerazioni
analoghe, pagate ad un residente di uno Stato contraente in relazione ad un cessato impiego, sono imponibili soltanto in questo Stato.

Articolo 19 - Funzioni pubbliche
1. a) Le remunerazioni, diverse dalle pensioni, pagate da uno Stato contraente o da una sua
suddivisione politica o amministrativa o da un suo ente locale a una persona fisica, in corrispettivo di servizi resi a detto Stato o a detta suddivisione od ente locale, sono imponibili soltanto in questo Stato.
b) Tuttavia, tali remunerazioni sono imponibili soltanto nell'altro Stato contraente qualora i servizi siano resi in detto Stato ed il beneficiario della remunerazione sia un residente di quest'ultimo Stato che:
i) abbia la nazionalitÓ di detto Stato, o
ii) non sia divenuto residente di detto Stato al solo scopo di rendervi i servizi.
2. a) Le pensioni corrisposte da uno Stato contraente o da una sua suddivisione politica o amministrativa o da un suo ente locale, sia direttamente sia mediante prelevamento da fondi da essi costituiti, a una persona fisica in corrispettivo di servizi resi a detto Stato o a detta suddivisione od ente locale, sono imponibili soltanto in questo Stato.
b) Tuttavia, tali pensioni sono imponibili soltanto nello Stato contraente di cui il beneficiario Ŕ residente se questi Ŕ un nazionale di detto Stato.
3. Le disposizioni degli articoli 15, 16 e 18 si applicano alle remunerazioni o pensioni pagate in corrispettivo di servizi resi nell'ambito di una attivitÓ industriale o commerciale esercitata da uno Stato contraente o da una sua suddivisione politica o amministrativa o da un suo ente locale.

Italia-Tunisia Convenzione del 25/05/1981 n. 388

art. 18
Pensioni.
Testo: in vigore dal 17/09/1981 con effetto dal 01/01/1981
Le pensioni e le altre remunerazioni analoghe, pagate ad un residente di uno
Stato contraente in relazione ad cessato impiego, sono imponibili soltanto
in questo Stato.

L'art. 18 della Convenzione Spagna Ŕ molto articolato e rimanda al successivo art 19 para 2.b, dove specifica che la tassazione in Spagna potrÓ essere applicata solo in presenza di residenza e nazionalitÓ spagnola.
Nella Convenzione con la Tunisia, invece, l'art. 18 Ŕ molto scarno e preciso lÓddove indica che la tassazione pu˛ essere applicata in uno dei due stati contraenti. Punto.

Se non ho capito male Ŕ tutta qui la diversitÓ.
Spero possiate risolvere il problema e trarne beneficio. Auguri a tutti.

giambronetunisia.com/trasferimento-di-pensioni-ex-inpdap-tunisia-chiarimenti-e-linee-guid
date un'occhiata anche a questo....

Ciao, mi chiamo Roberto e volendo venire a vivere in Tunisia volevo chiederti se gentilmente mi sapevi dire se per ricevere la pensione al lordo in Tunisia devo rinunciare alla cittadinanza italiana. sono iscritto a questo sito come croberto e la mia casella di posta Ŕ: chiappa.roberto[at]yahoo.it. Ti sarei grato se potessi darmi una risposta certa. Ti ringrazio in anticipo per la tua cortesia e ti saluto.
Roberto

Roberto non devi rinunciare alla cittadinanza italiana ,ma devi essere iscritto al A.I.R.E (ass. italiana iscritti all'estero) ,da quel momento l'INPS versera la pensione lorda su un iban in tunisia,che tu lo devi comunicare

saluti dinot

grazie per la tua risposta
ciao
roberto

ciao,l'anno prossimo mi trasferiro in tunisia a sousse.sono pensionata e vorrei sapere da te due cose.per entrare in tunisia serve carte d'identita perche ho letto che il permesso di soggiorno viene scritto sul passaporto,quindi serve carta d'identita o passaporto.la seconda domanda e cosa hai fatto per percepire la pensione in tunisia al lordo tassata in tunisia.terza domanda,esiste un'agenzia che puo sbrigare tutte le pratiche per te? grazie ti lascio la mia email momisaha[at]gmail.com

se vieni da sola serve il passaporto, devi avere un contratto d'affitto, aprire un c/c presso una banca tunisina, far accreditare la pensione poi con questi documenti chiedere il permesso di soggiorno. Dopo sei mesi circa arriverà il permesso di soggiorno definitivo con quello puoi recarti alla c.gi.l di Tunisi e compilare una domanda per la detassazione che devi presentare a hotel de finance a Sousse spedirla all'INPS che dopo i controlli ti accreditano la pensione al lordo.Da questo momento pagherai le tasse in loco con la detassazione dell'80%.
per la pratica puoi affidarti a uno studio commercialista o puoi fare da sola, l'importante però è conoscere il francese o una persona che lo parla per interloquire con le autorità

grazie per la sollecita risposta.sicuramente prima di partire,avro il contratto d'affitto.per il passaporto ok si puo fare.il visto che danno e di 3 mesi quindi mentre sono li posso aprire un conto corrente,rivolgermi al sindacato presente per comunicare all'inps dove injviare la pensione,depositre in banca 2000 euro,un certificato della banca che attesti che al mese percepisco una somma di 400 euro al mese e che non mi serve di lavorare.dopo di che potrei rivolgermi ad un commercialista per richiedere il permesso di soggiorno per poi sempre con il sindacato cominicare all'inps per il pagamento della pensione al lordo.io parlo correttamente il francese e inglese.sono nata da genitori italiani in egitto vissuta nel libano fino ai 25 anni.grazie

Ciao Mask silvana
sarebbe opportuno incontrarsi per chiarire bene la tua posizione e suggerirti cio' che c'è da fare. I suggerimenti offerti devono essere presi alla luce della tua situazione. Posso dirti soltanto che non ho avuto bisogno di uno studio di un commercialista, forse perchè mi sono trovato già in Tunisia per motivi di lavoro ed ho fatto una esperienza diretta dopo aver iniziato a ricevere la pensione prima al netto e poi al lordo..
I contatti con l'INPS li ho avuti anche tramite internet
Il mio recapito email è : [oscurato per la privacy]. e vivo nel Governatorato dell'Ariana.
Resto in contatto se hai bisogno.
Saluti
Gennaro

Caro Guglielmo mi permetto di dirti che hai letto male in quanto in pensione dal 2014 Ex INPDAP e con la consorte Tunisina sto avviando le procedure per pagare le tasse IRPEF in Tunisia che equivalgono al 20% circa Annue in totale quindi un mega risparmio sicuramente da quello che ho capito dovro' aprire un C.C. li 'dove mi verra' versata la pensione Lorda mensile dal terzo mese di circa 2.600 euro Italiane ..mia moglie sta tramite una mia delega con al seguito fotocopia documenti e foto tessera del medesimo iniziando a fare tutte le carte compresa la residenza permanente e un contratto di affitto che per me lo fara' in un giorno perche' gia' proprietari di case e ville a SFAX..Ti allego questo suggerimento... saluti Alex
Pensioni ex Inpdap all’estero: nuove precisazioni e chiarimenti

Posted on 2 aprile 2016

Pensioni_ex_Inpdap_all_estero_nuove_precisazioni_e_chiarimentiLa confusione è veramente tanta, per cui è doveroso specificare, una volta per tutte, che i Paesi in cui gli ex INPDAP hanno la pensione detassata con la mera residenza sono esclusivamente Tunisia, Senegal ed Australia. Questa è ad oggi la risposta univoca e certa, dopo aver interessato l’Agenzia delle Finanze, la sede centrale INPS estero, avvocati e commercialisti specializzati in materia. In Tunisia vi è una franchigia dell’80% della pensione. L’importo da pagarsi allo Stato Tunisino è quindi pari al 25% del 20% del lordo. Faccio un esempio: se il lordo pagato dall’Italia è 10.000 euro annui, pagherò di tasse il 25% di 2.000 euro, cioè 500 euro. In pratica, con un lordo di 10.000 euro, mi rimane un netto di 9.500. Molto vantaggioso, direi. Pensioni_ex_Inpdap_all_estero_nuove_precisazioni_e_chiarimentiSe il titolare della pensione è il capofamiglia, vi sono ulteriori detrazioni e l’importo da pagarsi può ulteriormente scendere. L’unica differenza tra INPS e INPDAP, è che i primi hanno anche l’assistenza sanitaria nazionale tunisina gratuita, i secondi no e devono pertanto o pagarsi un’assicurazione privata o sostenere le spese mediche per intero, che non sono elevate per normali visite (un primario cardiologo, ad esempio, visita per 25 euro circa) ma che possono lievitare, ovviamente, in caso di urgenze e ricoveri.

Sono Maria Pia di Tunisia da Amare, regolarmente depositata ed accreditata in Tunisia. Per quanto riguarda l'Australia bisogna investire 500.000€. e per il Senegal le ultime notizie sono che è quasi impossibile. È vero che sull'80% del lordo non si pagano le tasse ma non è vero che ci sono ulteriori  detrazioni per il capofamiglia.
La sanità non è proprio gratuita nemmeno per pensioni Inps a meno che non ci si rivolga alla sanità pubblica ma qui ad Hammamet nessuno ci è mai andato. La sanità copre fino a 200 dinari l'anno e 250 dinari se si ha un famigliare a carico. La malattia cronica viene coperta al 100% sui medicinali e analisi, mentre il medico specialista o alcuni ricoveri vengono rimborsati dal 40% al 70%  secondo le convenzioni che questi hanno con la Cnam.
Comunque le regole non sono uguali x tutta la Tunisia ci possono essere delle differenze e quando diamo informazioni dobbiamo specificare di quale città stiamo parlando.
Bisogna stare attenti a tutte quelle persone che si improvvisano agenti e desiderosi di dare una mano solo xché pensionati che si annoiano e dispensano consigli spesso non veri non x volontà ma xché spesso cambiano le regole e ultimamente ne stanno cambiando tante.
Persino con le auto c'è il caos

Non è esattamente così. Tra i paesi che hanno il regime della detassazione pura, oltre alla Tunisia uno degli unici 4 in assoluto, c'è il Marocco, la Bulgaria e l'Equador. Tutti gli altri cui si fa cenno non hanno questo genere di detassazione, ma agevolazione, cosa ben diversa, come ad esempio il Portogallo o la Tailandia o anche Panama ecc ecc. Peraltro nemmeno valida per tutti i pensionati, distinguendoli tra inps ed ex inpdap, vedi Portogallo.
Il regime della detassazione in Tunisia è si con una franchigia dell'80%, pertanto su 30000 euro annuali lordi, ad esempio si pagano le tasse soltanto su 6000, ma sempre per scaglioni di reddito, un po come da noi... quindi su 6000, i primi 1500 euro dei 6000 non vengono tassati. la restante somma, da 1500 a 4000, mi pare, avrà una tassazione del 20% ed a seguire... da tot a tot, da tot a tot, fino a raggiungere la soglia del 35%, tetto massimo di tassazione.
Il Marocco è simile alla Tunisia ma ha una tassazione del 25% come spiegato prima è più lontano e più islamico della a Tunisia; La Bulgaria è anche'essa simile, Più europea come nazione, ma più fredda climaticamente, infine l'Equador oltre ad essere davvero distante presenta caratteristiche locali abbastanza diverse da quelle europee. Di questo ne ho certezza, avendo studiato per circa un anno le possibili alternative, in relazione al rapporto convenienza-beneficio-risparmio. Per quanto mi riguarda la Tunisia è ad oggi l'unica chance che permette di vivere davvero dignitosamente per pensionati indigenti, gettando sempre uno sguardo alla nostra Italia che, checché se ne dica, rimane sempre la nostra Patria.

Marocco Bulgaria ed Equador gli ex Inpdap non hanno diritto alla detassazione basta andare a leggere la Convenzione art. 19, solo in Tunisia e forse il Senegal. Tutto giusto per detassazione, ci sono gli scaglioni ed io avevo anche riportato la tabella,  ma non c'è detrazione per capofamiglia, almeno ad Hammamet.
Maria Pia

Attenti che avete ridato vita ad una discussione del 2014 ormai ferma e morta, fox ti consiglio di controllare la data del post al quale fai riferimento, se è superiore ai 6 mesi, massimo all'anno non conviene rispondere. La detassazione per gli ex inpdap è una certezza, la prendiamo tutti e non è nessun favore che ci viene fatto ma è un accordo bilaterale tramutato in legge tanti anni fa. Gli evasori sono ben altri, noi siamo cittadini italiani all'estero che hanno fatto le loro scelte in modo ponderate. Come dice Maria Pia di Tunisia da amare la sanità non è gratuita in nessun paese nel mondo ad eccezione dell'Italia dove vieni curato e ricoverato gratuitamente, aggiungo che un amico che percorreva un'arteria a Sousse con un motorino e la moglie al seguito fu investito da un'auto (che non si fermò) ed ebbe modo di sperimentare la sanità pubblica (fu portato in ospedale). Oltre a dover pagare tutte le prestazioni man mano che gli venivano somministrate vide una realtà allucinante, realmente da terzo mondo quindi... speriamo di non doverne aver bisogno né della pubblica e nemmeno della privata. La pensione che si percepisce è quella scritta in alto sul cedolino alla voce "pensione lorda" ed il conteggio delle imposte qui a Sousse lo fanno alla recette de finance portando l'attestazione bancaria, in altre località vogliono la comparazione con il cud. L'importo è comunque molto basso se rapportato a quanto paghiamo in Patria.

A volte ritornano......le discussioni :-)

È vero

Caro Antonello mia moglie insieme al fratello oltretutto amico del Console Tunisino a Roma domani iniziera' a fare i documenti per ottenere la Cittadinanza direttamente come ti dicevo in precedenza va direttamente all ambasciata alla capitale e li gli daranno  tutte le informazioni per quanto concerne assistenza medica o prestazioni sanitarie abbiamo la fortuna di avere 2 nipoti Dirigenti Sanitari uno alla Capitale l' altra a Sfax ti e vi terro aggiornati .. saluti Alex

Grazie Alex per le news.
Francesca giustamente dicono gli amici Maria Pia e Roberto... "a volte ritornano"... ma non ti è possibile "chiudere" le discussioni una volta diventate obsolete per evitare il ritorno?

vab....mica e' reato :-D :D :D:D:D:D:D:D:D

Anto&Simo :

Grazie Alex per le news.
Francesca giustamente dicono gli amici Maria Pia e Roberto... "a volte ritornano"... ma non ti è possibile "chiudere" le discussioni una volta diventate obsolete per evitare il ritorno?

Non è consuetudine bloccare l'accesso alle discussioni datate.
Ci riserviamo il diritto di chiudere solo quelle discussioni dove si verifichi abuso verbale.

Buona giornata a tutti  :)

Francesca

Buongiorno al Forum..... Caro Antonello ti volevo informare che mia moglie ha finito ora con l' Ambasciata di Tunisi..come ti dicevo in precedenza per la ( Cittadinanza ) serve ... Registrare il matrimonio..e aprire un conto corrente dove la Pensione verra' versata dall' INPS ogni mese ...una volta aperto il conto bisogna versarci almeno 1.000.00 Italiane ...non serve un affitto .... Comunque per accellerare le pratiche abbiamo ingaggiato un Avvocato ex Giudice che lavora all' interno dell' Ambasciata e a mia moglie ha garantito che pensa a tutto lui per quanto riguarda i Documenti e l' iscrizione all' AIRE ... con una parcella di circa 150.00  Italiane che per noi sono spiccioli .Ora lunedi mia moglie andra' in una banca di SFAX dove ci lavora un cugino per sentire come fare per il conto corrente... ti terro' aggiornato ...Alex

Ciao Alex, il contratto di affitto annuale è richiesto per tutti noi, come ti dicevo avendo la moglie tunisina qualcosa di differente ci poteva stare :) in bocca al lupo per tutto

Caro Antonello..mia moglie come ti dicevo in precedenza e' in contatto con l' Ambasciata di Tunisi per la mia ( Cittadinanza ) come prima fase si procede con la registrazione del matrimonio nel frattempo resta in attesa di aprire un C.C. per depositare appena l' INPS mi dara' l' ok la mia Pensione ...avrei delle domande da farti...l'Addizionale Regionale si continua a pagare o viene tolta ? L' Irpef viene detassato al lordo es. Netto pago 430.00 a Lordo risulta  560.00  ? La Detrazione x reddito viene eliminata? ed infine La Detrazione x nucleo familiare ? visto che ne sai piu' di me attendo una tua risposta..  grazie

Ciao Fox purtroppo non molto, dopo tanto tempo mi hanno defiscalizzato questo mese, da quello che vedo il primo anno di defiscalizzazione continui a pagare le addizionali comunali e regionali poi alla loro scadenza vanno a decadere. Paghi anche le varie opzioni (tipo i 6 scatti) che hai attivato nell'andare in pensione per il resto prendi tutto al lordo cioè se guardi il cedolino in alto è scritto quanto prenderesti al lordo... ecco eliminando eventuali cessioni del quinto e prestiti vari ma aspetto il prossimo cedolino per porre il quesito all'INPS con PEC relativo alla mia situazione, hai fatto bene comunque a sollevare il problema, se qualcuno lo ha già risolto magari potrebbe dare spiegazioni più valide ad entrambi.

Nuova discussione

Traslocare in Tunisia

Consigli per preparare un trasloco in Tunisia

Voli per la Tunisia

I prezzi migliori per il tuo biglietto aereo in Tunisia